Le cappe per cucina aspirano il fumo utilizzando una ventola interna e un filtro. Vengono solitamente vendute insieme al fornello, ma possono anche essere comprate separatamente. Anche se normalmente gli elettrodomestici di larghe dimensioni vengono installati da professionisti, è possibile installare una cappa da cucina anche da soli con gli attrezzi appropriati. Segui le istruzioni se vuoi installare una cappa da cucina .

Parte 1 di 3:
Preparati per l'installazione della cappa

  1. 1
    Rimuovi la tua vecchia cappa, se ce n'è una. Disconnetti tutti i cavi dell'impianto luce della vecchia cappa svitando tutti i morsetti e separando i connettori. Successivamente allenta le viti che reggono la cappa, mentre qualcuno ti aiuta reggendola. Solleva leggermente la cappa, appoggiala a terra e rimuovi le viti.
  2. 2
    Acquista una nuova cappa. Assicurati che la nuova cappa sia sufficientemente larga da coprire il piano cottura e che fra la cappa ed il piano cottura rimanga uno spazio di almeno 60 cm abbondanti. Se ne hai la possibilità, acquista una cappa estendibile su ogni lato del piano cottura (2.5 cm per ogni lato).
    • Compra una cappa con il giusto coefficiente cfm. Il coefficiente cfm indica la quantità di aria che la ventola è in grado di aspirare, (cubic feet per minute/metro cubo al minuto). Per calcolare il cfm necessario per la tua cucina, moltiplica i metri quadrati della superficie per 2. Un coefficiente di 250 cfm è ragionevole per una cucina di medie dimensioni, mentre 400 cfm è eccellente.[1]
    • Assicurati che il flusso di aria sia indirizzato verso il punto di ventilazione. Il flusso d'aria può passare attraverso l'armadietto sopra la cappa o attraverso il muro. Se acquisti una nuova cappa e devi utilizzare il vecchio tubo di ventilazione, assicurati di poterlo connettere facilmente. Se, per esempio, se il vecchio impianto passa attraverso l'armadietto al di sopra della cappa e il tubo di ventilazione della nuova va direttamente dalla ventola al foro di ventilazione, potresti avere dei problemi a connettere il tubo.
  3. 3
    Togli la copertura della cappa e smonta la ventola ed il filtro inferiore. Per prima cosa rimuovi i filtri, poi utilizza un cacciavite per togliere i pannelli inferiori. Poi, svita il connettore del tubo, che è solitamente attaccato alla parte posteriore dei pannelli, per evitare che si danneggi durante il trasporto. Infine, rimuovi il tubo perforato nella parte posteriore della cappa. Puoi utilizzare un cacciavite o un martello per questa operazione, ma fai attenzione a non danneggiare le parti metalliche.
  4. 4
    Per sicurezza, disattiva l'elettricità dal pannello principale. Inoltre assicurati che gli interruttori della vecchia cappa siano in posizione "off".
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Preparazione dello sfiato per la cappa

Se stai sostituendo una vecchia cappa a ventilazione con una nuova, non sarà necessario installare un tubo o fare un buco per lo sfiato. Ma se stai installando una cappa a ventilazione in un posto dove non c'era, o se l'impianto di ricircolo è stato rimosso, ti attende un lavoro un po' noioso.

  1. 1
    Utilizza la sagoma (o le istruzioni) in dotazione con la cappa per segnare sul muro o sull'armadietto la posizione dello sfiato. Molte cappe da cucina hanno in dotazione la sagoma. utilizza una livella per segnare esattamente la metà del muro. Poi utilizza la sagoma, disegnane la forma e staccala dal muro. Ora sei pronto per usare il trapano. Naturalmente, la forma sul muro deve corrispondere perfettamente alla forma dello sfiato della cappa.
    • Se necessario, fai un buco anche per i cavi elettrici. Se non hai dimestichezza con questo tipo di lavori, puoi chiamare un elettricista che si occupi della cosa.
  2. 2
    Fai un buco per lo sfiato. Utilizza un trapano o una sega per bucare il muro a secco seguendo la forma della sagoma. Se all'interno del muro non sono presenti tubi o condutture considerati fortunato! Se dovessero esserci, puoi risolvere il problema in diversi modi (illustrati più avanti).
  3. 3
    Aggira gli eventuali ostacoli. Se, mentre pratichi l'apertura per il buco di scarico, dovessi trovare delle tubature, è necessario cambiare strategia. Pratica un largo foro rettangolare sul muro, in modo da poter lavorare liberamente. A questo punto, dovrai fare fondamentalmente tre cose:
    • Fai deviare i tubi di modo che il buco sia completamente libero. Se non hai pratica di lavori idraulici, è meglio chiamare un professionista per farti aiutare.
    • Inserisci nella parte inferiore e superiore del muro 3 ganci di sostegno. Questi serviranno da supporto per il materiale di copertura del buco.
    • Applica il materiale di copertura coprendo tutto il buco. Poi, una volta asciutto, rimuovi il materiale dal buco seguendo la forma della tua sagoma. Segui la stessa procedura illustrata in precedenza.
  4. 4
    Installa il tubo di areazione in modo che lo sfiato esca all'esterno dell'appartamento. Tieni presente che lo sfiato non può terminare all'interno del muro — la conduttura dello sfiato deve terminare all'esterno della casa.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Installa la cappa

  1. 1
    Segna la posizione dei buchi per le viti e per il cavo. SE hai una sagoma, è giunto il momento di usarla. In caso contrario, metti la cappa nella giusta posizione e fatti aiutare da qualcuno per segnare la posizione dei buchi per le viti.
  2. 2
    Monta i supporti con le viti nel muro o nell'armadietto sopra la cappa. Il posizionamento delle viti di supporto dipende dal sito di montaggio, ovvero se stai montando la cappa direttamente a muro o in un armadietto. Nota bene: Se monti la cappa direttamente a muro con delle viti di supporto, assicurati che queste entrino in profondità nel muro; se stai montando la cappa all'interno di un armadietto, fai entrare le viti soltanto a metà, di modo che la cappa si possa appoggiare sopra di essi per essere sostenuta.
    • Se stai montando a muro e ci sono, ad esempio, delle mattonelle, puoi utilizzare un martello ed un chiodo per praticare dei piccoli fori nelle stesse. In questo modo diminuisci la possibilità di danneggiare la mattonella, cosa più probabile se utilizzi direttamente il trapano.
    • Se i pannelli dell'armadietto sono molto sottili, potrebbe essere necessario utilizzare dei listelli di legno per rinforzare la struttura di supporto della cappa.
  3. 3
    Controlla la posizione della cappa. Lo sfiato deve essere perfettamente in corrispondenza rispetto al tubo di ventilazione. Controlla l'allineamento prima di fissare definitivamente le viti.
  4. 4
    Connetti i cavi. Tira il cavo dal muro fino all'interno della cappa. Sia la ventola che la lampada hanno due cavi, uno bianco e uno nero, che vanno connessi. Se non hai dimestichezza con gli schemi elettrici o non hai mai fatto un lavoro di questo tipo, puoi chiamare un elettricista per farti aiutare.
    • Connetti i due cavi neri della cappa con il cavo nero del tuo impianto.
    • Fai lo stesso con i cavi bianchi.
    • Fissa il cavo di terra, quello verde, all'apposita vite all'interno della cappa.
  5. 5
    Rimetti i filtri e fissa ogni guarnizione protettiva alla cappa. Poi rimetti a posto la copertura della cappa, stringendo bene le viti.
  6. 6
    Riattiva la corrente e controlla se luce e ventola funzionano.[2] Se si tratta di una cappa a ventilazione, controlla che tramite la conduttura di areazione ci sia sufficiente flusso di aria.
    Pubblicità

Consigli

  • Per l'installazione del tubo di areazione, misura la dimesione dello sfiato sul lato posteriore della cappa e fai buca il muro a secco. Utilizza una punta da trapano abbastanza lunga per bucare da parte a parte. Taglia poi il rivestimento con una sega, rimuovi l'isolante interno, outside using a saw, remove interior insulation, e fissa la testa della conduttura di sfiato.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non installare mai una cappa senza aver staccato la corrente.
  • Utilizza sempre un paio di occhiali protettivi ed una mascherina per la polvere.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Una cappa da cucina
  • Un metro
  • Un cacciavite
  • Un martello
  • Un trapano
  • Delle viti
  • Dei listelli di legno
  • Una punta da trapano lunga
  • Una sega manuale
  • Occhiali protettivi
  • Una mascherina per la polvere
  • Un aiutante

wikiHow Correlati

Come

Forzare una Porta Chiusa

Come

Usare il Sale per Lavastoviglie

Come

Liberare lo Scarico della Doccia

Come

Togliere i Graffi dal Vetro

Come

Rimuovere una Vite con la Testa Spanata

Come

Identificare i Problemi del Frigorifero

Come

Scaricare l'Acqua di una Lavastoviglie

Come

Aggiustare un Water con Scarico Lento

Come

Chiudere l'Impianto Idraulico Facilmente e Velocemente

Come

Stare Caldi in Casa Senza Caloriferi

Come

Impostare un Termostato

Come

Eliminare Graffi dalla Plastica

Come

Aprire un Lucchetto con una Graffetta

Come

Testare un Condensatore
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 27 503 volte
Questa pagina è stata letta 27 503 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità