Scarica PDF Scarica PDF

I tuoi colleghi possono influenzare molto la sensazione di appagamento che provi per il tuo lavoro. Sviluppare relazioni professionali positive può aiutarti a lavorare con i colleghi, a essere più produttivo e a goderti ancora di più il tuo impiego. Anche se serve tempo per imparare davvero a conoscere i tuoi colleghi, puoi iniziare da subito a migliorare i rapporti di lavoro.

Metodo 1
Metodo 1 di 11:
Impara a conoscere i tuoi colleghi

  1. 1
    Cerca di imparare a conoscerli a livello personale, non fermarti al lato professionale. La prossima volta che arrivi in anticipo a una riunione, chiacchiera per qualche minuto con le persone che si trovano con te. Parlare del più e del meno potrà sembrarti poco importante, ma in realtà può aiutarti a scoprire punti in comune con i compagni di ufficio.[1]
    • Se ti senti bloccato o non sai di cosa parlare, poni alcune domande. Le persone amano parlare di sé, quindi inizia a chiedere che cosa hanno fatto durante il fine settimana o come stanno i loro figli.
    • Potresti dire qualcosa come: "Ehi Roberto, com'è andato il weekend lungo" o "Susanna, come sono andate le vacanze?".
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 11:
Trova punti in comune

  1. 1
    Probabilmente hai qualcosa in comune con tutti i colleghi. Cerca di scoprire cosa condividi con ciascuno di loro, in modo da sviluppare relazioni più forti sul posto di lavoro. A tutti piace parlare di sé, quindi se la conversazione arriva a un punto morto, poni una domanda![2]
    • Vi piacciono gli sport? Siete appassionati di escursioni? Amate i giochi da tavolo? I vostri figli hanno la stessa età? Preferite il tè al caffè?

Metodo 3
Metodo 3 di 11:
Ascolta attivamente e con attenzione

  1. 1
    Si tratta di uno dei passaggi più importanti per mantenere una comunicazione aperta. Quando parli con i colleghi, poni loro domande di approfondimento e ripeti le loro affermazioni con parole tue, affinché capiscano che li ascolti. Dovresti anche provare a mantenere il contatto visivo e a rivolgerti verso il tuo interlocutore per apparire aperto e attento.[3]
    • Per esempio, se un collega dice "Ho dei problemi con il mio rapporto", puoi porgli una domanda su quell'argomento, come "C'è qualcosa che posso fare per aiutarti?".
    Pubblicità

Metodo 4
Metodo 4 di 11:
Rispetta tutte le persone con cui lavori

  1. 1
    Puoi rispettare i colleghi anche se non ti sono molto simpatici. Pensa alle qualità positive che hanno e ricorda che state tutti lavorando per raggiungere lo stesso obiettivo.[4]
    • Se rispetterai i tuoi colleghi, è molto più probabile che loro facciano lo stesso con te.
    • Un modo per dimostrare la tua considerazione è offrire affermazioni positive. Per esempio, potresti dire: "Laura, ammiro molto il modo in cui hai gestito quel cliente difficile. Non tutti sanno restare così calmi quando sono sotto pressione".

Metodo 5
Metodo 5 di 11:
Comunicare in modo chiaro ed efficace

  1. 1
    La comunicazione efficace è la base di tutte le buone relazioni. Cerca di essere aperto e sincero con i tuoi colleghi, senza presumere che tutti capiscano quello di cui hai bisogno, se non lo chiedi esplicitamente. Questo vale per le e-mail, per i messaggi di testo, per le telefonate e le interazioni di persona.[5]
    • Scegli le parole con attenzione. Assicurati di articolare bene la tua argomentazione e di dire esattamente quello che pensi. In questo modo, eviterai i fraintendimenti sugli obiettivi e sulle tue aspettative.
    Pubblicità

Metodo 6
Metodo 6 di 11:
Cerca di mantenere un atteggiamento positivo

  1. 1
    Negli ambienti di lavoro, la positività è contagiosa. Non dovrai presentarti sempre con il sorriso sulle labbra, tuttavia cerca di notare i lati positivi delle situazioni invece di scoraggiare gli altri. Se avrai una buona mentalità, probabilmente i tuoi colleghi non vedranno l'ora di lavorare con te.[6]
    • Con un atteggiamento negativo, puoi spingere le persone a evitare di interagire con te durante la giornata di lavoro.
    • Per esempio, se il tuo team non è riuscito a rispettare una scadenza, puoi concentrarti sui lati positivi, dicendo: "Almeno abbiamo imparato a gestire meglio il nostro tempo in vista del prossimo progetto".

Metodo 7
Metodo 7 di 11:
Perdona le persone per i propri errori

  1. 1
    Tutti sbagliano a volte. Se un collega commette un errore, lasciatelo alle spalle il prima possibile.[7]
    • Per esempio, se ha dimenticato di inviare un'e-mail a un cliente, ti basta chiedergli di fissare promemoria più precisi per la prossima volta.
    • Pensa a come ti piacerebbe essere trattato quando commetti un errore, poi comportati di conseguenza con i colleghi.
    • Dovresti anche evitare di serbare rancore una volta superato l'errore.
    Pubblicità

Metodo 8
Metodo 8 di 11:
Accogli le critiche costruttive

  1. 1
    Le critiche potrebbero metterti a disagio, ma ti permettono anche di migliorare le tue relazioni al lavoro. Consenti ai colleghi di suggerirti come perfezionare la tua condotta professionale (naturalmente, con rispetto).[8]
    • Le critiche costruttive possono aiutarti a migliorare, sia come professionista che come collega, quindi tutti ne beneficeranno.

Metodo 9
Metodo 9 di 11:
Offri il tuo aiuto quando puoi

  1. 1
    Se noti che qualcuno è in difficoltà, aiutalo a trovare una soluzione. Non sobbarcarti più lavoro di quello che riesci a gestire, ma offri la tua assistenza a quel collega, in modo che si senta meno stressato.[9]
    • Per esempio, se un collega ha bisogno di una mano per compilare i rapporti, puoi ordinare i raccoglitori per lui.
    • In alcuni casi, non riuscirai aiutare un collega, ma potrai comunque offrirgli supporto morale o un consiglio.
    Pubblicità

Metodo 10
Metodo 10 di 11:
Evita di diffondere voci sugli altri

  1. 1
    Parlare delle persone alle loro spalle porta solo negatività. Se noti che i colleghi fanno pettegolezzi, cambia argomento con educazione.[10]
    • Se sei tu il capo, puoi istituire una regola che vieti i pettegolezzi. Anche se non potrai farla rispettare, è comunque un bel gesto stabilire che tipo di ambiente lavorativo desideri promuovere.
    • Per esempio, se qualcuno prova a parlarti di un altro collega, puoi rispondere qualcosa come: "Oh, non lo sapevo, ma volevo chiederti come ti trovi nella nuova casa".

Metodo 11
Metodo 11 di 11:
Evita le supposizioni

  1. 1
    È facile interpretare il tono dei tuoi colleghi come negativo. Tuttavia, supporre qualcosa senza avere prove può portare al risentimento. Cerca di non presumere nulla sulle persone che lavorano con te, in modo da evitare negatività inutili.[11]
    • Questo consiglio è particolarmente valido per le comunicazioni online, come le e-mail. Dato che non puoi sentire il tono di voce dell'altra persona, potresti considerarlo negativo invece di neutrale o positivo.
    Pubblicità

Consigli

  • Lascia che le relazioni sul posto di lavoro si sviluppino naturalmente e cerca di non forzarle.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lauren Krasny
Co-redatto da:
Esperta in Coaching Aziendale, Strategico e Personale
Questo articolo è stato co-redatto da Lauren Krasny. Lauren Krasny è un'esperta in coaching aziendale e finalizzato alla leadership nonché fondatrice di Reignite Coaching, un servizio di coaching professionale e personale con sede nella San Francisco Bay Area. Attualmente lavora anche come coach per il programma LEAD presso la Stanford University Graduate School of Business. In passato ha lavorato come Digital Health Coach per le aziende Omada Health e Modern Health. Lauren ha studiato come coach presso il Coach Training Institute (CTI). Ha conseguito una laurea in psicologia all'Università del Michigan. Questo articolo è stato visualizzato 7 891 volte
Categorie: Il Mondo del Lavoro
Questa pagina è stata letta 7 891 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità