Come Irrigare i Reni

Scritto in collaborazione con: Janice Litza, MD

In questo Articolo:Mangiare e Bere per la Salute dei ReniRinforzare i ReniComprendere l'Utilità dei Reni20 Riferimenti

I reni filtrano e rimuovono le scorie dall'organismo, oltre a bilanciare i livelli di sale e di altre sostanze nutrienti chiave.[1] La predisposizione genetica e l'utilizzo di sostanze tossiche può ridurre la funzionalità renale. Se vuoi stare bene, è molto importante che i tuoi reni siano in perfetta salute. Irrigare i reni significa essenzialmente risciacquarli. Puoi fare molto per purificarli in un modo sicuro e benefico per tutto il corpo.

Parte 1
Mangiare e Bere per la Salute dei Reni

  1. 1
    Mantieni il tuo corpo idratato. La disidratazione può portare i reni a funzionare male. Bevi ogni volta che ti senti assetato e in una quantità che ti consenta di mantenere le urine trasparenti o di color giallo pallido.[2] Bere moltissima acqua non ti aiuta a disintossicare i reni, ma è un buon modo per prevenire la formazione dei calcoli se sei un soggetto a rischio.[3]
  2. 2
    Segui una dieta equilibrata. Ogni pasto o spuntino influisce ampiamente sulla salute dei reni. Se stai cercando di irrigare i reni, presta particolare attenzione a tutto quello che mangi. Dovresti alimentarti ogni giorno in modo sano, specialmente quando decidi di purificare degli organi importanti come i reni.[4] Una dieta sana e bilanciata ti aiuterà a prevenire l'ipertensione e il diabete, le due cause principali dei problemi renali.[5]
    • Mangia più spesso l'anguria. Contiene molta acqua e agisce sull'organismo come un diuretico, quindi favorisce l'espulsione delle tossine dai reni.
    • Mangia più frutti di bosco. Lamponi e mirtilli rossi, in particolare, possono aiutarti a depurare i reni dalle sostanze indesiderate.
    • I semi di zucca sono l'ingrediente ideale di uno spuntino sano dato che contengono molti antiossidanti capaci di migliorare la funzionalità renale.
  3. 3
    Riduci il consumo di sodio. Gli alimenti con un elevato contenuto di sale possono causare l'ipertensione e indurre i reni a compiere un lavoro extra. Dovresti ridurre il consumo di cibi molto salati per mantenere tutto il corpo in buona salute e in particolar modo i reni.[6]
    • Mangia la frutta e la verdura fresca. Gli alimenti freschi contengono meno sodio rispetto a quelli confezionati.
    • Leggi le etichette. Prendi la buona abitudine di leggere la lista di ingredienti per assicurarti che gli alimenti che metti nel carrello non contengano troppo sale. Per esempio le zuppe pronte andrebbero evitate. Compara gli ingredienti dei prodotti per essere sicuro di fare la scelta più sana. Prediligi quelli etichettati come a basso contenuto di sodio.
  4. 4
    Bevi dei succhi naturali. I reni sono il sistema di filtraggio del corpo, quindi è proprio lì che si accumulano le scorie. Bere dei succhi naturali senza zuccheri aggiunti è un modo per mantenere il corpo idratato garantendogli al contempo le sostanze nutrienti di cui ha bisogno.
    • Il succo di mirtilli rossi è una delle opzioni più efficaci per purificare i reni, dato che riduce la quantità di ossalato di calcio, possibile responsabile dei calcoli renali. Scegli dei succhi completamente naturali senza zuccheri aggiunti.
    • Anche il succo di barbabietola è molto efficace. Contiene la betaina, un composto che contribuisce a rimuovere le sostanze tossiche che si sono accumulate nei reni.
    • L'acidità naturale del succo di limone permette di disintossicare i reni.[7] Puoi diluirlo con l'acqua per attenuare il gusto aspro.
  5. 5
    Usa gli integratori naturali con cautela. Sono molte le piante che vengono utilizzate da secoli in caso di problemi renali, ma devi fare attenzione perché in quantità eccessive o assunte in contemporanea ad altre erbe o farmaci possono provocare più danni che benefici. Chiedi sempre il parere del medico prima di assumere un qualunque integratore alimentare.
    • Gli estratti di cardo mariano e di vinaccioli sono tra i prodotti usati in naturopatia per il benessere dei reni. In generale è preferibile assumere le erbe in forma di tisana. Metti in infusione le erbe nell'acqua calda per 5-10 minuti.[8]
    • Se soffri di calcoli renali o stai assumendo dei farmaci, usare gli integratori alimentari può essere particolarmente rischioso.[9] Anche delle semplici compresse di vitamina C possono provocare degli effetti collaterali se le assumi in grandi quantità.[10]
    • Per non correre rischi inutili, prediligi gli integratori che sono stati sottoposti all'approvazione di un'organizzazione indipendente.[11]
  6. 6
    Segui una dieta depurativa. Una dieta disintossicante per i reni è un buon modo per "resettare" il corpo prima di adottare delle nuove abitudini alimentari più sane. È sicuramente più efficace e sicuro apportare dei cambiamenti costanti piuttosto che estremi, quindi non sentirti obbligato a seguire una dieta ferrea. Bastano pochi giorni, o anche solo uno, per ottenere dei buoni risultati.[12]
    • Seguire una dieta depurativa significa assumere soltanto alimenti e liquidi specifici. Generalmente sono inclusi frutti, come i mirtilli rossi, ed erbe, come l'altea. Cerca delle ricette che ti consentano di integrare questi ingredienti nei tuoi pasti.
    • Seguire una dieta depurativa significa anche dover evitare quei cibi che affaticano i reni, in particolare gli alcolici e le bevande che contengono caffeina. Se corri il rischio di soffrire di calcoli renali, dovresti evitare anche il cioccolato, la frutta secca, il tè, la crusca di frumento, le foglie di barbabietola, le fragole, il rabarbaro e gli spinaci.[13]

Parte 2
Rinforzare i Reni

  1. 1
    Pratica esercizio fisico regolarmente. Fare attività fisica in modo costante è un buon modo per prevenire il sovrappeso e l'ipertensione, due fattori nocivi per la salute dei reni. Se vuoi che i tuoi reni funzionino correttamente, devi mantenere il corpo in buona salute praticando esercizio fisico per almeno 20 minuti ogni giorno.[14]
    • Scegli una disciplina che ti piace. Per esempio, se ami camminare, trova un amico con cui programmare delle passeggiate che vi consentano di esplorare meglio il quartiere. Se ti piace nuotare, scopri qual è la piscina pubblica più vicina.
    • Se finora sei stato piuttosto sedentario, consulta il medico prima di iniziare a fare attività fisica.
  2. 2
    Smetti di fumare. Se sei un fumatore, smettere di fumare può assicurarti grandi benefici per la tua salute generale, ma in particolar modo per i reni. Il fumo impedisce al sangue di fluire verso gli organi vitali, inclusi i reni. Questo significa che non sono in grado di espellere correttamente le tossine dal corpo.[15]
    • Smettere di fumare è difficile, ma oggigiorno puoi contare su diverse risorse. Chiedi al medico di consigliarti dei farmaci o dei sostituti nicotinici, come i cerotti o le gomme da masticare.
  3. 3
    Assumi i farmaci come da indicazione del medico. I farmaci sono essenziali in molti casi, ma possono provocare effetti collaterali. Certi medicinali che richiedono l'obbligo di prescrizione medica si sono rivelati dannosi per i reni. È importante discutere di questa possibile evenienza con il medico ogni volta che devi iniziare una cura.[16]
    • Anche gli antidolorifici da banco, in particolare quelli che appartengono alla categoria dei FANS (Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei), come quelli a base di ibuprofene o naprossene, possono danneggiare i reni se vengono assunti spesso. Usali solo occasionalmente per non correre rischi. Se soffri di un dolore cronico o se temi per la salute dei tuoi reni, chiedi al medico di prescriverti una cura alternativa.[17] L'acetaminofene (o paracetamolo) è un principio attivo ad azione analgesica che non danneggia i reni.[18]

Parte 3
Comprendere l'Utilità dei Reni

  1. 1
    Comprendi perché i reni sono importanti. Sarai più propenso a occuparti del loro benessere se sai fino a che punto sono essenziali per la tua salute. I reni sono paragonabili a due filtri che rimuovono le scorie dall'organismo. Senza tali filtri, sodio e potassio potrebbero raggiungere livelli pericolosi.[19]
    • Adotta dei comportamenti che ti consentano di rimanere in buona salute. Limita per esempio il consumo di alcolici e bevande che contengono caffeina. Avvertirai rapidamente molteplici benefici e i tuoi reni ti ringrazieranno.
  2. 2
    Comprendi perché l'insufficienza renale è un disturbo grave. L'insufficienza renale cronica (o nefropatia cronica) è la patologia renale più diffusa. Se non viene curata, i reni possono smettere di funzionare, quindi le scorie rimarranno in circolazione nel corpo. I sintomi della patologia includono: spossatezza, nausea, minzione aumentata o ridotta, accumulo di liquidi (che può causare il fiato corto) e un aumento del livello di potassio.[20]
    • Nella maggior parte dei casi l'insufficienza renale cronica è provocata dalla pressione alta o dal diabete. Se soffri di una di queste patologie, vai dal medico almeno una volta all'anno per verificare lo stato di salute dei reni.
    • I calcoli renali sono un altro disturbo molto diffuso. Si tratta di particelle solide, spesso composte da minerali, che possono provocare molto dolore. I sintomi includono dolori (talvolta lancinanti e molto difficili da sopportare) nella zona dei fianchi, della schiena o dell'addome e difficoltà o sofferenza durante la minzione.
  3. 3
    Consulta il tuo medico. Se sospetti di soffrire di una patologia renale, fatti visitare quanto prima possibile. Descrivi tutti i sintomi in modo dettagliato e informati riguardo ai migliori metodi di prevenzione.

Consigli

  • Prima di assumere un farmaco da banco formulato per depurare i reni, parlane con il medico, in special modo se rischi di sviluppare una patologia renale cronica. Il medico saprà suggerirti un prodotto affidabile e regolamentato.

Avvertenze

  • Se il diabete non viene tenuto sotto controllo, può provocare danni ai reni e in certi casi un'insufficienza renale grave. È importante seguire una cura adeguata sotto la supervisione del medico.

Riferimenti

  1. https://www.niddk.nih.gov/health-information/kidney-disease/kidneys-how-they-work
  2. http://www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/nutrition-and-healthy-eating/in-depth/water/art-20044256?p=1
  3. http://www.smithsonianmag.com/science-nature/top-five-myths-about-human-kidneys-180956088/
  4. http://www.kidneyfund.org/kidney-disease/kidney-friendly-diet-ckd/
  5. https://health.clevelandclinic.org/2015/04/7-secrets-to-keeping-your-kidneys-healthy/
  6. https://www.kidney.org/news/ekidney/june10/Salt_june10
  7. http://www.huffingtonpost.com/leslie-spry-md-facp/personal-health_b_5567794.html
  8. http://umm.edu/health/medical/altmed/condition/kidney-stones
  9. https://www.kidney.org/atoz/content/herbalsupp
Mostra altro ... (11)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Janice Litza, MD. La Dottoressa Litza è un Medico di Medicina Generale Iscritta all'Albo dei Medici Specialisti nel Wisconsin. Esercita la professione di Medico e ha lavorato come Docente Clinica per 13 anni dopo aver conseguito la Laurea in Medicina presso la University of Wisconsin-Madison School of Medicine and Public Health nel 1998.

Categorie: Attivismo della Salute

In altre lingue:

English: Flush Your Kidneys, Español: purgar los riñones, Português: Limpar seus Rins, Русский: промыть почки, Deutsch: Deine Nieren spülen, Français: détoxifier les reins, Bahasa Indonesia: Membasuh Ginjal, Nederlands: Je nieren spoelen

Questa pagina è stata letta 1 334 volte.
Hai trovato utile questo articolo?