Scarica PDF Scarica PDF

Dando l'opportunità di cambiare almeno temporaneamente il proprio aspetto, tingersi i capelli è un'esperienza sempre nuova ed entusiasmante. Tuttavia, dal momento che gli intoppi non mancano, è importante sapere che cosa fare qualora non si gradisse il nuovo colore oppure si macchiassero pelle, vestiti, tappeti o altre superfici durante la procedura.

Metodo 1
Metodo 1 di 5:
Fare Sbiadire il Colore Dopo la Tinta

  1. 1
    Fai sbiadire i capelli usando la vitamina C. È stato ampiamente dimostrato che permette di farli scolorire velocemente, senza arrecare più di tanti danni.
    • Frantuma delle compresse di vitamina C con pestello e mortaio, oppure mettile in un sacchetto di plastica e tritale con l'aiuto di un matterello o un martello. Sposta la polvere in una ciotolina e aggiungi un cucchiaio di acqua per formare una pasta. Applicala sui capelli, lasciala in posa per circa 30 minuti e risciacqua con acqua tiepida [1] .
    • In alternativa è possibile aggiungere la polvere di vitamina C a uno shampoo chiarificante. Applica il composto sui capelli e copri la testa con una cuffia da doccia. Lascia in posa per circa 20 minuti, poi risciacqua [2] .
  2. 2
    Schiarisci i capelli con il succo di limone. È uno dei metodi più sicuri in assoluto per farli sbiadire, in quanto limita l'esposizione alle sostanze chimiche.
    • Spremi del succo di limone fresco in un contenitore. Applicalo sui capelli e coprili con una cuffia da doccia, lasciandolo agire per qualche minuto. Lava i capelli come al solito usando acqua tiepida per rimuovere il succo [3] .
    • Puoi anche provare a preparare una soluzione spray aggiungendo prodotti idratanti come l'olio di mandorle dolci, in modo da diminuire l'azione inaridente dovuta alle proprietà acide del succo di limone [4] .
    • Spruzzato il succo sui capelli ed esponiti al sole per qualche minuto prima del risciacquo: anche questo passaggio è efficace per farli scolorire [5] .
  3. 3
    Elimina la tinta con una pasta alla cannella. È un metodo naturale che, contrariamente ad altri rimedi, non danneggia i follicoli. È preferibile usarlo sui colori scuri.
    • Mescola 3 cucchiai di cannella macinata con del balsamo fino a ottenere una pasta. Applicala uniformemente sui capelli umidi, impregnando bene radici e lunghezze. Copri la testa con una cuffia da doccia e lascia in posa per tutta la notte. Risciacqua con cura il mattino dopo [6] .
    • In alternativa puoi provare ad applicare il balsamo sui capelli, per poi versarci una pasta a base di cannella macinata e acqua. Si raccomanda comunque di lasciarla in posa per tutta la notte [7] .
  4. 4
    Fai scaricare la tinta con una pasta al sale marino. È un altro metodo naturale che permette di arrecare meno danni ai capelli. Per aumentarne l'efficacia è bene esporsi al sole in seguito all'applicazione.
    • Mescola ½ tazza di sale marino con dell'acqua fino a formare una pasta, quindi applicala sui capelli umidi. Esponiti al sole per fare in modo che l'azione combinata di raggi solari e sale permetta di scolorire i capelli. Risciacqua bene a procedura ultimata [8] .
    • Puoi anche provare a mescolare 1 parte di sale marino e 5 parti di acqua. Impregna bene i capelli e lascia in posa per circa 15 minuti prima di risciacquare [9] .
  5. 5
    Prova a far sbiadire i capelli usando il miele. È un altro metodo naturale che aiuta a scaricare il colore.
    • Mescola 80 ml di miele con 60 ml di balsamo. Applicalo bene sui capelli umidi e pettina per rivestirli uniformemente. Coprili con una cuffia da doccia e lascia in posa per 8 ore o per tutta la notte. Risciacqua con cura a procedura ultimata [10] .
    • Potresti anche provare a usare una miscela a base di miele e altre sostanze schiarenti, come cannella e aceto. Aggiungi dell'olio di oliva, che ha proprietà idratanti. Anche in questo caso è meglio lasciarla agire per tutta notte [11] .
  6. 6
    Impregna i capelli con la camomilla, che fa risaltare i riflessi biondi. È particolarmente efficace sui capelli chiari.
    • Metti l'acqua sul fuoco, portala a ebollizione e lascia la camomilla in infusione per almeno un'ora, in modo da renderla ben concentrata. Impregna i capelli e poi esponiti alla luce del sole per farli asciugare [12] .
    • In alternativa versa qualche cucchiaio di camomilla nel balsamo. Applicalo con cura sui capelli umidi e lascialo in posa per qualche minuto prima di procedere con il risciacquo [13] .
  7. 7
    Schiarisci i capelli con il detersivo per piatti. Dal momento che contiene sostanze chimiche più aggressive rispetto allo shampoo, a trattamento ultimato applica un balsamo nutriente.
    • Massaggia il detersivo sul cuoio capelluto e sui capelli come se fosse uno shampoo fino a formare una schiuma. Risciacqualo bene [14] . Ripeti, se necessario.
    • Per schiarire meglio i capelli potresti anche provare a mescolare il detersivo per piatti con il bicarbonato di sodio. Massaggialo con cura sui capelli e risciacqualo bene [15] .
  8. 8
    Elimina la tinta usando un detersivo per il bucato. Assicurati che il prodotto non contenga candeggina o sostanze sbiancanti, che danneggerebbero i capelli.
    • Lava i capelli usando un cucchiaio di detersivo. Crea una bella schiuma e massaggialo come se fosse uno shampoo. Risciacqua bene [16] .
    • Dal momento che è una sostanza aggressiva è necessario usare il balsamo a lavaggio ultimato.
  9. 9
    Elimina la tinta e nutri a fondo i capelli facendo un massaggio a base di olio caldo. Oltre a consentirti di raggiungere il risultato sperato, questo metodo è efficace per idratare i capelli.
    • Massaggialo dalle radici alle punte. Avvolgi i capelli con un asciugamano pulito e lascialo agire per 1 ora [17] . Risciacqua con acqua calda per eliminare bene ogni residuo. In questo modo i capelli torneranno alla normalità, senza rimanere eccessivamente unti.
  10. 10
    Compra un kit specifico per rimuovere tinte e schiarire i capelli. Questo prodotto è reperibile in profumeria e nei negozi che vendono articoli di bellezza. Segui le istruzioni riportate sulla confezione. Può essere necessario ripetere l'applicazione per ottenere il risultato desiderato [18] .
  11. 11
    Lava i capelli con uno shampoo antiforfora. Pare essere efficace sulle tinte che si sono già scolorite leggermente o che sono state fatte ormai da tempo e hanno lasciato pochi residui [19] . Questo prodotto funziona meglio utilizzandolo tempestivamente, prima che la tinta abbia il tempo di fissarsi bene. Essendo più concentrato rispetto allo shampoo normale, ha un'azione più potente per quanto concerne la detersione e l'eliminazione di pigmenti o altre sostanze. Usalo per qualche tempo lavando i capelli ogni 2 giorni e osserva se ti dà buoni risultati [20] .
  12. 12
    Applica una pasta al bicarbonato di sodio. È un'alternativa naturale al decolorante, in quanto ha un effetto simile.
    • Per iniziare inumidisci i capelli con acqua tiepida. In seguito prepara la pasta mescolando parti uguali di bicarbonato e shampoo. Massaggiala sui capelli e lasciala in posa per qualche minuto. Risciacqua bene [21] .
    • In alternativa mescola 2 cucchiaini di bicarbonato con 2 cucchiai di succo di limone. Massaggia la soluzione sui capelli, lasciala in posa per circa 5 minuti e risciacquala bene.
  13. 13
    Rivolgiti a un salone di bellezza per eseguire un bagno decolorante. È preferibile che venga realizzato da un parrucchiere, in quanto può danneggiare i capelli, la pelle e/o i vestiti [22] .
    • Un bagno decolorante è una miscela a base di shampoo e decolorante diluito che permette di schiarire i capelli. Il trattamento dura per un intervallo di tempo compreso fra 5 e 30 minuti, a seconda del risultato che si desidera ottenere [23] .
    • Ricorda che il bagno decolorante può incidere anche sul colore naturale dei capelli.
  14. 14
    Elimina la tinta decolorando i capelli. Tieni a mente che questo metodo va considerato un po' come ultima spiaggia, in quanto la decolorazione danneggia parecchio i capelli. Prova a decolorarli solo nel caso in cui gli altri metodi si siano rivelati poco efficaci.
    • Mescola 1 parte di decolorante con 4 parti di acqua tiepida: è preferibile che sia il più diluito possibile. Indossa guanti di gomma e massaggia o strofina la miscela sui capelli. Lasciala in posa per 10 minuti e risciacquala bene [24] .
    • A trattamento ultimato nutri a fondo i capelli.
    • Nella maggior parte dei casi conviene tingere di nuovo i capelli per ottenere un colore simile a quello naturale. Prima di farlo è però bene aspettare affinché la capigliatura abbia tutto il tempo necessario per rimettersi in sesto [25] .
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 5:
Eliminare la Tinta dalla Pelle

  1. 1
    Prepara una miscela a base di bicarbonato di sodio e succo di limone. È un metodo naturale per rimuovere i pigmenti finiti sulla pelle durante la tinta. Mescola 2 cucchiaini di bicarbonato e 2 cucchiai di succo di limone. Applica la soluzione sulla zona interessata e strofina delicatamente. Risciacqua e ripeti qualora fosse necessario.
  2. 2
    Versa olio d'oliva o per bambini su un panno e strofinalo delicatamente sulla zona interessata per rimuovere la macchia. Questo metodo è particolarmente indicato in caso di pelle sensibile [26] .
  3. 3
    Rimuovi la macchia usando l'aceto. Basta impregnare di aceto un batuffolo di cotone e massaggiarlo delicatamente sulla zona interessata.
  4. 4
    Elimina le macchie dalla pelle usando un dentifricio a base di bicarbonato di sodio. I dentifrici in gel non sono efficaci a questo scopo. Spremilo su un vecchio spazzolino da denti e strofinalo sulla zona interessata per rimuovere la tinta [27] .
  5. 5
    Prepara una pasta mescolando parti uguali di bicarbonato di sodio e detersivo per piatti. Massaggiala sulla zona interessata e risciacquala bene per rimuovere la macchia. Se necessario, ripeti [28] .
  6. 6
    Spruzza della lacca per capelli sulla zona interessata. Può essere efficace per rimuovere i pigmenti dalla pelle [29] . Una volta spruzzata, strofina delicatamente la pelle, quindi lavala con del sapone.
  7. 7
    Compra un kit specifico per rimuovere le macchie causate da tinte. È un prodotto reperibile al supermercato o nei negozi che vendono articoli di bellezza. Segui le istruzioni riportate sulla confezione per eliminare i pigmenti [30] .
  8. 8
    Versa su un panno del detersivo per piatti o per il bucato. A questo punto strofinalo delicatamente sulla zona interessata per rimuovere la macchia. Risciacqua a trattamento ultimato [31] .
  9. 9
    Rimuovi le macchie usando il perossido d'idrogeno. Impregna un batuffolo di cotone e strofinalo sulla zona interessata. Cerca di non toccare i capelli, altrimenti li farà scolorire [32] .
  10. 10
    Elimina le macchie con solvente per smalto o alcol isopropilico. Fai particolare attenzione, soprattutto al solvente per unghie: è molto aggressivo sulla pelle. Non usarlo sul viso [33] .
    • Impregna di solvente o alcol un batuffolo di cotone. Strofinalo delicatamente sulla zona interessata per eliminare la tinta [34] .
    • Idrata bene la zona a trattamento ultimato.
  11. 11
    Prova a usare il WD-40, come ultima spiaggia. Se gli altri metodi non dovessero rivelarsi efficaci, allora fai un tentativo con questo prodotto. Spruzzane una piccola quantità su un batuffolo di cotone e picchietta delicatamente la zona interessata. A procedura ultimata risciacquala bene e lavala a fondo usando un sapone [35] .
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 5:
Eliminare la Tinta dai Vestiti

  1. 1
    Se non puoi lavare immediatamente un indumento, tampona la zona interessata con dell'alcol isopropilico. Aiuta a far sciogliere la macchia, permettendo di rimuoverla definitivamente in lavatrice [36] .
  2. 2
    Se sull'indumento non puoi usare la candeggina, immergilo in una soluzione a base di ammoniaca.
    • Mescola in un secchio 1 tazza di ammoniaca e 4 l di acqua. Stendi l'indumento macchiato su un altro secchio fino a tirarlo bene e fissalo ai bordi del contenitore con un grande elastico di gomma. Versa lentamente la soluzione a base di ammoniaca sulla zona interessata, lasciando che penetri nelle fibre e scorra nel secondo secchio. Risciacqua il capo e poi lavalo come al solito [37] .
    • In alternativa mescola ½ cucchiaino di detersivo per piatti, 1 cucchiaio di ammoniaca e 1 l di acqua tiepida. Metti in ammollo la zona interessata per 30 secondi, quindi risciacquala subito con acqua. Strofina delicatamente la macchia con un vecchio spazzolino da denti e tamponaci dell'alcol isopropilico affinché il trattamento sia ancora più efficace. Risciacqua nuovamente con l'acqua e lava come al solito [38] .
  3. 3
    Non appena l'indumento si macchia spruzzaci subito della lacca per capelli, assicurandoti di impregnare bene il tessuto. In seguito lavalo come sempre [39] .
  4. 4
    Massaggia del detersivo per piatti direttamente sulla zona interessata. Usane uno con potere sgrassante. Lascia che penetri bene nelle fibre e lava immediatamente il capo. Ripeti qualora la macchia non dovesse andare via al primo tentativo [40] .
  5. 5
    Immergi l'indumento in una soluzione a base di aceto e detersivo per il bucato. Riempi un secchio o un lavandino di acqua calda, aggiungendo 2 cucchiai di detersivo per piatti e 2 tazze di aceto bianco. Metti in ammollo il capo per qualche ora e poi lavalo come fai di solito [41] .
  6. 6
    Considera se la macchia può essere trattata con la candeggina. In tal caso prova il seguente metodo per rimuoverla [42] :
    • Mescola 60 ml di candeggina con 4 l di acqua fredda in un secchio. Preparata la soluzione, metti in ammollo il vestito per massimo 30 minuti. Risciacqualo e lavalo come al solito.
    • Ricorda: più a lungo lo lasci nella soluzione, più alto è il rischio che il colore del tessuto si sbiadisca o che le fibre vengano rovinate.
    Pubblicità

Metodo 4
Metodo 4 di 5:
Rimuovere la Tinta da Moquette, Tappeti e Mobili Rivestiti di Stoffa

  1. 1
    Usa una soluzione a base di aceto per pulire mobili rivestiti di stoffa, moquette e tappeti. Questo metodo è particolarmente raccomandato per i mobili. Mescola 1 cucchiaio di aceto bianco, 1 cucchiaio di detersivo per piatti e 2 tazze di acqua fredda. Tampona una spugna pulita sulla macchia e strofinala eseguendo un movimento circolare fino a formare delle bollicine. Risciacqua la spugna e tampona la zona interessata per assorbire il liquido della soluzione. Ripeti la procedura risciacquando la spugna e tamponando fino ad assorbire l'intera miscela. Versa 2 cucchiai di alcol isopropilico sulla zona interessata, quindi strofinala con un panno o una spugna pulita e umida per circa 5 minuti, infine tamponala con un panno asciutto o un asciugamano [43] .
  2. 2
    Spruzza immediatamente della lacca sulla zona della moquette o del tappeto che si è macchiata. La lacca economica presenta un contenuto più elevato di alcol isopropilico, pertanto è preferibile usare un prodotto del genere. Spruzzala sulla zona interessata e tamponala con un vecchio asciugamano per assorbire la tinta. Ripeti il processo fino a rimuovere la macchia, quindi pulisci la moquette o il tappeto con un altro detergente per eliminare i residui appiccicosi di lacca [44] .
  3. 3
    Rimuovi la macchia con una soluzione detergente per moquette o tappeti. Segui le istruzioni riportate sulla confezione. Alcuni prodotti vengono venduti sotto forma di spray, altri sotto forma di soluzione da tamponare sulla moquette o sul tappeto per pulirlo a fondo.
  4. 4
    Elimina la macchia con una pasta a base di cremor tartaro. Mescola ½ tazza di cremor tartaro con qualche goccia di perossido d'idrogeno o succo di limone fino a formare una pasta. Applicala sulla zona interessata, lasciala agire per qualche minuto e tamponala per eliminarla [45] .
  5. 5
    Rimuovi le macchie da moquette o tappeti con una soluzione a base di ammoniaca. Mescola 1 cucchiaino di detersivo per piatti, 1 cucchiaio di ammoniaca e 2 tazze di acqua tiepida. Tampona la miscela ottenuta sulla macchia aiutandoti con una spugna pulita. Lasciala agire per almeno 30 minuti, tamponandola ogni 5 minuti con un panno pulito e maggiori quantità di miscela. A procedura ultimata tampona la zona interessata con una spugna pulita e acqua fredda, quindi picchiettaci un asciugamano [46] .
  6. 6
    Prova a usare un detergente sgrassante basico. Segui le istruzioni riportate sulla confezione per sapere come utilizzarlo sulla moquette o su un tappeto [47] .
    Pubblicità

Metodo 5
Metodo 5 di 5:
Eliminare la Tinta dalle Superfici del Bagno

  1. 1
    Rimuovi la tinta dalla vasca, dalle piastrelle e dalla stuccatura usando della candeggina diluita. Prepara una soluzione mescolando 1 parte di candeggina e 4 parti di acqua. Strofinala sulla zona interessata con una spugna o un panno. Prima di eliminarla con l'acqua può essere più efficace lasciarla agire fino a un massimo di 20 minuti [48] .
  2. 2
    Elimina la tinta dai piani di lavoro usando l'alcol isopropilico. Basta strofinarlo con l'aiuto di un panno o un asciugamano pulito [49] .
  3. 3
    La maggior parte delle superfici del bagno può essere smacchiata con una gomma magica, facilmente reperibile al supermercato. Segui le istruzioni riportate sulla confezione per impiegarla al meglio [50] .
  4. 4
    Pulisci le superfici macchiate usando l'acetone. Strofinalo con l'aiuto di un panno ben impregnato [51] .
  5. 5
    Puoi smacchiare una superficie anche usando la lacca per capelli. Spruzzala sulla zona interessata, lasciala agire per qualche minuto e rimuovila con un asciugamano o un panno pulito [52] .
  6. 6
    Se la superficie è in ceramica o acrilico, rimuovi la macchia strofinando delicatamente del dentifricio sulla zona interessata. Lascialo agire per qualche minuto, poi rimuovilo con un panno o un asciugamano pulito [53] .
  7. 7
    Elimina le macchie con una pasta al bicarbonato di sodio. Preparala mescolando parti uguali di acqua e bicarbonato. Strofinala sulla zona interessata, lasciala agire per qualche minuto e rimuovila con un asciugamano o un panno pulito [54] .
  8. 8
    Rimuovi le macchie usando una soluzione a base di aceto diluito con l'acqua. Strofinala sulla zona interessata, lasciala agire per 30 minuti e rimuovila con un panno pulito o un asciugamano [55] .
    Pubblicità

Consigli

  • Per evitare di macchiare la pelle indossa sempre guanti di gomma o lattice. Dovresti anche applicare della vaselina all'attaccatura dei capelli, più specificamente lungo la fronte, intorno alle orecchie e sulla nuca [56] .
  • Elimina la tinta fresca con un batuffolo di cotone o un vecchio asciugamano inumidito prima che si fissi sulla pelle [57] .
  • Il solvente per smalto è efficace per rimuovere le macchie di tinta dalle unghie [58] .
  • Per evitare di macchiare i vestiti durante la procedura, avvolgi le tue spalle con un vecchio asciugamano. Potresti anche indossare dei vecchi indumenti che puoi sporcare senza problemi, ma ricorda che la tinta potrebbe filtrare attraverso le fibre e macchiare la pelle.
  • Per rimuovere la macchia, lava i vestiti o altri tessuti regolando la lavatrice alla massima temperatura. Tuttavia considera se l'acqua calda potrebbe farli restringere: in tal caso, imposta un ciclo di lavaggio adeguato [59] .
  • Per evitare di macchiare moquette e tappeti mentre tingi i capelli in casa, adagia un vecchio asciugamano, della tela cerata o un telo protettivo sul pavimento della zona in cui lavori.
  • Prima di provare uno dei metodi illustrati nell'articolo, tampona la tinta in eccesso dalla moquette o da un tappeto usando un tovagliolo di carta o un vecchio asciugamano.
  • Puoi anche applicare della vaselina sulle superfici del bagno su cui potrebbe schizzare la tinta, in modo da evitare di macchiarle [60] .
Pubblicità

Avvertenze

  • Non mescolare ammoniaca e candeggina per eliminare una macchia. Se combinate, queste sostanze scatenano una reazione chimica che genera gas ed esalazioni tossiche [61] .
  • Quando usi la candeggina, lascia ventilare la stanza per fare uscire le esalazioni.
  • La candeggina non dovrebbe entrare a contatto con contenitori o utensili di metallo [62] .
  • Evita di avvicinare agli occhi o alla bocca i prodotti che usi per smacchiare [63] .
  • Non far asciugare i vestiti fino a quando non avrai eliminato le macchie [64] , altrimenti si fisseranno al tessuto.
  • Prima di usare una soluzione, provala sempre su una parte nascosta di un vestito, un tappeto o un mobile rivestito, in quanto può danneggiarlo o farlo sbiadire. Se non dovesse provocare effetti avversi, utilizzala pure per trattare la macchia.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Fare un Taglio ScalatoFare un Taglio Scalato
Applicare l'Olio di Ricino sui CapelliApplicare l'Olio di Ricino sui Capelli
Far Crescere i Capelli in una SettimanaFar Crescere i Capelli in una Settimana
Fare una Treccia con i Capelli
Farsi un Taglio di Capelli Scalato da Soli
Fare la Doppia Treccia Francese
Sfilare i Capelli
Schiarirsi i Capelli con l'Acqua OssigenataSchiarirsi i Capelli con l'Acqua Ossigenata
Fare la Treccia alla Francese
Fare i Capelli Mossi
Prendersi Cura dei Capelli con la PermanentePrendersi Cura dei Capelli con la Permanente
Fare Ricrescere l'Attaccatura dei CapelliFare Ricrescere l'Attaccatura dei Capelli
Scegliere lo Stile di Capelli più AdattoScegliere lo Stile di Capelli più Adatto
Fare lo Chignon
Pubblicità
  1. http://thegreendivas.com/2014/04/30/6-ways-naturally-lighten-dyed-hair/
  2. http://www.diyncrafts.com/2312/homemade/10-ways-to-lighten-your-hair-naturally
  3. https://www.yahoo.com/beauty/daily-makeover-4-diy-ways-to-lighten-hair-90417787673.html
  4. http://thegreendivas.com/2014/04/30/6-ways-naturally-lighten-dyed-hair/
  5. http://beautyeditor.ca/2012/10/15/how-i-faded-my-hair-colour-at-home-and-rescued-myself-from-burgundy-hair-dye-hell
  6. http://www.beautylish.com/a/vxvpi/remove-hair-dye
  7. http://www.bollywoodshaadis.com/articles/8-ways-to-remove-your-hair-colour-easily-1918
  8. http://www.bollywoodshaadis.com/articles/8-ways-to-remove-your-hair-colour-easily-1918
  9. http://www.bollywoodshaadis.com/articles/8-ways-to-remove-your-hair-colour-easily-1918
  10. https://www.haircrazy.com/articles/misc-articles/10-ways-to-remove-hair-colour/
  11. http://www.bollywoodshaadis.com/articles/8-ways-to-remove-your-hair-colour-easily-1918
  12. http://www.bollywoodshaadis.com/articles/8-ways-to-remove-your-hair-colour-easily-1918
  13. http://beautyeditor.ca/2012/10/15/how-i-faded-my-hair-colour-at-home-and-rescued-myself-from-burgundy-hair-dye-hell
  14. https://www.haircrazy.com/articles/misc-articles/10-ways-to-remove-hair-colour/
  15. http://www.huffingtonpost.co.uk/2014/08/14/beauty-tips-how-to-remove-dye-from-your-hair_n_7326484.html
  16. http://www.bollywoodshaadis.com/articles/8-ways-to-remove-your-hair-colour-easily-1918
  17. http://www.harpersbazaar.com/beauty/hair/advice/a4503/how-to-remove-hair-dye/
  18. http://mom.me/home/1615-rid-hair-dye-stains-skin/
  19. http://mom.me/home/1615-rid-hair-dye-stains-skin/
  20. https://www.haircrazy.com/articles/misc-articles/oh-no-ive-dyed-my-fingers/
  21. http://www.hairfinder.com/hairquestions/haircolor_stain.htm
  22. http://www.harpersbazaar.com/beauty/hair/advice/a4503/how-to-remove-hair-dye/
  23. http://www.hairfinder.com/hairquestions/haircolor_stain.htm
  24. https://www.cleanipedia.com/gb/odour-stain-removal/remove-hair-dye-skin
  25. http://mom.me/home/1615-rid-hair-dye-stains-skin/
  26. http://mom.me/home/1615-rid-hair-dye-stains-skin/
  27. http://www.stain-removal-101.com/hair-dye-stain-removal.html
  28. http://www.stain-removal-101.com/hair-dye-stain-removal.html
  29. http://www.stain-guide.com/hair-dye-stain-removal.html
  30. http://www.stain-removal-101.com/hair-dye-removal.html
  31. http://www.stain-removal-101.com/hair-dye-removal.html
  32. http://www.stain-guide.com/hair-dye-stain-removal.html
  33. http://www.stain-removal-101.com/hair-dye-stain-removal.html
  34. http://www.stain-guide.com/hair-dye-stain-removal.html
  35. http://www.stain-removal-101.com/hair-dye-removal.html
  36. https://hair-color-scout.com/removing-hair-color/
  37. http://www.goodhousekeeping.com/home/cleaning/tips/a17217/stains-hair-dye-may07/
  38. http://www.carpetbuyershandbook.com/carpet-care/carpet-care-tips/removing-carpet-stains.html
  39. https://www.haircrazy.com/articles/misc-articles/cleaning-up-dye/
  40. http://www.stain-removal-101.com/how-to-remove-hair-dye.html
  41. http://www.stain-removal-101.com/how-to-remove-hair-dye.html
  42. http://www.bathroomcity.co.uk/blog/how-clean-hair-dye-your-bathroom-surfaces
  43. http://www.bathroomcity.co.uk/blog/how-clean-hair-dye-your-bathroom-surfaces
  44. http://www.bathroomcity.co.uk/blog/how-clean-hair-dye-your-bathroom-surfaces
  45. http://www.bathroomcity.co.uk/blog/how-clean-hair-dye-your-bathroom-surfaces
  46. http://www.bathroomcity.co.uk/blog/how-clean-hair-dye-your-bathroom-surfaces
  47. http://www.totalbeauty.com/editors_blogs/how-to-get-hair-dye-off-skin
  48. https://www.haircrazy.com/articles/misc-articles/oh-no-ive-dyed-my-fingers/
  49. https://www.haircrazy.com/articles/misc-articles/oh-no-ive-dyed-my-fingers/
  50. https://www.haircrazy.com/articles/misc-articles/cleaning-up-dye/
  51. http://www.bathroomcity.co.uk/blog/how-clean-hair-dye-your-bathroom-surfaces
  52. http://www.stain-removal-101.com/hair-dye-stain-removal.html
  53. https://hair-color-scout.com/removing-hair-color/
  54. https://hair-color-scout.com/removing-hair-color/
  55. http://www.stain-removal-101.com/hair-dye-removal.html

Informazioni su questo wikiHow

April Ferri
Co-redatto da:
Parrucchiera Professionista
Questo articolo è stato co-redatto da April Ferri. April Ferri è una parrucchiera professionista e contitolare di Widows Peak Salon, un salone di bellezza con sede a Los Angeles. Con oltre 10 anni di esperienza, April è specializzata in tinte, esaltazione e trasformazione dei toni naturali in tonalità vibranti, permettendo alle sue clienti di avere dei bei capelli che richiedano una bassa manutenzione. Ha ottenuto la licenza di cosmetologa al Riverside Community College. Ha creato acconciature per la settimana della moda di Los Angeles. Questo articolo è stato visualizzato 27 206 volte
Categorie: Cura dei Capelli
Questa pagina è stata letta 27 206 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità