Scarica PDF Scarica PDF

Possono esserci numerosi motivi per cui non desideri lavare i capelli nella doccia: forse hai fretta o hai appena fatto un nuovo tatuaggio oppure hai applicato le extension. Qualunque sia la ragione, lavare i capelli in un lavandino può essere un'alternativa facile e veloce.

Parte 1
Parte 1 di 3:
Preparativi

  1. 1
    Scegli lo shampoo e il balsamo adatti al tuo tipo di capelli. Caratteristiche differenti hanno anche esigenze diverse per quanto riguarda i prodotti detergenti.[1]
    • Se hai i capelli ondulati o ricci, ti serve un balsamo/shampoo idratante;
    • Se sono lisci, hai bisogno di un prodotto volumizzante per ridurre al minimo l'aspetto piatto;
    • Se sono crespi, aggrovigliati o rovinati, ti serve un prodotto che possa riparare i danni, districhi i nodi e ammorbidisca la chioma.
  2. 2
    Raduna il necessario. Devi procurarti lo shampoo, il balsamo, un asciugamano, un pettine e una tazza; ovviamente, ti serve un lavandino e possibilmente uno sgabello a scaletta. È sempre una buona idea procurarsi qualche altro asciugamano.
  3. 3
    Rimboccati le maniche. Preparati arrotolandole o eventualmente togliendo la camicia;[2] metti inoltre un asciugamano attorno al collo.
  4. 4
    Scegli il lavandino migliore. Deve essere abbastanza grande da permetterti di tenere comodamente la testa sotto il rubinetto; deve essere anche a una buona altezza per chinarti sopra di esso (se è all'altezza dell'ombelico, è perfetto); se inoltre è dotato di doccetta, è un ulteriore vantaggio!
    • Usa uno sgabello, nel caso il lavandino sia troppo alto.
    • Il lavello della cucina è in genere il più grande e molto spesso è dotato di doccetta; per questo motivo, è forse il più adatto per il tuo scopo.
  5. 5
    Apri il rubinetto. Fai scorrere l'acqua finché non diventa calda; deve raggiungere una temperatura piacevole e che ti faccia sentire a tuo agio, senza scottarti.[3]
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Usare lo Shampoo

  1. 1
    Bagna la parte posteriore della chioma. Chinati sopra il lavandino e sposta i capelli in avanti in modo da esporre la nuca; tieni la testa sotto il rubinetto per quanto possibile. Usa la doccetta e/o una tazza per versare altra acqua sulla testa e bagnare completamente i capelli; in questa fase la cosa migliore è usare acqua calda.[4]
  2. 2
    Bagna i lati della testa. Ruota il viso verso destra e sinistra, mettendo ogni lato sotto il rubinetto; usa la doccetta e/o la tazza per bagnare queste zone finché tutta la chioma non è completamente satura d'acqua.
  3. 3
    Occupati del lato anteriore. Metti le mani a coppa sotto l'acqua corrente e spruzzala sui capelli proprio sopra la fronte. A questo punto, tutta la capigliatura dovrebbe essere completamente inzuppata.
  4. 4
    Applica lo shampoo. A seconda della lunghezza dei capelli, mettine una quantità grande quanto una monetina sul palmo; strofina quindi entrambe le mani per formare la schiuma e, iniziando dalla parte anteriore (sopra la fronte), applica il prodotto sulle radici dei capelli.[5] .
  5. 5
    Massaggia lo shampoo su tutto il cuoio capelluto. Concentrati soprattutto sulla parte dei capelli vicina alla pelle, dato che è l'area che tende a essere più unta e che ha maggiore bisogno di pulizia;[6] in seguito, puoi strofinare lo shampoo sulle punte.
  6. 6
    Risciacqua. Seguendo lo stesso metodo che hai usato per bagnare i capelli, inizia il risciacquo per eliminare tutto lo shampoo, facendo attenzione che non entri negli occhi.[7]
    • Bagna la zona della nuca, quelle laterali e poi la fronte;
    • Continua a risciacquare finché l'acqua non scorre limpida senza schiuma.
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Applicare il Balsamo

  1. 1
    Applica il balsamo. A seconda della lunghezza dei capelli, versane una quantità grande quanto una monetina sul palmo; sfrega le mani tra loro in modo da distribuire il prodotto e spalmalo sui capelli partendo da dietro le orecchie, muovendoti poi verso il basso. Questo è molto importante: non metterlo direttamente sul cuoio capelluto![8]
  2. 2
    Pettina la chioma con le dita. Una volta applicato correttamente il prodotto dalle orecchie verso le punte dei capelli, puoi far scorrere le mani per distribuire quello che resta su tutta la loro lunghezza, dalle radici alle punte.[9]
  3. 3
    Lascialo agire. Aspetta da uno a cinque minuti che il balsamo svolga il suo lavoro e idrati correttamente i capelli.[10]
  4. 4
    Risciacqua con acqua fredda. Seguendo lo stesso metodo usato in precedenza, procedi ora a risciacquare i capelli per eliminare il balsamo.[11]
    • Bagna la parte della nuca, i lati e poi la zona anteriore;
    • Continua a risciacquare finché l'acqua non scorre pulita;
    • Per questa fase è meglio usare acqua fresca o fredda.[12]
  5. 5
    Asciuga con un panno. Prendi un asciugamano per eliminare l'umidità dai capelli. Procedi in maniera delicata per non danneggiare la chioma che è particolarmente sensibile quando è bagnata.[13]
  6. 6
    Acconciali come di consueto. Inizia districandoli con un pettine a denti larghi, dopodiché metti in atto la tua solita routine di messa in piega.
    Pubblicità

Consigli

  • Puoi usare lo stesso metodo per lavare i capelli di un'altra persona. Puoi avvicinare i capelli lunghi al bordo del lavandino (come se ti trovassi presso il salone di un parrucchiere) oppure, se la persona è bassa, puoi chiederle di stendersi sul bancone della cucina.
  • Assicurati di strofinare e risciacquare tutto lo shampoo dai capelli. Se fai un lavoro poco accurato, alla fine si nota; i residui secchi di shampoo formano delle scaglie bianche simili alla forfora.
  • Non è necessario tenere un asciugamano attorno al collo, ma rende il lavoro molto più semplice.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non restare piegato in avanti per troppo tempo.
  • Fai attenzione a non colpire la testa con il rubinetto o la doccetta.
  • Se inizi a provare rigidità al collo, fermati per un minuto.
  • Procedi con cautela per non far entrare lo shampoo negli occhi; usane uno che non faccia lacrimare oppure tieni gli occhi chiusi.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Shampoo
  • Balsamo
  • Asciugamano
  • Pettine
  • Tazza

wikiHow Correlati

Fare un Taglio ScalatoFare un Taglio Scalato
Fare una Treccia con i Capelli
Fare la Doppia Treccia Francese
Fare la Treccia alla Francese
Far Crescere i Capelli in una SettimanaFar Crescere i Capelli in una Settimana
Schiarirsi i Capelli con l'Acqua OssigenataSchiarirsi i Capelli con l'Acqua Ossigenata
Sfilare i Capelli
Fare lo Chignon
Farsi un Taglio di Capelli Scalato da Soli
Prendersi Cura dei Capelli con la PermanentePrendersi Cura dei Capelli con la Permanente
Fare le Treccine Colorate
Fare la Treccia a Spina di Pesce
Fare uno Chignon Alto
Fare Ricrescere l'Attaccatura dei CapelliFare Ricrescere l'Attaccatura dei Capelli
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Courtney Foster
Co-redatto da:
Cosmetologa Qualificata
Questo articolo è stato co-redatto da Courtney Foster. Courtney Foster è una Cosmetologa Qualificata, Certified Hair Loss Practitioner (specialista in perdita capelli qualificata) e Docente di Cosmetologia che vive a New York. Courtney gestisce il centro estetico Courtney Foster Beauty, LLC e del suo lavoro si è parlato in vari programmi televisivi e su diverse riviste, come The Wendy Williams Show, Good Morning America, The Today Show, The Late Show with David Letterman e EastWest Magazine. Ha ricevuto la Qualifica di Cosmetologa dallo Stato di New York dopo essersi formata alla Empire Beauty School – Manhattan. Questo articolo è stato visualizzato 18 606 volte
Categorie: Cura dei Capelli
Questa pagina è stata letta 18 606 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità