I capi delicati sono graziosi e piacevoli da indossare, ma lavarli a mano e prendersene cura può essere un compito noioso. Tuttavia, adottando alcuni trucchi e seguendo semplici suggerimenti, puoi lavarli tranquillamente in lavatrice. Se li dividi e li metti nei sacchetti retati, sarà un gioco da ragazzi e non esiterai più a sfoggiare un capo di fattura pregiata!

Parte 1 di 3:
Preparare i Delicati per il Bucato

  1. 1
    Leggi le etichette. Prima di iniziare, dai una controllata leggendo le istruzioni per il lavaggio. Nella maggior parte dei casi i capi delicati sono muniti di etichette che indicano "lavaggio a mano" o "solo lavaggio a mano", che significa che puoi lavarli in maniera strategica anche in lavatrice; in caso di "solo lavaggio a secco", la lavatrice è da escludere assolutamente.
  2. 2
    Dividili per tipologia. I capi delicati sono fatti di materiale poco resistente e possono facilmente impigliarsi, slabbrarsi o perdere la forma durante il lavaggio.[1] Per diminuire questi rischi, dividili per tipologia. Ad esempio, i pizzi e i merletti vanno lavati con pizzi e merletti, il cashmere con il cashmere, la seta con la seta e la maglia con la maglia.
    • Ad esempio, mai mischiare un capo in pizzo con un altro di paillettes perché i lustrini rischiano di rimanere impigliati nella trama del pizzo.
  3. 3
    Organizzali in base al colore. Devi separarli per colore come faresti con il bucato normale. Lava i bianchi con i bianchi, i neri con i neri e i colorati con i colorati per evitare che si scolorino.
  4. 4
    Abbottonali. Se hanno fibbie, gancetti, chiusure lampo o bottoni, assicurati di allacciarli in modo da ridurre il rischio che si impiglino o si slabbrino.
  5. 5
    Tratta le macchie. Prima di mettere i delicati in lavatrice, applica uno spray o un altro prodotto formulato per eliminare le macchie. In questo modo, potrai tranquillamente selezionare il programma adatto ai capi delicati in modo da non stressare le fibre.[2]
    • In mancanza di un apposito spray, puoi pre-trattare le macchie di erba, terra, olio e bevande con il detersivo per piatti.[3]
    • Sui bianchi puoi utilizzare una penna smacchiante.
    • Per le macchie di sangue o liquidi corporei, utilizza l'acqua corrente fredda e strofina leggermente l'indumento. In seguito, applica un comune disinfettante per mani per eliminare i germi.
  6. 6
    Una volta separati, mettili nei sacchetti retati. Non esagerare. Ti basta un sacchetto per un paio di capi (divisi per tipologia e colore). In questo modo, ridurrai il rischio che si slabbrino, si impiglino o perdano la forma.[4]
    • Puoi anche mettere nello stesso carico varie tipologie di capi delicati all'interno dei sacchetti retati in modo da proteggerli, ma assicurati di non mischiare i colori.
    • Per un cestello di medie dimensioni, puoi lavare contemporaneamente 2-3 sacchetti contenenti ciascuno un numero esiguo di capi delicati.
    • Se c'è ancora spazio, aggiungi altri vestiti non molto sporchi, dal tessuto ingualcibile, come le magliette.[5]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Lavare i Capi Delicati

  1. 1
    Aggiungi il detersivo. Sebbene sia opportuno scegliere detersivi delicati, come il Woolite, o formulati per il lavaggio in acqua fredda, bisogna considerare che hanno prezzi più alti. I normali detersivi per il bucato vanno altrettanto bene, quindi usa quello che hai a portata di mano. Basta fare attenzione a scegliere quello adatto al colore del capo da lavare.
  2. 2
    Seleziona il programma "ammollo" sulla lavatrice con acqua tiepida o fredda. Prima del lavaggio è importante mettere a bagno gli indumenti delicati soprattutto in caso di macchie ostinate.
  3. 3
    Scegli il lavaggio adatto. Per lavare questa tipologia di capi, è preferibile selezionare un programma non aggressivo e una centrifuga breve. Oggigiorno, la maggior parte delle lavatrici ha la funzione "lavaggio a mano", che è la cosa migliore per lavare i capi delicati. Assicurati di usare acqua tiepida o fredda per evitare che stingano o si restringano.[6]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Asciugare i Capi Delicati

  1. 1
    Asciugali all'aria. Il calore dell'asciugatrice potrebbe rovinarli col rischio di farli restringere, quindi è meglio lasciarli asciugare all'aria. Tuttavia, se la macchina ha la funzione "ciclo di raffreddamento" e/o "air fluff", puoi caricarli direttamente lasciandoli nei sacchetti retati in modo da eliminare gran parte dell'umidità.
  2. 2
    Riprendi la forma degli indumenti durante il processo di asciugatura. È importante soprattutto per i capi in maglia e cashmere o altri vestiti aderenti che hanno una forma particolare. L'acqua e il detersivo possono deformare momentaneamente le fibre fino ad alterare l'aspetto complessivo del capo se lasciato asciugare senza aggiustare manualmente la forma appena ritirato dalla lavatrice.
  3. 3
    Appendili o stendili orizzontalmente per terminare l'asciugatura. I capi delicati si asciugano meglio quando sono appesi o stesi sullo stendibiancheria. In questo modo, è possibile preservare la loro forma originale. Quando sono completamente asciutti, puoi piegarli e metterli nell'armadio per indossarli quando ti servono.
    Pubblicità

Consigli

  • Non esagerare con il detersivo perché sarà più difficile eliminare la schiuma visto che vanno lavati con un ciclo breve e poco aggressivo.
  • Gli indumenti in acrilico, cotone, lycra, microfibra, nylon, poliestere, poliolefina, elastam e triacetato (ad eccezione del plissé) sono tutti lavabili in lavatrice, ma in caso di dubbi, lavali a mano o prova un capo in lavatrice per essere sicuro.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non tutte le lavatrici hanno il programma per i delicati.
  • Preparati al rischio di macchie, strappi e restringimenti di tessuti.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Sacchetti retati per lavatrice
  • Spray o prodotto per smacchiare gli indumenti
  • Detersivo per lavatrice

wikiHow Correlati

Come

Pulire le Fughe nel Pavimento

Come

Sturare un WC

Come

Allargare i Vestiti Ristretti

Come

Pulire il Forno

Come

Caricare la Lavastoviglie

Come

Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato

Come

Far Tornare Bianchi i Capi Bianchi

Come

Rimuovere l'Odore di Urina del Gatto

Come

Rimuovere la Muffa dal Soffitto

Come

Organizzare l'Armadio

Come

Pulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti Costosi

Come

Togliere la Cera di una Candela da un Vasetto

Come

Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti

Come

Rimuovere la Cera dai Tessuti
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 18 904 volte
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 18 904 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità