Come Lavare i Denti Dopo l'Estrazione del Dente del Giudizio

Scritto in collaborazione con: Ken Miyazato, DDS

In questo Articolo:Pulire i DentiPulire la BoccaPrendersi Cura della Bocca dopo l'Estrazione

Se il dentista o il chirurgo odontostomatologo ti ha estratto un dente del giudizio, è necessaria una cura e un'assistenza post-operatoria adeguata per guarire completamente e in tempi rapidi. Se non lavi i denti e la bocca nella maniera corretta, potresti provocarti una dolorosa infezione o infiammazione, conosciuta come "alveolite secca" (osteite alveolare). Generalmente questo disturbo si verifica nel 20% dei casi delle estrazioni dei denti del giudizio dell'arcata inferiore, quindi devi essere certo di prendere tutte le dovute precauzioni dopo l'intervento. Dovrai prenderti cura della bocca per almeno una settimana dopo l'estrazione del dente, ma ti basteranno poche e semplici procedure che non richiedono troppo tempo o impegno.

Parte 1
Pulire i Denti

  1. 1
    Cambia la garza seguendo le istruzioni del medico. Dopo l'intervento, il medico coprirà l'area incisa con una garza che dovrai sostituire circa ogni ora, se necessario. Se vedi che la ferita continua a sanguinare, devi cambiare la medicazione ogni 30-45 minuti e applicare una leggera pressione. L'emorragia non dovrebbe durare più di qualche ora; tuttavia, se continua oltre questo tempo, chiama il dentista oppure chiedi consiglio al tuo medico curante.
    • È normale che un po' di sangue esca dal sito dell'intervento nelle prime 24-48 ore successive, ma dovrebbe trattarsi per lo più di saliva con qualche traccia di sangue; se però ne esce in quantità maggiore, significa che c'è un'emorragia ed è necessario contattare il medico.
  2. 2
    Non spazzolare i denti il primo giorno dopo l'estrazione. Non devi lavarli, sputare né risciacquare la bocca con un collutorio durante il primo giorno dopo l'intervento, altrimenti potresti compromettere il processo di guarigione con il rischio di provocare qualche problema, come l'alveolite secca o qualche altra infezione.
    • Le prime 24 ore sono molto importanti per permettere una corretta guarigione. Se spazzoli i denti o metti in atto altre misure di pulizia del cavo orale, potresti danneggiare i punti di sutura o interferire con il processo di cicatrizzazione, prolungando i tempi di recupero o provocando un'infezione.
  3. 3
    Evita di spazzolare l'area dell’estrazione per tre giorni. Devi far trascorrere questo tempo prima di spazzolare la zona da dove è stato estratto il dente del giudizio. In alternativa puoi risciacquare la bocca con una soluzione di 120 ml di acqua calda e un pizzico di sale iniziando dal giorno successivo all'intervento.
    • Non sputare la soluzione salina con cui fai i risciacqui. Invece, inclina la testa di lato e fai in modo che l'acqua lavi la zona interessata, quindi gira la testa dall'altro lato e fai semplicemente uscire l'acqua dalla bocca.
  4. 4
    Spazzola gli altri denti con estrema cautela e lentamente. Il giorno in cui hai subito l'intervento di estrazione, puoi spazzolare gli altri denti prestando però la massima attenzione. Assicurati di non colpire il sito dell'operazione per non irritare o rompere il coagulo di sangue che si è formato e che lo protegge.
    • Usa uno spazzolino a setole morbide e spazzola i denti delicatamente e lentamente, seguendo un piccolo movimento circolare.
    • Evita di sputare il dentifricio durante i primi giorni, perché è un'azione un po' violenta che può disturbare la formazione del coagulo che invece deve svilupparsi sulla gengiva ferita. In alternativa usa una soluzione salina o un collutorio antisettico e risciacqua con molta delicatezza la bocca; infine fai uscire il liquido dalla bocca inclinando semplicemente la testa.
  5. 5
    Torna alla tua regolare routine di pulizia dei denti e dell'uso del filo interdentale dal terzo giorno dopo l'estrazione. Da questo momento puoi tornare a lavare i denti e seguire le tue procedure di igiene orale come sempre. Assicurati però di essere sempre delicato quando spazzoli la zona dell'incisione chirurgica, in modo da non irritarla.
    • Quando spazzoli i denti, ricorda anche di pulire la lingua, per eliminare ogni residuo di cibo e batteri che potrebbe entrare nella gengiva ferita e provocare un'infezione.
  6. 6
    Verifica la presenza di infezioni. Se segui le indicazioni che ti ha fornito il medico e tieni la bocca e i denti puliti, puoi ridurre al minimo il rischio di infezioni. In ogni caso, è importante prestare attenzione a eventuali segni di proliferazione batterica e contattare il medico nel caso si manifestino sintomi insoliti, così da evitare complicanze post-operatorie.
    • Recati immediatamente dal medico se hai difficoltà a deglutire o a respirare, se hai la febbre, se esce del pus vicino al sito dell'estrazione o dal naso oppure se il gonfiore nell'area sofferente peggiora.

Parte 2
Pulire la Bocca

  1. 1
    Risciacqua la bocca con una soluzione salina. Il giorno dopo l'intervento usa una semplice soluzione di acqua salata per tenere la bocca pulita, finché non tornerai a spazzolare i denti regolarmente. In questo modo non solo permetti una pulizia del cavo orale, ma riduci anche l'infiammazione.
    • Per preparare la soluzione salina fai sciogliere mezzo cucchiaino di sale in 250 ml di acqua calda.
    • Muovi la miscela delicatamente in tutta la bocca per 30 secondi. Alla fine non sputarla, ma inclina la testa da un lato e fai scorrere l'acqua fuori dalla bocca; in questo modo eviti di irritare il foro rimasto sulla gengiva.
    • Risciacqua la bocca con questa soluzione salina dopo ogni pasto per liberare il cavo orale da ogni residuo di cibo.
    • In alternativa, puoi anche usare un collutorio, purché non contenga alcol (potrebbe irritare il sito dell'estrazione).
  2. 2
    Usa un irrigatore per risciacquare la bocca. Potrebbe fornirtene uno il tuo dentista oppure puoi usare una piccola siringa di plastica per pulire la bocca in modo delicato. Segui questa procedura di igiene dopo i pasti e prima di andare a dormire, se il medico te lo consiglia.
    • Il dentista ti prescriverà l'irrigatore solo se l'estrazione è avvenuta nell'arcata inferiore dei denti. Assicurati di seguire accuratamente le sue indicazioni.
    • Per riempire l'irrigatore orale puoi usare una semplice soluzione salina.
    • Fai in modo che lo spruzzo sia rivolto vicino al sito dell'estrazione per risciacquare bene tutta la zona circostante, anche se puoi usare questo strumento per tutto il cavo orale. Questa procedura potrebbe risultare leggermente dolorosa, ma è importante per tenere pulita la zona sottoposta all'intervento e ridurre il rischio di infezioni o di osteite alveolare.
  3. 3
    Non usare gli idropulsori troppo aggressivi o troppo potenti. La pressione dell'acqua di questi strumenti è troppo forte, se applicata subito dopo l'intervento chirurgico, e potrebbe compromettere la formazione del coagulo di sangue, rallentando la guarigione. A meno che non sia il dentista a indicartelo specificamente, non dovresti usare questi dispositivi per almeno una settimana dopo l'estrazione.

Parte 3
Prendersi Cura della Bocca dopo l'Estrazione

  1. 1
    Non bere con la cannuccia. Nei primi giorni successivi all'intervento evita di usare la cannuccia per bere bibite o alimenti come frullati e frappé, perché la suzione non aiuta il processo di guarigione.
  2. 2
    Bevi molta acqua. Devi assicurarti un'adeguata assunzione di liquidi dopo l'intervento, in modo da mantenere la bocca sempre umida ed evitare infezioni e l'alveolite secca.
    • Il primo giorno devi anche evitare bevande a base di caffeina o quelle frizzanti.
    • Devi inoltre rinunciare alle bevande alcoliche per almeno una settimana.
  3. 3
    Non bere liquidi bollenti. Il tè, il caffè, la cioccolata calda possono sciogliere il coaugulo di sangue che si sta formando sulla ferita, che invece è fondamentale per facilitare la guarigione.
  4. 4
    Mangia alimenti morbidi o solo liquidi. Non mangiare nulla che possa restare bloccato nella cavità vuota lasciata dal dente e che possa impedire la corretta coagulazione. Se devi masticare dei cibi, fallo sull'altro lato della bocca; in questo modo riduci al minimo il rischio che dei residui di cibo possano restare incastrati tra i denti provocando possibili infezioni.
    • Il primo giorno successivo all'estrazione mangia cibi morbidi come gli yogurt e i succhi di mela, che non irritano la bocca e non lasciano residui tra i denti, che a loro volta potrebbero causare spiacevoli infezioni. Una tazza di farina d'avena morbida o un budino sono ottime soluzioni.
    • Evita gli alimenti duri, gommosi, friabili, troppo caldi o piccanti, che possono irritare la zona dell'intervento o restare incastrati tra i denti, favorendo le condizioni ideali per un'infezione.
    • Ricorda di risciacquare sempre la bocca con una miscela di acqua calda e sale dopo ogni pasto durante la prima settimana di convalescenza.
  5. 5
    Evita il tabacco. Che tu fumi sigarette o che mastichi il tabacco, devi rinunciare a questo vizio per il maggior tempo possibile. Così facendo permetti alla ferita di guarire completamente e nei giusti tempi, tenendo sotto controllo possibili infezioni e infiammazioni.
    • Se fai uso di prodotti del tabacco subito dopo un intervento chirurgico, rallenti il tempo di guarigione aumentando il rischio di complicanze, tra cui le infezioni.
    • Se sei un fumatore, aspetta almeno 72 ore prima di tornare ad accendere le sigarette.
    • Se invece mastichi il tabacco, non proseguire con questa abitudine per almeno una settimana.
  6. 6
    Prendi degli antidolorifici. È normale provare dolore per alcuni giorni dopo un'estrazione del dente del giudizio. Puoi prendere indifferentemente degli antidolorifici da banco o farti prescrivere dal dentista dei farmaci più forti per lenire il dolore e ridurre il gonfiore.
    • Prendi i FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) come l'ibuprofene o il naprossene. Questi aiutano ad alleviare il gonfiore dovuto all'intervento. Puoi anche assumere il paracetamolo, ma tieni presente che questo non riduce l'infiammazione.
    • Il medico può prescriverti dei farmaci più forti, se quelli da banco non danno i risultati sperati.
  7. 7
    Applica un impacco di ghiaccio per trattare il gonfiore e il dolore. Probabilmente la zona sottoposta all'incisione sarà gonfia per qualche giorno; ciò è del tutto normale e puoi applicare del ghiaccio sulla guancia per ridurre l'edema e il disagio, incluso quello che provi attorno agli altri denti.
    • Il gonfiore solitamente sparisce entro 2-3 giorni.
    • Devi cercare di rilassarti ed evitare le attività o gli allenamenti faticosi finché il gonfiore non si riduce.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Ken Miyazato, DDS. Il Dottor Miyazato lavora come Dentista presso il Santa Clara Valley Medical Center in California. Ha completato l’internato al Lutheran Medical Center nel 2014.

Categorie: Denti & Bocca

In altre lingue:

English: Clean Your Teeth After Wisdom Teeth Removal, Español: limpiar tus dientes luego de la extirpación de una muela del juicio, Deutsch: Nach dem Entfernen von Weisheitszähnen deine Zähne reinigen, Русский: чистить зубы после удаления зубов мудрости, Português: Limpar os Dentes Após Remover os Sisos, Français: nettoyer vos dents après une opération des dents de sagesse, Tiếng Việt: Giữ Miệng Sạch sẽ sau khi Nhổ Răng khôn, Bahasa Indonesia: Membersihkan Gigi Setelah Cabut Gigi Geraham Bungsu, 한국어: 사랑니 발치 후 양치질하는 방법, العربية: تنظيف أسنانك بعد خلع ضرس العقل, ไทย: ทำความสะอาดฟันหลังการถอนฟันกรามซี่สุดท้าย, Nederlands: Je gebit schoonmaken nadat je verstandskiezen getrokken zijn, 中文: 在拔掉智齿后清洁牙齿

Questa pagina è stata letta 45 777 volte.
Hai trovato utile questo articolo?