Il bambino sta per nascere e la mamma si prepara ad accoglierlo! È il momento di lavare i vestitini per il fagottino che sta per arrivare. Ci sono alcune cose che dovresti sapere prima di mettere tutto insieme in lavatrice.

Passaggi

  1. 1
    Togli tutti i cartellini dai vestiti nuovi, a anche dalle copertine e lenzuola. Assicurati di togliere anche eventuali etichette adesive. Se le lasci l'adesivo potrebbe sciogliersi e lasciare una macchia ruvida sul grazioso indumento nuovo.
  2. 2
    Controlla bene gli indumenti di seconda mano che hai ricevuto da parenti o amici. A volte possono avere delle macchie o aver accumulato della muffa perché sono stati riposti al chiuso per molto tempo.
    • Dal momento che non vuoi che il neonato indossi abiti ammuffiti, lavali separatamente con acqua calda, detersivo e, volendo, dell'aceto.
    • Assicurati di aver eliminato la muffa e che non sia rimasto nessun odore sgradevole. Probabilmente ci vorrà più di un lavaggio, e non prendertela se dovrai eliminare qualche capo.
    • L'acqua calda oppure la candeggina (per capi bianchi o chiari) eliminano la muffa, ma potrebbero rimanere delle macchie innocue.
    • Lava questi capi per l'ultima volta assieme a tutti gli altri vestiti del bambino.
  3. 3
    Lava i vestiti del bambino come laveresti gli altri vestiti. Conviene usare un detersivo senza profumo e senza coloranti, per pelli sensibili e evitare varechina, ammorbidenti e smacchiatori. Attenzione ai detersivi con un profumo intenso o varechina perché potrebbero irritare il naso, gli occhi o la pelle del neonato.
    • "Senza profumo" in genere significa che non contiene nessun profumo, mentre "profumazione leggera" può significare che non ha profumo o che la quantità è minima e solo per mascherare eventuali odori strani dati dagli ingredienti attivi. Vanno bene entrambi, ma a parità di altre caratteristiche sarebbero da preferire quelli "senza profumo".
  4. 4
    Metti i vestiti nell'asciugatrice se ne possiedi una. Non c'è bisogno di usare i fogli di ammorbidente, ma se li vuoi usare sceglili adatti alla pelle sensibile, senza profumo intenso.
    • Puoi anche asciugare i vestiti del neonato all'aperto. I raggi del sole aiutano a pulire i pannolini di stoffa.
  5. 5
    Piega e metti a posto i vestiti. Scegli un posto che ne renda facile l'uso. Tieni presente quali vestiti verranno indossati dal neonato più di frequente e dove dormirà. Metti i vestiti, così come i pigiamini, nel posto più facile da raggiungere, come un cassetto del fasciatoio o il comò in camera tua.
  6. 6
    Metti i vestiti sporchi in una cesta separata. Nei primi giorni di vita il neonato dovrà essere cambiato spesso a causa di fuoriuscite dal pannolino o rigurgiti, o anche solo perché ti piacerà vederlo in altro abbigliamento. Se tieni i vestiti separati e organizzati ti sarà più facile capire quanti ne hai già usati e quando è necessario lavarli.
    Pubblicità

Consigli

  • Lava i pannolini di stoffa separatamente e con poco detersivo. Conviene anche far fare alla lavatrice un risciacquo in più per essere sicuri ci eliminare tutto il detersivo. Non candeggiare questi pannolini e non usare l'ammorbidente nell'asciugatrice.
  • Se hai animali in casa metti i vestiti del neonato in un posto che non possono raggiungere, e tieni chiusi i cassetti e gli armadi. I peli di animale possono irritare la pelle del neonato.
  • Quando il neonato sarà più grande potrai lavare i suoi vestiti insieme a quelli degli altri; oppure puoi lavarli insieme fin dall'inizio purché tu usi un detersivo delicato.
  • Anche se sei "sicura" del sesso del bambino, non preparare TUTTI i vestiti prima che nasca. Bastano 8-10 completini per i primi giorni di vita. Conviene comunque scegliere anche dei colori che vadano bene sia per un maschio che per una femmina.

Pubblicità

Avvertenze

  • Candeggina, profumi, e altre sostanze detergenti possono irritare la pelle e occhi o naso del neonato. Evita di usare detersivi che non siano studiati per bambini o pelli sensibili. Non dovrebbero essere molto più cari degli altri.
Pubblicità

Cose che ti serviranno

  • Detersivo delicato
  • Lavatrice e asciugatrice (oppure filo per stendere)
  • Uno spazio per piagare i vestiti
  • Mobili dove riporli

wikiHow Correlati

Come

Pulire le Fughe nel Pavimento

Come

Allargare i Vestiti Ristretti

Come

Pulire il Forno

Come

Togliere la Cera di una Candela da un Vasetto

Come

Sturare un WC

Come

Rimuovere la Cera dai Tessuti

Come

Rimuovere la Muffa dal Soffitto

Come

Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato

Come

Caricare la Lavastoviglie

Come

Far Tornare Bianchi i Capi Bianchi

Come

Rimuovere la Cera dal Vetro

Come

Rimuovere l'Odore di Urina del Gatto

Come

Organizzare l'Armadio

Come

Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 30 878 volte
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 30 878 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità