Scarica PDF Scarica PDF

Il poliestere è una fibra sintetica che generalmente non si stropiccia, non si sbiadisce e non si restringe, l'importante è prendersene cura nel modo giusto. Viene usato anche per la fabbricazione di tessuti misti che permettono di far durare più a lungo il cotone e altre fibre. Tuttavia, come succede con altre stoffe, ha i suoi difetti; può infatti essere soggetto alla formazione di pallini e macchiarsi con facilità quando entra a contatto con sostanze oleose. È inoltre predisposto all'elettricità statica. Di conseguenza, gli indumenti di poliestere richiedono un trattamento adeguato affinché rimangano belli alla vista e al tatto.

Parte 1
Parte 1 di 3:
Preparare il Poliestere al Lavaggio

  1. 1
    Leggi l'etichetta prima di lavare un indumento. Per lavare correttamente i vestiti di poliestere è necessario seguire le istruzioni. In questo modo dureranno più a lungo, rimanendo belli alla vista e al tatto. Considera quanto segue.
    • Se l'etichetta indica che il capo va lavato solo a secco, dovresti portarlo in lavanderia, non trattarlo in casa.
    • Invece, se indica che il capo va lavato a secco, senza specificare che è questa l'unica modalità di trattamento consentita, spesso è possibile lavarlo anche a mano in tutta sicurezza.
    • Nel dubbio, segui le istruzioni riportate sull'etichetta.[1]
  2. 2
    Prima del lavaggio, gira al rovescio l'indumento. Un tessuto di poliestere misto lavorato a maglia può impigliarsi con facilità a fibbie, decorazioni o bottoni di altri capi. Per evitare che si impigli o si danneggi, giralo al rovescio prima di metterlo in lavatrice.[2]
  3. 3
    Lascia in ammollo per tutta la notte gli indumenti di poliestere bianco. Prepara una soluzione con 4 litri di acqua tiepida e mezzo tappo di detersivo per lavastoviglie. Ti aiuterà a eliminare sporco e macchie dai capi bianchi prima del lavaggio.
    • Se non hai molto tempo, puoi lasciarli in ammollo per 1-2 ore.
    • Il detersivo per lavastoviglie aiuta a ravvivare il bianco.
    • Se l'indumento è colorato e particolarmente sporco, prova a usare una candeggina per colorati.
    • Quando lavi il poliestere bianco, evita di usare la candeggina.[3]
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Lavare il Poliestere

  1. 1
    Per lavare il poliestere, imposta il programma di lavaggio stiro-facile, consigliato da molti esperti. Con il ciclo anti-piega il tessuto viene raffreddato prima della centrifuga, in questo modo sarà meno probabile che si stropicci in lavatrice.[4]
  2. 2
    Quando lavi gli indumenti di poliestere, usa l'acqua tiepida. Molti esperti sono d'accordo sul fatto che è più efficace. L'acqua tiepida permette di raggiungere un buon compromesso fra pulizia e protezione, quindi, se vuoi allungare la vita utile del tuo capo in poliestere, usala.
    • L'acqua fredda potrebbe non rimuovere bene le macchie, specialmente quelle oleose.
    • L'acqua calda può far restringere e sbiadire gradualmente l'indumento.
    • L'acqua tiepida ti aiuta a eliminare le macchie, ma anche a conservare la forma e la taglia dell'indumento.
  3. 3
    Scegli un detersivo classico, che non sia troppo aggressivo per il poliestere. La maggior parte dei detersivi normali va bene per questo tessuto. Cerca di evitare i prodotti formulati per combattere le macchie ostinate o difficili. Potrebbero sbiadire il colore o altrimenti rovinare la qualità della stoffa.[5]
  4. 4
    Aggiungi dell'ammorbidente per ridurre l'effetto dell'elettricità statica. Senza ammorbidente, il poliestere è incline a questo problema. L'elettricità statica si verifica quando oggetti piccoli e leggeri si afferrano a elementi più grandi. Per esempio, se lavi una maglia di poliestere con asciugamani bianchi, vedrai che alla maglia si attaccheranno pelucchi bianchi.[7]
  5. 5
    Lava a mano gli indumenti di poliestere, per proteggerli. È il metodo più sicuro. Se decidi di usarlo, devi però assicurarti di trattare delicatamente il poliestere, senza fretta. Segui questa procedura:
    • Immergi l'indumento in acqua tiepida e versa un detersivo delicato.
    • Muovilo nell'acqua.
    • Risciacqualo con acqua fredda.
    • Piegalo e premilo contro la superficie laterale della bacinella per strizzare gli eccessi di acqua.
    • Gli articoli macchiati con olio o ingialliti a causa del tempo vanno lavati in lavatrice per fare in modo che recuperino lo stato originale.[8]
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Asciugare il Poliestere

  1. 1
    Usa una salvietta ammorbidente, se lo desideri. Dal momento che il poliestere è predisposto all'elettricità statica, puoi provare a usare questo prodotto, che ti aiuterà a combatterla nell'asciugatrice. Inoltre, ti permetterà di ridurre le sgualciture. Segui questa procedura:
    • Se hai già usato l'ammorbidente durante il lavaggio, non ti serve la salvietta.
    • La maggior parte delle salviette è profumata, quindi scegli una fragranza che ti piaccia.
    • Questo passaggio è facoltativo.[9] [10]
  2. 2
    Imposta l'asciugatrice a una temperatura bassa. Se esposto a una temperatura elevata, il poliestere può sciogliersi o restringersi. È più sicuro regolare l'asciugabiancheria a una temperatura moderata per la maggior parte degli indumenti in poliestere, anche se tutto dipende dal tipo di elettrodomestico e dalla sua affidabilità.
    • Se hai un'asciugatrice nuova o comunque ne usi una che non conosci bene, fai un test con un indumento di poliestere a cui non tieni particolarmente.
    • Se per te è importante preservare la qualità del poliestere, usa la temperatura più bassa disponibile.
    • Se hai dubbi sulla temperatura, leggi il manuale dell'asciugatrice.[11]
  3. 3
    Fai asciugare all'aria il poliestere per proteggerlo. Questo metodo ti permette di evitare che si restringa o che si danneggi, come può succedere invece con un'asciugatrice. Segui questa procedura:
    • Appendi l'indumento di poliestere a una gruccia di plastica o a una corda stendipanni.
    • Lascialo asciugare fuori in una giornata secca e soleggiata, oppure in un punto della casa che abbia buone correnti d'aria.
    • Una volta asciutto, toglilo dalla gruccia o dalla corda stendipanni.[12]
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Lavatrice e asciugatrice
  • Detersivo
  • Ammorbidente
  • Stendipanni
  • Grucce

wikiHow Correlati

Tingere il PoliestereTingere il Poliestere
Rimuovere le Macchie d'Inchiostro dal PoliestereRimuovere le Macchie d'Inchiostro dal Poliestere
Rimuovere gli Aloni di SudoreRimuovere gli Aloni di Sudore
Fare il BucatoFare il Bucato
Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul BucatoRimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato
Pulire le Converse Bianche
Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti
Fare il Bucato a Mano
Allargare i Vestiti Ristretti
Stirare
Caricare la LavastoviglieCaricare la Lavastoviglie
Piegare una Maglietta
Rimuovere il Vomito dagli Interni dell'AutoRimuovere il Vomito dagli Interni dell'Auto
Rimuovere il Sapone per i Piatti dalla LavastoviglieRimuovere il Sapone per i Piatti dalla Lavastoviglie
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Safir Ali
Co-redatto da:
Esperto Settore Lavanderie
Questo articolo è stato co-redatto da Safir Ali. Safir Ali è un esperto di lavaggio a secco e lavanderie, oltre che cofondatore/CEO di Hamper Dry Cleaning & Laundry, una start-up di Houston, Texas, che ha la missione di reinventare il settore del lavaggio a secco e delle lavanderie. Con più di 6 anni di esperienza nell’avvio e nella gestione di Hamper, Safir è specializzato in metodi innovativi per semplificare il lavaggio a secco sfruttando l'esperienza della sua famiglia. Si è laureato in Business Administration and Management presso la Texas A&M University. Hamper offre servizi di lavaggio a secco e lavanderia su richiesta 24 ore su 24, tutti i giorni della settimana, attraverso servizi di consegna e chioschi. Questa attività è stata sponsorizzata da Houston Rockets, Station Houston, Houston Business Journal, BBVA, Yahoo Finance e InnovationMap. Questo articolo è stato visualizzato 125 124 volte
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 125 124 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità