Come Lavare il Reggiseno

In questo Articolo:Lavare un Reggiseno a ManoMettere il Reggiseno in Lavatrice

Saper lavare correttamente un reggiseno è importante. Non solo ti farà evitare di danneggiarlo, ti durerà anche più a lungo. Il lavaggio a mano è il metodo più sicuro, ma a volte non è possibile farlo e devi metterlo in lavatrice. Questo articolo ti spiegherà come lavarlo a mano, ma anche come usare la lavatrice in maniera sicura.

1
Lavare un Reggiseno a Mano

  1. 1
    Riempi il lavandino di acqua tiepida e versa del detersivo delicato. Te ne serve solo una dose compresa tra un cucchiaino e un cucchiaio [1]. Se non hai a disposizione un lavandino, puoi invece usare un secchio. Assicurati di utilizzare un detersivo privo di alcool specifico per il bucato a mano [2]. Non ne hai in casa? Puoi prepararne uno con facilità [3]:
    • Mescola 250 ml di acqua calda, un cucchiaino di shampoo per bambini, 1-2 gocce di olio essenziale (come di lavanda o di camomilla). Riempi un lavandino o un secchio di acqua tiepida, poi versa il detersivo fatto in casa.
    • Diluisci del sapone di Castiglia liquido con dell'acqua, poi versalo nel lavandino o nel secchio che hai riempito di acqua tiepida.
  2. 2
    Mescola il detersivo con l'acqua. Puoi agitare il liquido con la mano. Continua a farlo finché non si formerà della schiuma.
  3. 3
    Metti i reggiseni nell'acqua. Devi immergerli completamente e lasciare che assorbano l'acqua. Cerca di lavare insieme i colori simili, evita di mescolare reggiseni chiari e scuri.
  4. 4
    Lasciali in ammollo nell'acqua saponata per 10-15 minuti. Ciò permette al detersivo di sciogliere il sebo o la sporcizia. Se sono particolarmente sporchi, lasciali nell'acqua per un'ora.
  5. 5
    Muovi i reggiseni nell'acqua e strizzali delicatamente. Questo aiuta a sciogliere lo sporco e il sebo. A questo punto l'acqua sarà diventata piuttosto torbida [4].
  6. 6
    Scola l'acqua sporca e risciacqua i reggiseni. Ripeti questo procedimento finché l'acqua non scorrerà trasparente. Potresti risciacquarli nella vasca da bagno, così avrai più spazio.
  7. 7
    Se i reggiseni sono molto sporchi, rimettili nell'acqua saponata e risciacquali di nuovo. Se non li lavi da un po', potrebbe essere necessario ripetere questi passaggi. Non riutilizzare l'acqua usata, perché sarà sporca. Assicurati di risciacquarli bene: non dovranno rimanere tracce di sapone [5].
  8. 8
    Premi i reggiseni tra due salviette per eliminare gli eccessi d'acqua. Stendili su un asciugamano e coprili con un altro. Premi una mano sull'asciugamano superiore e su ciascun reggiseno. Non strizzarli o torcerli [6].
  9. 9
    Rimodella le coppe e lasciali asciugare all'aria. Puoi appenderli o stenderli su un asciugamano pulito e asciutto. Se decidi di appenderli, non mettere le mollette sulle spalline, perché altrimenti si allenteranno. Invece, appoggia la parte centrale del reggiseno su una corda stendipanni o uno stendibiancheria. Puoi anche appenderlo a una gruccia chiudendo il gancetto.

2
Mettere il Reggiseno in Lavatrice

  1. 1
    Chiudi i gancetti. Se non lo fai, si agganceranno ad altri indumenti durante il lavaggio. Il reggiseno non ha questi elementi (per esempio è sportivo)? Allora non devi preoccupartene [7].
  2. 2
    Metti il reggiseno in un sacchetto di rete salvabucato. In questo modo, non si aggroviglierà con altri indumenti. Inoltre, verrà protetto dai capi di abbigliamento più pesanti, come i jeans [8].
  3. 3
    Lavalo insieme a colori simili [9]. Se lo aggiungi a un carico per la lavatrice, assicurati di non mescolare colori diversi. Lava i reggiseni bianchi con altri capi bianchi, quelli chiari (per esempio beige e pastello) con altri capi chiari e quelli scuri (come il blu marino e il nero) con altri colori scuri. Mischiare i colori può farli stingere, quindi ti ritroverai con indumenti sbiaditi e spenti.
  4. 4
    Cerca di lavarlo con tessuti di un peso simile. I jeans e gli asciugamani sono molto più pesanti dei reggiseni, quindi potrebbero danneggiarli. Invece, prova a lavarli insieme a capi più leggeri, come magliette, canottiere, calzini e pigiami.
  5. 5
    Lava il reggiseno usando un detersivo e un ciclo di lavaggio delicato [10]. L'acqua dovrebbe essere fredda, in quanto le temperature calde possono consumare e indebolire le fibre. Non usare detersivi aggressivi: possono sfibrare e deteriorare la stoffa nel tempo [11].
  6. 6
    Rimodella le coppe del reggiseno a ciclo ultimato [12]. Togli il reggiseno dal sacchetto di rete e premi sulla parte interna della coppa fino a farle recuperare la forma originale.
    • Se il reggiseno è inzuppato e sgocciolante, non strizzarlo né torcerlo. Invece, mettilo tra 2 asciugamani e premilo per rimuovere l'acqua in eccesso.
  7. 7
    Lascialo asciugare all'aria. Non usare l'asciugatrice, in quanto il calore farà allentare le spalline, quindi perderanno la propria elasticità [13]. Puoi appendere il reggiseno appoggiandone la parte centrale su uno stendibiancheria o una corda. Puoi anche agganciarlo a una gruccia. Non appenderlo per le spalline, altrimenti si allargheranno troppo. Se non hai a disposizione grucce, corde o stendipanni, puoi adagiarlo su un asciugamano pulito e asciutto [14].
    • Se devi utilizzare l'asciugatrice, imposta un ciclo che non emetta aria calda. Assicurati di lasciare il reggiseno nel sacchetto di rete per evitare che si aggrovigli con altri indumenti [15].

Consigli

  • Lava il reggiseno dopo averlo indossato 3-4 volte [16]. Dopo aver messo un reggiseno, assicurati di lasciarlo riposare per un giorno prima di riutilizzarlo [17].
  • I reggiseni con i ferretti e quelli più sofisticati vanno sempre lavati a mano. Quelli meno costosi, di cotone, sportivi o per le t-shirt possono essere messi in lavatrice [18].
  • Se non hai un sacchetto per la lingerie o di rete, puoi usare una federa. Assicurati di legarla prima di metterla in lavatrice, così il reggiseno non uscirà.
  • Se l'etichetta del reggiseno ha delle istruzioni particolari, seguile.
  • Pur usando l'asciugatrice, i reggiseni imbottiti o i push-up possono comunque uscire umidi. Tienilo a mente se intendi andare a un evento. Non dovresti di certo indossare un reggiseno bagnato.

Avvertenze

  • Alcuni detersivi contengono sostanze chimiche che potrebbero danneggiare certi tessuti. Per evitarlo, dovresti investire in un detersivo apposito per la biancheria intima.
  • Non usare la candeggina tradizionale per i reggiseni. Se proprio pensi di aver bisogno di questo prodotto, scegli invece quella senza cloro. Nel tempo, la candeggina normale rovina l'elastan, un materiale che spesso viene utilizzato per fabbricare i reggiseni.

Cose che ti Serviranno

  • Sacchetto per la biancheria intima (necessario per la lavatrice)
  • Detersivo delicato

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 34 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Pulizia

In altre lingue:

English: Wash a Bra, Español: lavar un sostén, Português: Lavar um Sutiã, Русский: стирать бюстгальтер, Deutsch: Einen BH waschen, Français: laver un soutien gorge, Bahasa Indonesia: Mencuci Bra, Nederlands: Een beha wassen

Questa pagina è stata letta 16 447 volte.
Hai trovato utile questo articolo?