Scarica PDF Scarica PDF

Un paio di buone pantofole è per gli adulti come la coperta di Linus. Ormai sei affezionato alle tue babbucce e non vorresti sostituirle solo perché sono invecchiate e, a essere sinceri, anche un po' sporche. Non temere: di qualunque materiale siano, puoi lavarle facilmente e prolungarne la durata.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Pantofole in Cotone

  1. 1
    Prendi in considerazione il lavaggio in lavatrice. Il cotone è uno dei materiali più comuni per le ciabatte e, come per ogni capo in questo materiale, possono essere lavate in lavatrice senza problemi.[1]
    • Utilizza l'acqua calda (non bollente) per evitare che si restringano e imposta un ciclo di lavaggio delicato, per non rischiare di deformarle.[2] Inseriscile in un sacchetto salva-bucato come faresti con un maglione, se vuoi metterle in lavatrice insieme ad altri capi.[3]
    • Imposta l'asciugatrice a una bassa temperatura o lasciale asciugare all'aria.[4]
  2. 2
    Riempi il lavandino di acqua saponata tiepida. Puoi lavarle a mano, se non vuoi rischiare il lavaggio a macchina.[5] Chiudi il lavabo con un tappo e aggiungi una piccola dose di detersivo delicato all'acqua.[6]
    • Segui le istruzioni di dosaggio indicate sull'etichetta del detersivo per il lavaggio a mano.
  3. 3
    Immergi le pianelle e agitale delicatamente per saturarle di acqua e detersivo. Aiutati con le dita o con un panno morbido per strofinare l'interno e impregnare lo sporco della fodera.
  4. 4
    Lasciale in ammollo. Mantieni le babbucce a bagno almeno dieci minuti dopo averle strofinate delicatamente, senza temere che si danneggino.[7] Vedrai l'acqua cambiare colore, mentre elimina la sporcizia.
  5. 5
    Risciacqua. Togli il tappo al lavandino e lascia defluire l'acqua. Apri il rubinetto cercando di mantenere la stessa temperatura tiepida del lavaggio e risciacquale accuratamente.[8] Strizzale come faresti con una spugna, per togliere l'eccesso di detersivo.
    • Puoi tornare a riempire il lavandino con acqua pulita e lasciare le pantofole in immersione per una decina di minuti; in alternativa, risciacquale con acqua corrente sotto il rubinetto per due o tre minuti, fino a quando non avrai eliminato tutto il detersivo.
  6. 6
    Rimuovi l'acqua in eccesso. Non torcere le ciabatte, ma premile in diversi punti: in questo modo non si deformeranno.[9]
    • Puoi avvolgerle e strizzarle in un asciugamano, che assorbirà l'eccesso di acqua.[10]
  7. 7
    Lasciale asciugare all'aria. Puoi anche utilizzare un asciugacapelli impostato su aria calda.[11]
    • Un asciugacapelli permetterà all'interno in cotone di tornare vaporoso.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Pantofole Scamosciate

  1. 1
    Utilizza un asciugamano. Non puoi usare la lavatrice o il lavaggio a mano per pulire le ciabatte scamosciate. Serviti di un asciugamano pulito per assorbire e rimuovere lo sporco che dovesse esserci caduto sopra.[12]
    • Puoi utilizzare un panno umido, se la pelle scamosciata è impermeabile; in caso contrario, assicurati che sia asciutto.[13]
  2. 2
    Prova con un kit di pulizia per pelli scamosciate. Ti sarà utile, se il camoscio si macchia e l'asciugamano umido non dovesse bastare.[14] Il kit comprenderà una gomma smacchiante e uno spazzolino specifico da utilizzare per far penetrare la gomma.[15]
    • Anche solo uno spazzolino, una limetta per unghie o della carta abrasiva a grana fine possono rimuovere fango o graffi, restituendo consistenza alla pelle scamosciata.[16]
    • Applica uno spray impermeabilizzante per scamosciati una volta smacchiato l'esterno delle pantofole: in questo modo sarà più facile pulirle la prossima volta.[17]
  3. 3
    Utilizza una salvietta umidificata per neonati per pulire l'interno. In questo modo non bagnerai il camoscio e potrai servirtene anche sulle fodere di cotone o di lana. Le salviette igieniche per bambini hanno un basso livello di umidità e contengono un detergente delicato.[18] Utilizzane un paio per pulire la parte interna, fino ad avere rimosso completamente lo sporco.
    • In alternativa, puoi inumidire un panno, aggiungere solo una o due gocce di detersivo o di un altro detergente delicato come lo shampoo per bambini e sfregare l'interno delle babbucce.[19]
  4. 4
    Utilizza un panno umido pulito per rimuovere il detergente. Le salviette inumidite per neonati sono così delicate che rimuovere il detergente potrebbe anche non essere necessario, ma lo diventa se usi qualche goccia di detersivo per lana o di shampoo per bambini.[20]
  5. 5
    Lasciale asciugare all'aria. Non potendo utilizzare il calore sulla pelle scamosciata, dovrai dare alle pantofole il tempo necessario perché si asciughino, prima di poterle indossare nuovamente. Un ottimo metodo per assorbire l'umidità e accelerare il processo di asciugatura, è quello di inserire della carta da giornale appallottolata.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Pantofole in Pelle

  1. 1
    Utilizza un detergente sicuro per pelli. Nel caso di ciabatte di cuoio, dovresti trattare solo la tomaia con prodotti specifici per articoli in pelle, come i saponi liquidi privi di enzimi.[21] Oppure puoi servirti della medesima crema che utilizzi per pulire le scarpe in cuoio.[22]
    • Utilizza questo procedimento di pulizia della tomaia anche sulla fodera, se è in pelle.
  2. 2
    Lucida le pantofole con un panno di cotone morbido. Lasciale riposare per cinque minuti, dopo averle pulite con un detergente per pelli, quindi frizionale con un tessuto di cotone morbido.[23]
  3. 3
    Applica un balsamo per calzature in pelle, dopo la pulizia. Questo le manterrà morbide e idratate.[24] Ricorda che la pelle assorbirà un balsamo naturale più facilmente di uno sintetico. Segui le istruzioni di utilizzo e le tue ciabatte vivranno più a lungo.[25]
  4. 4
    Utilizza le salviette umidificate per bambini, se la fodera è di lana. Queste contengono un basso livello di umidità e un detergente delicato.[26] Un paio dovrebbero bastare, per l'interno di ogni pantofola. Strofina fino a rimuovere completamente lo sporco.
    • In alternativa, puoi servirti di un panno umido con appena una o due gocce di detersivo per lana o di shampoo per bambini e sfregare l'interno. In questo caso, dovrai rimuovere l'eccesso di sapone utilizzando un secondo panno umido.
  5. 5
    Lasciale asciugare all'aria. Le ciabatte in cuoio vanno tenute lontano da fonti di calore, quindi dovrai mantenerle all'aria per tutto il tempo necessario. Come per le pantofole scamosciate, puoi inserire al loro interno della carta da giornale appallottolata; in questo modo si accelera il processo di assorbimento di umidità, responsabile del lungo tempo di asciugatura.
    Pubblicità

Consigli

  • Molte pantofole di marchi popolari, come Uggs o Minnetonka, sono realizzate in pelle di agnello o di daino, che hanno un effetto scamosciato e vanno trattate come indicato nel passaggio delle pianelle in camoscio.
  • Puoi provare uno di questi metodi, per togliere il cattivo odore dalle ciabatte:
    • Riempile di carta da giornale appallottolata, che rimuove l'eccesso di umidità causa del cattivo odore.
    • Inserisci nelle ciabatte delle sfere anti-odore tra un utilizzo e l'altro.
    • Spargi del bicarbonato all'interno, lascialo riposare per diversi minuti affinché assorba l'odore e poi rimuovilo con l'aspirapolvere.
Pubblicità

Avvertenze

  • Talvolta le etichette delle pantofole riportano le indicazioni specifiche per la loro pulizia, quindi controlla sempre le istruzioni ed eviterai di rovinarle.
  • Segui il metodo consigliato per il materiale con cui sono state prodotte, in caso l'etichetta non riporti alcuna istruzione.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Realizzare delle Solette per le ScarpeRealizzare delle Solette per le Scarpe
Lavare le Scarpe
Pulire le Scarpe di Camoscio
Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti
Togliere la Cera di una Candela da un Vasetto
Allargare i Vestiti Ristretti
Caricare la LavastoviglieCaricare la Lavastoviglie
Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul BucatoRimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato
Rimuovere la Muffa dal SoffittoRimuovere la Muffa dal Soffitto
Eliminare la Muffa con l'AcetoEliminare la Muffa con l'Aceto
Sturare un WCSturare un WC
Lavare gli Indumenti che Richiedono il Lavaggio a Secco in CasaLavare gli Indumenti che Richiedono il Lavaggio a Secco in Casa
Pulire il VomitoPulire il Vomito
Evitare che le Scarpe Sbattano nell'AsciugatriceEvitare che le Scarpe Sbattano nell'Asciugatrice
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Marc Sigal
Co-redatto da:
Esperto in Cura delle Scarpe
Questo articolo è stato co-redatto da Marc Sigal. Marc Sigal è il Fondatore di ButlerBox, un servizio di lavaggio a secco/cura delle scarpe che si trova a Los Angeles. ButlerBox dispone di armadietti su misura anti-sgualcitura nei quali è possibile lasciare e ritirare gli articoli da trattare 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Questi armadietti si trovano in condomini di lusso, edifici adibiti a uffici di alto livello, centri commerciali e altri luoghi pratici. Marc ha una laurea di primo livello in Studi Globali e Internazionali conseguita all'Università della California, nella sede di Santa Barbara. Questo articolo è stato visualizzato 44 863 volte
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 44 863 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità