Come Lavorare Bene in un Gruppo

In diversi ambienti professionali, bisogna lavorare in coppia o in gruppo per portare a termine un compito. Qualsiasi ruolo tu preferisca rivestire, che ti richieda di fare tutto da solo o insieme agli altri, prima o poi ti ritroverai nella posizione di collaborare con un team. Coltivare le abilità giuste per farlo richiede rispetto e impegno, ed è possibile imparare a contribuire con successo all'interno di un gruppo. Segui queste linee guida per scoprire come intervenire e comportarti.

Passaggi

  1. 1
    Non provare a diventare il leader del team. Ricorda che tutti hanno un ruolo. Lavorare in un gruppo significa riconoscere la propria posizione e capire il valore dell'apporto di ciascun membro, in modo che tutti possano contribuire adeguatamente al fine di raggiungere l'obiettivo prefissato. Ecco alcuni ruoli comuni:
    • Il tecnico è quel membro che conosce alla perfezione il compito e il processo, ed è una buona fonte di informazioni utili e di indicazioni pratiche.
    • L'innovatore è il creativo del team, ed è bravo nella concettualizzazione di nuove idee e nella risoluzione originale dei problemi.
    • Il motivatore è quel membro che sprona tutti a impegnarsi grazie al suo atteggiamento positivo e alla sua apertura nei confronti delle strategie necessarie per concludere il lavoro.
  2. 2
    Gli scambi devono essere equi nel gruppo. È importante che tutti vengano ascoltati. Per fare un buon lavoro di squadra, devi rispettare tutti gli altri membri del team, ascoltando quello che hanno da dire. Quando qualcun altro parla, aspetta il tuo turno e, allo stesso tempo, quando sei tu a intervenire, fai in modo che gli altri riconoscano e capiscano le tue parole.
  3. 3
    Usa il pronome personale “noi”. Per lavorare efficacemente in un team, devi acquisire approcci comunicativi accomodanti, non polemici. Fallo sostituendo “io” e “tu” con “noi” quando parli. Per esempio, potresti riesprimere una frase critica come “Avresti dovuto occupartene tu” con una più comprensiva, come “Dobbiamo risolvere questo problema”.
  4. 4
    Contribuisci dando opinioni positive. Sostenere e mantenere alta la morale del team è responsabilità di ogni membro. Promuovi questa abitudine incoraggiando i tuoi compagni, avviando i progetti con un modo di fare positivo e ottimista e ispirando gli altri con un atteggiamento aperto.
  5. 5
    Prenditi tutto il tempo necessario per conoscere ogni collega. Ricorda che ognuno la vede diversamente e ogni membro ha buone qualità, punti deboli, preferenze e avversioni. Capire come prendere ciascun compagno è necessario per sviluppare relazioni professionali forti e produttive e per imparare a riconoscere il contributo di ognuno.
  6. 6
    Non comportarti egoisticamente. Prima di prendere una decisione da solo, ricorda che ognuno ha un'importanza equa all'interno del team. Per esempio, sarebbe scortese essere il primo ad andartene di pomeriggio e l'ultimo a mettere piede in ufficio di mattina, perché pensi di poter fare tutto quello che vuoi. Inoltre, a volte potrebbe essere necessario sostituire un membro rimasto a casa per una malattia o per una crisi personale, senza pensare che questo possa avere un impatto negativo sul tuo ruolo.
  7. 7
    Tratta gli altri come vorresti essere trattato. Prima di parlare o di agire in un determinato modo, chiediti come ti sentiresti se un tuo collega parlasse o si comportasse così, poi utilizza questa riflessione per migliorare il lavoro di squadra.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Il Mondo del Lavoro | Interazioni Sociali

In altre lingue:

English: Work Well in a Team Environment, Español: trabajar en un ambiente de equipo, Русский: успешно работать в коллективе, Português: Trabalhar Bem em um Ambiente de Equipe

Questa pagina è stata letta 2 266 volte.

Hai trovato utile questo articolo?