Come Leggere il Linguaggio del Corpo

5 Metodi:Interpretare i Segnali EmotiviInterpretare i Segnali RelazionaliInterpretare i Segnali di AttrazioneLeggere i Segnali di PotereComprendere il Linguaggio del Corpo

Saper leggere il linguaggio del corpo può aiutarti a sviluppare relazioni più intime, perché la comunicazione non verbale costituisce fino al 60% del contenuto delle interazioni tra due persone.[1] Per questo, essere in grado di notare i segnali che le persone inviano con il corpo e riuscire a interpretarli correttamente è una capacità molto utile. Facendo un po' più di attenzione, puoi imparare a interpretare il linguaggio del corpo con precisione e, se farai pratica sufficiente, diventerà un'abitudine.

1
Interpretare i Segnali Emotivi

  1. 1
    Attenzione alle lacrime. In quasi tutte le culture si ritiene che il pianto sia provocato da un'esplosione di emozioni. Spesso piangere è considerato un segno di tristezza o cordoglio, ma in alcuni casi è la felicità a causare questa reazione. Persino le risate e l'umorismo possono portare alle lacrime. Perciò, se la persona davanti a te sta piangendo, cerca altri segnali che ti aiutino ad attribuire la giusta causa a questo evento.[2]
    • Il pianto può anche essere forzato o autoindotto per ingannare il prossimo o guadagnarsi delle simpatie. Questo comportamento è noto come "lacrime di coccodrillo", un'espressione colloquiale che trae origine dal mito che i coccodrilli "piangano" mentre catturano una preda.[3]
  2. 2
    Cerca segni di rabbia o di minaccia. I segnali di aggressività includono sopracciglia aggrottate, occhi spalancati, bocca aperta o inclinata verso il basso.[4]
    • Tenere le braccia conserte e strette è un altro segnale comune di rabbia e di chiusura nei tuoi confronti.[5]
  3. 3
    Cerca dei segnali d'ansia. Quando le persone provano ansia, sbattono di più le palpebre, muovono di più il viso e la bocca è chiusa in una linea sottile.[6]
    • Una persona ansiosa spesso gioca nervosamente con le mani e non riesce a tenerle ferme.[7]
    • Le persone possono trasmettere la loro ansia anche battendo inconsciamente il piede a terra o muovendo nervosamente le gambe.[8]
  4. 4
    Cerca espressioni di imbarazzo. La vergogna può essere segnalata distogliendo lo sguardo, girando la testa oppure con un sorriso finto, persino teso.[9]
    • Se qualcuno guarda spesso a terra, probabilmente è timido, timoroso o in imbarazzo. Le persone hanno anche la tendenza ad abbassare lo sguardo quando sono arrabbiate o cercano di nascondere le loro emozioni. Spesso i nostri pensieri e i nostri sentimenti non sono gradevoli quando teniamo gli occhi fissi sul pavimento.
  5. 5
    Nota le manifestazioni di orgoglio. Le persone dimostrano orgoglio con un sorriso accennato, inclinando la testa all'indietro e tenendo le mani sui fianchi.[10]

2
Interpretare i Segnali Relazionali

  1. 1
    Valuta la prossemica, ossia la distanza che una persona frappone tra sé e gli altri, e il sistema aptico, ossia l'insieme delle azioni di contatto che una persona stabilisce con qualcuno. Si tratta di segnali molto usati per comunicare lo stato di una relazione interpersonale. Il contatto fisico e la vicinanza indicano gradimento, affetto e amore.[11].
    • Le persone unite da una relazione intima stabiliscono tra loro una distanza personale inferiore rispetto a quella che pretendono dagli estranei.[12]
    • Vale la pena notare che lo spazio personale varia da cultura a cultura; una distanza considerata ravvicinata in un paese può essere ritenuta sufficientemente lontana in un altro.
  2. 2
    Osserva gli occhi di una persona. Degli studi hanno dimostrato che quando qualcuno è coinvolto da una conversazione interessante, i suoi occhi restano concentrati sul volto dell'interlocutore per circa l'80% del tempo. Lo sguardo non si ferma solo sugli occhi dell'altro, ma indugia su di essi per alcuni minuti, poi scende fino al naso e alla bocca, prima di tornare agli occhi. Di tanto in tanto, questa persona guarderà il tavolo, ma tornerà sempre a cercare il contatto visivo con il suo interlocutore.[13]
    • Quando le persone guardano in alto e verso destra durante una conversazione, di solito sono annoiate e hanno già smesso di ascoltare.[14]
    • La dilatazione delle pupille indica che una persona è interessata a ciò che sta accadendo. Ricorda, però, che molte sostanze provocano questo fenomeno, inclusi alcol, cocaina, amfetamine, LSD e così via.[15]
    • Il contatto visivo è spesso ritenuto una prova di sincerità. Incrociare lo sguardo in modo insistente o persino aggressivo indica che una persona è perfettamente consapevole del messaggio che vuole comunicarti. Di conseguenza, chi cerca di ingannarti, potrebbe fingere, costringendosi a guardarti negli occhi per non dare l'impressione di evitare il tuo sguardo, un atteggiamento spesso considerato indicatore di menzogna.[16] Ricorda, però, come detto in precedenza, che devi considerare moltissime varianti quando cerchi di valutare il contatto visivo e la sincerità di una persona.
  3. 3
    Osserva la postura. Se una persona tiene le braccia dietro il collo o la testa, dimostra apertura nei confronti dell'argomento di discussione o fa trasparire il suo atteggiamento rilassato.
    • Tenere gli arti incrociati e stretti è, di solito, un segno di resistenza e poca predisposizione ad ascoltare il prossimo. In generale, quando una persona mantiene questa postura, indica chiusura fisica, mentale ed emotiva nei confronti dell'interlocutore.[17]
    • In uno studio effettuato su 2.000 negoziazioni registrate per valutare il linguaggio del corpo dei partecipanti, non è mai stato raggiunto un accordo quando una delle persone coinvolte teneva le gambe incrociate.[18]

3
Interpretare i Segnali di Attrazione

  1. 1
    Valuta il contatto visivo. Guardare una persona negli occhi è un segnale di attrazione, così come battere le palpebre più di 6-10 volte al minuto.[19][20]
    • Anche ammiccare può essere un segnale di flirt o attrazione. Ricorda, però, che questo gesto è tipico della cultura occidentale; in alcune comunità asiatiche fare l'occhiolino è considerata una pratica scortese e da evitare.[21]
  2. 2
    Fai attenzione a specifiche espressioni facciali. Sorridere è uno dei segnali più chiari di attrazione. Assicurati, però, di sapere come distinguere un sorriso genuino da uno falso. Un sorriso forzato non influenza gli occhi. Uno sincero, invece, provoca di solito piccole grinze intorno agli occhi (zampe di gallina). Quando una persona sorride per finta, non noterai queste rughe.[22][23]
    • Anche alzare le sopracciglia è considerato un segnale di attrazione.[24]
  3. 3
    Valuta la postura, i gesti e l'atteggiamento di una persona. Di solito, due persone attratte l'una dall'altra cercano di ridurre la distanza tra di loro. Questo significa inclinarsi di più verso l'altra persona o persino toccarsi. Una carezza sul braccio o un tocco leggero può essere un segnale di attrazione.
    • È possibile indicare la propria attrazione anche tenendo i piedi o il corpo rivolti verso la persona che ci interessa.[25]
    • Tenere i palmi rivolti verso l'alto è un altro segnale di interesse romantico, perché suggerisce la propria apertura.[26]
  4. 4
    Considera le differenze di genere quando cerchi dei segnali di attrazione. Gli uomini e le donne dimostrano la propria attrazione attraverso diversi linguaggi del corpo.
    • L'uomo ha la tendenza a inclinarsi in avanti e a rivolgere il torace verso l'oggetto del suo interesse, mentre una donna che ricambia l'attrazione orienta il busto in un'altra direzione e si tira indietro.[27]
    • Un uomo interessato potrebbe sollevare le mani sopra la testa, con un angolo di 90°.[28]
    • Quando una donna dimostra attrazione, può tenere entrambe le braccia aperte e toccare il corpo con le mani nella zona tra le anche e il mento.[29]

4
Leggere i Segnali di Potere

  1. 1
    Nota se una persona ti guarda negli occhi. Il contatto visivo, una componente della cinesica, è il mezzo principale usato dalle persone per esprimere il loro dominio. Chi cerca di imporre la propria supremazia si prende la libertà di fissare e studiare gli altri guardandoli dritto negli occhi. Sarà anche l'ultimo a interrompere il contatto visivo.[30]
    • Se cerchi di affermare il tuo potere, ricorda che fissare costantemente una persona può intimidirla.[31]
  2. 2
    Valuta le espressioni facciali. Chi cerca di affermare il proprio dominio evita di sorridere perché vuole comunicare la propria serietà e preferisce essere imbronciato o arricciare le labbra.[32]
  3. 3
    Valuta i gesti e la posizione del corpo di una persona. Alcuni movimenti possono dimostrare superiorità; indicare qualcuno e fare ampi gesti con le mani sono modi per comunicare agli altri il tuo stato. Inoltre, le persone esprimono il loro predominio anche se assumono una posizione più larga ed eretta, dimostrandosi allo stesso tempo rilassate.[33]
    • Le persone dominanti offrono strette di mano decise. Di solito tengono la mano in alto con il palmo rivolto a terra; la loro stretta è decisa e prolungata, per dimostrare il loro controllo sulla situazione.[34]
  4. 4
    Considera come una persona gestisce il proprio spazio personale. Spesso, chi si sente importante tiene le distanze dalle persone di rango inferiore. Ha anche la tendenza a occupare più spazio per dimostrare il suo predominio e il controllo della situazione.[35] In altre parole, una postura ampia e aperta indica potere e realizzazione personale.[36]
    • È possibile dimostrare il proprio potere restando in piedi anziché sedendosi. Rimanere in piedi, in particolare in una posizione prominente, è considerata una posa che esprime potere.[37]
    • Tenendo la schiena dritta e le spalle indietro, senza inarcarti in avanti, puoi trasmettere sicurezza nelle tue capacità. Piegare la schiena e incurvare le spalle, invece, sono segnali di mancanza di autostima.[38]
    • Le persone dominanti conducono le altre e camminano davanti al proprio gruppo, o entrano per prime dalle porte. Amano essere in prima linea.[39]
  5. 5
    Osserva come e quando la persona che hai davanti stabilisce un contatto fisico con te. Chi afferma il proprio stato di superiorità non ha timore di toccare il proprio interlocutore. In generale, nelle situazioni di disparità, una persona di rango superiore toccherà quella di rango inferiore con maggiore frequenza.[40]
    • Negli incontri in cui due persone hanno lo stesso stato sociale, il numero dei contatti sarà pressoché equivalente.[41]

5
Comprendere il Linguaggio del Corpo

  1. 1
    Ricorda che interpretare il linguaggio del corpo è molto difficile. La comunicazione non verbale è complessa, perché ogni persona è diversa e ha un comportamento unico.[42] Leggere il linguaggio del corpo può perciò essere una sfida. Infatti, quando interpreti i segnali che ricevi dal prossimo, devi considerare l'intero contesto. Ad esempio, il tuo interlocutore ti ha già rivelato di aver litigato con sua moglie o di non aver ricevuto una promozione al lavoro? Oppure hai soltanto notato che era visibilmente ansioso a pranzo?
    • Quando interpreti il linguaggio del corpo di un'altra persona, è importante, se possibile, prendere in considerazione la sua personalità, i fattori sociali, ciò che dice e l'ambiente in cui si trova. Anche se queste informazioni non sono sempre disponibili, possono essere utili per comprendere correttamente il linguaggio non verbale. Le persone sono molto complesse, perciò non dovresti essere sorpreso che anche i messaggi che trasmettono con i loro corpi siano difficili da decifrare.
    • Potresti paragonare la lettura del linguaggio del corpo alla visione del tuo programma televisivo preferito. Guardi un episodio intero per comprendere appieno il significato di ogni scena, non ti limiti soltanto a osservare delle singole scene separate. Probabilmente ricordi bene anche gli episodi passati, le storie dei personaggi e l'intera trama. Per interpretare correttamente il linguaggio del corpo di una persona devi considerare tutto il contesto!
  2. 2
    Ricorda di considerare le differenze individuali. Non esistono linee guida assolute applicabili a chiunque. Se vuoi davvero imparare a interpretare la comunicazione non verbale di una persona, dovresti poterla studiare per qualche tempo. Ciò che vale per un soggetto potrebbe non essere vero per un'altro.
    • Ad esempio, quando alcune persone mentono, distolgono lo sguardo, mentre altre cercano di fissare ancora di più il proprio interlocutore per sviare i sospetti.
  3. 3
    Ricorda che il linguaggio del corpo varia secondo la cultura di appartenenza. Per alcune emozioni ed espressioni corporali, il significato dei messaggi è specifico per ogni cultura.
    • Ad esempio, nella cultura finlandese, incrociare lo sguardo con una persona è un segnale di apertura. Al contrario, in Giappone, è considerata un'espressione di rabbia.[43]
    • Come ulteriore esempio, nella cultura occidentale, chi si sente a suo agio con te si avvicina e rivolge il volto e il torace direttamente nella tua direzione.[44]
    • Anche se alcune espressioni fisiche delle emozioni variano da cultura a cultura, è importante notare che alcuni messaggi inviati con il linguaggio del corpo sono universali. Questo vale soprattutto per la comunicazione di dominio e sottomissione. Ad esempio, in più culture diverse, una postura curva indica sottomissione.[45]
  4. 4
    Nota che la comprensione varia in base al canale non verbale usato. I canali non verbali sono i mezzi con i quali un messaggio o un segnale sono trasmessi senza l'utilizzo di parole. Quelli più importanti includono la cinesica (contatto visivo, espressioni facciali e linguaggio del corpo), il sistema aptico (contatto fisico) e la prossemica (spazio personale). In altre parole, il mezzo determina il messaggio.[46]
    • Come regola generale, le persone sono più abili nel leggere le espressioni facciali, hanno qualche difficoltà a capire il linguaggio del corpo e sono un po' meno abili a interpretare lo spazio personale e il contatto fisico.[47]
    • Anche all'interno di ogni canale esistono molte varianti. Ad esempio, non tutte le espressioni facciali sono facili da interpretare. In genere, le persone sono più abili nel riconoscere le espressioni di piacere piuttosto che quelle di disagio. Uno studio ha scoperto che la gente è più brava a interpretare correttamente felicità, eccitazione o appagamento piuttosto che rabbia, tristezza, paura o disgusto.[48]

Avvertenze

  • Non giudicare una persona esclusivamente dal linguaggio del corpo. Ricorda: la comunicazione non verbale non è l'unico indicatore dello stato sociale ed emotivo di una persona né della sua relazione con te.

Fonti e Citazioni

  1. Greene, J. O., & Burleson, B. R. (Eds.). (2003). Handbook of communication and social interaction skills. Psychology Press.
  2. http://www.psychologistworld.com/bodylanguage/eyes.php
  3. http://www.psychologistworld.com/bodylanguage/eyes.php
Mostra altro ... (45)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Sviluppo Personale

In altre lingue:

English: Read Body Language, Français: lire le langage du corps, Español: entender el lenguaje corporal, Português: Ler Linguagem Corporal, Deutsch: Körpersprache lesen, Русский: понять язык тела, 中文: 解读身体语言, Čeština: Jak se naučit číst řeč těla, Bahasa Indonesia: Membaca Bahasa Tubuh, Nederlands: Lichaamstaal lezen, العربية: قراءة لغة الجسد, हिन्दी: किसी के शारीरिक हाव भाव (बॉडी लेंग्वेज) को समझें, ไทย: อ่านภาษากาย, Tiếng Việt: Đọc Ngôn ngữ Cơ thể, 日本語: ボディーランゲージを読む

Questa pagina è stata letta 283 110 volte.

Hai trovato utile questo articolo?