Scarica PDF Scarica PDF

Anche se la lettura è una delle attività più praticate ogni giorno dalla maggior parte della gente, ad alcune persone non piace. Se anche tu non sei un appassionato, non sentirti in colpa: non sei il solo. In realtà, il numero di persone che non leggono libri si è triplicato dal 1978, e circa un quarto degli adulti non ha letto neanche un libro l'anno precedente.[1] Forse sei stato costretto a leggere testi noiosi per il lavoro o la scuola, o forse non hai mai trovato un genere particolare a cui appassionarti. Tuttavia, facendo qualche ricerca tra i vari generi, potresti scoprire qualcosa che ti piace. Potresti anche imparare qualche tecnica che ti aiuti a leggere strategicamente un testo, anche se non ti attira molto.

Parte 1 di 2:
Scegliere un Libro per Svago

  1. 1
    Scegli un testo coinvolgente. Molte persone adorano disquisire sui "classici", ma probabilmente non è il genere di lettura che ti piace, anzi potrebbe addirittura demotivarti. Scegli un libro qualsiasi a patto che ti incuriosisca e ti incoraggi a leggere.[2]
    • Dai un'occhiata ai vari generi, come le biografie delle celebrità, i romanzi, la saggistica, i romanzi illustrati o le opere di narrativa.
    • Fatti suggerire qualche libro interessante da amici e familiari. Potrebbe piacere anche a te.
    • Potresti appassionarti a due generi narrativi differenti. Ad esempio, può darsi che un giorno hai voglia di un romanzo d'amore e altre volte ti ispira di più leggere i fumetti. Non fissarti su un unico genere: concediti la possibilità di esplorare il vasto mondo della lettura!
  2. 2
    Entra in una libreria. Le librerie offrono diversi vantaggi rispetto alla vendita dei libri online. Innanzitutto, puoi camminare tra gli espositori e raccogliere tutto quello che cattura la tua attenzione. Hai molte più possibilità di scoprire qualcosa di entusiasmante quando hai un'ampia scelta di fronte ai tuoi occhi rispetto a quando sei costretto a cercare qualcosa in particolare. Inoltre, in molte librerie hai l'opportunità di rilassarti e leggere qualche pagina nella area adibita a caffettiera o ai divani, in maniera da avere un'idea del libro prima di acquistarlo.
    • Inoltre, i dipendenti che lavorano nelle librerie di solito amano i prodotti che vendono e sono lieti di darti qualche suggerimento. Ad esempio, se non ti piace leggere, ma hai trovato molto interessante The Hunger Games, un commesso potrebbe suggerirti altri libri simili che incontrano i tuoi gusti.
  3. 3
    Ricorda che non devi sottoporti a un esame. Alcuni detestano leggere perché a scuola hanno dovuto farlo solo per le interrogazioni e gli esami, senza sviluppare alcun legame emotivo con i testi studiati.[3] Se stai solo cercando di capire che cosa potrebbe piacerti, tieni presente che non dovrai sostenere un esame e che non "verrai bocciato" se un particolare tipo di libro non stuzzica il tuo interesse.
    • Non si tratta nemmeno di una competizione. Se a qualcuno piace un determinato genere di libri, non significa che è "meglio" di altri. Chi si vanta di aver letto e apprezzato Ulisse di James Joyce non è di per sé più intelligente. In realtà, molti fingono di avere letto i "classici": il 65% delle persone ammette di aver mentito inserendo nel novero delle proprie letture libri di un certo spessore.[4]
    • Leggi tutto quello che reputi interessante e piacevole, e non permettere a nessuno di giudicarti per quello che ti piace. Gli scrittori più popolari, come John Grisham e James Patterson, non arriveranno al livello di Charles Dickens, ma le loro opere sono fonte di piacere per i loro lettori.
  4. 4
    Affidati ai supporti multimediali oltre a quelli cartacei. Se non vuoi fossilizzarti su un unico genere, prova a usare diversi tipi di strumenti per la lettura. Dalle riviste ai libri, dai tablet agli e-reader, hai a disposizione una marea di supporti che ti permetteranno di variare le tue letture.[5]
    • Se non ti piacciono i libri, prova con le pubblicazioni più piccole, come le riviste o i giornali. Puoi avvicinarti alla lettura usando testi più semplici da assimilare.
    • Se viaggi spesso, prova a utilizzare un e-reader o un tablet. Può aiutarti a passare il tempo senza costringerti a portare libri o riviste pesanti durante i tuoi spostamenti.[6]
  5. 5
    Iscriviti a un club del libro. La lettura non deve annoiarti né isolarti. Entrando a far parte di un club del libro, puoi divertirti, socializzare e apprezzare vari generi letterari in compagnia di amici e familiari.[7]
    • Oltre a rendere più piacevole la lettura, il fatto di immaginare lo sviluppo di una storia e raccontarla ad altre persone ti spingerà a leggere.[8]
    • Accompagna le tue letture con altre piacevoli attività, magari mangiando qualcosa o bevendo un bicchiere di vino.
    • Tieni conto che, unendoti a un club del libro, non sei costretto a condividere le scelte altrui. Puoi sempre decidere di non leggere o aspettare finché non arriverà qualcosa che ti piace.
  6. 6
    Ascolta un audiolibro. Se non sopporti leggere, ascolta gli audiolibri. Spesso vengono letti da bravi doppiatori che modulano la voce in maniera drammatica e coinvolgente. Gli audiolibri possono aiutarti ad apprezzare un racconto senza obbligarti a leggerlo. Inoltre, sono utili se sei costretto a viaggiare per recarti al lavoro.
    • Probabilmente dovrai fare alcuni tentativi prima di trovare il genere che ti piace. Se non ti aggrada, puoi comunque interrompere l'ascolto e provare qualcos'altro.
    • Molte biblioteche pubbliche mettono a disposizione degli utenti anche una selezione gratuita di audiolibri. In alternativa, puoi iscriverti a un servizio di abbonamento, come "Audible", che ti permette di scaricare gratuitamente un audiolibro al mese in cambio di un piccolo pagamento.
    • Secondo alcuni studi, l'ascolto dei libri richiede fondamentalmente le stesse prestazioni intellettuali della lettura attiva.[9] In realtà, alcune persone imparano meglio ascoltando che non per mezzo della stimolazione visiva.[10]
  7. 7
    Prenditi tutto il tempo che ti occorre. Se stai leggendo per svago, non hai alcuna urgenza di terminare. Quando leggi, concediti tutto il tempo che ti serve, per essere sicuro di goderti fino in fondo il libro che hai scelto.
    • Suddividi il testo in pagine, capitoli o paragrafi. Se senti l'esigenza di rendere più gestibile il materiale che stai leggendo, scomponilo in parti più semplici da assimilare. Per esempio, potresti leggere 5 pagine alla volta. Vedi se sei in grado di gestirti in questo modo e, se vuoi, continua. In caso contrario, riprendi la tua lettura un'altra volta.
  8. 8
    Non importi di leggere. Un testo può diventare insopportabile se ti costringi a leggerlo per adeguarti alle tue aspettative personali o a quelle di qualcun altro. Se non ti imponi alcun genere di obbligo, potresti scoprire che ti piace veramente leggere e capire qual è il tuo genere preferito.[11]
    • Spargi i libri ovunque in casa o in ufficio. In questo modo, quando ti senti annoiato, sarai spronato a leggere invece di guardare la TV o fare qualcos'altro.[12]
    • Puoi anche portarti un libro in vacanza, in piscina, al parco o lungo il tragitto per andare al lavoro la mattina. Ti aiuterà ad ammazzare la noia o ti offrirà un diversivo quando hai bisogno di distrarti.
  9. 9
    Leggi durante i momenti di relax. Non farlo quando ti senti stressato o sei di fretta. Leggendo quando hai un momento di tranquillità, sarai portato automaticamente ad apprezzare questa attività anziché a considerarla come un obbligo.[13]
    • Alcuni studi hanno dimostrato che un ambiente positivo e rilassante riesce a incoraggiare le persone a leggere.[14]
    • Per esempio, prova a mettere un libro sul comodino, in modo da dargli una scorsa prima di addormentarti, se vuoi. Prova anche a scegliere due letture diverse, come una rivista e un romanzo, in modo da consultare quella che è più in sintonia col tuo stato d'animo.[15]
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Leggere i Testi Assegnati

  1. 1
    Usa un supporto didattico che ti accompagni nella lettura. Se hai difficoltà a terminare un libro che ti è stato assegnato, considera di ricorrere a un sussidio didattico per ultimare questo compito. Può aiutarti a comprendere gli argomenti più complessi e insegnarti ad apprezzare il testo che devi leggere.
    • La maggior parte delle antologie contengono sussidi didattici. Vi sono commenti che possono spiegare le parti più difficili del testo.
    • Parla con il tuo insegnante o il tuo capo se hai difficoltà. Potrebbe suggerirti qualche metodo efficace che ti permetta di terminare le tue letture.
  2. 2
    Sviluppa un programma per le letture assegnate. Se non ti piace leggere, ma sei costretto a farlo per la scuola o il lavoro, accetta questo compito ed elabora un piano per gestirlo. Ti aiuterà a capire quali strategie usare per svolgere quanto ti è stato assegnato.[16]
    • Stabilisci per ogni paragrafo un determinato periodo di tempo in modo da non arenarti in qualche passaggio.[17] Ad esempio, forse preferisci concentrarti di più sull'introduzione e sulla conclusione anziché sulla parte centrale del testo.
    • Assicurati di programmare anche le pause per rinfrescare la mente e ricaricarti.[18]
  3. 3
    Comincia a leggere non appena puoi. Non è mai troppo presto per iniziare a leggere quanto ti è stato assegnato. In questo modo ridurrai al minimo lo stress e riuscirai a ricordare i concetti appresi.[19]
    • Puoi leggere per 20-30 minuti al giorno, così analizzerai il testo con maggiore efficienza.
  4. 4
    Dividi il libro in parti più gestibili. Concentrandoti su sezioni più piccole e gestibili, potrai terminare la lettura che ti è stata assegnata. Questa strategia ti permetterà di dare la giusta attenzione a tutti i brani in cui hai scomposto il testo, anche se sono poco piacevoli.[20]
    • Prima di iniziare, leggi per sommi capi tutto il libro in modo da avere un'idea generale dell'argomento. Così facendo, eviterai di perderti o confonderti.[21]
    • Datti un ritmo: cerca di non dedicare più di un certo periodo di tempo a ogni sezione. In questo modo resterai motivato a terminare la tua lettura.[22]
  5. 5
    Impara a "intuire" mentre leggi. Le persone che per lavoro sono costrette a leggere un'infinità di testi, come i docenti universitari, utilizzano alcune strategie che le aiutano a "intuire" velocemente quello che leggono – ovvero acquisire le informazioni più importanti. Se impari ad afferrare i concetti più utili di un libro, potrai sconfiggere la noia in maniera incisiva e divertente quando sei obbligato a leggere.[23]
    • Le parti più importanti di qualsiasi testo sono l'introduzione e la conclusione. Assicurati di leggerle attentamente e poi sfoglia il resto per acquisire i concetti più importanti.
    • Di solito la prima e l'ultima frase di un paragrafo offrono un'anticipazione dell'argomento trattato all'interno del medesimo paragrafo.
    • Spesso i riquadri laterali, le caselle di testo e i riepiloghi presenti nei libri di testo condensano le informazioni più importanti. Non trascurarli.
  6. 6
    Leggi ad alta voce. Per apprendere il contenuto di una rappresentazione teatrale o una poesia, può essere estremamente utile leggere ad alta voce. Si tratta di testi che sono stati scritti per essere recitati, perciò è possibile comprendere più facilmente una tragedia di Shakespeare sentendo il suono delle parole anziché leggendole. Allo stesso modo, declamando le poesie ad alta voce e prestando attenzione alla punteggiatura e ai punti in cui l'unità metrico-sintattica s'interrompe, si possono scoprire particolarità insite nel testo difficilmente riconoscibili se letto silenzio.[24]
  7. 7
    Prendi appunti. Se ti è stata assegnato un testo da leggere, si presume che tu debba ricordare determinate informazioni man mano che vai avanti. Prendendo appunti mentre leggi, hai la possibilità di utilizzarli per quando dovrai ricordare quanto letto precedentemente.
    • Quando prendi appunti, è necessario saper discernere e dosare le nozioni più utili. Non devi scrivere tutto quello che leggi, ma solo le informazioni indispensabili. Ad esempio, se si tratta di un testo finanziario, è preferibile concentrarsi sulle cifre e sui calcoli più importanti piuttosto che sui fatti. Al contrario, se stai leggendo un testo di storia, devi riconoscere la gravità degli avvenimenti invece di fare attenzione ai particolari.
    • Prendi appunti a mano. Secondo alcuni studi, le persone imparano di più mentre scrivono rispetto a battere alla testiera del computer o registrare la voce su un dispositivo.[25]
  8. 8
    Condividi le letture assegnate e scambia gli appunti. Se fai parte di un gruppo o un corso in cui ognuno deve leggere gli stessi testi, distribuisci la lettura tra più persone. Assicurati di prendere appunti e poi fai in modo che ciascuno condivida con gli altri le note che ha preso. Questo metodo può aiutarti a ridurre la mole di lavoro.
    • Per ottenere risultati più soddisfacenti, potrebbe essere utile organizzare un gruppo di lettura che coinvolga colleghi o compagni di classe. Ognuno mette a disposizione i suoi punti di forza durante l'analisi del testo e, se non afferra un concetto, c'è sempre qualcun altro in grado di coglierlo più facilmente.
    Pubblicità

Consigli

  • Vai in biblioteca o in libreria e dai un'occhiata ai titoli. Vedi quale cattura il tuo interesse.
  • Se un libro è poco interessante, passa al paragrafo o al capitolo successivo oppure concediti una pausa.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Megan Morgan, PhD
Co-redatto da:
Dottorato di Ricerca in Inglese
Questo articolo è stato co-redatto da Megan Morgan, PhD. Megan Morgan lavora come Consulente Accademica per il Programma Laureati presso la School of Public & International Affairs all'Università della Georgia. Ha realizzato un Dottorato di Ricerca in Inglese nell'Università della Georgia nel 2015. Questo articolo è stato visualizzato 4 919 volte
Questa pagina è stata letta 4 919 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità