Come Lenire il Dolore Vaginale

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 18 Riferimenti

In questo Articolo:Trattare il Dolore in CasaAndare dal GinecologoPrevenzione

Il dolore vaginale può essere causato da rapporti sessuali, parto o infezioni. Se dovessi soffrirne, puoi provare diversi trattamenti casalinghi per trovare sollievo. Se non riesci a capire la causa, rivolgiti a un ginecologo, in modo da scartare patologie quali infezioni sessualmente trasmissibili e certi tipi di cancro. Adottare delle misure preventive, come praticare sesso sicuro e usare lubrificanti può aiutarti a prevenire questo tipo di problema.

Parte 1
Trattare il Dolore in Casa

  1. 1
    Usa una compressa di ghiaccio per intorpidire la zona interessata. Le basse temperature ridurranno la sensibilità delle terminazioni nervose dell'area, rendendo il dolore più sopportabile[1]. Ecco come fare un impacco di ghiaccio:
    • Avvolgi il ghiaccio con un panno. Non applicarlo direttamente sulla pelle, in quanto può ustionarla;
    • Lascialo agire per 15-30 minuti;
    • Se non hai una compressa, riempi di ghiaccio un sacchetto di plastica o usa una confezione di verdure surgelate. Anche in questo caso, assicurati di avvolgere la busta con un panno.
  2. 2
    Usa un semicupio, una vaschetta poco profonda di piccole dimensioni specificamente pensata per pulire la zona genitale e ridurre l'infiammazione. È reperibile in farmacia o su internet. Riempila di acqua tiepida e immergi la zona genitale per 15-20 minuti [2][3]. Se non hai un semicupio, puoi seguire la stessa procedura usando il bidet.
    • Anche un bagno freddo potrebbe essere utile.
    • Prima di aggiungere sale, bicarbonato di sodio o aceto, chiedi consiglio al tuo medico.
  3. 3
    Evita i prodotti profumati. Saponi, creme idratanti, assorbenti interni o esterni profumati possono irritare ulteriormente la vagina. Le sostanze chimiche possono infatti acuire l'infiammazione cutanea. Evita questi prodotti finché non avrai risolto il problema [4].
    • Preferisci i prodotti neutri ogni volta che puoi, inclusa la carta igienica.
  4. 4
    Evita di fare sesso e di toccare la vagina, altrimenti rischi di peggiorare il problema. Potresti avere la tentazione di toccare per esaminarla, ma la diagnosi va fatta solo da un ginecologo [5].
    • Se il dolore vaginale ti preoccupa, fissa un appuntamento con il ginecologo.
    • Se hai una relazione, dovresti astenerti dal sesso fino a guarigione ultimata.
  5. 5
    Indossa della biancheria intima comoda, al 100% di cotone. Il cotone è un tessuto altamente traspirante, quindi dovrebbe darti sollievo. La zona genitale deve respirare il più possibile [6][7].
    • Se possibile, dormi senza biancheria intima, in modo da lasciare respirare al massimo la zona genitale.
    • Indossa vestiti dalle linee morbide. I capi stretti possono essere piuttosto scomodi. Evita i leggings di nylon, preferisci gonne, vestiti o pantaloni larghi. Scegli indumenti traspiranti di cotone per consentire alla pelle di respirare.
  6. 6
    Prova a fare gli esercizi di Kegel, che si concentrano sui muscoli pelvici e potrebbero attenuare il dolore. Se non sai localizzarli, prova a trattenere l'urina: i muscoli che usi per farlo sono proprio quelli della pelvi [8][9].
    • Contrai i muscoli pelvici e trattieni per 5 secondi, quindi rilassa per 5 secondi. Fai 4 serie 3 volte al giorno.
    • Passa gradualmente a contrarre i muscoli per 10 secondi alla volta. In genere, sono necessarie diverse settimane di pratica.
    • Concentrati mentre fai gli esercizi di Kegel. Assicurati di contrarre i muscoli pelvici, non quelli di addome, cosce o glutei.

Parte 2

  1. 1
    Cerca di capire quando è il caso di andare dal ginecologo. A volte il dolore vaginale ha una causa manifesta, per esempio un parto recente o rapporti sessuali intensi. Se invece non ha un motivo chiaro, è necessaria una diagnosi medica, specialmente se noti i seguenti sintomi [10]:
    • Secrezioni vaginali caratterizzate da un colore o un odore insolito;
    • Rossore, prurito o irritazione;
    • Perdite di sangue fra un ciclo e l'altro, dopo un rapporto sessuale o in menopausa;
    • Sporgenze o protuberanze insolite nella zona vaginale;
    • Vesciche nella zona interna o esterna della vagina.
  2. 2
    Informati sui medicinali che dovresti prendere. I farmaci da banco solitamente non attenuano il dolore vaginale. È possibile che il tuo ginecologo ti prescriva dei medicinali specifici [11].
    • Antidepressivi come l'amitriptilina e la nortriptilina possono lenire il dolore vaginale. Sarà il ginecologo a determinare se possono essere efficaci per la tua situazione particolare. Hanno effetti collaterali come sonnolenza, xerostomia e aumento di peso. Si ricorre a questa opzione dopo aver scartato altre possibili cause.
    • Anche i medicinali per l'epilessia possono alleviare il dolore vaginale, ma con effetti avversi simili.
  3. 3
    Sottoponiti a un esame per le infezioni sessualmente trasmissibili. Il dolore vaginale può essere sintomatico di varie IST, quindi è importante fare un controllo. Se il risultato è positivo, conviene trattare l'infezione il prima possibile [12].
    • Molte IST possono essere trattate con un semplice ciclo di antibiotici. Se ne hai contratto una, il tuo ginecologo ti prescriverà i medicinali che dovrai prendere: segui tutte le istruzioni alla lettera.
    • Alcune IST, come herpes e HIV, non hanno cura. Il tuo ginecologo ti illustrerà le alternative più indicate per tenere sotto controllo sintomi e complicazioni.
  4. 4
    Sottoponiti a ulteriori esami. Il dolore vaginale può essere causato da certi tipi di cancro, cisti vaginali e altri disturbi. Tuttavia, nella maggior parte dei casi si tratta di candidosi, allergia a detersivi per il bucato, herpes ed endometriosi. A seconda dei sintomi, il tuo ginecologo ti prescriverà una serie di esami, in modo da procedere per esclusione. Spiegagli nel dettaglio i sintomi che hai notato e la tua storia clinica per aiutarlo a stabilire quali test fare eventualmente [13].

Parte 3
Prevenzione

  1. 1
    Usa un lubrificante quando fai sesso. I lubrificanti possono facilitare la penetrazione, infatti hanno un'azione simile a quella delle normali secrezioni vaginali. Se durante o dopo un rapporto ti capita frequentemente di accusare sensazioni dolorose, questo prodotto può andare in tuo soccorso [14].
    • Applica il gel 10 minuti circa prima di fare sesso. In caso di dolore costante, puoi usarlo regolarmente nel corso della giornata.
    • Se ti irrita, eliminalo subito con l'acqua.
  2. 2
    Informati sui trattamenti ormonali per la menopausa. I cambiamenti ormonali che si manifestano in menopausa possono causare dolore vaginale. È possibile attenuarlo con anelli che rilasciano estrogeni, compresse di estrogeni e altri medicinali [15].
    • Chiedi delucidazioni al tuo ginecologo. Saprà consigliarti un trattamento in base a fattori come età, sintomi e cartella clinica.
  3. 3
    Sii responsabile dal punto di vista sessuale. Prevenire le infezioni sessualmente trasmissibili può aiutare a prevenire il dolore vaginale. Se hai dubbi sul tuo partner, usa sempre il preservativo. Sottoponiti regolarmente a degli esami, in modo da poter intervenire subito in caso di IST [16].
  4. 4
    Evita lavande vaginali o spray. La vagina contiene batteri "buoni" che la mantengono pulita e la proteggono dalle infezioni. Le lavande vaginali o gli spray da banco possono rimuovere tale flora batterica, esacerbando i sintomi e causando dolore. A scopo preventivo, non usare questi prodotti [17].
    • La vagina si pulisce autonomamente con le secrezioni naturali. Puoi lavare la vulva (ovvero la zona esterna) tutti i giorni quando ti fai la doccia con un sapone delicato e neutro [18].

Avvertenze

  • Se stai prendendo degli antibiotici, rivolgiti sempre al tuo medico prima di assumere medicinali per trattare la candidosi.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Salute Donna

In altre lingue:

English: Soothe a Sore Vagina, Español: aliviar la irritación vaginal, Deutsch: Eine wunde Vagina behandeln, Français: apaiser un vagin douloureux, Русский: облегчить боль во влагалище, Português: Aliviar a Dor Vaginal, 中文: 舒缓阴道疼痛, Nederlands: Vaginale pijn verlichten, Čeština: Jak se zbavit bolesti vagíny, العربية: التخلّص من ألم المهبل, Tiếng Việt: Làm dịu Âm đạo Bị đau rát, 한국어: 질 통증 완화하는 방법

Questa pagina è stata letta 82 549 volte.
Hai trovato utile questo articolo?