Scarica PDF Scarica PDF

Liberando i polmoni prima di una corsa, la prestazione atletica sarà più efficiente e confortevole. I polmoni forniscono ossigeno al resto all'organismo; quando però sono indeboliti o contengono muco, l'apporto di ossigeno è scarso. Puoi liberarli attraverso degli esercizi di respirazione, con vitamine e altri nutrienti o con i farmaci.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Liberare i Polmoni con Esercizi di Respirazione

  1. 1
    Esegui la respirazione controllata. Questa tecnica, come suggerisce il nome, consiste nel fare respiri profondi per eliminare il catarro che potrebbe accumularsi nei polmoni.[1] Per metterla in pratica:
    • Fai due o tre grandi respiri. Cerca di inspirare la maggiore quantità possibile di aria, quindi espirala più che puoi. In questo modo, puoi smuovere il catarro ed espellerlo in seguito.
    • Fai quattro o cinque respiri normali e poi procedi con altri due o tre più profondi. Ripeti questo passaggio ancora una volta, alternando i respiri normali con quelli profondi.
    • Al termine dell'ultima sessione di respiri, inizia a soffiare e ansimare con lo scopo di liberare i polmoni (che è ciò che effettivamente stai cercando di fare).
    • Fai due o tre respiri normali e poi prova a tossire per eliminare il catarro.
    • Ripeti la procedura completa in base alle necessità o finché non senti che i polmoni sono liberi.
  2. 2
    Metti in atto la tecnica della tosse controllata. Tossire è una maniera naturale del corpo per eliminare le secrezioni dei polmoni.[2] Puoi eseguirla facilmente anche quando stai già correndo. Per metterla in pratica:[3]
    • Siediti su una sedia o una panca. Piegati in avanti incrociando le braccia davanti allo stomaco; questa posizione favorisce la massima espansione polmonare.
    • Fai un respiro profondo e trattieni il fiato per tre secondi. Mentre inspiri, dovresti sentire lo stomaco che si allarga e preme sulle braccia.
    • Apri la bocca leggermente e fai un colpo di tosse breve e acuto. Mentre lo esegui, comprimi il diaframma con braccia sullo stomaco eseguendo un movimento verso l'alto.
    • Inspira attraverso il naso in maniera lenta e delicata, per permettere alle secrezioni di uscire più facilmente dai polmoni.
    • Infine sputa il catarro.
  3. 3
    Trova qualcuno che possa picchiettarti la schiena in maniera decisa. Questo movimento aiuta a sciogliere il catarro nei polmoni. Chiedi a una persona di aiutarti eseguendo questa procedura:
    • Chiedile di mettere le mani a forma di coppa e percuotere la schiena tenendo le mani in questa posizione. Fai in modo che inizi da metà schiena e sposti le mani risalendo verso l'alto.
    • Si tratta di una tecnica che aiuta a sciogliere il muco e permette di espellerlo attraverso la bocca.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Liberare i Polmoni con Prodotti Disponibili in Cucina

  1. 1
    Usa la menta per liberare i polmoni prima di correre. Strofina l'olio di menta o un unguento simile al Vicks Vaporub sul petto per sciogliere il catarro. La menta è efficace perché contiene il mentolo che agisce come un decongestionante.[4] È inoltre considerata un chetone, che aiuta a dissolvere il muco.[5]
    • Se lo desideri, puoi anche bere una tisana alla menta o inalare i vapori che vengono liberati dal suo olio.
  2. 2
    Bevi molta acqua prima e dopo la corsa. L'idratazione è importante per fluidificare il muco o le secrezioni.[6] L'acqua aiuta inoltre a ridurre la viscosità del catarro nei polmoni, facilitandone l'espulsione attraverso la tosse.
    • Dovresti sorseggiarla spesso durante tutto il giorno. La quantità di liquidi necessaria a ogni persona per mantenersi idratata è soggettiva e dipende da ogni singolo individuo. Tuttavia, in linea generale, un uomo adulto dovrebbe consumare mediamente 3 litri d'acqua e una donna circa 2,2 litri.
    • Bevi acqua molto fresca se hai una tosse secca (senza espulsione di catarro), perché aiuta a calmarla. Una tosse improduttiva può irritare più facilmente la gola, anziché aiutare a liberare i polmoni.
  3. 3
    Aumenta l'assunzione di vitamina C. Questo prezioso nutriente è noto per le sue proprietà contro gli spasmi polmonari associati alla tosse e per migliorare le funzioni dei polmoni. Il lime è un'ottima fonte di vitamina C, aggiungilo all'acqua che bevi.
    • Altri alimenti ricchi di questo prezioso elemento sono peperoni, guava, verdure a foglia verde scuro, kiwi, broccoli, frutti di bosco, agrumi, pomodori, piselli e papaya.
  4. 4
    Assumi la vitamina A. Una delle sue funzioni è quella di ricostruire e riparare le mucose interne, che a loro volta aiutano a rafforzare i polmoni. Il succo di carota è ricco di beta-carotene, che viene convertito in vitamina A nell'organismo.
    • Altri alimenti che contengono questa vitamina sono patate dolci, verdure a foglia verde scuro, zucca, albicocche secche, melone di Cantalupo, peperoni rossi, tonno, ostriche e mango.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Liberare i Polmoni con i Farmaci

  1. 1
    Prendi degli espettoranti. Questo tipo di farmaci aiuta a ridurre la congestione di polmoni, petto e gola;[7] aiuta inoltre a eliminare più facilmente le secrezioni presenti nei polmoni.
    • L'espettorante generico più diffuso è la guaifenesina. Puoi assumerlo come parte integrante del tuo processo di preparazione alla corsa.
    • Il dosaggio della formulazione a rilascio immediato è di 200-400 mg da prendere per bocca ogni quattro ore o in base al bisogno. Se invece prendi quello a rilascio lento, la dose corretta è di 600-1200 mg ogni 12 ore.[8]
  2. 2
    Prendi l'acetilcisteina (mucolitico). Si tratta di un altro tipo di farmaco che aiuta a eliminare le secrezioni che si sono accumulate nei polmoni.[9] Agisce principalmente fluidificando il muco, permettendoti di espellerlo più facilmente. Tuttavia, può essere difficile prenderlo quando corri, perché è necessario un nebulizzatore (o inalatore).
    • Usa il nebulizzatore per inalare 5-10 ml di questo principio attivo ogni quattro o sei ore.[10]
  3. 3
    Se soffri di asma devi parlare con il medico in merito al salbutamolo. Questo farmaco da assumere per inalazione aumenta il flusso d'aria nei polmoni.[11] Se hai l'asma, anche quella indotta dall'attività fisica, il medico potrà prescriverti tale medicinale. Assicurati di averlo sempre con te, soprattutto se ti stai impegnando in una corsa o eseguendo altri tipi di esercizi fisici.[12]
    • Il salbutamolo rilassa i muscoli delle vie aeree, che in genere si restringono durante un attacco d'asma, permettendo invece una migliore circolazione dell'aria nei polmoni.[13]
  4. 4
    Sappi quando è il caso di rivolgersi al medico. Se soffri di una costante ostruzione dei polmoni, che limita la tua capacità di correre o di svolgere altre attività durante il giorno, devi contattare il medico. Altre situazioni in cui è necessario rivolgersi al dottore sono:
    • Se con la tosse espelli sangue. Questo può essere il segnale di un'emorragia interna del tratto respiratorio. Se il sangue è di colore rosso brillante, hai un problema al tratto respiratorio superiore, mentre se è di colore marrone simile al caffè, significa che c'è un danno nel tratto respiratorio inferiore.
    • Se hai sudorazioni notturne o la tosse è accompagnata da febbre per una settimana. Questo potrebbe indicare la tubercolosi o altre gravi patologie.
    • Se stai cercando di curare la tosse da più di sei mesi ma senza risultati; potrebbe essere segno di bronchite cronica.
    Pubblicità

Consigli

  • Se soffri di congestione polmonare, valuta seriamente di parlare con il medico prima di correre. Potresti avere qualche problema di fondo che sta bloccando i polmoni.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Smettere di Tossire in 5 MinutiSmettere di Tossire in 5 Minuti
Far Passare il Raffreddore in 2 GiorniFar Passare il Raffreddore in 2 Giorni
Far Passare Velocemente la TosseFar Passare Velocemente la Tosse
Forzare uno StarnutoForzare uno Starnuto
Eliminare il Catarro dalla Gola senza MedicinaliEliminare il Catarro dalla Gola senza Medicinali
Capire se Hai un'Infezione da Streptococco alla GolaCapire se Hai un'Infezione da Streptococco alla Gola
Massaggiare i Seni ParanasaliMassaggiare i Seni Paranasali
Usare l'Alcool per Trattare un RaffreddoreUsare l'Alcool per Trattare un Raffreddore
Leggere una Radiografia ToracicaLeggere una Radiografia Toracica
Recuperare la Voce
Far Scendere la FebbreFar Scendere la Febbre
Rimuovere un Capello dalla GolaRimuovere un Capello dalla Gola
Liberarsi del Naso che ColaLiberarsi del Naso che Cola
Bloccare un Raffreddore sul NascereBloccare un Raffreddore sul Nascere
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Chris M. Matsko, MD
Co-redatto da:
Medico di Medicina Generale
Questo articolo è stato co-redatto da Chris M. Matsko, MD. Il Dottor Matsko è un Medico in pensione che vive in Pennsylvania. Si è laureato presso la Temple University School of Medicine nel 2007. Questo articolo è stato visualizzato 11 801 volte
Categorie: Vie Respiratorie
Questa pagina è stata letta 11 801 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità