Se di recente hai visto dei presagi, avuto incubi, sofferto di qualche malattia o in generale sembra che la sfortuna ti perseguiti, è possibile che ti abbiano lanciato una maledizione. Sentirsi maledetti può fare paura, ma è possibile proteggersi. Fare un bagno di sale o purificarsi con un rituale può eliminare l'energia negativa e le maledizioni minori. In alternativa, si può fare un semplice incantesimo con una candela per spezzare la maledizione o creare una scatola a specchio per rispedire la maledizione alla persona che l'ha lanciata.

Metodo 1
Metodo 1 di 4:
Fare un Bagno di Sale

  1. 1
    Versa 270 g di sale marino e 30 g di bicarbonato di sodio in una vasca piena di acqua calda. Prepara un bagno piacevolmente caldo e versa il sale marino e il bicarbonato di sodio nell'acqua per purificarla. Mescola l'acqua con la mano in senso antiorario finché il sale e il bicarbonato non si sciolgono.[1]
    • Non è necessario essere precisi con la quantità di sale e bicarbonato di sodio. È sufficiente aggiungere 2-3 manciate di sale e una spolverata di bicarbonato.
    • Usa i sali di Epsom, il sale marino o il sale dell'Himalaya.

    Suggerimento: se vuoi, versa un po' di olio essenziale nell'acqua. L'olio di lavanda, di menta piperita, di melaleuca, di sandalo e di rosa sono tutte ottime opzioni per la detersione e la purificazione.

  2. 2
    Visualizza l'energia positiva scorrere nella vasca da bagno. Dopo aver terminato l'incantesimo o la preghiera, immagina che una luce bianca di energia positiva riempia l'acqua. Immagina poi che la luce ricopra te e il tuo bagno rituale di energia purificante.[2]
    • La luce può essere un singolo raggio o propagarsi in modo uniforme.
  3. 3
    Prima di entrare in acqua, recita un incantesimo o una preghiera. Chiudi gli occhi e tieni le mani in posizione di preghiera o sopra la superficie dell'acqua. Quindi, pronuncia il tuo incantesimo di purificazione o recita una preghiera chiedendo che l'energia negativa venga rimossa da te.[3]
    • Potresti usare un incantesimo come questo: "Acqua e sale purificatemi, dalla sventura liberatemi, la maledizione scacciate via, così voglio, così sia".
    • La preghiera potrebbe essere la seguente: "Caro Dio/Cara Dea, ti ringrazio per la tua protezione. Stasera ti chiedo di purificarmi dall'energia negativa che mi sta affliggendo. Ti prego di annullare questa maledizione e di purificarmi. Amen".
  4. 4
    Rimani nella vasca per almeno 30-40 minuti per dare all'acqua il tempo di purificarti. Entra nella vasca e immergiti nell'acqua. Chiudi gli occhi e rilassati per 30-40 minuti. Durante questo lasso di tempo, immagina una luce bianca che ti circonda e concentrati su dei pensieri positivi.[4]
    • Volendo, puoi recitare l'incantesimo o la preghiera durante il bagno. Potrebbe aiutarti a mantenere la concentrazione sul potere purificante dell'acqua e dei sali.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 4:
Eseguire un Rituale di Purificazione

  1. 1
    Muovi una bacchetta di selenite lungo il tuo corpo e poi lontano da esso. La bacchetta di selenite è un cristallo bianco rettangolare noto per le sue proprietà purificanti. Tieni la bacchetta a circa 15-30 cm di distanza dal corpo. Partendo dalla testa, passa la bacchetta lungo il corpo per purificare la tua aura. Dopodiché, allontana il braccio dal corpo come se stessi "spazzando via" l'energia.[5]
    • Questo processo può aiutare a ripulire la tua aura da energie e condizionamenti negativi, come una leggera maledizione.
    • Puoi procurarti una bacchetta di selenite in un negozio che vende cristalli, in un negozio di articoli magici o online.
  2. 2
    Brucia della salvia e usa una piuma per direzionare il fumo verso di te. Metti un mazzo di salvia in un contenitore termoresistente. Quindi, accendi la sommità del mazzo e spegni subito il fuoco in modo che la salvia continui a fare fumo. Usa una piuma per spargere il fumo su tutto il corpo. Inizia dalla testa e scendi fino ai piedi.[6]
    • Questo rituale di purificazione ha origine dalle tradizioni dei nativi americani. Puoi usarlo per liberare te e la tua casa dall'energia negativa.

    Alternativa: se preferisci, puoi tenere il mazzo di salvia in mano e passarlo intorno al tuo corpo, tracciando il contorno della tua figura.

  3. 3
    Recita un incantesimo di purificazione o una preghiera. Mentre ti purifichi con la salvia, pronuncia un incantesimo o una preghiera che esprima la tua intenzione di liberarti della maledizione o dell'energia negativa. Nell'incantesimo o nella preghiera, dichiara di sapere che la maledizione si spezzerà, così il rituale avrà più potere.[7]
    • Di': "Aria, Acqua, Fuoco e Terra, combattete la mia guerra, questa notte mi purificherete, dalla maledizione mi libererete".
    • Potresti pregare dicendo: "Caro Dio/Cara Dea, ti prego di purificarmi da questa energia negativa e di sciogliere la maledizione. So che mi libererai. Amen".
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 4:
Lanciare un Semplice Incantesimo con una Candela

  1. 1
    Metti una candela in una ciotola e versa dell'acqua fino ad arrivare a 2,5 cm dalla punta. Prendi una ciotola di medie dimensioni e posiziona una candela al suo interno, in piedi sul fondo. Le candele più adatte sono quelle a cero, ma possono andare bene anche altri tipi. Quindi, versa l'acqua nella ciotola fino a coprire quasi completamente la candela. Lascia circa 2,5 cm di cera fuori dall'acqua per fare l'incantesimo.[8]
    • È meglio usare una candela nera, se ne hai una. Puoi trovarla in un grande magazzino, in un negozio di articoli magici o online.
  2. 2
    Spargi una manciata di sale nell'acqua intorno alla candela. Versa un po' di sale sulla mano e poi spargilo lentamente in cerchio attorno alla candela. Usa tutto il sale che vuoi per purificare ulteriormente il tuo incantesimo.[9]
    • Puoi usare il sale da cucina, ma è meglio il sale marino o il sale di Epsom, se ce l'hai. Questi tipi di sale non sono lavorati come quello da cucina, quindi conservano intatte le loro proprietà.
  3. 3
    Visualizza una luce bianca attraversare l'acqua. Fissa la ciotola d'acqua e immagina un fascio di luce bianca che fluisce nella ciotola. Immagina che questa luce sia positiva e purificante. Fai alcuni respiri lenti e profondi mentre visualizzi la luce.[10]
    • Secondo le tradizioni pagane, lo scopo di questa pratica è quello di infondere nell'acqua un'energia positiva che contribuisca all'efficacia dell'incantesimo.
  4. 4
    Accendi la candela, quindi pronuncia l'incantesimo o la preghiera. Usa un fiammifero o un accendino per accendere la candela. Mentre brucia, recita un incantesimo o una preghiera per spezzare la maledizione. Assicurati di terminare l'incantesimo prima che la candela si spenga.[11]
    • Potresti dire: "Aria, Acqua, Fuoco e Terra, combattete la mia guerra, questa notte mi purificherete, dalla maledizione mi libererete".
    • Potresti pregare dicendo: "Caro Dio/Cara Dea, ti prego di purificarmi da questa energia negativa e di sciogliere la maledizione. So che mi libererai. Amen".
  5. 5
    Lascia che la candela bruci fino ad arrivare all'acqua e si spenga da sola. Non soffiare sulla candela per spegnerla: è meglio aspettare che si estingua da sola. Lascia che continui a consumarsi finché lo stoppino non raggiunge l'acqua e questa non spegne la fiamma. L'incantesimo è quasi completato![12]
    • Nel paganesimo, si ritiene che lasciare che una candela si spenga da sola rafforzi l'incantesimo e preservi la magia.
  6. 6
    Rompi la candela a metà e seppelliscila all'esterno. Togli la candela dall'acqua e piegala al centro. Continua a piegarla finché non si spezza a metà. Poi, porta la ciotola e la candela all'esterno, scava una buca poco profonda e sotterra la candela.[13]
    • Sotterrando la candela si completa l'incantesimo per spezzare la maledizione.
  7. 7
    Versa l'acqua della ciotola intorno alla candela sepolta. Versala lentamente fino a disegnare un intero cerchio. Se ne rimane un po', fai un altro giro. Questo passaggio serve a sigillare l'incantesimo.[14]
    • Tieni presente che il sale può uccidere l'erba intorno alla candela sotterrata.
    Pubblicità

Metodo 4
Metodo 4 di 4:
Realizzare una Scatola a Specchio

  1. 1
    Prendi una piccola scatola, come un portagioie o una scatoletta di mentine. È meglio usare un contenitore di piccole dimensioni, perché è più facile da maneggiare. Scegli una scatola che non intendi più utilizzare. Le confezioni di latta per le caramelle, i portagioie di cartone e le scatoline di legno sono ottime opzioni.
    • Assicurati che la scatola sia pulita; dalle una passata con un panno umido.
    • È possibile acquistare una piccola scatola di legno non rifinita in un negozio di artigianato.
    • Un'altra opzione è quella di utilizzare un vecchio astuccio per i trucchi o un barattolo vuoto di crema per il corpo.
  2. 2
    Acquista uno specchio nuovo di piccole dimensioni, senza mai guardare la tua immagine riflessa. Procurati uno specchio abbastanza piccolo da poter essere inserito nel contenitore. Idealmente, lo specchio dovrebbe coprire tutto o quasi tutto l'interno del coperchio della scatola. Fai del tuo meglio per non specchiarti, altrimenti la tua energia rimarrebbe intrappolata nella scatola.
    • Puoi anche usare più di uno specchietto per coprire il lato interno del coperchio.
    • Non sarebbe la fine del mondo se per sbaglio dovessi vederti nello specchio. Nel caso capitasse, brucia della salvia bianca e passa lo specchio attraverso il fumo per purificarlo.
  3. 3
    Incolla lo specchio all'interno del coperchio del contenitore. Usa la colla a caldo, quella stick o la supercolla per attaccare lo specchio sul lato interno del coperchio; tienilo premuto per un po' per farlo aderire bene. Assicurati di non guardare nello specchio.
    • Dovresti coprire lo specchio con un panno nero mentre lo premi, in modo da non poter vedere il tuo riflesso. Fai attenzione, però, a non incollare il panno.

    Alternativa: alcune persone rompono lo specchio prima di inserirlo nella scatola. Per farlo, avvolgi lo specchio in un panno nero e colpiscilo con un oggetto duro, come un martello. Quindi, incolla i pezzi nel contenitore.

  4. 4
    Metti all'interno della scatola una rappresentazione della persona che ti ha lanciato la maledizione. Se sai chi ti ha maledetto, usa un oggetto che rappresenti quella persona. In caso contrario, utilizza una piccola bambola o un pezzo di carta con su scritto "Il Maledicente". Infila questo oggetto nella scatola, tenendolo rivolto verso lo specchio. Ecco alcune ottime opzioni per raffigurare la persona in questione:
    • Una sua foto;
    • Una piccola bambola;
    • Una ciocca dei suoi capelli;
    • Un oggetto che le è appartenuto;
    • Il suo nome.

    Suggerimento: se intendi usare una fotografia, dovresti incollarla sul fondo della scatola in modo che sia sempre rivolta verso lo specchio.

  5. 5
    Chiudi la scatola e mettici sopra una candela nera. Metti il coperchio sulla scatola e sigillalo, se possibile. Quindi, posiziona una candela nera sopra la scatola per completare l'incantesimo. Andrà bene una candela di qualsiasi dimensione.
    • Se la candela è più grande della scatola, posizionala di fianco al contenitore.
    • Puoi trovare una candela nera in un grande magazzino, in un negozio di articoli magici o online.
  6. 6
    Pronuncia un incantesimo o una preghiera per chiedere che la maledizione venga annullata. Una volta completata la scatola, recita un incantesimo o una preghiera che dichiari la tua intenzione di respingere la maledizione. Rimanda l'energia negativa alla persona in questione.
    • Potresti dire: "Mandante del male, nemico giurato, dopo questo incantesimo, raccoglierai il seminato. Questo specchio riflette la volontà che hai inviato, le mie mani sono pure, il mio spirito sanato. Con questo incantesimo, la maledizione scaccio via, così voglio, così sia".
    • Potresti dire una preghiera del tipo: "Caro Dio/Cara Dea, ti prego di restituire questa maledizione a chi l'ha lanciata. Dopo questo incantesimo, ogni energia negativa che mi verrà inviata tornerà al mittente. Amen".
  7. 7
    Accendi la candela e lascia che si consumi. Usa un fiammifero o un accendino per accendere la candela, quindi lascia che bruci finché non si spegne da sola. Potrebbe volerci un po' di tempo, a seconda delle sue dimensioni.
    • Non lasciare la candela incustodita. Se devi andartene mentre la candela sta bruciando, usa un barattolo per spegnerla senza soffiare sulla fiamma – non devi "soffiare via" anche l'incantesimo.
    Pubblicità

Consigli

  • Capita a tutti di vivere delle esperienze negative, quindi non è detto che tu abbia una maledizione. Tuttavia, non c'è nulla di male nel prendere precauzioni, purché non si attacchi l'altra persona.
  • Se hai la tendenza a sentirti in colpa, a credere di avere qualcosa di sbagliato o a pensare di meritare qualunque cosa brutta ti capiti, forse ti stai portando sfortuna in base al principio della "profezia che si auto-avvera". Tuttavia, se sai di non essere tu il problema, non permettere a nessuno di dirti che è tutto frutto della tua immaginazione. Cerca di avere fiducia in te e aumenta le tue vibrazioni positive a prescindere, focalizzandoti sul fatto che meriti il meglio.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Fare un Bagno di Sale

  • Sale marino, sali di Epsom o sale dell'Himalaya
  • Bicarbonato di sodio
  • Olio essenziale (facoltativo)
  • Incantesimo o preghiera

Eseguire un Rituale di Purificazione

  • Bacchetta di selenite
  • Mazzo di salvia
  • Contenitore termoresistente
  • Fiammiferi o accendino
  • Incantesimo o preghiera

Lanciare un Semplice Incantesimo con una Candela

  • Candela
  • Ciotola
  • Acqua
  • Sale
  • Fiammiferi o accendino
  • Paletta (facoltativo)
  • Incantesimo o preghiera

Realizzare una Scatola a Specchio

  • Scatolina
  • Specchietto/i
  • Panno nero (facoltativo)
  • Colla
  • Rappresentazione della persona che ti ha maledetto
  • Candela nera
  • Incantesimo o preghiera

wikiHow Correlati

Trovare il Mio Numero degli AngeliCome trovare il mio numero degli angeli.
Dimenticare Volontariamente le CoseDimenticare Volontariamente le Cose
Qual è il Significato del Numero Angelico 1111Qual è il significato del numero angelico 1111? La guida completa all'interpretazione.
Disporre le Carte dei TarocchiDisporre le Carte dei Tarocchi
Chiedere Qualcosa a Dio (Cristianesimo)Chiedere Qualcosa a Dio (Cristianesimo)
Eseguire il Rituale della Luna NuovaEseguire il Rituale della Luna Nuova
Contattare il Tuo Angelo CustodeContattare il Tuo Angelo Custode
Imparare il Wing ChunImparare il Wing Chun
Argomentare che Dio Non EsisteArgomentare che Dio Non Esiste
Parlare con DioParlare con Dio
Iniziare un CultoIniziare un Culto
Costruire una Bacchetta Magica
Smettere di Essere SfortunatiSmettere di Essere Sfortunati
Interpretare le Carte degli AngeliInterpretare le Carte degli Angeli
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Staff di wikiHow - Redazione
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 3 790 volte
Questa pagina è stata letta 3 790 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità