Come Liberarsi dall'Onicomicosi

2 Metodi:Con i FarmaciTrattamenti Alternativi

L'onicomicosi è un'infezione micotica piuttosto diffusa delle unghie, che si sviluppa quando un fungo infetta una parte dell'unghia compresi il letto, la matrice o il piatto ungueali. Questa infezione può creare problemi di carattere estetico, oltre a dolore e disagio, e può condizionare le normali attività quotidiane. Se l'infezione è grave, può causare danni permanenti alle unghie e può estendersi anche oltre le unghie stesse. Se sai di avere un'onicomicosi, puoi mettere in atto alcune semplici procedure per sbarazzartene e riportare le unghie al loro stato originale.

1
Con i Farmaci

  1. 1
    Riconosci i segni. Prima di affrontare il problema, devi sapere cosa cercare. Il fungo alle unghie non presenta necessariamente dei sintomi costanti e uguali per tutti. La caratteristica più comune è una certa dolenzia o dolore localizzato. I segni che attestano la presenza di un'infezione fungina sono i cambiamenti nell'aspetto dell'unghia, come il colore. Di solito iniziano a formarsi delle striature giallastre o biancastre ai lati dell'unghia, spesso causate da un accumulo di residui sotto o intorno a essa; successivamente l'unghia inizia a sgretolarsi, i suoi bordi di ispessiscono e potrebbe anche sollevarsi o allentarsi dal letto ungueale. Nel complesso, l'unghia diventa molto fragile.
    • Sebbene, in genere, si voglia curare questa infezione per ragioni estetiche, ricorda che la micosi può comunque essere un problema grave e deve essere affrontata. Ad esempio, quando l'infezione è grave, può causare danni permanenti alle unghie e diffondersi anche in altre zone vicine, soprattutto se rientri in una categoria ad alto rischio, come i diabetici o gli immunodepressi.
    • L'onicomicosi è causata da funghi, come il Trichophyton rubrum, ma può anche derivare da muffe non dermatofiti e lieviti, soprattutto della specie Candida.
  2. 2
    Non prendere farmaci da banco. La micosi alle unghie è difficile da trattare e le recidive sono molto frequenti. Contrariamente alla credenza comune, le creme antimicotiche, che trovi liberamente in farmacia, in genere sono indicate per il piede d'atleta (tinea pedis) e non curano in modo efficace l'onicomicosi; questo perché non sono in grado penetrare nell'unghia.
  3. 3
    Prendi dei farmaci per via orale. La maniera più efficace per sbarazzarsi di questa infezione è di seguire una terapia sistemica con antimicotici per via orale su prescrizione. La cura può durare anche 2-3 mesi e tra i medicinali più diffusi si ricorda il Lamisil, che in genere viene prescritto con una dose di 250 mg al giorno per 12 settimane. Gli effetti collaterali più comuni sono eruzioni cutanee, diarrea o alterazione degli enzimi epatici. Tieni presente, però, che non puoi assumere questo farmaco se hai problemi epatici o renali.
    • Puoi anche provare lo Sporanox, un altro antimicotico che generalmente viene prescritto con una dose di 200 mg al giorno per 12 settimane. Gli effetti collaterali possono includere nausea, sfoghi cutanei o alterazione degli enzimi epatici. In questo caso il farmaco non può essere assunto se soffri di problemi di fegato. Inoltre si sono riscontrati problemi di interazioni con oltre 170 diversi farmaci come quelli a base di idrocodone e tacrolimus. Rivolgiti al tuo medico per accertarti che qualunque farmaco stai assumendo non interferisca con lo Sporanox.
  4. 4
    Prova degli antifungini topici prescrivibili. Generalmente non dovrebbero essere utilizzati da soli, ma puoi applicarli in concomitanza a una terapia orale, così da accelerare i tempi di guarigione. Se, però, hai delle riserve sulla terapia orale o sei riluttante a iniziare una terapia orale a lungo termine, i farmaci topici possono essere una valida soluzione.
    • Un farmaco piuttosto comune contiene il principio attivo Ciclopirox ed è presente in commercio in una soluzione all'8% che deve essere applicata ogni giorno per 48 settimane.
    • Puoi anche provare il farmaco più recente a base di eficonazolo, in una soluzione al 10% e che, anche in questo caso, viene applicata ogni giorno per 48 settimane.
  5. 5
    Valuta con il medico l'opportunità di sottoporti a un trattamento chirurgico. Se la tua onicomicosi è piuttosto grave, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per risolvere il problema alla radice. Tra le varie procedure c'è la rimozione parziale o completa dell'unghia. Una volta che l'unghia infetta viene rimossa chirurgicamente, è necessario applicare una crema antimicotica sull'area per impedire che la zona possa infettarsi nuovamente.
    • In genere non è necessario togliere completamente l'unghia.
  6. 6
    Prendi in considerazione un trattamento che non sia né farmacologico, né chirurgico. Questo metodo non prevede la necessità di assumere farmaci o di sottoporsi a un intervento chirurgico, bensì si tratta di uno sbrigliamento dell'unghia, che consiste nella rimozione del tessuto morto o infetto e nel tagliare l'unghia. Questa tecnica viene messa in atto quando l'infezione è grave o se causa delle crescite anomali.
    • Generalmente i medici applicano per un periodo di 7-10 giorni una pomata con urea e coprono l'unghia con una medicazione, in modo da ammorbidirla e rendere più facile l'operazione di rimozione della parte malata. Generalmente è una procedura indolore.
  7. 7
    Prova il trattamento laser. Questa è un'altra soluzione al tuo problema di funghi, ma di solito è molto costosa. Durante le sedute viene utilizzato un fascio luminoso ad alta potenza per eradicare il fungo dalla zona interessata. Potrebbero essere necessari diversi interventi per rimuovere completamente l'infezione, quindi tieni presente che dovresti pagare per ogni sessione.

2
Trattamenti Alternativi

  1. 1
    Applica il Vicks VapoRub. Puoi prendere questo prodotto da banco per trattare la tua onicomicosi. Uno studio ha rilevato che applicare ogni giorno il Vicks VapoRub per 48 settimane può essere un trattamento topico efficace come il Ciclopirox all'8%. Prima di applicare l'unguento, assicurati che l'unghia sia pulita e asciutta. Applicane ogni giorno una piccola quantità sull'area infetta usando le dita o un batuffolo di cotone, meglio se la sera. Continua il trattamento per 48 settimane.
    • L'infezione potrebbe scomparire anche prima di questo periodo, ma è importante continuare la cura per un paio di settimane dopo la risoluzione dei segni, per assicurarti che la micosi sia completamente guarita.
  2. 2
    Usa l'olio dell'albero del tè. Puoi usare questo rimedio naturale per combattere l'infezione. Uno studio ha dimostrato che l'olio dell'albero del tè (chiamato anche olio di melaleuca) è efficace per i funghi alle unghie. Il 18% dei pazienti che l'hanno utilizzato due volte al giorno per 24 settimane è guarito dall'infezione. Per curare questa micosi, devi usare l'olio puro al 100%, perché il prodotto diluito non si è dimostrato altrettanto efficace per questo particolare fungo.
    • Assicurati che l'unghia sia pulita e asciutta prima di applicare la soluzione. Metti una piccola quantità di olio di melaleuca su un batuffolo di cotone e tamponalo sulla zona colpita due volte al giorno per un massimo di 6 mesi.
  3. 3
    Prova l'estratto di foglie di Ageratina altissima. In una ricerca effettuata su 110 persone, l'estratto di questa erba è risultato efficace come trattamento topico. Per mettere in atto questo metodo, applica l'estratto ogni tre giorni per 4 settimane, poi due volte a settimana nelle 4 settimane successive, quindi una volta a settimana per ulteriori 4 settimane.
    • Non è molto facile trovare l'estratto di foglie di Ageratina altissima in Italia. Si tratta soprattutto di un rimedio tradizionale messicano, ma puoi fare una ricerca sul web e trovare dei rivenditori online.
  4. 4
    Previeni possibili recidive. Ci sono molte situazioni che possono metterti maggiormente a rischio di contrarre l'onicomicosi. Sei più soggetto a infettarti se sei anziano, diabetico, immunodepresso o se soffri di problemi di circolazione. Se rientri in una categoria a rischio, dovresti prestare maggiori attenzioni e prenderti più cura dei tuoi piedi. Per prevenire l'infezione, dovresti indossare le scarpe o i sandali quando ti trovi in aree pubbliche umide, come le piscine o le palestre, mantenere le unghie dei piedi sempre accuratamente tagliate e pulite, assicurarti di tenere i piedi asciutti e asciugarli sempre dopo la doccia.
    • Dovresti indossare calzini puliti e che assorbano il sudore. La lana, il nylon e il polipropilene sono materiali che aiutano a mantenere i piedi asciutti. Un'altra cosa importante è cambiare spesso i calzini.
    • Getta via le vecchie scarpe una volta che ti sei liberato dell'infezione, in quanto potrebbero trattenere ancora tracce del fungo. Cerca anche di indossare scarpe aperte, se vuoi cercare di ridurre l'umidità nella zona.
    • Non condividere il tagliaunghie o altri strumenti che usi per manicure e pedicure. Inoltre scegli con attenzione i centri estetici dove ti rechi per la cura dei piedi.
    • Puoi applicare una polvere o spray antifungini per cercare di ridurre il rischio di contrarre l'infezione.
    • Evita di applicare lo smalto o di usare dei prodotti artificiali sulle unghie, perché potresti intrappolare l'umidità e creare un ambiente favorevole per lo sviluppo e la crescita del fungo.

Consigli

  • Devi rivolgerti al medico se l'infezione fungina delle unghie non sparisce o se i tessuti circostanti diventano dolenti, arrossati o noti la presenza di pus.
  • Se soffri di altre patologie come il diabete, sappi che l'onicomicosi può causare complicazioni più gravi come la cellulite infettiva, un'infezione batterica della pelle.
  • I rimedi naturali non sempre sono efficaci. Se non riscontri alcun miglioramento dopo una settimana circa di cure, vai dal medico per trovare altre soluzioni per la tua infezione.
  • Non indossare le scarpe di altre persone se hai l'onicomicosi, perché potresti lasciare spore fungine all'interno delle calzature e potenzialmente infettare i piedi altrui.


Informazioni sull'Articolo

Categorie: Disturbi della Pelle

In altre lingue:

English: Get Rid of Toe Fungus, Français: se débarrasser d’une onychomycose, Español: eliminar los hongos de las uñas de los pies (onicomicosis), Deutsch: Zehenpilz loswerden, Português: Se Livrar de Pé de Atleta, 中文: 治疗甲癣, Русский: лечить грибковое поражение ногтя, Nederlands: Van schimmelnagels afkomen, Bahasa Indonesia: Menyingkirkan Jamur di Jari Kaki, Čeština: Jak vyléčit plíseň na nehtech, ไทย: กำจัดเชื้อราที่เล็บเท้า, हिन्दी: पैर के फंगल संक्रमण से छुटकारा पाएँ, العربية: التخلّص من فطريات الأظافر, Tiếng Việt: Điều trị Nấm móng chân

Questa pagina è stata letta 186 443 volte.

Hai trovato utile questo articolo?