Come Liberarsi dell'Acne

3 Metodi:Trattamenti CasalinghiTrattamenti Dermatologici o SpaCambiamenti nello Stile di Vita

La maggior parte delle persone ha sofferto di acne in qualche momento della propria vita a causa degli ormoni o dello stress. Contrariamente alla credenza popolare, i brufoli non indicano che la pelle è sporca o poco pulita; in effetti, pulire troppo la pelle può far peggiorare l'irritazione. Tuttavia, gli ormoni non sono incontrollabile e ci sono alcuni piccoli cambiamenti che puoi apportare per eliminare gli sfoghi. Ecco come ottenere una pelle luminosa e sana ed eliminare l'acne per sempre.

1
Trattamenti Casalinghi

  1. 1
    Lavati il viso due volte al giorno. Il primo passo per avere una pelle sana è quello di seguire una routine quotidiana di igiene personale. Pulisci il viso quando ti alzi al mattino e poi alla sera prima di andare a letto. Per quanto stanco o occupato tu possa essere, prenditi qualche minuto in più per pulire la pelle. In questo modo diminuisci significativamente l’acne.
    • Lava il viso per almeno un minuto. Ci vuole almeno questo tempo per uccidere i batteri presenti sulla pelle e che causano l’acne.
    • Se hai i brufoli anche su altre parti del corpo, come le spalle, la schiena o il petto, lava queste zone due volte al giorno.
    • Se indossi il trucco, non andare mai a letto senza averlo tolto. Se dormi con il make-up sul viso sei certo di aumentare il numero dei brufoli e di rendere più difficili i trattamenti per sbarazzartene. Usa un latte detergente senza olio prima di lavare il viso con il tuo normale sapone, per essere certa di avere tolto tutto il make-up.
  2. 2
    Usa dei prodotti che contengano il perossido di benzoile. Lo puoi acquistare sotto forma di saponi o lozioni da usare nelle zone del corpo suscettibili all’acne. Questo composto chimico pulisce la pelle morta e aiuta le cellule della cute a rigenerarsi più in fretta. Cerca i prodotti con il 3% (o meno) di perossido di benzoile, per evitare irritazioni della pelle.
  3. 3
    Prova dei prodotti a base di acido salicilico. Funziona in modo simile al perossido di benzoile ed elimina le cellule morte, incoraggiando la crescita di un nuovo strato di pelle. Potresti provare un po’ di secchezza della cute e la zona intorno ai brufoli potrebbe desquamarsi un po’, ma è un effetto che svanisce velocemente non appena la pelle comincia a rigenerarsi.
  4. 4
    Usa dei detergenti allo zolfo. Anche se non è ben chiaro come riesca a eliminare l’acne, sappiamo però che funziona. Cerca i saponi allo zolfo che, sembra, riducano il sebo in eccesso.
  5. 5
    Usa un retinoide. Si tratta di detergenti che contengono altissime concentrazioni di vitamina A, che a sua volta aiuta a depurare i pori ostruiti e a dissolvere lo sporco. Puoi acquistare dei retinoidi da banco o fartene prescrivere uno dal tuo medico.
  6. 6
    Cerca dei prodotti che contengono l'acido azelaico. È un antibatterico che riduce l’infiammazione e il rossore, si trova nel frumento e nell’orzo. Se la tua acne tende a lasciarti dei segni scuri sulla pelle, prova un prodotto che contenga questo acido per pulire i pori e ridurre l’intensità di questi segni.
  7. 7
    Applica dei trattamenti localizzati. Sono dei prodotti che devi mettere solo sui brufoli e non su tutto il viso. Puoi acquistarli in farmacia oppure crearli con ciò che hai in casa.
    • Prepara un impasto con bicarbonato di sodio e acqua e tamponalo sui brufoli. Applicalo la sera e risciacquati al mattino per eliminare i batteri ed esfoliare la pelle.
    • Puoi mescolare all’acqua delle compresse tritate di aspirina e applicarle sui foruncoli per ridurne il rossore e il gonfiore.
    • Al limite, prova a mettere del dentifricio bianco per asciugare ogni brufolo e togliere il rossore.
  8. 8
    Fai una maschera facciale. Se ne trovano in commercio che contengono spesso degli ingredienti che danno sollievo alla pelle e uccidono i batteri. Usala 2-3 volte a settimana per applicazioni di 15-20 minuti per purificare i pori e asciugare la pelle. Puoi acquistare queste maschere in profumeria, al supermercato oppure farne una con prodotti naturali.
    • Prova una “maschera” di olio di oliva strofinato sul volto. Applica uno strato abbondante e lascialo riposare per 15 minuti. Alla fine risciacqua con acqua tiepida per rimuovere ogni traccia di olio.
    • Crea un impasto di avena e cetriolo. Quest’ultimo mitiga il rossore e combatte i segni scuri, mentre l’avena ammorbidisce e lenisce la pelle irritata. Frullali insieme fino a formare una pasta e applicala sul viso per 15-20 minuti. Lava con acqua tiepida.
    • Strofina un sottile strato di miele sulla pelle e lascia che agisca per mezz’ora. Pulisciti con acqua calda.
    • Prova l’albume d’uovo per pulire i pori ostruiti e chiudere quelli dilatati. Separa il tuorlo dall’albume di un paio di uova e sbatti un po’ i bianchi. Applicali sul viso: dovresti sentire la pelle che “tira” e si asciuga. Lascia l’albume sul viso fino a quando sarà asciutto e infine lavati con acqua tiepida.
  9. 9
    Applica degli oli essenziali sui foruncoli attivi. Alcuni di essi hanno delle proprietà antimicrobiche che possono uccidere i batteri dell’acne. Tampona un po’ di olio su ciascun brufolo, oppure applicalo sulle zone problematiche con un batuffolo di cotone. Gli oli essenziali più utilizzati sono la lavanda, il rosmarino, il timo e il sandalo.
  10. 10
    Esfolia la pelle del viso. Puoi usare uno scrub delicato che elimina lo strato di cellule morte che causano l’acne. Acquista un prodotto delicato in farmacia o in profumeria, oppure preparane uno tu con gli ingredienti che sicuramente hai già in casa.
    • Prepara un impasto con acqua e bicarbonato (simile a quello per i trattamenti localizzati) e strofinalo con delicatezza sul viso seguendo un movimento circolare. In questo modo esfoli la pelle e allo stesso tempo uccidi i batteri.
    • Se hai la pelle sensibile puoi usale la farina d’avena come esfoliante. Mescolala a del miele e massaggia la pelle del viso per 2-3 minuti, alla fine risciacqua con acqua tiepida.
    • Se la pelle è davvero molto secca, usa i fondi di caffè mescolati al tuo normale detergente. Se usi del caffè macinato grossolanamente, otterrai un potere abrasivo maggiore, mentre una grana fine sarà più delicata.
  11. 11
    Prova l’olio di malaleuca. È un antibatterico naturale che elimina i microbi che occludono i pori. Applicalo con un cotton fioc su ciascun brufolo. Non esagerare con questo olio perché potrebbe bruciare la pelle e rendere peggiore l’arrossamento.
  12. 12
    Dopo la pulizia usa un tonico. Ora che hai lavato, esfoliato la pelle o applicato la maschera, è giunto il momento di usare un tonico su tutto il viso. La sua funzione è quella di restringere i pori in modo che il sebo e la sporcizia non vi rimangano intrappolati. Acquista un tonico specifico per l’acne in profumeria o in farmacia, oppure prova dell’aceto di sidro di mele o l’amamelide. Non sciacquare il tonico dopo l’applicazione.
  13. 13
    Applica sempre un idratante. La pelle oleosa genera l’acne e se la pelle è troppo secca il tuo corpo produce ancora più sebo per compensare. Per evitare che questo accada, usa un idratante delicato subito dopo avere lavato la pelle al mattino e alla sera. Metti il prodotto idratante dopo il tonico.

2
Trattamenti Dermatologici o Spa

  1. 1
    Sottoponiti a un trattamento facciale. Puoi farlo in molte Spa e prevede l’uso di molti detergenti, maschere e strumenti per sbloccare i pori e ridurre l’acne. Se non ti piace l’idea che un’estetista lavori sulla tua pelle, rivolgiti a un dermatologo per un trattamento più specifico.
  2. 2
    Fai un peeling facciale. Viene applicato un gel particolare che contiene un acido. Questo acido dissolve la pelle morta e i batteri. Se lo fai regolarmente, è efficace per ridurre l’acne nel tempo in combinazione con altre routine di cura della pelle.
  3. 3
    Prova la microdermoabrasione. È un procedimento che “smeriglia” lo strato superiore della pelle per farne generare uno nuovo e sano. Se ti sottoponi a questo trattamento per diversi mesi, otterrai i risultati migliori, perché agisce solo sullo strato più esterno della cute.
  4. 4
    Informati per un trattamento laser. Anche in questo caso, la cura si concentra sullo strato esterno della pelle per eliminare l’acne. Molti dermatologi ora offrono un trattamento laser che usa delle forti onde luminose per uccidere le ghiandole troppo attive nella produzione del sebo. È una procedura dolorosa ma si è dimostrata efficace nel ridurre l’acne del 50%.
  5. 5
    Prova un trattamento con la luce pulsata. Diversamente dal doloroso trattamento laser, in questo caso si usa una lunghezza d’onda più delicata che uccide i batteri responsabili dell’acne. Le luci di alcuni colori (come il rosso, verde e blu) si sono dimostrate efficaci a questo scopo. Chiedi consiglio al tuo dermatologo se la luce pulsata può essere adatta a te.
  6. 6
    Assumi dei farmaci su prescrizione. Alcune medicine possono esserti prescritte dal dermatologo per curare dei casi particolarmente gravi di acne e andrebbero usate con cautela. Come tutti i farmaci, anche quelli per l’acne hanno degli effetti collaterali su una piccola porzione di popolazione.
    • Se sei una ragazza, chiedi al dermatologo se l’assunzione di una pillola anticoncezionale potrebbe essere utile nel trattamento del tuo caso specifico di acne.
    • Nei casi particolarmente problematici, il medico può prescrivere l’isotretinoina. Si tratta di un tipo di retinoide particolarmente intenso che ha dimostrato di eliminare completamente l’acne nei pazienti che l’hanno usata. Tuttavia, ha degli effetti collaterali molto gravi e deve essere assunta con cautela.

3
Cambiamenti nello Stile di Vita

  1. 1
    Allenati regolarmente. L’esercizio fisico aiuta a ridurre l’acne in molti modi. Fa rilasciare le endorfine che abbassano i livelli di stress e la conseguente produzione di sebo, inoltre ti fa sudare e quindi aiuta a pulire i pori. Cerca di allentarti ogni giorno per almeno 30 minuti per ridurre l’acne sul viso, ma anche quella del petto, spalle e schiena.
  2. 2
    Non toccare la faccia. Questo è molto difficile, perché le persone si toccano regolarmente il viso. Stai attento a non grattarti, ad appoggiare la faccia alle mani e a stuzzicare i brufoli. Non schiacciare i foruncoli o i punti neri perché fai penetrare i batteri ancora più in profondità e peggiori la tua condizione.
  3. 3
    Fai spesso la doccia. Anche se vorresti una bolletta dell’acqua più bassa, ricorda che è importante lavarsi per mantenere la produzione di sebo al minimo, per uccidere i batteri e per eliminare le cellule morte. Usa un detergente delicato per il corpo e uno shampoo che tenga sotto controllo il sebo del cuoio capelluto. Ricordati di fare la doccia subito dopo l’allenamento, per eliminare le cellule morte che sono state espulse con il sudore.
  4. 4
    Mangia sano. Gli alimenti precotti ed elaborati contengono molti grassi che peggiorano l’acne. Cerca di ottenere tutti i nutrienti di cui hai bisogno dai cereali integrali, dalla frutta e dalla verdura e dalle proteine per accelerare il processo di rigenerazione della pelle e limitare la produzione di sebo in eccesso. Se ti è possibile, evita i cibi elaborati che contengono molto zucchero (tipo il cibo spazzatura).
  5. 5
    Cerca di dormire almeno 8 ore per notte. Il sonno ti permette di catturare due piccioni con una fava, perché ti rilassa e disintossica l’organismo. Se non dormi a sufficienza, la pelle non è in grado di rigenerarsi. Cerca di mantenere un ritmo sonno-veglia costante andando a letto sempre alla stessa ora e dormendo almeno 8 ore.
  6. 6
    Bevi molta acqua. Sebbene molti dicano che sono necessari 8 bicchieri al giorno, non esiste una quantità standard uguale per tutti. L’acqua aiuta l’organismo a disintossicarsi e a purificare la pelle, quindi cerca di bere per tutto l’arco della giornata.
  7. 7
    Rilassa il corpo e la mente. Alti livelli di stress inducono una maggiore produzione di sebo, quindi fai un favore alla tua pelle e alla tua mente e trova qualche minuto per rilassarti. Fai un bagno, leggi un libro o pratica lo yoga e controlla come risponde la tua pelle.
  8. 8
    Lava la tua biancheria. Tutti i tessuti che entrano in contatto con la pelle andrebbero lavati regolarmente: gli abiti, i tovaglioli, le federe e le lenzuola dovrebbero essere lavati una volta a settimana (almeno) per eliminare gli accumuli di sebo e batteri. Usa un detergente delicato per pelli sensibili per evitare di peggiorare la situazione.
  9. 9
    Usa un make-up senza olio. Se ti trucchi, potresti rimanere intrappolata in un circolo vizioso perché il make-up copre i brufoli ma allo stesso tempo li fa spuntare. Acquista dei prodotti che siano privi di oli minerali, per evitare di peggiorare il tuo problema di pelle invece che tentare di nasconderlo semplicemente. Quando ti è possibile, evita di truccarti perché in questo modo ostruisci ancora di più i pori.

Consigli

  • Non usare troppi trattamenti in una volta sola; se uno di questi funziona è meglio sapere qual è. Cerca di usare un solo prodotto per volta e poi passa a un altro finché non trovi quello giusto per te.
  • Cerca di essere paziente. Ti potrà sembrare che l'acne sia apparsa in una notte, ma la maggior parte dei trattamenti non la faranno sparire altrettanto velocemente. Se non ti arrenderai però, riuscirai a ottenere una pelle libera dall'acne.

Avvertenze

  • Usa una protezione solare se usi un trattamento topico come l'acido salicilico. Queste sostanze combattono l'acne, ma rendono la pelle più sensibile alla luce del sole.
  • Se sei incinta, consulta il tuo medico prima di usare qualunque prodotto senza ricetta.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Disturbi della Pelle

In altre lingue:

English: Get Rid of Acne, Español: eliminar el acné, Deutsch: Akne behandeln, Nederlands: Van acne afkomen, Français: se débarrasser de l'acné, Русский: избавиться от угрей, Português: Eliminar a Acne, Bahasa Indonesia: Menyingkirkan Jerawat, Čeština: Jak se zbavit akné, 中文: 去除粉刺, ไทย: ขจัดปัญหาสิว, العربية: التخلّص من حبّ الشباب, 한국어: 여드름을 없애는 방법, हिन्दी: मुहांसों से मुक्ति पायें, Tiếng Việt: Loại bỏ Mụn trứng cá, 日本語: ニキビのない肌を手に入れる

Questa pagina è stata letta 62 261 volte.

Hai trovato utile questo articolo?