Se hai aperto una confezione di farina e brulicava di piccoli parassiti, si tratta probabilmente delle calandre del grano; sono piccoli insetti di colore rossiccio-marrone e in grado di volare. Dato che possono deporre alcune uova ogni giorno per mesi, il processo di disinfestazione può durare un po' di tempo. Pulisci completamente la cucina e conserva la farina in recipienti ermetici realizzati con materiale duro. Ci vorrà un po' di tempo per rimuovere tutte le uova, ma migliorando le pratiche di conservazione del cibo puoi bloccarne la proliferazione.

Metodo 1 di 2:
Pulire e Organizzare la Dispensa

  1. 1
    Individua la fonte da cui provengono le calandre del grano. Sebbene siano in grado di volare, restano in genere vicine alla propria fonte di cibo. Se hai notato dei piccoli insetti rossicci-marroni nella farina, potrebbero trovarsi anche in altri alimenti della dispensa; dovresti cercarne la presenza anche in prossimità delle ciotole del cibo degli animali domestici, perché potrebbero provenire proprio da lì. Altri alimenti da ispezionare sono:[1]
    • Cereali e granaglie (avena, riso, quinoa, crusca);
    • Cracker;
    • Spezie ed erbe aromatiche;
    • Pasta secca;
    • Frutta essiccata;
    • Cioccolato, caramelle e frutta secca;
    • Piselli e fagioli secchi.
  2. 2
    Butta via ogni cibo contaminato. Anche se non sei in grado di vedere le uova, puoi localizzare i parassiti adulti. Controlla la farina e i prodotti della dispensa alla ricerca delle calandre e getta nella spazzatura qualsiasi cosa infestata; se non noti insetti, puoi conservare e usare la farina o gli alimenti.
    • Non dovresti mangiare alcun prodotto che contenga delle calandre vive; se hai accidentalmente cucinato qualcosa con la farina contaminata, puoi consumarlo dato che i parassiti sono morti.
  3. 3
    Usa l'aspirapolvere e lava i mobiletti della cucina. Rimuovi il cibo dai ripiani e passa l'aspirapolvere dotato di accessorio a lancia per eliminare ogni briciola e residuo di farina. Prendi uno straccio bagnato con acqua saponata e lava tutte le superfici su cui potrebbero esserci tracce alimentari; se anche altre stanze della casa sono infestate dalle calandre, puliscile con l'aspirapolvere.[2]
    • Svuota immediatamente il sacchetto dell'elettrodomestico e buttalo nel cassonetto all'aperto, in modo che gli insetti non restino nel secchio dell'immondizia della cucina.
    • Se pulisci la dispensa e rimuovi le fonti alimentari, non c'è bisogno di usare insetticidi commerciali contro questi parassiti o le tarme del cibo.
  4. 4
    Strofina i ripiani dei pensili con aceto bianco oppure olio di eucalipto. Una volta pulite accuratamente tutte le superfici, applica un liquido sgradito agli insetti. Puoi usare una soluzione di acqua e aceto in parti uguali oppure utilizzare l'olio di eucalipto; ti basta diluirlo con poca acqua e spruzzarlo sulle mensole.[3]
    • Per impedire che le calandre infestino nuovamente la cucina, puoi utilizzare anche l'olio di neem, di melaleuca o di aghi di pino.
  5. 5
    Riponi tutti gli alimenti in contenitori duri ed ermetici. Poiché questi insetti sono in grado di perforare le scatole di carta e cartone, devi trasferire il cibo in barattoli o contenitori di plastica dura dotati di chiusura ermetica. Se hai comprato delle miscele secche per i prodotti da forno (come quelle per le torte o i muffin), ispezionale per accertarti che non siano contaminate e trasferiscile in recipienti sicuri. Puoi applicare delle etichette o usare un codice di colore per riconoscere facilmente i vari prodotti.[4]
    • Si consiglia di ritagliare dalle scatole in cartone del cibo le eventuali istruzioni d'uso e conservarle in un raccoglitore da tenere in cucina.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Prevenire le Infestazioni

  1. 1
    Acquista quantità ridotte di farina. Se non la usi molto spesso, valuta di comprarne solo piccole dosi alla volta; se la lasci in dispensa per parecchio tempo, le calandre potrebbero esserne attirate e deporvi le uova. Prima usi le scorte a disposizione e minori sono le probabilità di infestazione.
  2. 2
    Congela la farina. Non appena la porti a casa, sigillala in un sacchetto di plastica e tienila nel freezer per almeno una settimana; così facendo, uccidi tutte le uova e gli insetti adulti già presenti. In seguito, puoi trasferirla in un recipiente duro ed ermetico all'interno della dispensa oppure tenerla sempre nel congelatore finché non ti serve.[5]
  3. 3
    Metti una foglia fresca di alloro nella confezione della farina. Prendine alcune e riponile in ciascun recipiente o sacchetto di farina. Alcune persone ritengono che l'alloro sia in grado di impedire le infestazioni delle calandre del grano; devi sostituire le foglie ogni pochi mesi o quando non ne percepisci più il profumo.
    • Puoi trovare quelle fresche nel reparto frutta e verdura del supermercato vicino alle altre erbe aromatiche.
  4. 4
    Usa una trappola a base di feromoni. Puoi acquistarle in piccole confezioni, agiscono sfruttando dei feromoni che attraggono le calandre e le tarme del cibo; sono ricoperte da una sostanza appiccicosa che cattura i parassiti. Mettine alcune nella dispensa e cambiale quando sono piene di insetti.[6]
    • Se sei sopraffatto da una grave infestazione (ad esempio ci sono migliaia di insetti che strisciano sul pavimento e sulle pareti), dovresti chiamare un'azienda specializzata per un intervento professionale.
  5. 5
    Ispeziona regolarmente la dispensa. Dovresti farlo ogni uno o due mesi alla ricerca di parassiti. Questa operazione è molto importante perché gli insetti adulti possono vivere almeno un anno; ricorda anche di pulire accuratamente i punti dei mobiletti difficili da raggiungere e nei quali le calandre possono riprodursi.[7]
    • Si tratta di una buona occasione per lavare nuovamente i ripiani; mantenendoli puliti eviti il ritorno degli insetti.
    Pubblicità

Consigli

  • Non lasciare il cibo contaminato nel secchio della spazzatura della cucina; portalo al cassonetto esterno per evitare che gli insetti infestino nuovamente la dispensa.
  • Se hai appena acquistato la farina e vi trovi delle calandre all'interno, sigilla la confezione in un recipiente ermetico e riportala al negozio presso cui l'ha comprata.
  • Se i ripiani della dispensa sono rivestiti con della carta protettiva, rimuovila prima di pulire perché gli insetti si possono nascondere sotto i fogli.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Contenitori ermetici di materiale duro
  • Aspirapolvere
  • Panno
  • Detersivo per i piatti
  • Olio di eucalipto o aceto
  • Sacchetti di plastica per il congelatore
  • Foglie di alloro

wikiHow Correlati

Come

Mangiare il Burro di Arachidi

Come

Utilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in Forno

Come

Accelerare la Lievitazione dell'Impasto

Come

Attenuare la Sensazione di Bruciore Causata dal Peperoncino

Come

Essiccare la Salvia

Come

Cuocere le Lenticchie Rosse Decorticate

Come

Mangiare con le Bacchette

Come

Aprire una Scatoletta senza Apriscatole

Come

Mangiare i Cachi

Come

Accendere un Barbecue a Carbonella

Come

Bollire l'Acqua con il Microonde

Come

Usare una Caffettiera Americana

Come

Affilare un Coltello

Come

Preriscaldare il Forno
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 97 437 volte
Categorie: Disinfestazione | Cucina
Questa pagina è stata letta 97 437 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità