Scarica PDF Scarica PDF

Le formiche carpentiere costruiscono i propri nidi nel legno, quindi è piuttosto facile che si insedino all’interno e intorno alle case. A differenza delle termiti, queste formiche non mangiano il legno ma vi fanno solo il nido, tuttavia possono penetrare nella casa e trovare all’interno delle fonti di cibo e acqua. Continua a leggere per imparare a tenere sotto controllo le popolazioni di formiche carpentiere ed evitare che diventino un problema.

Parte 1 di 3:
Trovare il Nido

  1. 1
    Assicurati che si tratti davvero di formiche e non di termiti. Le formiche carpentiere sono grossi insetti di colore nero o marrone scuro, con sei zampe e il corpo diviso in tre segmenti. Le loro antenne sono piegate. Le formiche operaie non hanno le ali, mentre quelle riproduttive le hanno. Sono insetti che tendono a camminare in lunghe file. Le termiti, che sono un problema decisamente molto più grave, hanno invece le antenne dritte e il corpo è di colore chiaro. Se hai a che fare con le termiti leggi questo articolo.
  2. 2
    Osserva i loro residui di scavo. Si tratta di un materiale simile alla segatura che lasciano alle proprie spalle quando scavano il legno per fare il nido. Questo materiale contiene residui e parti del corpo, ma sostanzialmente appaiono come un mucchio di trucioli di legno chiaro. Se noti questi detriti attorno alla tua casa, è un chiaro segno rivelatore che hai un problema di formiche da gestire.
  3. 3
    Presta attenzione se noti dei danni nel legno. Un legno che accoglie il nido delle formiche carpentiere presenta fessure o buchi. Generalmente dovresti vedere degli escrementi sparsi nelle vicinanze. A questi insetti piace nidificare in pareti, porte vuote, armadi, travi a vista e nel legno della struttura abitativa. Controlla soprattutto le zone dove il legno è leggermente umido, dato che preferiscono costruire il nido in questo materiale.
  4. 4
    Posiziona delle esche nelle vicinanze. Se vuoi individuare dove si sono insediate, devi attirare le formiche con qualche esca, quindi controlla il percorso che fanno verso il nido in modo da capire esattamente dove si nascondono. Metti dei pezzetti molto piccoli di melassa o di un frutto zuccherino vicino alla zona dove sospetti possa essere collocata la tana.
  5. 5
    Segui le formiche fino al loro rifugio. Quando vengono attirate dall’esca, seguile di nuovo al nido. Probabilmente le vedrai strisciare in una fessura del muro, di un mobile o di una porta. Continua a osservarle finché sei certo di avere individuato il nido.
    • Se la loro tana è visibile e accessibile, puoi liberartene passando alla fase successiva.
    • Se invece è nascosta e difficile da raggiungere, devi posizionare un'esca tossica per ucciderle. Ci vorranno circa tre giorni prima che faccia effetto completamente.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Eliminare la Popolazione di Formiche

  1. 1
    Applica il metodo dell’esca tossica. Questa è la soluzione migliore da mettere in atto se il nido è nascosto o inaccessibile. Usando delle esche velenose riesci ad attirare le formiche fuori dal nido; loro poi porteranno il veleno nuovamente all’interno della tana, e in circa tre giorni l’intera colonia sarà avvelenata. Acquista delle esche in gel per formiche carpentiere e uniscile a un cucchiaio di zucchero e un cucchiaio di latte. Posizionane alcune vicino al luogo in cui sospetti che abbiano nidificato. Attendi che escano e che prendano l'esca.
    • È fondamentale che l’esca che scegli sia ad azione lenta. Se uccidi le formiche operaie mentre rientrano al nido, le migliaia di formiche ancora all’interno non verranno coinvolte. Scegli un’esca che produca effetti in circa tre giorni.
    • Non spruzzare mai l’insetticida sulla scia delle formiche carpentiere che vedi provenire dal nido. In questo modo non elimini quelle che sono ancora in agguato e che potrebbero, invece, percepire il pericolo e diffondersi in più luoghi per costruire altri nidi.
    • Se hai degli animali domestici o bambini piccoli, è meglio impostare delle esche anti-manomissione, anziché quelle che diffondono il veleno.
  2. 2
    Distruggi il nido spruzzandovi direttamente il veleno. Questo metodo è efficace quando puoi accedere facilmente alla tana e applicare il veleno vicino alla regina e all'intera colonia. Scegli un insetticida in polvere e segui le istruzioni riportate sulla confezione per diffonderlo in modo appropriato.
    • La terra di diatomee è una polvere non tossica naturale efficace per uccidere le formiche carpentiere senza portare veleni all’interno della casa.
    • In commercio esistono anche altre sostanze chimiche in polvere che sono altrettanto efficaci, ma contengono tossine pericolose che potrebbero comportare rischi per la salute di animali domestici e bambini.
  3. 3
    Prova un’esca a base di acido borico.
    • Puoi acquistare l’acido borico in un negozio di forniture da giardino.
    • Uniscilo a dello zucchero a velo, in un rapporto di circa 1 parte di zucchero e 2 parti di acido borico.
    • Riempi il tappo di una bottiglia con il composto e mettilo vicino alla zona in cui noti le formiche.
    • Quando queste ritornano al nido, uccideranno le altre all’interno. L'acido borico penetra nel loro corpo e dissolve i loro organi.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Evitare il Ritorno delle Formiche Carpentiere

  1. 1
    Pulisci la casa per evitare che sia un terreno fertile per le formiche carpentiere. Per questo motivo è importante pulire bene i pavimenti, risolvere eventuali problemi di perdite d’acqua dai rubinetti che potrebbero danneggiare il legno e togliere qualunque materiale che possa essere un ottimo rifugio per loro.
  2. 2
    Sigilla la casa. Usa del mastice per sigillare accuratamente le fondamenta e le crepe intorno a porte, finestre e in tutte le altre zone da dove le formiche potrebbero entrare in casa. Installa le zanzariere su porte e finestre.
  3. 3
    Rimuovi ogni residuo organico del giardino. Taglia i rami degli alberi in modo che non rimangano sospesi direttamente sopra la casa. Pulisci il prato da erbacce, foglie, cumuli di legno e altri detriti naturali vicini a casa, che potrebbero essere un nido ideale per una popolazione di formiche.
  4. 4
    Elimina tutte le briciole e le perdite d'acqua. Le formiche hanno bisogno di zucchero, proteine e fonti d'acqua per sopravvivere. Evitare che possano entrare in contatto con queste fonti basilari di sopravvivenza è il modo migliore per impedire loro di infestarti la casa. Non lasciare briciole sui pavimenti e sul bancone della cucina e pulisci da qualunque residuo di alimenti, soprattutto se sono zuccherati. Ripara le perdite dei rubinetti e assicurati che questi insetti non abbiano la possibilità di accedere all’acqua.
    Pubblicità

Consigli

  • Procurati uno stetoscopio e appoggialo al muro dove sospetti possa nascondersi un nido. Se senti un rumore simile al raspare, dei fruscii o dei colpi, le formiche sono sicuramente vicine.
  • Usa dei veleni inodori, perché queste formiche sono in grado di percepire la maggior parte dei veleni. Non uccidere le formiche schiacciandole.
Pubblicità

Avvertenze

  • Tieni i veleni lontano da bambini e animali domestici.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Liberarsi Naturalmente delle FormicheLiberarsi Naturalmente delle Formiche
Sbarazzarsi delle FormicheSbarazzarsi delle Formiche
Evitare che le Formiche ti Entrino in CasaEvitare che le Formiche ti Entrino in Casa
Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)
Far Uscire un Topo da CasaFar Uscire un Topo da Casa
Uccidere una CimiceUccidere una Cimice
Sbarazzarti degli ScorpioniSbarazzarti degli Scorpioni
Uccidere una Zanzara
Liberarti dei CalabroniLiberarti dei Calabroni
Liberarsi dei Pesciolini d'ArgentoLiberarsi dei Pesciolini d'Argento
Tenere Lontani gli Scorpioni con Metodi NaturaliTenere Lontani gli Scorpioni con Metodi Naturali
Liberarsi dei Moscerini in CucinaLiberarsi dei Moscerini in Cucina
Liberarsi delle Vespe ScavatriciLiberarsi delle Vespe Scavatrici
Identificare un Ragno ViolinoIdentificare un Ragno Violino
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scott McCombe
Co-redatto da:
Specialista Disinfestazione
Questo articolo è stato co-redatto da Scott McCombe. Scott McCombe è l'Amministratore Delegato di Summit Environmental Solutions (SES), un'azienda a conduzione familiare che si occupa di disinfestazione, controllo animali e isolamento domestico con sede nel nord della Virginia. Fondata nel 1991, SES ha ottenuto un punteggio A+ dall'ente statunitense Better Business Bureau e ha ricevuto premi come "Best of the Best 2017", "Top Rated Professional" ed "Elite Service Award" dal sito HomeAdvisor. Questo articolo è stato visualizzato 24 816 volte
Categorie: Disinfestazione
Sommario dell'ArticoloX

Per liberarti delle formiche carpentiere, mescola bicarbonato di sodio e zucchero a velo in parti uguali dentro una ciotola poco profonda e mettila nel punto in cui hai visto le formiche. Lo zucchero attirerà le formiche e il bicarbonato di sodio le ucciderà. Spruzza acqua saponata sulle formiche che vedi per ucciderle ed eliminare il loro segnale olfattivo. Prova a trovare il formicaio seguendole fino a dove portano il cibo; oppure controlla il legno danneggiato dentro e intorno alla casa, dato che le formiche carpentiere scavano nel legno per costruire i loro nidi. Individuato il formicaio, spruzzaci sopra un insetticida non tossico o versaci dell'acqua bollente se si trova all'aperto. Nel caso di una grave infestazione, valuta di chiamare una ditta di disinfestazione. Per evitare che le formiche carpentiere ritornino, mescola in parti uguali acqua e aceto in un flacone spray e spruzza la miscela sui battiscopa, i davanzali e i piani di lavoro. L'odore dell'aceto confonderà le formiche e le terrà lontano. Dovresti anche mantenere la cucina quanto più pulita possibile, dato che le formiche sono attratte dalle briciole e altre tracce di cibo. Infine, assicurati di sigillare gli infissi di porte e finestre e di potare i cespugli o gli alberi in cui le formiche carpentiere potrebbero annidarsi. Per imparare a distinguere le formiche carpentiere dalle termiti, continua a leggere.

Questa pagina è stata letta 24 816 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità