I dermestidi dei tappeti sono parassiti ostinati che possono divorare tappeti, vestiti e altri tessuti. Anche se sbarazzarsi di loro non è un gioco da ragazzi, è sicuramente un lavoro che si può fare da soli. Non appena vedi i segnali di un'infestazione, tra cui larve, piccoli frammenti di tegumento esterno ed escrementi, intervieni rapidamente con gli strumenti e le tecniche giuste per eliminarli e impedire che ritornino.

Metodo 1 di 3:
Pulire a Fondo

  1. 1
    Individua l'origine dell'infestazione. Sia gli insetti adulti che le larve possono infestare la casa, ma queste ultime procurano più danni perché mangiano materie organiche, come lana, pelle e seta. Per sapere in quali punti devi concentrare le pulizie, prima di tutto cerca il punto da cui proviene l'infestazione, ovvero l'area con il maggior numero di danni e tracce di parassiti. Controlla le zone più buie e appartate, come lo scantinato, sotto i tappeti e la moquette, in cerca di:[1]
    • Tracce di larve: sono lanuginose, di colore marrone, ispide e simili a minuscoli gusci.
    • Escrementi: sono di colore marrone, delle dimensioni di un granello di sale.
    • Dermestidi adulti, di forma ovale: possono essere di vari colori e non molto più grandi della testa di uno spillo. Possono volare e in genere vivono all'aperto, ma depongono le uova in ambienti bui e appartati.
    • Larve: sono leggermente più lunghe dei dermestidi adulti, spesso con ciuffi di peli, anche se alcune varietà sono lucide e lisce. Possono essere marroni, rosse, bianche o rigate.
  2. 2
    Passa l'aspirapolvere in tutta la casa per sbarazzarti delle larve e dei parassiti adulti. È il modo migliore e più rapido per eliminare questi sgraditi ospiti. Concentrati sui punti in cui hanno cominciato a propagarsi e sulle aree più infestate, ma passala dappertutto per assicurarti di rimuovere ogni traccia. Getta via il sacchetto non appena hai finito di usare l'aspirapolvere.[2]
    • Continua a passarla tutti i giorni della settimana. A seconda della gravità del problema, potrebbe essere necessario aspirare più volte al giorno durante i primi giorni.
    • Passala sulla tappezzeria o sulle aree rivestite di tessuti che non puoi mettere in lavatrice.
    • Controlla le etichette dei tappeti per capire come pulirli e, se necessario, procurati un pulitore a vapore.
  3. 3
    Butta i vestiti o i tessuti infestati. Se alcuni capi di abbigliamento o tessuti sono stati rosicchiati, gettali in un bidone dell'immondizia esterno. Se li conservi, avrai più difficoltà a fermare l'infestazione.[3]
    • Butta i vestiti anche se non vedi nessuna larva o parassita adulto tra le fibre.
  4. 4
    Lavi tutti gli indumenti anche se non sembrano rovinati. Metti tutto in lavatrice – vestiti, asciugamani, coperte, lenzuola e altri tessuti – e lava selezionando un programma con acqua calda. I dermestidi adulti, insieme alle larve e alle uova, sono molto resistenti, quindi il calore, combinato con l'azione del detersivo, è il modo migliore per ucciderli.[4]
    • Lava a secco gli indumenti che non puoi lavare in acqua.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Ricorrere a Trattamenti Speciali

  1. 1
    Spruzza un insetticida sulle aree che non puoi pulire o lavare. Cerca un prodotto formulato appositamente contro i dermestidi. Segui attentamente le istruzioni in modo da applicarlo sui tessuti che non puoi pulire in altro modo. Evita di applicarlo in tutta la casa. Gli insetticidi dovrebbero essere usati solo in maniera localizzata.[5]
    • Limitati a nebulizzarlo sui punti in cui noti tracce lanuginose, per esempio sotto o intorno ai bordi di tappeti o moquette, nelle pareti dell'armadio, sui ripiani su cui erano poggiati tessuti, tra crepe e fessure. Non spruzzarlo sugli indumenti o sulla biancheria da letto.
    • Ricordati di indossare guanti e indumenti protettivi quando applichi l'insetticida. Allontanati mentre si disperde nell'aria e in seguito lava le mani.
  2. 2
    Spargi l'acido borico nelle zone più difficili da raggiungere. Se hai problemi ad arrivare in alcuni punti colpiti dall'infestazione, come la soffitta o le intercapedini, dissemina un po' di acido borico. Puoi anche nebulizzare questa sostanza miscelandone 1 cucchiaio (4-5 g) con 480 ml di acqua calda. Mescola fino a far sciogliere la polvere, quindi utilizza un flacone spray per distribuire la soluzione sulle aperture più difficili da raggiungere.
    • L'acido borico ha un effetto sbiancante, quindi evita di usarlo sui materiali scuri.
  3. 3
    Usa trappole adesive a base di ormoni, se l'infestazione è difficile da rimuovere. Se il problema è piuttosto grave, posiziona delle trappole adesive in tutta la casa per attirare e catturare i dermestidi e prevenire ulteriori complicazioni. Mettile attorno ai punti di ingresso, come finestre, porte o fessure, e nelle zone più circoscritte in cui questi parassiti risultano particolarmente aggressivi.[6]
    • Le trappole a base di ormoni o feromoni sono formulate a seconda della specie parassitaria da combattere. Puoi anche adoperare trappole adesive senza ormoni per catturare questi insetti, soprattutto quelli che volano attraverso le finestre.
    • Controllale 1-2 volte a settimana.
    • Puoi acquistarle in una ferramenta, nei negozi che vendono pesticidi o su Internet.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Prevenire un'Infestazione

  1. 1
    Cerca e rimuovi eventuali nidi esterni. Per scongiurare il ritorno dei dermestidi, controlla se le zanzariere e le porte sono integre e tienile chiuse il più possibile. Dai un'occhiata all'esterno e togli le vecchie ragnatele e i nidi di uccelli, roditori o api in cui questi parassiti possono nascondersi.[7]
    • Dovresti anche esaminare tutti i fiori e le piante che porti in casa per individuare eventuali tracce di larve o insetti adulti. Se le vedi, lascia fuori la pianta.
    • Se l'infestazione ritorna o è particolarmente difficile da eliminare, puoi spruzzare un insetticida liquido intorno al perimetro esterno della casa e in prossimità dei punti di ingresso. Dal momento che questo prodotto potrebbe uccidere insetti innocui, applicalo solo in caso di necessità.
  2. 2
    Pulisci spesso le zone più soggette alla contaminazione. Passa l'aspirapolvere sulla moquette e lava frequentemente i vestiti e altri tessuti, almeno una volta ogni due settimane all'incirca. È il modo migliore per prevenire un'infestazione da dermestidi. Pulisci immediatamente quando cadono liquidi o si formano macchie. Le macchie di cibo e sudore presenti sui tessuti possono attirare questi parassiti.[8]
    • Assicurati di diminuire la presenza di capelli, lanugine e polvere perché i dermestidi sono ghiotti di questi residui.
  3. 3
    Metti i tessuti e gli indumenti che non utilizzi in contenitori di plastica. Conserva gli abiti, le stoffe e i tessuti inamidati fuori stagione in sacchetti o contenitori di plastica con chiusura ermetica. Esponili al sole e lavali almeno una volta all'anno per tenere sotto controllo l'infestazione.[9]
    • Per una maggiore protezione, inserisci anche qualche striscia di resina cosparsa di insetticida. Puoi anche usare le sfere, i fiocchi o i cristalli di naftalina.
    • In caso di infestazione, lava con acqua o a secco qualsiasi articolo prima di rimetterlo al suo posto.
  4. 4
    Dai preferenza ai materiali sintetici rispetto a quelli organici. I dermestidi dei tappeti si nutrono solo di prodotti biologici, quindi, scegliendo materiali sintetici, ridurrai il rischio di infestazioni. Considera questo consiglio soprattutto quando devi acquistare tappeti e mobili.[10]
    • In genere, i materiali sintetici utilizzati per la composizione di tappeti e moquette includono nylon, poliestere, trixta e olefina.
    • Per i mobili, le sostanze sintetiche includono acrilico, acetato, nylon e poliestere.
    Pubblicità

Consigli

  • Se non riesci a sbarazzarti dei dermestidi da solo, chiama un disinfestatore. È in grado di usare sostanze chimiche più potenti ed efficaci per una pulizia più accurata.
  • I dermestidi possono essere attratti anche dal feltro contenuto nei cuscinetti dei martelli per pianoforte, causando danni che possono compromettere il suono di questo strumento musicale. In tal caso, chiama un tecnico per pianoforti.
  • Se noti qualche parassita isolato in casa, non preoccuparti troppo. Spesso entrano dall'esterno ed escono rapidamente. Il trattamento è necessario solo se vedi le larve.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Aspirapolvere
  • Lavatrice
  • Detersivo per il bucato
  • Insetticida
  • Guanti e indumenti protettivi (per spruzzare l'insetticida)
  • Acido borico (facoltativo)
  • Trappole adesive
  • Contenitori o buste di plastica per conservare abiti e tessuti
  • Strisce di resina o naftalina

wikiHow Correlati

Come

Sbarazzarsi dei Moscerini

Come

Liberarsi dei Pesciolini d'Argento

Come

Liberarsi dai Moscerini con dei Rimedi Casalinghi

Come

Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)

Come

Liberarsi dei Moscerini in Cucina

Come

Far Uscire un Topo da Casa

Come

Liberarsi Naturalmente delle Cimici

Come

Sbarazzarsi degli Psocotteri

Come

Liberarsi delle Cimici da Letto

Come

Uccidere una Cimice

Come

Liberarsi dei Topi in Maniera Naturale

Come

Uccidere le Pulci in Casa

Come

Liberarsi dei Moscerini della Frutta

Come

Identificare un Ragno Violino
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 29 158 volte
Categorie: Disinfestazione
Questa pagina è stata letta 29 158 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità