Come Liberarti del Gas nello Stomaco

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 21 Riferimenti

In questo Articolo:Modificare la DietaMantenersi Fisicamente AttiviCurare il Problema con i FarmaciSommario dell'Articolo

Anche se avere del gas nello stomaco è completamente normale, quando il gonfiore è eccessivo o accompagnato da rutti e flatulenza può diventare un problema scomodo, doloroso e frustrante. Se si tratta di una circostanza ricorrente, dovresti cercare di capire quali sono gli alimenti che causano la formazione del gas ed eliminarli dalla dieta. Fare esercizio fisico può stimolare il sistema digestivo, quindi passeggiare dopo i pasti è un altro rimedio utile per ridurre l'accumulo di gas. Esistono inoltre numerosi farmaci che possono aiutarti a risolvere il problema. Dato che agiscono in modi diversi, dovrai sceglierne uno formulato per alleviare i tuoi sintomi specifici.[1]

1
Modificare la Dieta

  1. 1
    Cerca di identificare quali sono gli alimenti che causano il sintomo. Se il malessere e il gonfiore causato dal gas nello stomaco è pressoché quotidiano, inizia a prendere nota di tutto quello che mangi e bevi. Quando il problema si presenta, controlla i tuoi appunti per capire quali sono gli alimenti che possono averlo causato, quindi prova a evitarli per un periodo per verificare se ti senti meglio.[2]
    • Per esempio, potresti accorgerti che il gonfiore e la flatulenza si presentano nelle occasioni in cui eccedi con il gelato. In tal caso, limitando o eliminando i latticini potresti ottenere sollievo.
    • Gli alimenti influiscono sulle persone in modi diversi, quindi cerca di capire che cosa sta causando il tuo problema nello specifico. Potresti scoprire che tutti i cibi che comunemente causano la formazione di gas ti creano malessere o invece che i sintomi sono da imputare soltanto a uno o due in particolare.
  2. 2
    Limita o elimina un gruppo di alimenti alla volta per determinare quale sia il colpevole. Quelli che provocano la formazione del gas nello stomaco più di frequente contengono carboidrati difficili da digerire, fibre o lattosio. Prova a eliminare i latticini dalla dieta per una settimana e nota se le tue condizioni migliorano. Se continui a sentirti gonfio, prova a evitare legumi, broccoli, cavolfiore e cavoli.[3]
    • Se i sintomi persistono comunque, prova a ridurre il consumo di fibre. Nota se serve evitare i cereali integrali e la crusca.
  3. 3
    Evita tutto quello che contiene sorbitolo, come le caramelle, le gomme da masticare e le bibite. Si tratta di un dolcificante artificiale che causa la formazione di gas. Il sorbitolo può gonfiare lo stomaco già di per sé; inoltre, spesso i prodotti che lo contengono possono causare o aggravare il sintomo anche in altri modi.[4]
    • Per esempio, le bibite frizzanti immettono gas nello stomaco e quelle che contengono il sorbitolo possono mettere ancora più in difficoltà l'apparato digerente.
    • Ingerire aria può causare gonfiore allo stomaco e quando mastichi una gomma o succhi una caramella ne ingerisci più del normale. Come è stato già detto in precedenza, la situazione peggiora se questi contengono il sorbitolo.
  4. 4
    Evita i legumi, le verdure e i frutti che causano la formazione di gas nello stomaco. I legumi e alcune varietà di frutta e verdura contengono carboidrati difficili da digerire. Dovresti evitare o mangiare meno broccoli, cavolfiore, cavoli (compresi i cavolini di Bruxelles), mele, pere e prugne (evita anche il succo di prugne).[5]
    • I frutti e le verdure costituiscono una parte essenziale di una dieta sana, quindi non eliminarli del tutto. Scegli piuttosto delle varietà più facili da digerire, tra cui lattuga, pomodori, zucchine, avocado, uva e frutti di bosco.
    • Per rendere i legumi più digeribili, mettili a bagno in acqua calda (non bollente) per almeno un'ora prima di cuocerli. Quando è ora di prepararli, getta via l'acqua di ammollo e cuocili in acqua pulita.
  5. 5
    Elimina i cibi grassi dalla dieta. Impegnati a evitare gli alimenti ricchi di grassi, dato che possono rallentare la digestione e causare la formazione di gas nello stomaco. Alcuni esempi di alimenti che dovresti evitare sono i tagli grassi di carne rossa, gli insaccati, la pancetta e tutto ciò che è fritto. Sostituiscili con altri più magri e digeribili, come la carne di pollo, il pesce e gli albumi d'uova e con frutti e verdure facili da assimilare.[6]
  6. 6
    Mastica bene il cibo prima di inghiottirlo. I pezzi più grandi sono difficili da digerire, quindi mastica finché il boccone non si è liquefatto. Come ulteriore vantaggio, più mastichi e più saliva produci, la quale contiene enzimi digestivi che scompongono gli alimenti e li rendono più digeribili.[7]
    • Fai dei piccoli bocconi e masticali almeno trenta volte o finché il cibo non diventa una miscela fluida.
  7. 7
    Rallenta quando mangi o bevi. Ingurgitando rapidamente cibo e bevande immetti più aria nello stomaco del normale. Si tratta di una causa comune del gonfiore, quindi impegnati a mangiare lentamente e a bere le bevande a piccoli sorsi.[8]
    • Inoltre, come impone il galateo, non parlare mentre stai mangiando per evitare di tenere la bocca aperta. Ingerisci meno aria quando tieni la bocca chiusa mentre mastichi.

2
Mantenersi Fisicamente Attivi

  1. 1
    Fai attività fisica mezzora al giorno per migliorare la digestione. L'esercizio fisico svolto regolarmente consente di pompare più sangue verso gli organi vitali, impegnare i muscoli del core e promuovere una digestione più sana. Le attività aerobiche eseguite in posizione eretta sono la migliore opzione, quindi per esempio potresti camminare, correre o andare in bicicletta ogni giorno.[9]
    • Sforzati di respirare con il naso mentre fai esercizio fisico, anche nei momenti in cui ti senti senza fiato. Ricorda che ingerendo aria dalla bocca rischierai di provocare crampi e gonfiore.
  2. 2
    Passeggia per 10-15 minuti dopo aver mangiato. Fare esercizio fisico regolarmente è importante, ma anche una breve passeggiata dopo i pasti può rivelarsi un rimedio molto utile per prevenire il gonfiore di stomaco. Camminando favorirai il passaggio del cibo attraverso gli organi dell'apparato digerente. Un allenamento intenso potrebbe farti sentire nauseato, quindi limitati a svolgere un'attività leggera e a un ritmo moderato.[10]
  3. 3
    Limita la quantità di tempo che trascorri stando sdraiato. Anche se l'apparato digerente è in grado di funzionare anche mentre sei in orizzontale, il gas lo attraversa più facilmente quando sei seduto o in piedi. Per prevenire e alleviare il gonfiore, evita di sdraiarti dopo aver mangiato. Cerca di rimanere in posizione orizzontale solo mentre dormi.[11]
    • Anche la posizione che assumi nel letto può influenzare la formazione di gas nel tratto digestivo. Cerca di dormire stando sul fianco sinistro; è un modo semplice per favorire la digestione, ridurre l'accumulo di acidi e favorire il passaggio dei gas attraverso l'addome e la relativa espulsione.[12]

3
Curare il Problema con i Farmaci

  1. 1
    Usa un farmaco antiacido se soffri di bruciori di stomaco. Se avverti dolore e bruciore nella parte alta dell'addome o nell'area del petto, potrebbe trattarsi di acidità gastrica. Prova ad assumere un farmaco antiacido da banco quando manca più o meno un'ora all'inizio del pasto successivo. Non prendere il farmaco mentre stai mangiando.[13]
    • Qualunque tipo di farmaco va assunto rispettando le indicazioni d'uso riportate nel foglietto illustrativo. Parla con il medico prima di decidere di assumere un farmaco antiacido regolarmente se soffri di una qualunque patologia renale o cardiaca, se ti è stata prescritta una dieta povera di sodio o stai già assumendo qualche altro farmaco.
  2. 2
    Usa un agente antischiumogeno per favorire l'espulsione del gas dallo stomaco. Per esempio, il simeticone è il principio attivo contenuto nei farmaci Mylicongas e Simecrin, che possono rappresentare un buon rimedio se il gonfiore o i crampi interessano la parte centrale dell'area dello stomaco. Non hanno effetto invece sull'intestino, quindi se il problema riguarda la parte basse dell'addome è meglio cercare un'altra soluzione.[14]
    • Generalmente i farmaci a base di simeticone vanno assunti da 2 a 4 volte al giorno, dopo i pasti e prima di andare a dormire. In ogni caso, leggi e segui scrupolosamente le indicazioni sul prodotto.[15]
  3. 3
    Prendi un coadiuvante della digestione a base di enzimi se i gas si formano nell'intestino. Se il gonfiore interessa la parte bassa dell'addome, puoi ricorrere a diversi tipi di enzimi che agiscono favorendo una migliore digestione degli zuccheri. I farmaci che contengono l'enzima alfa-galattosidasi, come il Plantalax o l'Elgasin, aiutano l'organismo a processare gli alimenti che comunemente causano la formazione di gas, come i legumi e alcune varietà di frutta e verdura. Se sono i latticini a creare il problema, prova a usare un farmaco che contenga lattasi, come il Lacdigest.[16]
    • La maggior parte dei farmaci a base di enzimi digestivi va assunta appena prima di iniziare a mangiare. In ogni caso, segui scrupolosamente le indicazioni contenute nel foglietto illustrativo.
    • Il calore può distruggere gli enzimi, quindi i coadiuvanti della digestione vanno aggiunti al cibo solo a fine cottura.
  4. 4
    Prova a usare il carbone attivo per assorbire i gas intestinali. Generalmente la dose consigliata è di 2-4 compresse da assumere insieme a un bicchiere d'acqua mezzora prima di mangiare e di nuovo alla fine del pasto. Gli studi effettuati hanno dato risultati incerti, ma è possibile che il carbone attivo ti aiuti ad alleviare i gas intestinali o il gonfiore nella parte bassa dell'addome.[17]
    • Parla con il medico prima di assumere il carbone attivo se fai già uso di un qualunque farmaco, dato che potrebbe influenzarne l'assorbimento da parte dell'organismo.[18]
  5. 5
    Valuta di assumere un farmaco diverso con il tuo medico curante. Se il problema persiste anche dopo aver modificato la dieta e nonostante l'uso dei farmaci da banco, prendi appuntamento con il medico e descrivigli nel dettaglio i tuoi sintomi e le tue abitudini alimentari. Molto probabilmente ti chiederà se hai dei movimenti intestinali regolari. In base alle tue condizioni specifiche, potrebbe prescriverti un farmaco ad azione più forte, per esempio per risolvere il problema dell'acidità, del meteorismo o della costipazione.[19]
    • Parlare dei propri problemi digestivi o delle difficoltà ad andare in bagno può essere imbarazzante. Ricorda che l'obiettivo del medico è quello di aiutarti. Essendo sincero lo aiuterai a determinare qual è la migliore cura nel tuo caso.

Consigli

  • Non usare i farmaci antidolorifici, come l'aspirina o l'ibuprofene, per alleviare i crampi causati dalla presenza di gas nello stomaco o nell'intestino. Non farebbero che irritare ulteriormente l'apparato digerente aggravando il dolore.[20]

Avvertenze

  • Rivolgiti al tuo medico curante in caso di dolori forti, perdita di peso involontaria, tracce di sangue nelle feci o se hai meno di tre movimenti intestinali alla settimana. Gonfiore o crampi persistenti possono essere il sintomo di una patologia più grave, come il morbo di Crohn o la sindrome dell'intestino irritabile.[21]

Sommario dell'ArticoloX

Se avverti dolori o gonfiore al centro della pancia dovuti al gas, prendi un antidispeptico a base di simeticone, come il Simecrin o il Mylicongas. Se il dolore è localizzato nella parte bassa della pancia, puoi alleviare il disagio con pillole di carbone attivo o farmaci enzimatici come il Beano, che aiutano l'organismo a digerire gli alimenti che sviluppano gas. Puoi anche prendere un digestivo contenente lattasi se il gas deriva dall'intolleranza ai latticini. Se provi ancora dolori dovuti al gas, chiedi al tuo medico se può prescriverti dei farmaci in grado di aiutarti. Per sapere di più su quali alimenti evitare se non vuoi produrre gas, continua a leggere!

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Apparato Digerente

In altre lingue:

English: Get Rid of Gas, Português: Acabar com os Gases, Español: librarte de los gases, Deutsch: Blähungen lindern, Français: se débarrasser des gaz, 中文: 摆脱胀气, Русский: избавиться от газов, Nederlands: Van lucht in je darmen afkomen, Čeština: Jak se zbavit plynatosti, Bahasa Indonesia: Mengilangkan Gas Dalam Tubuh, العربية: التخلص من غازات الأمعاء, हिन्दी: पेट की गैस से छुटकारा पाएँ (kaise kare, pet, gas, ilaj), ไทย: กำจัดแก๊ส, Tiếng Việt: Loại bỏ Tình trạng Đầy hơi, 한국어: 가스 없애는 방법, 日本語: お腹のガスを減らす, Türkçe: Gazdan Nasıl Kurtulunur

Questa pagina è stata letta 301 418 volte.
Hai trovato utile questo articolo?