Come Liberarti del tuo Cane

3 Metodi:Trovare una Buona CasaAndare in un RifugioRivalutare la Decisione

Per trovare una nuova casa accogliente per il tuo amico a quattro zampe, parla con amici e famigliari, recati nella casa del nuovo padrone e redigi un contratto di adozione, una volta trovata una persona affidabile che voglia prendersene cura. Se non sei in grado di trovare qualcuno che si faccia carico in maniera responsabile del tuo amico peloso, puoi fare qualche ricerca online o rivolgerti a siti come ilcercapadrone.it. Prima di portare il tuo cane in un rifugio, accertati che non si tratti di una struttura che pratica l'eutanasia. Tuttavia, prima di lasciare il tuo amico a qualche altra persona, rivaluta se hai esaurito tutte le possibilità di tenerlo ancora con te.

1
Trovare una Buona Casa

  1. 1
    Per prima cosa, parla con amici e famigliari. Prima di valutare qualsiasi altra scelta, dovresti trovare qualcuno che conosci, di cui ti fidi e che potrebbe essere interessato ad adottare il cane. Questa sarebbe la soluzione ideale, perché il nuovo proprietario conoscerebbe già il tuo animale e tu potresti ancora andarlo a trovare in futuro.[1]
    • Ricorda che la dimora giusta per il tuo amico peloso è un luogo dove possa ottenere le attenzioni e il nutrimento di cui ha bisogno; è anche il posto in cui dovrà trascorrere il resto della sua vita e dove riceverà le cure veterinarie appropriate.
  2. 2
    Fai conoscere il tuo cane rivolgendoti al veterinario, ad amici e famigliari. Se amici e parenti non possono tenerlo, cerca di raggiungere i loro conoscenti attraverso il passaparola; chiedi al veterinario, ad amici e famigliari di parlare con qualche persona seria e responsabile che sia disposta ad adottare il cane.[2]
    • Se non ottieni alcun risultato positivo, puoi pubblicare un annuncio sui giornali locali.
  3. 3
    Recati a far visita al potenziale nuovo proprietario. Osserva la possibile dimora dell'animale e interagisci con la famiglia. Presta attenzione se l'ambiente ti sembra idoneo per il cane; prendi in considerazione la presenza di bambini piccoli e altri animali domestici. Se il tuo piccolo amico non si sente a proprio agio in questo nuovo ambiente, dovresti considerare di trovargli un'altra casa.[3]
    1. Chiedi di vedere un documento di identità del nuovo potenziale proprietario. Ci sono alcune persone che si occupano di recuperare degli animali per poi venderli alle istituzioni che fanno esperimenti su cavie. Se chiedi un documento di identificazione valido e la persona è riluttante, non è il proprietario adatto al tuo amico peloso.
    • Prendi nota del numero di carta d'identità del nuovo proprietario; se stai per portare il cane presso questa persona, è importante che tu ne conosca i dati personali.
  4. 4
    Firma un contratto con il nuovo proprietario. Redigi su carta tutti i requisiti per l'adozione del cane; firma il contratto e fallo firmare anche alla persona che prende in carico il tuo amico. Nelle condizioni del contratto dovresti anche annotare la necessità di un'alimentazione appropriata, esercizio fisico e cure veterinarie; puoi anche aggiungere una clausola per la quale il nuovo proprietario debba contattarti nel caso decida in futuro di dare a sua volta in adozione l'animale.[4]
  5. 5
    Fai castrare o sterilizzare il cane prima di darlo ad altre persone. Questo può evitare qualsiasi cucciolata indesiderata che potrebbe crescere nella nuova casa. Parla con il nuovo proprietario prima di procedere con l'operazione, affinché sia consapevole delle condizioni del cane.

2
Andare in un Rifugio

  1. 1
    Fai una ricerca online per trovare un canile o un rifugio nella tua zona. [5][6] Puoi digitare il codice postale della tua città per trovare un elenco di organizzazioni, rifugi o canili che si prendono cura degli animali; eventualmente, puoi anche cercare nelle pagine bianche.[7]
    • Esamina attentamente i vari rifugi che stai prendendo in considerazione e recati a visitarli parlando personalmente con chi se ne occupa e con il veterinario.
    • Assicurati che non venga eseguita l'eutanasia e che non venga fatto del male agli animali.[8]
  2. 2
    Se hai un esemplare di razza pura, contatta un'organizzazione che gestisce questi tipi di cani. Rivolgiti al rifugio locale o fai una ricerca online per trovare tali organizzazioni, all'interno delle quali solitamente è presente del personale con una profonda conoscenza delle razze canine e che si impegna a trovare una nuova casa accogliente per il tuo amico a quattro zampe.
    • A volte queste organizzazioni accettano solo cani che provengono dai rifugi; in tal caso, devi trovare la maniera migliore per riuscire a far adottare il tuo amico fedele.
    • Ispeziona sempre attentamente l'organizzazione, per assicurarti che non sia una truffa; fai una ricerca online, parla con il personale di un rifugio locale o recati di persona e parla con gli addetti.
  3. 3
    Mettiti in contatto con i gruppi online di recupero animali. Puoi chiedere di pubblicare un post del tuo cane sul sito; se sono d'accordo, dovrai tenere il tuo piccolo amico a casa durante il processo di adozione, finché non si troverà un nuovo padrone attraverso la pagina online. Ricorda che si tratta di un annuncio gratuito, ma che il sito non si assume la responsabilità né della tua affidabilità né di quella del potenziale adottante.
    • Può capitare a volte che il gruppo di recupero animali porti il tuo cane a un evento di adozioni.
    • Alcuni di questi gruppi permettono anche al proprietario precedente di esprimersi in merito alla persona che adotterà l'animale, concedendogli di valutare le varie richieste.

3
Rivalutare la Decisione

  1. 1
    Gestisci il cattivo comportamento del tuo amico peloso. Molti animali vengono dati in adozione perché sono molto più indisciplinati di quanto i loro proprietari riescano a sopportare. Tuttavia, esistono dei semplici esercizi che puoi fare con il cane per gestire il suo comportamento. Dovresti considerare di lavorare sul suo comportamento prima di pensare di cederlo ad altre persone.[9]
    • Fagli fare più attività. Puoi stimolare il suo cervello acquistando dei giocattoli tipo Kong, giocando a nascondino o portandolo a un corso di addestramento all'obbedienza. Puoi anche insegnargli a giocare al riporto o a frisbee per stancarlo senza bisogno di fare lunghe passeggiate.[10]
    • Compra dei giocattoli masticabili appropriati; in questo modo puoi proteggere le tue scarpe o i mobili.
    • Segui un corso elementare di addestramento all'obbedienza insieme all'animale; per esempio, insegnagli a sedersi quando arriva qualche ospite o quando devi uscire. Premialo con bocconcini, giochi e lodi quando ti obbedisce e privalo invece di queste ricompense quando trasgredisce le tue indicazioni; reagisci prontamente a ogni comportamento (negativo o positivo), negando o concedendo i premi. Queste tattiche elementari di addestramento dovrebbero aiutarti a educarlo correttamente.[11]
  2. 2
    Affronta le difficoltà logistiche in casa. Molti proprietari credono di doversi sbarazzare del cane quando si trasferiscono perché hanno difficoltà a trovare un nuovo posto che accetti gli animali domestici. Tuttavia, esistono diverse agenzie specializzate nel trovare case in affitto i cui proprietari sono disposti ad accettare animali; fai una ricerca online per trovare tali agenzie immobiliari specializzate.[12]
    • Prepara un "curriculum" del tuo amico peloso per il nuovo potenziale padrone di casa. Riporta le informazioni del cane, incluse le referenze o una lettera di raccomandazione da parte di addestratori, veterinari e così via che possano confermare che è ben addestrato. Inserisci anche la foto, la descrizione della sua personalità e le cose che gli piacciono o che non gradisce, in modo che il potenziale locatore possa conoscerlo meglio.
    • Affida il cane ad amici o famigliari per alcuni mesi mentre cerchi una nuova casa. Potrebbe volerci un po' più di tempo prima di trovare un'abitazione in cui è possibile tenere gli animali domestici; tuttavia, se lasci momentaneamente il cane a qualche persona di fiducia, ne varrà la pena.
    • Mettilo in un canile o chiedi al veterinario se può ospitarlo mentre cerchi un nuovo appartamento. Questa soluzione è più costosa e dovrebbe essere considerata come ultima risorsa; tuttavia, può farti risparmiare del denaro se pensi di acquistare un nuovo cane nel giro di un paio d'anni.
  3. 3
    Trova una soluzione ai tuoi problemi di allergia. Se tu o qualche famigliare soffrite di allergie, esistono diverse cose che potete fare per alleviare questo disagio. Combinando la pulizia all'assunzione di farmaci e alla creazione di uno spazio libero dagli animali domestici, puoi comunque tenere il tuo amico a quattro zampe.[13]
    • Lava l'animale regolarmente; usa uno shampoo specifico per cani e lava il tuo amico ogni settimana.
    • Recati dal medico e informalo delle tue allergie; può somministrarti delle iniezioni o darti dei farmaci per uso orale per alleviare il malessere.
    • Impedisci al cane di entrare in determinati ambienti di casa; in particolare, dovresti evitare che acceda alla camera da letto delle persone allergiche. Usa un filtro HEPA per purificare l'aria e non permettere che l'animale entri nella stanza per alcun motivo.
    • Usa i filtri HEPA in tutta la casa e puliscili regolarmente. Lava ogni rivestimento del divano o della cuccia del cane, così come qualsiasi altra copertura dei mobili su cui si possono depositare peli e forfora dell'animale.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cani

In altre lingue:

English: Get Rid of Your Dog, Español: deshacerte de tu perro, Русский: избавиться от своей собаки, Português: Passar seu Cachorro para Frente, Français: se débarrasser de son chien, Deutsch: Deinen Hund vermitteln

Questa pagina è stata letta 245 volte.

Hai trovato utile questo articolo?