Come Liberarti di un Fidanzato che ti Manipola

Scritto in collaborazione con: Paul Chernyak, LPC

In questo Articolo:Rompere in Modo NettoMantenere le DistanzeGestire la Propria Reazione EmotivaAndare Avanti da Sola20 Riferimenti

Sapere di essere stati manipolati da qualcuno può avere un effetto devastante per la fiducia che si ripone in questa persona, soprattutto se si tratta del proprio partner. In questi casi, è molto difficile tornare ad avere un rapporto sano, quindi lasciarlo può essere la scelta migliore. Se è capitato anche a te, tronca la relazione con la maggiore chiarezza possibile, spiegandogli in modo esplicito che tra di voi è finita. Da quel momento in avanti devi imparare a gestire le tue emozioni, concedendoti tutto il tempo che ti serve per recuperare. Impegnati a mantenere le distanze dal tuo ex e ricorda a te stessa perché hai rinunciato a lui, in maniera da non permettere più a nessuno di manipolarti.

Parte 1
Rompere in Modo Netto

  1. 1
    Accetta la vostra relazione per quella che è. Il primo passo per lasciare un ragazzo che ti manipola è smettere di negare l'evidenza. Se hai dei dubbi, cerca di osservare il vostro rapporto con occhio imparziale.[1]
    • Pensa a come ti senti quando sei con il tuo ragazzo. Se tenta di manipolarti, ti senti svuotata o esausta in sua presenza. Forse pensi di non poterti fidare di lui e molto probabilmente ti rendi conto che mente o tende a deformare la realtà.
  2. 2
    Sii diretta. Assicurati di non lasciare una situazione incerta tra di voi. Per una persona in grado di manipolarti è piuttosto facile trovare il modo di tornare a far parte della tua vita, quindi spiegagli molto chiaramente che il vostro rapporto è finito. Trova un momento in cui avete entrambi il tempo di sedervi a parlare dei motivi che hanno portato alla separazione.[2]
    • Non fare giri di parole e vai dritta al punto. Prova a dire: "Volevo parlarti perché voglio che smettiamo di frequentarci. Il rapporto tra di noi non funziona e mi sento infelice".
    • Con una persona che ti manipola non vale la pena scendere nei dettagli. Se il tuo ragazzo è un manipolatore per natura, potrebbe provare a contraddirti. Cerca di usare frasi semplici, come: "Il nostro rapporto non mi fa sentire a mio agio e credo che sarebbe meglio per entrambi vedere altre persone".
  3. 3
    Cerca di evitare di dare la colpa a lui. Anche se credi davvero che ti manipoli, puntargli il dito contro può solo creare altri problemi. Raramente accetterà la responsabilità del proprio comportamento se non l'ha mai fatto in passato e non conviene a nessuno che la conversazione si trasformi in un litigio.[3]
    • Evita di parlare dei problemi o delle sofferenze passate. Questo non farebbe altro che alimentare la negatività in entrambi, portando a una separazione inutilmente aggressiva.
    • Se il tuo ragazzo ti pone delle domande in merito alla tua decisione, afferma con sicurezza che non ritieni che il vostro rapporto possa funzionare.
  4. 4
    Azzera tutti i contatti. Se il tuo ragazzo ti manipolava, è molto probabile che provi a riportarti il prima possibile sotto la sua influenza. Quando si accorgerà che ti stai allontanando da lui, ti mostrerà il suo lato più dolce. Se resti in contatto con lui, potrebbe provare a riconquistarti attraverso gesti stranamente gentili.[4]
    • Non mandargli messaggi e non telefonargli. Cerca di non avere a che fare con lui sui social media. Se necessario, blocca il suo numero di telefono e i suoi profili.
    • Se ti trovi in una situazione in cui sei costretta a vedere il tuo ex, mantieni un rapporto civile, ma non parlargli più del dovuto. Per esempio, se siete colleghi, cerca di essere educata durante le riunioni di lavoro e salutalo con un "Salve" ogni mattina, ma non scambiare due chiacchiere con lui durante la pausa pranzo.

Parte 2
Mantenere le Distanze

  1. 1
    Impedisci al tuo ex di contattarti. Se il tuo ragazzo ti manipolava, potrebbe provare a restare in contatto anche dopo avergli chiaramente che la vostra relazione è finita; di conseguenza, potrebbe essere necessario impedirgli di farlo.[5]
    • Blocca il suo numero di telefono.
    • Se hai cambiato indirizzo, non farglielo sapere.
    • Bloccalo su tutti i social network, come Facebook e Twitter.
  2. 2
    Non partecipare ai giochi mentali del tuo ex. Un vero manipolatore fingerebbe di cambiare per tornare nelle tue grazie. Ricorda, probabilmente è molto bravo in questi giochi mentali. Fai del tuo meglio per non cadere nella sua trappola e non avere la tentazione di riprendere la vostra relazione negativa.[6]
    • In molti casi, dopo aver passato molto tempo con una persona che ti manipolava, sentirai il bisogno di cercare la sua approvazione. Anche dopo averlo lasciato potresti sentire la sua voce nella testa ed essere tentata di tornare con lui. La tentazione sarà ancora più forte se avete ancora dei contatti.
    • Impara a non ascoltare la sua voce nella testa. Ricorda, non lo stimi più. Hai capito che si tratta di un manipolatore. Perché ti importa che cosa pensa di te?
  3. 3
    Cerca il sostegno degli amici. Se hai amici e parenti che ti vogliono bene, il tuo ex ci penserà due volte prima di tentare di manipolarti. Circondati di persone che vogliono aiutarti e proteggerti da lui.[7] È importante parlare anche con uno psicologo che possa aiutarti a tenere questa persona lontana dalla tua vita. Può essere difficile distinguere la verità dalla manipolazione, quando sei stata ingannata in passato. Uno psicologo può offrirti la prospettiva di una persona istruita, esperta ed esterna ai fatti. Ti aiuterà anche a imparare a evitare i manipolatori in futuro.
    • Fai sapere a tutti qual è la tua situazione. Spiega chiaramente che stai fuggendo da una relazione disfunzionale e che hai bisogno di aiuto.
    • Trova delle persone a cui rivolgerti se il tuo ex tenta di contattarti. Prepara un piano d'azione per questa eventualità. Per esempio potresti chiedere a un'amica di venire a trovarti se lui dovesse cominciare a chiamarti con troppa insistenza.
  4. 4
    Vivi nel presente. Non ripensare ai giorni passati insieme a lui. Questo potrebbe farti venire la tentazione di contattarlo per dare una conclusione alla vostra storia. Un vero manipolatore cerca sempre dei metodi per rientrare nella tua vita. Non abbassare le difese e vivi solo nel presente.[8]
    • Quando ripensi al tuo ex, può esserti utile trovare dei modi per tornare al presente. Fai attenzione a quello che ti circonda. Entra in sintonia con il tuo respiro, con la temperatura dell'aria, con gli oggetti che stai osservando o toccando e così via.
    • Ricorda che non hai bisogno di interagire con il tuo ex per dare una conclusione al vostro rapporto.

Parte 3
Gestire la Propria Reazione Emotiva

  1. 1
    Accetta di soffrire. Se cerchi di ignorare il dolore, finirai per sentirlo di più. Invece di ignorare completamente le sensazioni negative o di provare ad allontanarle quando le senti arrivare, accetta la sofferenza provocata dalla separazione. Anche se hai preso una decisione che migliora la tua vita, ti sentirai comunque triste dopo aver lasciato il tuo partner.[9]
    • Ricorda, è meglio provare dolore oggi piuttosto che farlo in futuro. Piangi, arrabbiati, prova rimpianto e qualunque altra emozione negativa, senza vergognarti. Meglio lasciare spazio a certi sentimenti piuttosto che sopprimerli o ignorarli. Anche se si tratta di emozioni dolorose, stai tranquilla, perché passeranno.
    • Se non affronti direttamente il dolore, potresti finire prematuramente in una nuova relazione. Potresti persino tornare con il tuo ex solo per far terminare la sofferenza. Anche se è dura vivere con il dolore, ricorda che affrontarlo subito è la scelta più sana per te.
    • Concediti il tempo di affrontare le tue emozioni. Prima di distrarti con un film o un videogioco, chiediti che cosa provi e che significato hanno i tuoi sentimenti. Avverti le sensazioni nel tuo corpo e pensa a come esse sono collegate alle tue emozioni. Identifica quali sentimenti provi: sei triste, arrabbiata, sollevata?[10] Se ti senti triste, chiediti che cosa hai perso. Se sei arrabbiata, chiediti quale offesa hai subito o come sono stati attaccati i tuoi valori. Prova a scrivere quello che provi ed esprimiti con l'arte. Medita, fai attività fisica e parla con il tuo psicologo o i tuoi amici riguardo al tuo stato d'animo.[11] Queste strategie sono quelle ideali per affrontare il dolore.
  2. 2
    Torna in contatto con la precedente versione di te. In una relazione malsana, spesso si perde la propria identità. Puoi finire per mettere da parte i tuoi desideri, le tue necessità e le tue passioni per compiacere il partner. Nella fase di recupero da una brutta separazione, può esserti utile ricordare chi sei. Sfrutta questa occasione per scoprire nuovamente te stessa.[12]
    • Hai rinunciato a qualcosa per il tuo rapporto? Per esempio, magari avevi degli amici che il tuo ragazzo ti impediva di frequentare. Forse avevi degli hobby che lo facevano sentire minacciato.
    • Torna alla versione precedente di te. Frequenta gli amici per i quali non avevi tempo durante la relazione con il tuo ex. Dedicati a un hobby o a un interesse che avevi trascurato durante il vostro rapporto.
  3. 3
    Evita di incolparti. I manipolatori sono bravissimi ad attribuire la colpa dei loro problemi alle altre persone. Dopo una brutta separazione, potresti avere la sensazione di essere tu ad aver provocato il comportamento sbagliato del tuo ex.[13]
    • Ricorda, un manipolatore è bravo a individuare i tuoi punti deboli e a sfruttarli. Anche se ti senti davvero in colpa, il tuo ex probabilmente cerca di sfruttare le tue insicurezze. Per esempio, forse ti preoccupi di essere stata emotivamente distante. Lui potrebbe essersene accorto e sostenere che sia stato il tuo distacco emotivo a spingerlo al tradimento, perché non si sentiva abbastanza apprezzato.
    • Ricorda a te stessa che meriti amore e rispetto. Se il tuo ragazzo non ti dà quello che vuoi, è un suo problema. Non può attribuire il suo comportamento al tuo modo di fare. È lui il responsabile del modo in cui tratta gli altri.
  4. 4
    Definisci degli standard per le tue relazioni future. Dovresti considerarla un'opportunità per crescere come persona. Ora che hai vissuto una relazione negativa, puoi imparare da essa. In futuro, pretendi molto di più dai tuoi rapporti sentimentali.[14]
    • Fai un elenco dei comportamenti che non tolleri più. Usa la relazione appena terminata come guida per determinare degli standard più alti.
    • Per esempio, potresti scrivere: "Non farò più di tutto per andare incontro a una persona che ha aspettative irragionevoli sul mio comportamento".

Parte 4
Andare Avanti da Sola

  1. 1
    Goditi la solitudine. Devi difenderti dalla tentazione di far rientrare nella tua vita il tuo ex che ti manipolava. Anche se a nessuno piace sentirsi solo, la solitudine è una parte naturale di una separazione. Se non accetterai la tua vita da single e non affronterai la solitudine, sarai ancora più tentata di tornare con lui.[15]
    • Ricorda che la solitudine, come tutte le emozioni, è temporanea. Ti sentirai sola per qualche tempo, dopo una separazione. Si tratta di una sensazione normale e purtroppo è una delle più difficili da affrontare.
    • Ricorda che non ti sentirai sempre sola. Una volta guarita, troverai una nuova relazione. Se tutto va bene, sarà più felice di prima.
    • Quando ti senti sola, cerca di esprimere gratitudine. Puoi pensare: "Sono così grata di essere sfuggita alla sofferenza del mio rapporto precedente. Questi sentimenti di solitudine indicano che sono stata abbastanza forte da lasciare una persona che non mi trattava bene".
    • Essere single può essere una bellissima esperienza. Sfrutta il tuo tempo libero per dedicarti ai tuoi interessi e trovare nuovi hobby. Rifletti su tutto quello che hai imparato dalla relazione appena terminata.
  2. 2
    Segui un piano d'azione. Per evitare di essere trascinata nuovamente in una relazione negativa, segui un programma specifico. Decidi in anticipo che cosa farai per evitare la tentazione di contattare di nuovo il tuo ex.[16]
    • Cerca di trovare una strategia per gestire le emozioni negative in modo sano. Per esempio, quando ti sentirai sola, che cosa farai? Non dovresti mai ritrovarti a telefonare al tuo precedente partner a causa della solitudine.
    • Crea un piano per affrontare la vita da single senza contattare il tuo ex. Per esempio, puoi decidere di chiamare un'amica e uscire con lei, leggere un libro o guardare un film.
  3. 3
    Concediti una ricompensa. Può essere davvero difficile lasciarsi alle spalle una relazione, anche se non era felice. Ti sembrerà strano, ma molte persone testimoniano che ricompensarsi le ha aiutate. Puoi porti un obiettivo specifico e regalarti un premio quando lo avrai raggiunto.[17]
    • Per esempio, mettiti alla prova, cercando di evitare di controllare i profili del tuo ex sui social per una settimana. Se ci riuscirai, comprati un nuovo vestito.
  4. 4
    Non dubitare della tua decisione. Ricorda, hai fatto la cosa giusta. Non puoi restare per sempre invischiata in una relazione con un manipolatore, non saresti mai felice. Nelle giornate più difficili, ritrova la serenità pensando che hai preso la decisione migliore.[18]
    • Ricorda a te stessa perché il vostro rapporto è finito. Quando provi rimpianto, ripensa a tutti i tradimenti e ai tentativi di manipolazione che hai subito in passato. Questo ti aiuta ad accettare la fine della relazione e a voltare pagina.[19]
  5. 5
    Cerca l'aiuto di persone positive. Dopo una brutta separazione, la cosa migliore che puoi fare è circondarti di ottimismo. Resta in compagnia di chi ti sostiene e ti vuole bene. Questo ti aiuterà a ricordare quanto vali. Una forte rete di supporto è importante per mantenere le distanze da un manipolatore.[20]

Consigli

  • Non comunicare mai e per nessun motivo con il tuo ex. Un vero manipolatore potrebbe provare a risucchiarti in una relazione infelice.
  • Cerca nella tua zona dei gruppi di supporto per le persone che sono appena uscite da relazioni difficili. In alcuni casi, sapere che non sei da sola ti sarà molto utile.

Riferimenti

  1. http://psychcentral.com/blog/archives/2010/03/15/you-deplete-me-10-steps-to-end-a-toxic-relationship/
  2. https://www.psychologytoday.com/blog/the-attraction-doctor/201509/4-ways-break-someone-compassionately
  3. https://www.psychologytoday.com/blog/the-attraction-doctor/201509/4-ways-break-someone-compassionately
  4. https://www.psychologytoday.com/blog/liking-the-child-you-love/201412/three-steps-getting-out-toxic-relationship-0
  5. http://www.healthguidance.org/entry/12794/1/How-to-Stay-Away-From-an-Emotional-Abuser.html
  6. https://www.psychologytoday.com/blog/stop-caretaking-the-borderline-or-narcissist/201309/how-free-yourself-manipulator
  7. http://www.healthguidance.org/entry/12794/1/How-to-Stay-Away-From-an-Emotional-Abuser.html
  8. https://www.psychologytoday.com/blog/constructive-wallowing/201412/6-ways-keep-yourself-going-back
  9. http://www.thefrisky.com/2010-03-22/10-tips-for-ending-a-bad-relationship/
Mostra altro ... (11)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Paul Chernyak, LPC. Paul Chernyak lavora come Counselor Professionista Matricolato a Chicago. Si è laureato all'American School of Professional Psychology nel 2011.

Categorie: Gestire Rapporti Difficili

In altre lingue:

English: Get Rid of a Manipulative Boyfriend, Español: deshacerte de un novio manipulador, Русский: избавиться от парня манипулятора

Questa pagina è stata letta 11 650 volte.
Hai trovato utile questo articolo?