Puoi migliorare l'igiene delle unghie anche a casa: non dovrai fare altro che limarle bene e mantenerle in buona salute. Puoi averle forti e belle modellandole a dovere, scegliendo la lima corretta e utilizzandola nel modo giusto.

Parte 1 di 3:
Preparare le Unghie

  1. 1
    Lavati le mani. Prima di limarle dovresti lavare scrupolosamente le mani con acqua e sapone per eliminare la sporcizia e ogni traccia di sebo che potrebbe ostacolare il processo.[1]
  2. 2
    Asciugale accuratamente. Accertati che le mani e le unghie siano asciutte prima di iniziare; se rimane del liquido, le unghie si possono disidratare e potrebbero rompersi più facilmente durante la manicure.[2]
  3. 3
    Scegli la limetta. Sebbene ne esistano di diversi tipi fra cui scegliere, quelle di carta sono le più efficaci ed economiche; scegline una a grana elevata (300-600) per lisciare al massimo il bordo dell'unghia.[3]
    • Dovresti usare quelle più grossolane (grana 80-100) solo con le unghie finte in acrilico; se cerchi di limare quelle naturali con questo tipo di strumento, le strapperai.
    • Evita le lime di metallo perché possono danneggiare le unghie.[4]
    • Quelle di vetro o cristallo sono molto efficaci e si possono lavare in lavastoviglie.[5]
  4. 4
    Decidi quale forma conferire alle unghie. Hai diverse opzioni tra cui scegliere, ma quelle più comuni sono la forma ovale, quadrata e a mandorla; la decisione è solo una questione di preferenza personale, oltre al tipo di unghie.
    • Il bordo ovale è perfetto per favorire la crescita e mantenere le unghie in buone condizioni; si tratta della forma più funzionale perché riduce al minimo il rischio di rotture. Le unghie ovali sono arrotondate in maniera simmetrica sulla punta.
    • Il bordo quadrato è decisamente molto evidente e valorizza parecchio le unghie lunghe; si ottiene limandone in linea retta la punta per tutta la sua larghezza.
    • La forma a mandorla rende le dita più affusolate e riproduce la curva che si trova alla base del letto ungueale.[6]
    • Hai le unghie corte e non puoi modellarle? Non preoccuparti! Mantienile al meglio e applica un olio per cuticole ogni sera per aiutarle a crescere.[7]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Modellare le Unghie

  1. 1
    Tagliale prima di procedere. Se sono un po' troppo lunghe, tagliale tenendo in considerazione la forma che vuoi conferire loro.[8]
    • Per esempio, se vuoi che abbiano un bordo quadrato, non dovresti eseguire un taglio drastico, in quanto questo stile richiede delle unghie piuttosto lunghe.
    • Se opti per una forma ovale, puoi ridurne la lunghezza un po' di più; tuttavia, ricorda di conferire già una certa curvatura durante il taglio.
    • Se hai deciso per delle unghie a mandorla, tagliale ai lati ritoccando la punta solo parzialmente.
  2. 2
    Tieni la lima parallela al lato dell'unghia. Questa accortezza previene eventuali rotture.
    • Ricorda di non limare eccessivamente, altrimenti l'unghia potrebbe rompersi con maggiore facilità.[9]
  3. 3
    Muovi la lima dal lato verso il centro. È importante seguire questa unica direzione con un movimento fluido per assicurarti che i bordi siano lisci e non seghettati.[10]
    • Non dovresti mai "segarla" muovendo la limetta avanti e indietro, altrimenti separeresti gli strati ungueali rischiando di spezzare l'unghia.
  4. 4
    Appoggia il lato piatto della lima sulla punta. Quando limi dal lato verso il centro, dovresti sempre tenere lo strumento perpendicolare alla punta per evitare di indebolirla durante il processo.[11]
    • Se procedi con la lima inclinata dall'alto verso il basso, assottigli troppo le unghie.
    • Se sono già molto sottili, appoggia lo strumento piatto e inclinalo un po' dalla parte inferiore.[12]
  5. 5
    Termina il lavoro tenendo la lima parallela all'altro lato dell'unghia. Spostala dalla punta (rispetto alla quale è perpendicolare) al lato apposto a quello da cui hai iniziato, assicurandoti che resti parallela al bordo.
  6. 6
    Solleva la limetta quando devi eseguire la passata successiva. Dato che non devi mai spostare la lima con un movimento a "sega", allontanala completamente dall'unghia e riportala al punto di partenza per ciascuna passata.[13]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Rifinire e Curare le Unghie

  1. 1
    Rimuovi ogni residuo di limatura che è rimasto attaccato. Se questo materiale si trova sotto l'unghia, puoi eliminarlo inserendo la punta della limetta e facendola scattare delicatamente verso l'alto.[14]
  2. 2
    Lucida le unghie. Rendile brillanti al termine della manicure, in modo da poterle sfoggiarle con la nuova forma che hai conferito loro![15]
    • Puoi comprare un buffer (mattoncino lucidante) presso qualsiasi profumeria.
  3. 3
    Applica l'olio per cuticole e un prodotto idratante. Questa semplice azione, eseguita regolarmente, mantiene le unghie e le mani ben idratate per garantirne la salute; dovresti spalmare tali prodotti ogni volta che ti lavi le mani.[16]
    • Tieni l'olio e la crema idratante sul lavandino vicino al sapone per ricordarti di metterli regolarmente.
  4. 4
    Lima le unghie ogni due settimane circa. Esegui questa manicure una volta ogni 14-15 giorni perché una frequenza eccessiva può danneggiarle, dato che non avrebbero il tempo di crescere in maniera appropriata.[17]
    Pubblicità

Avvertenze

  • Non ridurre eccessivamente la lunghezza delle unghie, altrimenti ti faresti male e potresti farle sanguinare.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Limetta per unghie
  • Buffer per unghie (mattoncino lucidante)

wikiHow Correlati

Come

Rimuovere lo Smalto senza usare l'Acetone

Come

Far Crescere le Unghie in 5 Giorni

Come

Togliere i Calli

Come

Riparare un’Unghia Rotta

Come

Togliere un'Unghia Morta del Piede

Come

Raschiare la Pelle Morta dai Piedi

Come

Trattare un'Unghia del Piede Lacerata

Come

Fare una Pedicure

Come

Far Crescere le Unghie Velocemente

Come

Sbarazzarsi delle Unghie Ingiallite dei Piedi

Come

Favorire la Ricrescita delle Unghie dei Piedi

Come

Far Crescere le Unghie

Come

Togliere le Unghie Finte

Come

Rimuovere le Unghie in Gel
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 103 219 volte
Questa pagina è stata letta 103 219 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità