Come Lisciare la Carta Stropicciata

In questo Articolo:Pressare la CartaStirare la CartaTrattamenti Professionali di Archiviazione9 Riferimenti

Ti sei seduto su un foglio di carta e vorresti non averlo fatto? L'hai arrotolato, piegato per errore o trasformato in un aeroplano? Dopo averlo inumidito leggermente con acqua distillata, compresso tra libri pesanti o stirato con la protezione di un asciugamano, di solito torna presentabile e utilizzabile. Questi metodi possono farti correre il rischio di strapparlo e farlo sbiadire, quindi stai attento: se si tratta di fogli importanti, sarebbe meglio portarli da un archivista per conservarli.

1
Pressare la Carta

  1. 1
    Inumidisci leggermente la carta con acqua distillata. Quando è stropicciata, le fibre si danneggiano e si logorano. L'acqua può ammorbidirle per farle riappiattire, riducendo la visibilità di stropicciature e pieghe [1]. Utilizza solo acqua distillata, perché quella di rubinetto contiene minerali che possono dare una consistenza incrostata o dura alla carta [2]. Nebulizza delicatamente da almeno 30 cm di distanza servendoti di una bottiglia con erogatore spray, oppure tamponala delicatamente con un asciugamano leggermente umido.
    • Attenzione: l'acqua può rovinare gli acquerelli, i gessetti, i pastelli e gli inchiostri idrosolubili. Se la carta contiene questi materiali, nebulizza con estrema delicatezza sul retro del foglio. In alternativa, comprimi la carta da asciutta per appiattirla, ma senza rimuovere le spiegazzature.
  2. 2
    Infila il foglio tra materiali assorbenti. Se la carta è bagnata, disponila tra due strati di carta assorbente, feltro di lana o un altro materiale che abbia questa proprietà [3].
    • Le salviette di carta possono funzionare, ma il motivo texturizzato potrebbe imprimersi sulla superficie del tuo foglio[4].
  3. 3
    Inserisci la carta protetta da materiali assorbenti tra oggetti pesanti. Dopo aver disposto del materiale assorbente su ciascun lato della carta, appoggiala su una superficie piatta e dura. Lisciala con le mani per assicurarti che non ci siano stropicciature o pieghe gravi. Coprila completamente con un oggetto piatto e pesante. Spesso per questo scopo vengono usati libri grandi e pesanti.
  4. 4
    Aspetta che il foglio si asciughi, controllandolo quotidianamente. La carta dovrebbe asciugarsi e trasformarsi in una superficie piatta e quasi priva di spiegazzature. Tuttavia, potrebbe volerci del tempo. Controlla tutti i giorni, e quando il materiale assorbente risulta bagnato al tatto, sostituiscilo.
    • La carta completamente bagnata solitamente richiede 3-4 giorni per asciugarsi, mentre quella leggermente inumidita probabilmente ce ne metterà meno di 2 [5].

2
Stirare la Carta

  1. 1
    Sii consapevole dei rischi. Stirare un pezzo di carta con la protezione di un asciugamano o un panno lo appiattirà, ma le stropicciature e le pieghe probabilmente rimarranno visibili. Se usi il vapore o inumidisci leggermente la carta, come descritto alla fine di questa sezione, il passaggio probabilmente rimuoverà le spiegazzature, ma aumenterà anche le probabilità di sbiadire l'inchiostro o strappare il foglio.
    • Se il foglio è di valore o addirittura insostituibile, prova questo metodo su un pezzetto di carta, oppure usa il metodo di compressione, più lento ma sicuro.
  2. 2
    Appoggia il foglio sotto un asciugamano o un panno. Liscialo il più possibile con le mani per evitare che le pieghe si fissino e peggiorino. Stendi un asciugamano per le mani, la federa di un cuscino o un altro panno resistente al calore sulla carta per proteggerla dal contatto diretto con il ferro da stiro.
  3. 3
    Imposta il ferro a una temperatura bassa. È meglio partire dalla temperatura più bassa per minimizzare le probabilità di danneggiare la carta. Esagerare con il calore può seccare la carta, rendendola fragile e ingiallendola.
  4. 4
    Premi il ferro sull'asciugamano. Una volta che si sarà riscaldato, premilo sulla la superficie e fallo scorrere su di essa, proprio come se stessi stirando un capo di abbigliamento.
  5. 5
    Se necessario, fai delle sistemazioni. Dopo aver stirato l'asciugamano per circa un minuto, sollevalo e guarda la carta. Se ancora non si è appiattita, puoi alzare leggermente la temperatura e riprovarci. Se la carta è già calda al tatto, lascia il ferro alla temperatura più bassa; prima di stirare di nuovo, tampona delicatamente o spruzza una piccola quantità di acqua distillata. Questo ti aiuta a eliminare le spiegazzature, ma aumenta il rischio di strappare la carta.
    • L'acqua non va usata su una superficie di carta trattata con acquerelli, gesso o materiali idrosolubili.

3
Trattamenti Professionali di Archiviazione

  1. 1
    Affida i documenti preziosi a un professionista. Gli archivisti e i restauratori sono esperti specializzati nella conservazione di reperti storici, carta inclusa. Dovrebbero essere in grado di appiattire e preservare tutti i fogli garantendo una qualità elevata; anche nel caso di pezzi trattati con acquerelli, vecchi, fragili e che non possono essere appiattiti in maniera sicura a casa.
    • Fai una ricerca su internet per trovare dei servizi di archiviazione nella tua zona, oppure chiedi consiglio a un conoscente che se ne intende.
  2. 2
    Informati sulle tecniche di umidificazione. Come affermato prima, bagnare o inumidire la carta può aiutare a eliminare le stropicciature causate dal logorio e dallo spostamento delle fibre. Gli archivisti spesso usano strumenti speciali e una cura estrema per aumentare significativamente l'umidità della carta. Se sei coraggioso e fai delle prove su vari fogli, puoi cercare di imitare alcune di queste tecniche a casa prima di attuarle concretamente. Uno dei modi più facili è il metodo di Horton. Colloca la carta arrotolata in un bicchiere di plastica aperto. Metti il bicchiere in un bidone della spazzatura di plastica, versa dell'acqua sul fondo del bidone e chiudi il coperchio [6].
    • Questo può causare la formazione di muffa sulla carta, difficile da trattare a casa. Alcuni archivisti utilizzano sostanze chimiche antifungine, come il timolo o l'ortofenilfenolo; tuttavia, se usati male, questi materiali possono essere estremamente pericolosi sia per l’utente sia per la carta.[7].
  3. 3
    Informati sui metodi per mantenere ferma la carta mentre si asciuga. Comprimere un foglio per appiattirlo è solitamente un modo efficace. Se è necessario esercitare una maggiore pressione, è possibile usare una morsa oltre agli oggetti pesanti. Un altro metodo, che può essere usato da solo o in aggiunta alla compressione, implica l'utilizzo di colla. Attaccando il foglio a un'altra superficie con una colla specifica (che si staccherà facilmente una volta seccata), la carta rimarrà al suo posto durante l'asciugatura, quindi non si arriccerà né si allungherà quando una parte perderà acqua e si restringerà [8].
    • Persino gli archivisti trovano difficile controllare il cambiamento delle dimensioni della carta dopo averla bagnata. Se da un lato si nota a malapena con i fogli singoli, la differenza o la mancanza di uniformità può essere piuttosto evidente con pile di fogli, fogli incollati per formare un pezzo più grande o un libro rilegato [9].
  4. 4
    Conserva i materiali in una busta apposita. È uno strumento per archivisti ampiamente reperibile in commercio. Compra buste di plastica per l'archiviazione di alta qualità al fine di conservare documenti importanti, familiari e fogli preziosi. Si manterranno in buone condizioni per decenni, o persino secoli. In questo modo, li proteggerai dall'umidità e dalla luce ultravioletta.

Consigli

  • Se non hai il tempo o il ferro da stiro per appiattire la carta, come illustrato prima, esiste un altro modo facile per rimuovere la maggior parte delle stropicciature e delle pieghe, o almeno alcune di esse. Consiste nell'arrotolare ripetutamente la carta sul bordo di una scrivania o un tavolo. Forse non eliminerà tutte le imperfezioni, ma è utile per togliere qualche segno.
  • Puoi anche provare a fotocopiare il foglio di carta. Le copisterie hanno grandi fotocopiatrici che possono appiattire la carta in maniera più efficace rispetto a quelle casalinghe, le quali possono riprodurre in parte le pieghe.
  • Se il pezzo di carta non è particolarmente delicato, prova a metterlo in una stampante, ma non stampare nulla sul foglio: la stampante appiattirà la maggior parte delle stropicciature. Attento però: potrebbe incepparsi.

Avvertenze

  • Quando stiri un foglio stampato con del toner (fotocopiatrici, stampanti laser), usare una temperatura elevata può far sciogliere l’inchiostro che attecchirà all'asse. Per evitarlo, inizia con una temperatura più bassa e aumentala lentamente finché la carta non si sarà appiattita.
  • Segui le istruzioni del fabbricante quando usi un ferro da stiro.

Cose che ti Serviranno

  • Ferro da stiro
  • Asse da stiro o un'altra superficie adatta e resistente al calore
  • Asciugamano
  • Oggetti pesanti
  • Bottiglia con erogatore spray
  • Acqua distillata

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 15 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Lavorare la Carta

In altre lingue:

English: Flatten Crumpled Paper, Español: alisar el papel arrugado, Deutsch: Papier glätten, Português: Alisar Papel Amassado, Русский: разгладить мятую бумагу, Bahasa Indonesia: Meratakan Kertas yang Lecek, العربية: تسوية ورقة مجعدة, Français: aplatir du papier froissé, Nederlands: Verkreukeld papier gladmaken, 中文: 让弄皱的纸变平展, ไทย: ทำให้กระดาษยับๆ กลับมาเรียบเหมือนเก่า, Tiếng Việt: Làm phẳng giấy bị vò nhàu

Questa pagina è stata letta 28 971 volte.
Hai trovato utile questo articolo?