Come Lucidare l'Acciaio Inox

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 13 Riferimenti

In questo Articolo:Usare l'AcetoUsare l'Olio di OlivaUsare dei Prodotti Specifici

L'acciaio inossidabile tende ad annerirsi e a riempirsi di antiestetiche macchie d'acqua, pertanto andrebbe pulito regolarmente per ripristinarne la lucentezza. Puoi lucidare la superficie degli oggetti in acciaio inox usando l'acqua, un detergente atossico (come olio di oliva o aceto) o un prodotto specifico. Imparare a farlo nel modo giusto consente di farlo tornare perfettamente lucido, ma soprattutto evita il rischio di graffiarlo. Decidi qual è il metodo più adatto nel tuo caso e riporta i tuoi oggetti in acciaio al loro splendore iniziale.

1
Usare l'Aceto

  1. 1
    Scegli il tipo di aceto. Alcune varietà sono più efficaci di altre. Quello bianco o di mele dà all'incirca gli stessi risultati, ma il secondo lascia dietro di sé un odore più gradevole.[1] Usa quello che hai a portata di mano. L'aceto di alcol, invece, è indicato per le macchie più ostinate grazie alla sua elevata acidità; utilizzalo se le superfici che desideri pulire sono molto sporche.
  2. 2
    Osserva l'orientamento delle venature. Come il legno, anche l'acciaio inox presenta delle venature che si propagano in senso orizzontale o verticale. Lucidarlo rispettando tale direzione consente di raggiungere anche i solchi più piccoli, dove lo sporco può rimanere intrappolato.[2]
  3. 3
    Spruzza la superficie in acciaio inox con un'abbondante quantità di aceto. Versalo in una bottiglia dotata di dosatore spray e distribuiscilo uniformemente sull'oggetto che vuoi lucidare. Non lesinare con la dose di aceto. Se non hai a disposizione una bottiglia spray, puoi inumidire un panno e strofinarlo sull'intera superficie in acciaio inox.
    • Se temi che l'aceto puro sia troppo aggressivo, puoi diluirlo con l'acqua. In tal caso aggiungi 120 ml di aceto a un litro di acqua calda.[3] Ricorda tuttavia che per rimuovere le macchie più ostinate è necessario usarlo puro.
  4. 4
    Lucida l'acciaio con un panno morbido. Puoi usare anche un tovagliolo di carta, se preferisci; in entrambi i casi non dimenticare di rispettare la direzione delle venature. Oltre a rimuovere lo sporco restituirai lucentezza all'oggetto in acciaio. Prima di proseguire assicurati che la superficie sia completamente asciutta perché, a lungo andare, l'aceto potrebbe scolorire l'acciaio.
    • Un panno morbido è più adatto per lucidare l'acciaio inossidabile rispetto a un tovagliolo, che potrebbe rompersi e lasciare dei residui di carta.

2
Usare l'Olio di Oliva

  1. 1
    Versa l'olio di oliva su un panno morbido. Ne basta una piccola quantità versata direttamente su un soffice panno in microfibra. Il metodo più pratico, per non rischiare di rovesciare l'olio o di esagerare con la quantità, consiste nell'appoggiare il panno sull'imboccatura della bottiglia per poi inclinarla con delicatezza per un paio di secondi. In questo modo l'olio inzupperà solo una piccola porzione di tessuto.<
    • Se preferisci, puoi usare un olio per bambini in sostituzione di quello di oliva.[4]
  2. 2
    Rivesti la superficie in acciaio con uno strato di olio. Prima di iniziare a lucidare l'oggetto, tamponalo con il panno come mostrato nel video per ricoprirlo interamente d'olio. Dopodiché inizia a strofinarlo per restituirgli la sua naturale lucentezza e continua finché non diventa brillante. Se un'area è particolarmente annerita o macchiata, insisti per qualche secondo in più.
  3. 3
    Muovi il panno in modo circolare con una pressione decisa e costante. Usare un po' di forza serve a far penetrare l'olio all'interno delle venature dell'acciaio. Dovresti continuare a lucidare l'oggetto per diversi minuti, assicurandoti di percorrerne l'intera superficie.
    • Controlla nuovamente la direzione della grana prima di rimuovere l'olio. Rispettare la direzione delle venature e applicare una pressione decisa e costante ti consentirà di eliminarne fino all'ultimo residuo, anche quello che è penetrato nelle piccole fenditure della grana (che contraddistinguono le superfici in acciaio).
  4. 4
    Usa un panno pulito o un tovagliolo di carta per assorbire l'olio in eccesso. Se lo lascerai a contatto con l'acciaio inox, finirà per farlo diventare opaco anziché lucido. Per questo motivo, prendi un panno soffice e pulito e strofina l'oggetto finché non è perfettamente asciutto.[5]
    • Quando hai finito, tocca l'acciaio con delicatezza. Se ti sembra ancora leggermente unto, continua a strofinarlo con una parte di tessuto pulita. Ricordati di eliminare anche le tue impronte digitali.

3
Usare dei Prodotti Specifici

  1. 1
    Usa un prodotto formulato per lucidare l'acciaio che non sia oleoso. Altrimenti lascerà uno strato cerato sulla superficie dei tuoi oggetti, che a lungo andare potrebbe farli diventare opachi. La soluzione ideale consiste nell'usare un prodotto specificamente formulato per lucidare l'acciaio che non sia oleoso e contenga un componente abrasivo.[6]
    • Puoi trovare un prodotto di questo genere nell'area riservata ai detergenti per la casa di qualunque supermercato. Se fai fatica a individuarlo, chiedi aiuto al personale del negozio.
  2. 2
    Usa un prodotto per lucidare l'acciaio a base acquosa o oleosa. I primi non consentono di rimuovere le macchie o le impronte, quindi per ottenere il miglior risultato possibile sarebbe meglio usarne uno a base oleosa. Nota tuttavia che quelli a base acquosa sono più rispettosi dell'ambiente e in genere meno infiammabili e tossici. Valuta quali sono i vantaggi più importanti nel tuo caso.[7]
  3. 3
    Individua un'area ben ventilata dove lucidare i tuoi oggetti. Alcuni dei prodotti formulati per pulire l'acciaio inossidabile rilasciano vapori che sono pericolosi da inalare, quindi non andrebbero usati in piccoli spazi. Posizionati accanto a una finestra spalancata o all'aperto per evitare di avere un capogiro. Apri tutte le porte e le finestre prima di iniziare e non usare mai questo genere di prodotti in un ambiente ristretto.
    • Se hai un capogiro, ti senti nauseato o avverti qualunque altro sintomo negativo, esci immediatamente dalla stanza e contatta un centro antiveleni. Se possibile, tieni l'etichetta del prodotto a portata di mano per fornire le indicazioni necessarie al personale addetto.[8]
  4. 4
    Spruzza il prodotto sull'oggetto fino a ricoprirlo con uno strato uniforme. Indossa un paio di guanti in gomma prima di impugnare la confezione per evitare di entrare a contatto diretto con il detergente.[9]
    • Leggi le indicazioni e le precauzioni d'uso con attenzione prima di iniziare.
  5. 5
    Lucida l'acciaio rispettando la direzione delle venature. Usa un panno in microfibra per strofinare l'oggetto che vuoi pulire. Non appena finito, sarà brillante e di nuovo pronto all'uso. Pulisci le superfici in acciaio inossidabile quotidianamente, come parte integrante delle faccende domestiche, o dopo ogni utilizzo per evitare che lo sporco possa accumularsi di nuovo.

Consigli

  • L'acqua dura ha effetti negativi sull'acciaio inossidabile e tende a macchiarlo, quindi fai attenzione al tipo di acqua che scegli per pulirlo.[10]
  • Usa un panno in microfibra quando lucidi l'acciaio inox per evitare di lasciare delle striature.
  • Non usare mai la lana d'acciaio per pulire le superfici in acciaio inox. È molto abrasiva, quindi può graffiarlo facilmente.[11]

Avvertenze

  • È meglio non usare i detergenti per metalli generici che contengono cloro o candeggina perché potrebbero rovinare l'acciaio inossidabile.[12]
  • Non mischiare mai l'aceto con la candeggina perché si potrebbero sprigionare dei vapori altamente tossici.[13]
  • Non tutti i prodotti per lucidare l'acciaio sono adatti per pulire le superfici della cucina. Prima di acquistarne uno, controlla sull'etichetta che non sia tossico e leggi con attenzione la sezione dedicata alle avvertenze.

Cose che ti Serviranno

  • Aceto di vino bianco, di mele o di alcool
  • Acqua
  • Panno in microfibra
  • Tovaglioli di carta (opzionale)
  • Bottiglia spray ricaricabile
  • Olio di oliva
  • Prodotto per lucidare l'acciaio
  • Guanti in gomma

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Pulizia

In altre lingue:

English: Polish Stainless Steel, Deutsch: Gebrauchsgegenstände aus Edelstahl polieren, Português: Polir Inox, Español: pulir acero inoxidable, Français: faire briller de l’inox, Русский: отполировать нержавеющую сталь, 中文: 给不锈钢抛光, Nederlands: Roestvast staal polijsten, Bahasa Indonesia: Memoles Baja Tahan Karat, العربية: تلميع الفولاذ المقاوم للصدأ, 日本語: ステンレスを磨く

Questa pagina è stata letta 44 308 volte.
Hai trovato utile questo articolo?