Come Mangiare gli Asparagi

3 Parti:Scegliere e Conservare gli AsparagiMetodi di Cottura PrincipaliMetodi di Cottura Alternativi

Esistono molti modi per mangiare gli asparagi. Puoi servirli caldi, freddi, crudi o cotti. Puoi usarli per arricchire un piatto principale o come contorno. Puoi aggiungerli alle zuppe, alle insalate, agli stufati o saltarli in padella con altre verdure, ma puoi anche servirli semplicemente da soli. Prosegui nella lettura per imparare a scegliere e conservare questa verdura così versatile.

Parte 1
Scegliere e Conservare gli Asparagi

  1. 1
    Compra gli asparagi dal fruttivendolo o al mercato. Gli asparagi freschi sono una verdura di lusso e il prezzo tende a confermarlo. Puoi trovarli freschi, surgelati o in scatola. Se vuoi comprarli freschi, scegli quelli con le punte di colore verde brillante o tendente al viola. Le cime degli asparagi devono essere dritte, sode, di dimensioni uniformi e prive di infiorescenze. L'ideale è acquistarli lo stesso giorno in cui intendi mangiarli.[1]
    • I gambi degli asparagi possono essere di varie grandezze: sottili, spessi o medi. Alcune persone prediligono una varietà rispetto a un'altra, ma generalmente le dimensioni non incidono sulla qualità o sul sapore. Gli asparagi con i gambi più grossi sono più maturi, mentre quelli sottili sono più giovani. Generalmente gli asparagi spessi sono più duri e legnosi alla base, quindi la maggior parte delle persone ne elimina le estremità inferiori prima di cuocerli.
    • Gli asparagi deperiscono rapidamente, quindi dovresti accertarti che siano stati conservati nel frigorifero. Non comprarli se non sono stati tenuti al fresco, altrimenti potrebbero andare a male più velocemente.
  2. 2
    Comprendi quando è il momento di comprare gli asparagi freschi. Sono uno dei primi ortaggi verdi che nascono alla fine dell'inverno. Le primizie compaiono sui banchi dei fruttivendoli in febbraio, ma il momento migliore per mangiarli, e per acquistarli dato che il prezzo si abbassa, è quello di aprile e maggio. Gli asparagi surgelati o in scatola sono disponibili tutto l'anno, ma molte persone considerano quelli freschi una vera prelibatezza.[2]
  3. 3
    Conserva gli asparagi nel frigorifero o sul ghiaccio. Usali entro 2-3 giorni dal momento in cui li hai acquistati, preferibilmente il prima possibile. Se hai bisogno di conservarli per uno o due giorni, il metodo migliore è immergere i gambi in verticale nell'acqua fredda come si fa con i fiori. Puoi usare una boule, un barattolo o anche un vaso. In alternativa puoi avvolgerli in alcuni fogli di carta da cucina umidi, riporli in un sacchetto per alimenti e conservarli nel frigorifero al massimo per tre giorni.
  4. 4
    Se vuoi, puoi sbollentare gli asparagi per poi congelarli. In questo modo bloccherai gli enzimi che ne causano il deperimento. Questa tecnica funziona anche con le altre verdure e consente di preservarne il sapore, il colore e la croccantezza. Sbollentare gli asparagi prima di metterli nel congelatore serve anche a eliminare i residui di terra, a rallentare il calo di vitamine e a renderli più morbidi, facilitandone il confezionamento.
  5. 5
    Prova a piantare gli asparagi in giardino. Puoi dare inizio alla coltivazione usando i semi oppure puoi piantare direttamente le cime per ottenere dei risultati più rapidi. Una volta adulta la pianta produrrà nuovi asparagi ogni primavera per 12-25 anni.

Parte 2
Metodi di Cottura Principali

  1. 1
    Cuoci gli asparagi al vapore. Elimina la base dei gambi se sono spessi. Lavali con l'acqua fredda. Una volta pronti, versa alcuni centimetri d'acqua in una pentola, posiziona il cestello per la cottura a vapore e controlla che non entri a contatto con l'acqua sottostante. A questo punto disponi gli asparagi nel cestello e porta l'acqua a ebollizione. Lascia che il vapore li cuocia fin quando non diventano morbidi o della consistenza che preferisci.
    • Puoi servire gli asparagi cotti al vapore, al forno o grigliati come antipasto a cena, se vuoi accompagnandoli con del burro fuso o con la salsa olandese fatta in casa. Si possono mangiare con la forchetta, ma anche con le mani.
    • Cuocendo a vapore gli asparagi diventano più morbidi e umidi, quindi per alcuni possono risultare poco appetitosi. Puoi renderli più gustosi usando il sale e altri condimenti a tua scelta. Ricorda tuttavia che, pur essendo molto salutari, aggiungendo tonnellate di sale o di salse i benefici sulla salute risulteranno compromessi.
  2. 2
    Griglia gli asparagi sul barbecue. Elimina la base dei gambi se sono spessi. Lavali con l'acqua fredda. Prepara una "teglia" con la stagnola in cui disporre gli asparagi; dovrà avere le sponde sufficientemente alte per contenere il condimento e i succhi di cottura. Ungi il fondo della "teglia" di stagnola con 1-2 cucchiai di olio extravergine di oliva, quindi disponi gli asparagi in modo ordinato. Metti la "teglia" sul barbecue e cuocili a calore medio finché non raggiungono la consistenza che preferisci.
    • Cuocendoli sul barbecue gli asparagi tendono a diventare più duri, ma conservano comunque tutti i loro succhi. La cosa migliore è che mantengono anche i nutrienti che fanno bene alla salute!
    • Questo metodo di cottura è davvero semplice, ma il piatto che ne deriva è incredibilmente gustoso. È perfetto per i momenti in cui non hai voglia di avventurarti in ricette complicate.
  3. 3
    Cuocili alla piastra. Monda gli asparagi eliminando la base dei gambi, quindi condiscili con un po' di olio extravergine e le spezie che preferisci. È meglio mescolarli in una boule per distribuire uniformemente i condimenti. Una volta pronti, disponili sulla piastra calda; è meglio usarne una rigata, ma anche una piastra liscia in ghisa va bene. Cuocili a calore medio finché non si bruciacchiano sul lato inferiore (ci vorranno 1-2 minuti), dopodiché girali e abbrustolisci anche gli altri lati. Servili caldi.
  4. 4
    Arrostisci gli asparagi in forno. Le verdure cotte al forno acquisiscono un sapore ancora più ricco, per questo la seguente ricetta è una delle più apprezzate. Lavali e tagliali alla base, se necessario pelando anche i gambi più legnosi, quindi tamponali con un panno da cucina pulito per asciugarli. Disponibili ordinatamente in una teglia da forno e ungili con un filo d'olio. Girali sottosopra per condirli in modo uniforme. Aggiungi sale e pepe macinato fresco, infine cuocili nel forno a 220 °C per 10-15 minuti.
    • Puoi usare gli asparagi cotti al forno per preparare un risotto o un sugo cremoso per la pasta. Puoi anche servirli come contorno accompagnandoli sia alla carne sia al pesce.
    • Valuta di aggiungere un paio di spicchi d'aglio e una spolverata di scorza di limone grattugiata. I più golosi possono cospargerli anche con burro fuso e parmigiano o mozzarella.
    • Una volta pronti, puoi affettarli finemente e distribuirli sulla pasta al forno, se vuoi insieme a della pancetta a cubetti.
  5. 5
    Cuoci gli asparagi in padella. Tagliali a pezzi lunghi circa 5 cm. Fai lo stesso con una o due melanzane e un pezzo di zucca. Metti tutte le verdure in padella e cuocile a calore medio-basso. Condisci generosamente con sale e pepe, quindi aggiungi della salsa di pomodoro. Lascia cuocere gli ingredienti per 5-10 minuti, dopodiché assaggia per sapere se hanno raggiunto la consistenza che preferisci. Il tempo di cottura può variare in base ai tuoi gusti.
    • Queste verdure cotte in padella con la salsa di pomodoro sono un ottimo condimento per la pasta.

Parte 3
Metodi di Cottura Alternativi

  1. 1
    Sbollenta gli asparagi. Lessali in una pentola piena di acqua bollente per 3-5 minuti, in base al diametro. Quando i gambi sono diventati teneri e di color verde brillante, trasferisci gli asparagi in una boule riempita con acqua fredda e cubetti di ghiaccio per fermare il processo di cottura. Lasciali immersi nell'acqua gelata per lo stesso tempo di bollitura. Scolali usando un colino o un panno da cucina.
    • Servi gli asparagi sbollentati come ingrediente complementare di un'insalata oppure da soli, dopo averli conditi a tuo gusto. Per preparare un piatto semplice, ma gustoso, aggiungi un filo d'olio extravergine di oliva e dei fiocchi di sale.
    • Sbollentare gli asparagi se hai la necessità di conservarli è una scelta eccellente. Se li stai sbollentando in anticipo o se intendi portarli a un picnic, avvolgili nella carta da cucina e riponili in un sacchetto per alimenti.
  2. 2
    Salta gli asparagi in padella. Spesso le ricette di questo tipo includono un'ampia varietà di verdure e non è insolito che gli asparagi facciano parte del mix. Puoi aggiungerli a qualunque combinazione, a patto che si sposino bene con gli altri ingredienti.
    • Se hai dei figli schizzinosi, aggiungere gli asparagi a una combinazione di altre verdure può essere un buon metodo per farglieli mangiare. Puoi aggiungere anche del pollo a pezzetti e delle patate, probabilmente non noteranno nemmeno che ci sono.
  3. 3
    Avvolgili nella pancetta. Arrotola una fetta di pancetta intorno ad alcuni asparagi. Disponili ordinatamente in padella e aggiungi una quantità abbastanza generosa di olio. Rosola gli asparagi avvolti per 10 minuti, dopodiché trasferiscili in un piatto da portata. Fai attenzione a non bruciare la pancetta, ma al contempo assicurati che diventi croccante. Preparati a dover pulire le stoviglie con un po' di olio di gomito per eliminare i grassi rilasciati durante la cottura.
  4. 4
    Prepara una vellutata di asparagi. Si tratta di una pietanza elegante, che può essere servita come antipasto o come primo piatto. Sarà pronta in soli 50 minuti. Questa vellutata è abbastanza corposa per essere servita come pietanza principale, ma può essere anche un contorno.[3] Le seguenti dosi sono per 4 persone.
    • Taglia le cime di 12 asparagi, 4 cm dalla punta, dopodiché dividile perpendicolarmente a metà se sono spesse. Conservale per decorare la vellutata.
    • Taglia le parti restanti a pezzi lunghi circa 1 cm.
    • Trita una grossa cipolla e soffriggila in 2 cucchiai di burro a calore medio-basso. Attendi che si ammorbidisca mescolando di tanto in tanto. Aggiungi i pezzi di asparagi e condisci con sale e pepe a piacere. Soffriggili insieme alla cipolla per 5 minuti, mescolando spesso. Aggiungi 1,2 l di brodo e lascialo sobbollire a fuoco lento, con la pentola coperta, per 15-20 minuti o finché gli asparagi non diventano molto morbidi.
    • Mentre la zuppa sobbolle, lessa le cime degli asparagi in acqua bollente salata per 3-4 minuti. Scolale non appena si sono ammorbidite.
    • Frulla la zuppa nel frullatore fino a ottenere una vellutata. A quel punto trasferiscila nuovamente nella pentola. Aggiungi della crème fraîche e dell'altro brodo per diluire la vellutata, se lo ritieni necessario. Insaporiscila con sale e pepe, portala a bollore e aggiungi un cucchiaio di burro, quindi mescola per aiutarlo a sciogliersi.
    • Aggiungi ¼ di cucchiaino di succo di limone fresco e decora con le punte di asparagi. Servi la vellutata con dei crostini di pane caldi.
  5. 5
    Aggiungili a una ricetta con le uova. Taglia gli asparagi a piccoli pezzi e incorporali alle uova strapazzate. Se hai una padella in ghisa, prova a preparare una frittata con gli asparagi nel forno. Puoi anche sbizzarrirti cucinando una quiche farcita con asparagi, porri e formaggio o una torta salata con asparagi e zucchine.
  6. 6
    Provali crudi. Potrebbe sembrarti un'idea bizzarra, ma è un modo semplice ed efficace per assumerne tutti i nutrienti. Puoi mangiare gli asparagi crudi come spuntino o aggiungerli a un'insalata, nel secondo caso basterà tagliarli a piccoli pezzi e servirli con lattuga, spinaci, pomodorini e qualunque altro ingrediente possa piacere al tuo palato. Come condimento puoi preparare una vinaigrette leggera.
  7. 7
    Aggiungili a un frullato. Incorpora semplicemente 1-2 asparagi a un frullato di frutta. Puoi frullarli oppure metterli interi nel bicchiere, usandoli anche come decorazione.

Consigli

  • Elimina le estremità legnose con il coltello. Se necessario, puoi anche pelare la parte finale del gambo con un pelaverdure eliminando eventuali filamenti.
  • Aggiungere troppi condimenti o sale agli asparagi interferisce seriamente con i benefici sulla salute.
  • Se possibile, acquista gli asparagi al mercato di prodotti locali. Saranno più freschi ed eviterai di sostentare un sistema alimentare che spedisce asparagi in giro per il mondo.
  • Non aggiungere troppo burro, soprattutto se vuoi che i commensali mangino gli asparagi con le mani. Altrimenti potrebbero sporcarsi facilmente i vestiti.
  • Cerca di mangiare gli asparagi in primavera. Quando sono di stagione, è più probabile che siano colti da poco e locali, piuttosto che abbiano viaggiato intorno al mondo. Inoltre portano con sé l'originalità di una prelibatezza stagionale. Questo concetto vale anche per le altre verdure, non soltanto per gli asparagi.

Avvertenze

  • Dopo aver mangiato gli asparagi, l'urina ha un odore forte e caratteristico. È normale, l'effetto svanirà dopo qualche ora.
  • Sii consapevole che le altre persone, in special modo quelle che non conosci bene, possono avere il proprio punto di vista sul modo corretto di mangiare gli asparagi. Nel dubbio rispetta la loro idea per cortesia.
  • Controlla la località di provenienza degli asparagi prima di comprarli. Cerca di prediligere i prodotti a chilometri zero!

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cucina

In altre lingue:

English: Eat Asparagus, Español: comer espárragos, Deutsch: Spargel essen, Français: manger des asperges, Bahasa Indonesia: Memakan Asparagus, Русский: употреблять в пищу спаржу, Português: Comer Aspargos

Questa pagina è stata letta 534 volte.

Hai trovato utile questo articolo?