Come Mangiare i Datteri Secchi

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 13 Riferimenti

In questo Articolo:Preparare i Datteri SecchiUsare i Datteri in Cucina

Il dattero è un frutto dolce e versatile che puoi includere in un'ampia varietà di ricette. I datteri si possono mangiare anche freschi, ma sono più difficili da reperire. Quelli secchi si preparano facilmente e si possono aggiungere alle insalate, ai cereali della colazione, alle torte e a numerosi altri piatti dolci e salati. Essendo molto dolci per natura sono anche un ottimo sostituto dello zucchero raffinato.

Parte 1
Preparare i Datteri Secchi

  1. 1
    Acquista i datteri secchi al supermercato, dal fruttivendolo o in un negozio che vende alimenti biologici e naturali. Generalmente si trovano accanto alle altre varietà di frutta secca, per esempio all'uvetta o alle prugne. Vengono venduti perlopiù confezionati, ma in alcuni casi è possibile trovarli anche sfusi nell'area riservata alla frutta fresca.[1]
  2. 2
    Rimuovi i noccioli. Molti datteri hanno un nocciolo al centro, ma non tutti. Leggi le informazioni sulla confezione per capire se sono interi o sono già stati denocciolati. In mancanza di indicazioni, tagliane uno a metà per controllare. Il metodo più semplice per rimuovere i noccioli consiste nel tagliare i datteri per il lungo ed estrarli con le dita, staccandoli delicatamente dalla polpa.[2]
    • Se hai acquistato dei datteri già denocciolati, esegui comunque un controllo sommario perché potrebbero essere rimasti alcuni noccioli, altrimenti rischierai di romperti un dente.
  3. 3
    Trita i datteri. Tienili fermi, uno alla volta, con la mano non dominante, e affettali longitudinalmente usando un piccolo coltello affilato. Ruota le fettine di 90° e tagliale ancora per ottenere dei pezzi piccolissimi. Questa dimensione è ideale per le insalate, i cereali della colazione e molte altre ricette.
    • Generalmente non è necessario mettere i datteri a bagno nell'acqua se li si vuole aggiungere all'insalata o ai cereali.
  4. 4
    Metti i datteri a bagno per farli ammorbidire se intendi frullarli. Se vuoi usarli in un frullato, per preparare dei dolcetti o per altre ricette, è meglio lasciarli ammorbidire nell'acqua. In seguito daranno ancora più sapore alle tue preparazioni. Se vuoi sfruttare al meglio il gusto dolce dei datteri, lasciali a bagno nell'acqua calda per 10 minuti prima di usarli. Puoi anche usare l'acqua a temperatura ambiente, ma in tal caso dovrai ricordarti di metterli in ammollo il giorno prima.[3]

Parte 2
Usare i Datteri in Cucina

  1. 1
    Mangia i datteri secchi quando hai voglia di fare uno spuntino veloce. Puoi gustarli così come sono all'ora della merenda. Ricordati che, soprattutto se li hai acquistati interi, devi fare attenzione ai noccioli, quindi mordili a piccoli pezzi per non rischiare di romperti un dente.[4]
  2. 2
    Tritali e aggiungili ai cereali della colazione. I datteri si sposano bene in particolare con i fiocchi d'avena. Tagliali a pezzi piccolissimi oppure mettili a bagno nell'acqua calda per 10 minuti (o la sera prima se usi l'acqua a temperatura ambiente). A colazione può bastare un dattero per persona. Prendi spunto dalle seguenti combinazioni per iniziare la giornata in modo sano:
    • Cereali, latte di mandorle, datteri, mela, cannella, semi di chia e zenzero;[5]
    • Cereali, yogurt, datteri, caffè, semi di chia e mandorle tritate.[6]
  3. 3
    Aggiungi i datteri alle tue insalate. Tritati sono un ingrediente eccellente da abbinare alla classica insalata, ai cereali cotti (per esempio alle insalate di orzo o farro) e ad altri assortimenti di verdure. Per un'insalata per 4-6 persone, aggiungi da 5 a 8 datteri tritati, in base alle dimensioni. Puoi trarre ispirazione dalle seguenti ricette:
    • Insalata di cavolfiore arrostito con datteri secchi tritati;[7]
    • Insalata di quinoa con zucca e datteri secchi tritati.[8]
  4. 4
    Aggiungili ai tuoi frullati. Sono eccellenti per dolcificare le tue preparazioni senza usare lo zucchero raffinato. Metti i datteri in ammollo nell'acqua calda per 10 minuti prima di aggiungerli ai tuoi ingredienti preferiti quando hai voglia di un frullato. In questo caso puoi usare fino a tre datteri denocciolati per persona, a seconda delle dimensioni.[9] Ecco alcuni abbinamenti sani e golosi:
    • Banana, latte di mandorle, mirtilli, semi di lino, burro di arachidi e datteri;[10]
    • Banana, latte di mandorle, succo di lime, cardamomo, semi di chia, cannella e datteri (prova ad aggiungere anche un pizzico di sale).[11]
  5. 5
    Prendi spunto dalla cucina nordafricana per preparare dei deliziosi dolcetti. I datteri sono dolci e appiccicosi, qualità che li rendono una base eccellente per preparare delle deliziose praline che non hanno bisogno di cottura. Mettili nel frullatore dopo averli lasciati a bagno nell'acqua, quindi aggiungi gli altri ingredienti, per esempio fiocchi di avena, gocce di cioccolato, burro di arachidi, semi di chia, cocco grattugiato o noci. Accendi il frullatore a brevi intervalli per ottenere una miscela granulosa, quindi modellala con le mani per ottenere delle palline. Metti i dolcetti in frigorifero per un'ora prima di mangiarli. Puoi dare libero sfogo alla fantasia, ecco alcune idee:
    • Datteri, fiocchi di avena, burro di mandorle, anacardi;[12]
    • Datteri, riso soffiato, scaglie di cocco, estratto di vaniglia e burro.[13]

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Cucina

In altre lingue:

English: Eat Dried Dates, Español: comer dátiles secos, Português: Comer Tâmaras Secas, Deutsch: Getrocknete Datteln essen, Français: consommer des dattes séchées, Русский: есть сушеные финики

Questa pagina è stata letta 1 194 volte.
Hai trovato utile questo articolo?