Come Mangiare il Formaggio

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 18 Riferimenti

In questo Articolo:Conoscere le BasiAbbinare il Formaggio al VinoAbbinare i Formaggi ad Altri CibiDegustare il Formaggio a un Evento Formale o Informale

Nel mondo esiste un'ampia varietà di formaggi, tutti caratterizzati da diversi sapori, consistenze e forme che richiedono un metodo di consumo specifico affinché sia possibile apprezzarne al meglio il gusto. Questo articolo offre dei suggerimenti su come mangiare il formaggio allo scopo di assaporare al massimo le note che lo caratterizzano. Illustra anche alcuni metodi per abbinarlo a vari tipi di vini e alimenti, nonché qualche dritta di galateo in merito alle modalità di consumo da seguire sia nei contesti formali sia in quelli informali.

1
Conoscere le Basi

  1. 1
    Mangia il formaggio a temperatura ambiente per esaltarne il sapore e la consistenza [1]. Togli il formaggio dal frigorifero circa un'ora prima di servirlo o mangiarlo, ma lascialo nel suo involucro per evitare che si secchi [2]. Tieni a mente che nei posti più caldi il formaggio giunge prima a temperatura ambiente, quindi tiralo fuori un po' più tardi, in modo da evitare che si riscaldi e cominci a sciogliersi o a colare [3].
    • I formaggi a pasta dura, come il Cheddar, vanno tolti dal frigo un'ora o un'ora e mezza prima di essere serviti/mangiati.
    • I formaggi cremosi a pasta molle, come il brie, vanno tolti dal frigo 2 o 3 ore prima di essere serviti/mangiati.
    • I formaggi freschi, come i fiocchi di latte, vanno tolti dal frigo 30 minuti prima di essere serviti/mangiati.
  2. 2
    Sbuccia o taglia la scorza dei formaggi a pasta dura. La crosta ha solitamente una consistenza dura e cerosa. Ecco alcuni esempi di formaggi che vanno sbucciati o da cui va tagliata la scorza: Cheddar, groviera e pecorino romano.
  3. 3
    Non avere timore di mangiare la scorza dei formaggi cremosi a pasta molle. Questo tipo di buccia è solitamente morbida e bianca. Il camembert e il brie sono due esempi di formaggi caratterizzati da una scorza commestibile.
  4. 4
    Prova ad annusare discretamente il formaggio prima di mangiarlo. Evita di farlo in un modo eccessivamente palese. Il senso dell'olfatto gioca un ruolo molto importante nella degustazione del formaggio, in quanto può effettivamente aiutare a intensificarne il sapore.
  5. 5
    Usa con moderazione pane e cracker. Impiegali principalmente per pulire il palato. Quando il formaggio viene spalmato su pane o cracker, il suo sapore subisce delle alterazioni. Se vuoi apprezzare a fondo il gusto unico del formaggio, mangialo da solo [4].
  6. 6
    Se il formaggio viene servito su un tagliere, mangialo procedendo dal più delicato al più deciso. In linea di massima, i formaggi cremosi e a pasta molle hanno un gusto più delicato rispetto a quelli a pasta dura. Se non sai distinguere fra i vari tipi di formaggio, chiedi delucidazioni al padrone di casa [5].
    • Se inizi la degustazione mangiando un formaggio dal gusto deciso, le papille gustative verranno pervase dal suo sapore. Di conseguenza, rischi di non percepire il gusto dei formaggi più delicati serviti successivamente.
    • Assicurati di usare un coltello diverso per ciascun tipo di formaggio, in modo da non mischiare i vari sapori [6].

2
Abbinare il Formaggio al Vino

  1. 1
    Scopri come abbinare il formaggio al vino. Il vino si sposa alla perfezione con il formaggio e aiuta a esaltarne il sapore. Tuttavia, certi tipi di vini funzionano meglio con certi tipi di formaggi. Questa sezione offre delle dritte e delle idee su come abbinarli al meglio [7].
  2. 2
    I formaggi morbidi e freschi vanno abbinati ai vini bianchi frizzanti. Puoi anche abbinarli a un vino da aperitivo secco, a un Rosé secco, a uno spumante o a un vino rosso leggero con un basso contenuto di tannini. Evita i vini rossi ricchi di tannini, come il Bordeaux, le miscele di Bordeaux, il Cabernet-Sauvignon e il Malbec.
    • Ecco alcuni esempi di formaggi a pasta molle freschi: brie, Brillat-Savarin, Bûcheron, burrata, camembert, chèvre, Crottin, feta, halloumi, mozzarella e ricotta.
    • Ecco alcuni vini che si sposano bene con i formaggi morbidi e freschi: Albariño, Beaujolais, cava, Chablis, Chardonnay (non barricato), champagne, Chenin Blanc, sherry fino, Gewürztraminer, Grüner Veltliner, Lambrusco, Moscato, Pinot grigio, Rosé Provençal, Riesling (secco o dolce), Sauvignon Blanc e porto bianco.
  3. 3
    I formaggi a pasta semidura e a stagionatura media vanno abbinati ai vini di medio corpo. Puoi abbinarli anche ai vini rossi fruttati e agli spumanti vintage. Si consigliano inoltre i vini da aperitivo contraddistinti da una miscela di note acidule, note fruttate e tannini.
    • Ecco alcuni esempi di formaggi a pasta semidura e a stagionatura media: edam, Emmental, groviera, havarti, Jarlsberg, Manchego, Monterey Jack, Tomme d'Alsace, Cheddar giovane.
    • Ecco alcuni vini che si sposano bene con i formaggi a pasta semidura e a stagionatura media: sherry Amontillado, Barbera, Beaujolais, champagne, Chardonnay, Dolcetto, Gewürztraminer, Merlot, Pinot blanc, Pinot noir, rosso di Borgogna, Riesling (semisecco), porto tawny (non invecchiato), Bordeaux bianco, bianco di Borgogna, miscele bianche del Rodano, Viognier, porto vintage e Zinfandel.
  4. 4
    I formaggi a pasta dura stagionati vanno abbinati ai vini bianchi di corpo pieno. I vini rossi tannici e quelli ossidativi sono altrettanto consigliati. Questi vini aiutano a compensare il gusto intenso del formaggio, che spesso ricorda il sapore della frutta secca.
    • Ecco alcuni esempi di formaggi a pasta dura stagionati: Cheddar invecchiato, Asiago, Cheshire, Comté, Gouda invecchiato, groviera invecchiata, Manchego, Parmigiano Reggiano e pecorino.
    • Ecco alcuni vini che si sposano bene con i formaggi a pasta dura stagionati: bianco di Borgogna o Bordeaux invecchiato, Barbaresco, Barolo, Cabernet-Sauvignon, miscele di rossi della California, Madeira, Nebbiolo, sherry Oloroso, Petite Sirah, rosso di Borgogna, Bordeaux rosso, porto rosso, miscele rosse del Rodano, Sauternes, Riesling dolce, porto Tawny, miscele bianche del Rodano, Viognier, Vin Jaune, champagne vintage e Zinfandel.
  5. 5
    I formaggi erborinati e salati vanno abbinati ai vini dolci. Questo abbinamento aiuta a creare un delizioso contrasto che esalta le note migliori del vino e del formaggio. I formaggi erborinati sono facilmente riconoscibili grazie alle loro venature blu e al gusto salato.
    • Ecco alcuni esempi di formaggi erborinati: Bleu d'Auvergne, Cambozola, gorgonzola, Roquefort e Stilton.
    • Ecco alcuni vini che si sposano bene con i formaggi erborinati: Banyuls, sherry Oloroso, porto rosso, Recioto, Sauternes, porto Tawny e Tokaji.
  6. 6
    I formaggi dall'odore pungente vanno abbinati a vini di corpo leggero. Caratterizzati da un odore pungente, formaggi come Époisses, Morbier e Taleggio richiedono un vino aromatico per creare un buon equilibrio. Prova ad abbinare questi formaggi a uno dei seguenti vini: Gewürztraminer, Pinot noir, Riesling, rosso di Borgogna o Sauternes.
  7. 7
    Scopri come abbinare i vini ai taglieri di formaggi. Se prepari un piatto con un misto di formaggi, può essere difficile scegliere un vino che si sposi bene con i vari sapori. Puoi selezionare uno qualsiasi dei seguenti vini, che si abbinano sia ai taglieri di formaggi misti sia alla maggior parte dei formaggi in generale:
    • Gewürztraminer alsaziano;
    • Champagne;
    • Riesling, specialmente il semisecco;
    • Vini frizzanti, da dolce a secco.

3
Abbinare i Formaggi ad Altri Cibi

  1. 1
    Prova ad abbinare il formaggio alla frutta, ma evita gli agrumi. La maggior parte dei formaggi si sposa bene con gli alimenti dolci. Se hai intenzione di mangiare o servire del formaggio, accompagnalo con 2 o 3 tipi di frutta [8]:
    • Abbina i formaggi a pasta dura con la frutta essiccata, come albicocche, ciliegie e fichi;
    • Abbina i formaggi freschi alla frutta fresca, come mele, datteri, fichi, albicocche e prugne.
  2. 2
    Prova ad aggiungere della frutta secca, che aiuta a esaltare le note dolci del formaggio. Con il formaggio si sposa bene quasi qualsiasi tipo di frutta secca. Le mandorle, le nocciole e le noci pecan tostate sono alcune delle più gradite [9].
  3. 3
    Prova a mangiare o a servire una varietà di formaggi. Il formaggio non va necessariamente abbinato solo a frutta fresca, frutta secca o vino. In effetti, è possibile abbinare diversi tipi di formaggi fra loro. Se hai intenzione di mangiare o servire del formaggio, prova a combinarne 3 o 5 tipologie diverse, caratterizzate da consistenze e gusti variegati. Ricorda solo di mangiare i formaggi dal gusto delicato per primi, passando gradualmente a quelli più decisi. Per esempio, potresti provare il seguente abbinamento [10]:
    • Un formaggio morbido e cremoso come il brie;
    • Un formaggio a pasta pressata con note che ricordano la frutta secca come il Comté;
    • Un formaggio di capra secco, a pasta dura e stagionato.
  4. 4
    Prova a cuocere il brie nel forno con del miele. Preriscalda il forno a 180 °C. Rivesti una teglia di carta cerata. Appoggia un brie a spicchio o rotondo sulla carta forno e spruzzaci del miele. Se lo desideri, puoi aggiungere anche altri ingredienti, come mirtilli rossi o fichi essiccati, rosmarino, timo o noci/noci pecan. Inforna il formaggio fino a farlo ammorbidire, quindi servilo immediatamente accompagnandolo con dei cracker.
    • Gli spicchi di brie fanno infornati per 5 o 7 minuti [11].
    • Il brie rotondo va infornato per 8 o 10 minuti.
    • Considera che alcuni forni sono più potenti di altri, quindi è possibile che facciano cuocere il formaggio per più o meno tempo del dovuto [12].
  5. 5
    Prova a insaporire una pietanza con del formaggio grattugiato o tagliato a listarelle. Aggiungere una manciata di formaggio grattugiato o tagliato a listarelle può arricchire la consistenza di un piatto e renderlo ancora più saporito. Ecco alcune idee per iniziare:
    • Uova strapazzate e omelette;
    • Patate al forno e purè di patate;
    • Patatine fritte (con Cheddar e bocconcini di bacon);
    • Tortilla chips (usa una miscela di formaggi messicani aggiungendo panna acida e salsa messicana);
    • Insalate (la Caesar salad si sposa bene con il Parmigiano).

4
Degustare il Formaggio a un Evento Formale o Informale

  1. 1
    Considera il grado di formalità dell'evento e la consistenza del formaggio. Le regole variano a seconda dell'evento a cui partecipi. Anche il modo in cui viene servito il formaggio fa la differenza. Questa sezione offre dei suggerimenti che aiutano a evitare di fare passi falsi.
  2. 2
    Informati sulle regole di galateo che scandiscono lo svolgimento degli eventi formali. In queste occasioni vengono solitamente serviti dei piattini agli ospiti. Questi piattini hanno una funzione ben precisa. Quando decidi di assaggiare dei formaggi, prendi un piatto dalla pila e sistemaci quelli che hai scelto [13].
  3. 3
    Spalma il formaggio a pasta molle sui cracker con un coltello. Mangia i cracker con le mani, ma evita di toccare il formaggio. Questo è fondamentale in occasione di un evento formale.
  4. 4
    Sposta i formaggi a pasta dura dal vassoio al tuo piatto usando uno stuzzicadenti. Il formaggio può essere mangiato direttamente con una forchetta. In alternativa, adagialo su un cracker, quindi mangialo con le mani. Questo è molto importante in occasione di un evento formale.
    • Se accanto ai formaggi vedi dei cracker o della frutta, non esitare a prenderne una manciata e a sistemarla nel tuo piatto.
  5. 5
    Se il formaggio viene servito a fette per accompagnare una pietanza, come per esempio una torta salata o un pasticcio, mangialo con una forchetta. Se si tratta di un evento informale, è possibile che il formaggio venga servito con il resto della pietanza. Basta mangiarlo con una forchetta, mentre evita di usare le mani [14].
  6. 6
    Mangia il formaggio con le mani solo se si tratta di un evento informale. Se è stato tagliato a cubetti e infilzato con stuzzicadenti, prendilo con le mani. Se è stato tagliato a fette, spostalo su un cracker, quindi mangialo con le mani [15].

Consigli

  • Compra il formaggio in un negozio specializzato o nel reparto di un supermercato ben fornito. I negozi specializzati in formaggi offrono spesso la possibilità di assaggiarne vari prima dell'acquisto, cosa che può essere utile per escludere i sapori meno graditi.
  • Sebbene il formaggio vada mangiato a temperatura ambiente, è meglio tenerlo nel frigorifero per evitare che si irrancidisca. Quando arriva il momento di mangiarlo, toglilo dal frigo e aspetta che giunga a temperatura ambiente.
  • Organizzati in anticipo per comprare il formaggio. Se hai intenzione di servirlo a una festa, scegli vari gusti e consistenze.
  • In alcuni Paesi, come per esempio in Francia, il formaggio viene spesso servito dopo cena. In questi casi i commensali finiscono di bere il vino del pasto accompagnandolo con il formaggio [16].

Avvertenze

  • Ogni tipologia di formaggio contiene una quantità specifica di latte. Tienilo a mente in caso di intolleranza al lattosio. Puoi anche provare del formaggio fabbricato con latte di capra o pecora anziché di mucca, in quanto contiene generalmente meno lattosio.
  • Non conservare il formaggio in un involucro di plastica [17]. Il formaggio ha bisogno di respirare e "sudare". Opta invece per la carta cerata o, meglio ancora, un sacchetto specifico per formaggi. Puoi comprare questo prodotto online o in un negozio di casalinghi [18].

Riferimenti

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Latticini

In altre lingue:

English: Eat Cheese, Español: comer queso, Deutsch: Käse essen, Русский: есть сыр, Français: manger du fromage

Questa pagina è stata letta 271 volte.
Hai trovato utile questo articolo?