Scarica PDF Scarica PDF

L'asimina è un delizioso frutto tropicale, molto simile al mango e alla banana. È piuttosto pratico da consumare. Puoi decidere di mangiarlo crudo o aggiungerlo a una ricetta per preparare pietanze da leccarsi i baffi. Per mangiarlo velocemente con un cucchiaio, basta tagliarlo a metà longitudinalmente. Anche affettarlo è un buon metodo per preparare uno spuntino veloce. Assicurati di non mangiare i semi e la buccia del frutto.

Metodo 1
Metodo 1 di 2:
Gustare l'Asimina Cruda

  1. 1
    Verifica che il frutto sia maturo. In genere è possibile determinare se è maturo provando a tagliarlo. Se è maturo, la buccia e la polpa dovrebbero essere piuttosto morbide e facili da tagliare. Un altro metodo efficace consiste nel premere la buccia e osservare se cede. In caso contrario, il frutto è ancora acerbo.[1]
    • Se la buccia è dura e hai difficoltà quando provi a tagliare l'asimina, è probabile che ancora non sia matura.
    • L'asimina emana un distintivo aroma fruttato quando è matura.
    • Il colore dell'asimina può variare in base alla varietà del frutto, quindi affidarsi a questa caratteristica per determinare se è matura non è il metodo più affidabile.
  2. 2
    Fai raffreddare l'asimina prima di tagliarla e sbucciarla, in modo da facilitare entrambe queste operazioni. Se la metti in frigo per qualche ora prima di tagliarla, la polpa si separerà più facilmente dalla buccia. Questo dovrebbe anche aiutare a estrarre in maniera più semplice i semi [2] .
    • Puoi tenerla in frigo per circa 2 giorni. In questo modo sarà pronta all'uso in qualsiasi momento.
  3. 3
    Taglia l'asimina longitudinalmente a metà per fare uno spuntino veloce e gustoso. Puoi usare un coltello affilato per provare a tagliarla completamente a metà in lunghezza. In alternativa, incidi la buccia e poi stacca le 2 metà, come se fosse un avocado. Otterrai così 2 parti uguali, pronte per essere mangiate una volta che avrai rimosso i semi [3] .
    • Usa un cucchiaio per prelevare la polpa dalla buccia e mangiarla.
    • Cerca di rimuovere i semi subito dopo averla tagliata, in quanto non sono commestibili.
    • Ciascuna metà del frutto può essere usata a mo' di ciotola; potrai mangiare l'asimina con estrema facilità staccando la polpa direttamente dalla buccia.
  4. 4
    Taglia l'asimina trasversalmente se preferisci mangiarla a fette. Le fette possono avere lo spessore che desideri, ma è preferibile che siano di almeno 1 cm, in quanto i semi si troveranno fra di esse. Taglia l'asimina con un coltello affilato, quindi mangiala dopo aver rimosso semi e buccia [4] .
    • Per togliere la buccia puoi provare a inciderla in un solo punto e poi staccarla dall'intera fetta pelandola.
    • Taglia l'asimina così come faresti con una banana.
  5. 5
    Rimuovi e getta i semi. I semi dell'asimina, che sono piuttosto grossi e scuri, non sono commestibili. Tagliato il frutto, riuscirai a vederli facilmente per rimuoverli. Puoi farlo usando un cucchiaio o un coltello. In alternativa, se il frutto è abbastanza freddo, dovresti riuscire a estrarli con facilità utilizzando le mani [5] .
    • Un seme di asimina ha più o meno le stesse dimensioni di una grossa pillola, quindi è difficile ingoiarne accidentalmente uno.
  6. 6
    Rimuovi la polpa con un cucchiaio e congelala, se lo desideri. Rimuovi la parte interna dell'asimina usando un cucchiaio grande e mettila in una ciotola. La polpa può essere utilizzata in una ricetta, mangiata cruda o conservata nel congelatore usando un sacchetto per impiegarla in un secondo momento [6] .
    • L'asimina va a male nel giro di pochi giorni. È per questo che dovresti congelarla qualora volessi mantenerla fresca per più di 2 giorni. Puoi tenerla nel congelatore fino a un anno.
    • Se hai intenzione di mangiarla entro 1 o 2 giorni, conservala in frigo usando un contenitore a chiusura ermetica.
    • Mangia l'asimina congelata con un cucchiaio, come se fosse un gelato.
    • In ogni sacchetto, metti 250-500 g di asimina per riuscire a prepararla e servirla con maggiore facilità.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 2:
Usare l'Asimina in Cucina

  1. 1
    Usa l'asimina per sostituire manghi o banane in qualsiasi ricetta. Avendo un gusto simile, può sostituire entrambi i frutti e offrire un risultato altrettanto buono. La quantità di asimina da usare dovrebbe essere pari a quella delle banane o dei manghi prevista della ricetta che hai deciso di seguire [7] .
  2. 2
    Prepara un gelato con la polpa di asimina per gustarti un dessert freddo. Mescola 200 g di zucchero con 500 g di polpa di asimina. Poi, mescola 500 ml di panna liquida e 500 ml di latte. Aggiungi questa miscela al composto che hai preparato con zucchero e asimina. Mescolati bene tutti gli ingredienti, versali in una gelatiera e segui le istruzioni riportate sul manuale della macchina per preparare il gelato [8] .
    • Puoi anche congelare la polpa di asimina e mangiarla come se fosse un sorbetto.
    • Se non hai la gelatiera, prova a fare il gelato a mano o usando un metodo simile.
  3. 3
    Prepara la birra di asimina qualora avessi già tutto l'occorrente per la produzione di birra artigianale. Se hai voglia di imparare a fare la birra in casa o sai già come realizzarla, prova a usare l'asimina durante il procedimento per arricchire il sapore della bevanda. Molte persone fermentano la polpa di asimina, proprio come altri tipi di frutta [9] .
    • Per esempio, potresti realizzare l'idromele di asimina con pochissimi attrezzi.
  4. 4
    Prepara una crostata all'asimina per concederti un dessert goloso. Mescola 200 g di zucchero, 250 ml di latte, 1 uovo, un pizzico di sale e 150 g di polpa di asimina. Cuoci il tutto a fiamma moderata fino a ottenere una consistenza densa. Versa l'impasto su una sfoglia per crostata cruda e infornala fino a renderla dorata [10] .
    • Assicurati che la polpa di asimina sia priva di semi e tracce di buccia.
    • Inforna la crostata a 180 °C.
    • Controlla ogni 10 minuti circa per vedere se la sfoglia si sta dorando.
  5. 5
    Prepara una bevanda all'asimina per placare la sete. Frulla 500 ml di acqua, 1 cucchiaio di zenzero grattugiato, 500 g di asimina sbucciata e 1 lattina di succo d'ananas. Aggiungi 3 cucchiai di succo di lime e 120 ml di miele nella caraffa del frullatore. Frulla un'ultima volta fino a mescolare bene il tutto [11] .
    • La bevanda può essere servita con ghiaccio.
  6. 6
    Prepara un plum cake all'asimina per offrire un dolce gustoso. Sbatti 400 g di zucchero, 200 g di farina per pane, 1 cucchiaino di lievito in polvere e mezzo cucchiaino di cannella. Aggiungi 3 uova, 500 g di polpa di asimina, 350 ml di latte e 120 ml di burro fuso. Sbatti il tutto prima di versare l'impasto in una teglia [12] .
    • Inforna il dolce per 50 minuti a 180 °C.
    • Infila uno stuzzicadenti al centro del dolce. Se esce pulito, allora è pronto.
    Pubblicità

Consigli

  • Ogni volta che usi l'asimina, assicurati di rimuovere completamente la buccia, in quanto causa un gusto aspro.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
wikiHow Staff Writer
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 2 107 volte
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 2 107 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità