Il frutto del drago ha una buccia coriacea color rosso acceso e una polpa dolce, simile a quella di un kiwi. Fa parte della famiglia dei cactus, e ha un alto contenuto di fibre, vitamina C e il complesso di vitamine B. La buccia colorata non è commestibile, ma l'interno è cremoso e delizioso. Impara come mangiare il frutto del drago e come prepararlo in tre modi diversi: su uno spiedino, in un frullato o come sorbetto.

Metodo 1 di 4:
Metodo 1: Preparazione semplice del Frutto del Drago

  1. 1
    Trova un frutto del drago. La parte più difficile del mangiare un frutto del drago potrebbe consistere nel trovarlo, a seconda di dove abiti. Di solito si vende in Asia, ma è più difficile da trovare negli USA e in Europa. Se il tuo supermercato di fiducia non ne è fornito, prova nei negozi di prodotti asiatici nella tua zona.
  2. 2
    Scegli un frutto maturo. Il frutto del drago dovrebbe essere di un rosso o rosa acceso. Come i kiwi e le pesche, il sapore è migliore se sono ben maturi.
    • Premi la polpa del frutto del drago. Se si schiaccia un pochino probabilmente è buono. Se è troppo morbido, vuol dire che è troppo maturo e la consistenza non sarà troppo buona. Se è troppo duro, aspetta qualche giorno prima di mangiarlo.
    • Evita frutti che hanno macchie scure, chiazze secche e marrone o spine secche.
  3. 3
    Taglia il frutto a metà. Usa un coltello affilato per tagliarlo. All'interno troverai una polpa bianca simile a quella di un kiwi, con piccoli semi neri distribuiti su tutto il frutto.
  4. 4
    Rimuovi la polpa con un cucchiaio. Fallo scorrere sui lati della buccia e sotto la polpa. Se il frutto è maturo, dovrebbe separarsi facilmente dalla buccia.
  5. 5
    Mangia il frutto del drago. Prendilo direttamente con il cucchiaio, taglialo in quarti come una mela, o usalo in una delle ricette riportate in basso.
    • Il frutto del drago è particolarmente delizioso freddo. Considera l'idea di metterlo in frigorifero.
    • Fai attenzione a non mangiare la buccia: non è commestibile e potrebbe farti star male mangiandola.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Metodo 2: Spiedini di Frutto del Drago

  1. 1
    Metti in ammollo degli spiedini di legno. Te ne servirà uno per ogni spiedino, quindi usane a sufficienza in base alle tue esigenze. Lasciali in ammollo in una ciotola d'acqua per dieci minuti. Questo eviterà che il legno si bruci sulla griglia.
    • Se preferisci spiedini di metallo, vanno benissimo. Questi non hanno bisogno di essere messi in ammollo.
  2. 2
    Accendi la griglia. Gli spiedini di frutta dovrebbero essere cotti a fiamma medio alta. Usa una griglia elettrica o a carbone.
    • Anche una griglia per fornelli va bene per cuocere gli spiedini.
    • Se non hai una griglia, gli spiedini possono essere cotti con la funzione grill del tuo forno. Accendilo ad alta temperatura per prepararlo a cuocere gli spiedini.
  3. 3
    Prepara la frutta. Il frutto del drago si accoppia bene con qualsiasi tipo di frutta tropicale. Per questi spiedini prova mango e ananas.
    • Taglia un frutto del drago maturo a metà. Rimuovi la polpa e taglialo a cubetti.
    • Taglia un mango maturo a metà. Elimina la buccia e taglialo a cubetti.
    • Taglia un ananas a metà. Taglia via la buccia e taglia la polpa a cubetti.
  4. 4
    Infila la frutta sugli spiedini. Alterna i vari frutti in modo che ci siano pari quantità di ogni frutto sugli spiedini. Lascia dello spazio alle due estremità per maneggiare gli spiedini.
  5. 5
    Adagia gli spiedini sulla griglia. Cuocili finché non saranno dorati su un lato, poi girali e falli cuocere dall'altro lato.
    • Se usi il grill del forno, metti gli spiedini su una teglia da forno e mettili nel forno. Lascia cuocere per 2 minuti, poi rimuovili dal forno, girali e rimettili dentro per altri 2 minuti.
  6. 6
    Togli gli spiedini dal fuoco. Mettili su un piatto da portata e servili con una tazzina di zucchero da spolverare sopra.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Metodo 3: Frullato al Frutto del Drago

  1. 1
    Prepara la frutta. Il frutto del drago si accoppia bene con banana, frutti di bosco e qualsiasi altro tipo di frutta che di solito ti piace nei frullati.
    • Taglia il frutto del drago a metà. Rimuovi la polpa con un cucchiaio e tagliala a cubetti.
    • Sbuccia la banana. Tagliala a pezzetti.
    • Sciacqua mezzo chilo di mirtilli.
  2. 2
    Scegli una base. Il frutto del drago ha una polpa cremosa, deliziosa se abbinata ad una base cremosa. Puoi scegliere tra le seguenti:frullati.
    • Yogurt - yogurt greco, bianco o al tuo gusto preferito.
    • Latte - intero, parzialmente scremato o scremato a seconda di come lo preferisci.
    • Latte di soia - normale o al gusto che preferisci.
    • Altri tipi di latte, come ad esempio mandorla o riso.
  3. 3
    Prendi in considerazione l'idea di aggiungere degli extra. Se ti piacciono i frullati particolarmente dolci e saporiti, scegli fra i seguenti ingredienti extra:
    • Succo di mela o uva.
    • Qualche cucchiaio di zucchero, sciroppo o miele.
    • Burro di arachidi o di mandorle
  4. 4
    Metti gli ingredienti in un mixer. Aggiungi il frutto del drago, banana e mirtilli. Finisci con un bicchiere della base che hai scelto e qualche cucchiaio degli ingredienti extra.
  5. 5
    Mescola gli ingredienti. Usa la funzione "pulsata" del tuo mixer per mescolare insieme tutti gli ingredienti finché non sarà omogeneo.
    • Se il frullato è troppo denso, aggiungi un po' di latte, succo o acqua per diluirlo.
    • Se lo vuoi un po' più denso, aggiungi dell'avena solubile.
  6. 6
    Versa in un bicchiere e servi. Bevi il frullato con una cannuccia, o se è particolarmente denso mangialo con un cucchiaio.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Metodo 4: Sorbetto al Frutto del Drago

  1. 1
    Prepara due frutti del drago. Tagliali a metà e rimuovi la polpa da entrambe le parti. Taglia la polpa a pezzi.
    • La buccia del frutto del drago è perfetta per servire il sorbetto. Conservala nel freezer se intendi usarla per questo scopo.
  2. 2
    Amalgama il frutto del drago con gli altri ingredienti per il sorbetto. Mettilo in un mixer con 3/4 di bicchiere di acqua, due cucchiai di zucchero e un cucchiaino di succo di limone. Mescola fino ad ottenere un composto omogeneo.
  3. 3
    Metti il composto in una gelatiera. Segui le istruzioni della gelatiera per ottenere un sorbetto.
    • Se non hai una gelatiera, poi comunque fare un sorbetto seguendo queste indicazioni:
      • Metti il composto in una teglia da forno. Copri e mettilo nel freezer.
      • Dopo 2 ore, il composto dovrebbe essere parzialmente congelato. Usa un cucchiaio per girarlo, poi coprilo e rimettilo nel freezer.
      • Continua a girare il sorbetto ogni 2 ore per un periodo di 8 ore.
      • Dopo 8 ore, lascia che il sorbetto si solidifichi tutta la notte.
  4. 4
    Metti il sorbetto nelle bucce del frutto del drago. Servi con della torta o pasticcini leggeri.
    Pubblicità

Consigli

  • Assicurati di lavare l'esterno del frutto; tagliandolo, dei batteri potrebbero essere portati dalla buccia alla polpa e farti star male.

Pubblicità

Avvertenze

  • Ingerire la buccia del frutto del drago potrebbe farti star male.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Un coltello da frutta
  • Frutto del drago

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 19 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 57 565 volte
Categorie: Frutta & Verdura
Sommario dell'ArticoloX

Per scegliere un frutto del drago maturo, cercane uno rosso o rosa acceso. Dovrebbe cedere leggermente quando lo premi. Usa un coltello affilato per tagliarlo a metà. Poi, fai scorrere un cucchiaio lungo i bordi della buccia, in modo da rimuovere la polpa all'interno. Puoi quindi mangiare il frutto intero, tagliarlo a fette o usarlo in una ricetta. Evita comunque di mangiare la buccia; può provocare il mal di stomaco.

Questa pagina è stata letta 57 565 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità