Come Mangiare un Ugli

L'ugli è un frutto ricco di vitamina C e fibre, che contiene meno di 40 calorie per porzione, e rappresenta un ottimo spuntino che chiunque segua una dieta ipocalorica. Anche se sembra poco appetitoso dall'estero, l'interno è pieno di una polpa dolce e saporita. Questi frutti possono essere mangiati crudi e da soli, o puoi aggiungerli ad altri piatti.

Metodo 1 di 4:
Parte Uno: Selezionare e Preparare gli Ugli

  1. 1
    Impara dove e quando cercare. Gli Ugli sono disponibili solo da Dicembre ad Aprile, e potresti doverti recare a un negozio specializzato per trovarli.
    • Ugli è in realtà un altro nome per il tangelo giamaicano. E' stato scoperto in Giamaca ed è diventato una delle principali esportazioni della nazione dal 1914.
    • Anche se il frutto è importato in tutto il mondo, la sua fornitura è piuttosto limitata, e per questo può essere costoso. In media, costa due o tre volte di più di un pompelmo.
    • Controlla nei negozi della tua zona che importano molti prodotti da paesi esteri. Non troverai gli ugli nella maggior parte dei supermercati tradizionali, e quasi mai li troverai nelle bancarelle del mercato.
  2. 2
    Scegli un frutto che sembra pesante per la sua dimensione. Non puoi determinare lo stato di maturazione di un ugli sulla base del colore. Dovresti invece cercare frutti che sembrano pesanti per la loro dimensione e cedono leggermente quando fai pressione nella parte del picciolo con la punta del pollice.[1]
    • Questo frutto non è molto bello all'esterno. La buccia è gialla-verde con note arancioni, ed è più spessa vicino al picciolo. Somiglia un po' a un mandarino, ma ha pori più grandi e un aspetto più bitorzoluto.
    • Non preoccuparti di eventuali segni in superficie, di colorazioni non uniformi o di una buccia che si alza. Nessuna di queste caratteristiche è un'indicazione della qualità del frutto.
    • La maggior parte degli ugli sono piuttosto grandi, ma quelli più piccoli hanno la tendenza ad essere più dolci e saporiti. Il diametro può variare dai 10 ai 15 cm.
    • Se noti dei punti soffici o marroni sul frutto, premili delicatamente con il pollice. Se il tuo pollice penetra nella polpa, il frutto è rovinato.
    • Il frutto dovrebbe cedere leggermente, in particolare nella parte del fiore, ma non dovrebbe essere spugnoso.
  3. 3
    Conserva il frutto a temperatura ambiente. Dovresti mangiare un ugli entro 5 giorni dall'acquisto se lo conservi a temperatura ambiente. Se lo terrai in frigo però potrai conservarlo anche per due settimane.
    • Il frutto non dovrà essere conservato in un contenitore.
    • Controlla i frutti ogni giorno per assicurarti che non sia andato a male. Cerca dei punti morbidi, e premi in questi punti con il pollice per vedere se la buccia si rompe. Se questo accade, il frutto potrebbe già essere troppo maturo e parzialmente marcio.
  4. 4
    Lava il frutto prima di usarlo. Sciacqualo sotto dell'acqua corrente fredda e asciugalo con della carta assorbente pulita. Anche se non mangerai la buccia, la toccherai quando mangerai il frutto, perciò pulire le bucce e le mani è comunque importante.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Parte Due: Mangiare Ugli da Soli

  1. 1
    Mangia gli ugli con un cucchiaio. Tagliali a metà, allenta la polpa e mangiala direttamente dalla buccia con un cucchiaio.[2]
    • Quando apri l'ugli, l'interno dovrebbe essere simile a quello di un'arancia, ma il frutto dovrebbe sembrare leggermente più fresco.
    • Al contrario del pompelmo, l'ugli è già abbastanza dolce e non ha bisogno di zuccheri aggiunti. Se aggiungerai dello zucchero, potresti trovarlo troppo dolce.
    • Puoi goderti un ugli in questo modo come semplice colazione.
    • Se vuoi usare il frutto per un pranzo o un dolce leggero ma esotico, puoi tagliarlo a metà e bagnarlo con un po' di sherry o kirsch prima di godertelo.
  2. 2
    Sbuccia e separa le fette.[3] Rimuovi la buccia dell'ugli e separane le fette, come faresti con un mandarino. Puoi mangiare le fette una per una.
    • La pelle è spessa ma lenta e morbida, perciò dovresti essere in grado di rimuoverla con le dita.
    • Raramente troverai dei semi, perciò non dovrai preoccuparti di questo aspetto.
    • Le fette del frutto sono facili da separare, e anche in questo caso dovresti riuscirci con le dita.
    • Goditi il frutto in questo modo come spuntino o contorno a colazione, pranzo e cena.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Parte Tre: Usare gli Ugli nei Piatti

  1. 1
    Usa gli ugli nei piatti freddi. Come molti agrumi, gli ugli sono molto adatti ai piatti freddi come le insalate.
    • Per una semplice insalata, usa diverse verdure a foglia verde, come la lattuga, l'indivia, la valerianella e gli spinaci. Valuta se aggiungere frutti complementari, come fragole, o altri sapori come mandorle, formaggio o muesli. Evita di aggiungere troppi sapori però, perché rischieranno di scontrarsi con quello dell'ugli.
      • Per quanto riguarda il condimento, scegli una vinaigrette leggera o saporita.
    • Per una semplice macedonia, combina gli ugli con altri frutti tropicali o complementari, come mango, ananas, fragole o uva. Evita di aggiungere altri agrumi aspri, come i mandarini, perché i loro sapori sono troppo simili.
    • Oltre ad usare gli ugli nei piatti freddi, puoi usarli anche come guarnizione per alcuni dessert, come i cheesecake.
  2. 2
    Sostituisci gli ugli ad arance o pompelmi.[4] Il sapore dell'ugli è simile a quello di questi due agrumi, e anche la sua struttura è simile, e per questo può essere usato con successo come sostituto.
    • In effetti, come tipo di tangelo, l'ugli è in effetti un ibrido tra il pompelmo e il mandarino.
    • Il sapore è più simile a quello di un'arancia che a quello di un pompelmo, ma ha una nota aspra che manca all'arancio. Tipicamente, questi frutti sono molto succosi e dolci.
  3. 3
    Fai una marmellata. Puoi usare la buccia e il succo dell'ugli per preparare una marmellata, come faresti con un'arancia.
    • Mescola un ugli tritato a 180 ml di zucchero bianco e un cucchiaio di buccia di ugli in una pentola. Fai bollire gli ingredienti a fuoco alto, mescolando spesso, e fai cuocere per 7-10 minuti. Quando hai finito, la marmellata dovrebbe aver perso la sua consistenza acquosa e dovrebbe diventare lucida e densa.[5]
  4. 4
    Aggiungi le fette alla fine della cottura. Se usi l'ugli in un piatto cotto[6], come una frittura in padella, dovresti aggiungere le fette alla fine della cottura per evitare di romperle.
    • Le fette sono ottime per una frittura con una salsa dolce e delle verdure dolci, come i peperoni. Cuoci prima tutti gli ingredienti e poi aggiungi le fette negli ultimi 5 minuti, mescolandole delicatamente e mantenendole sul fuoco lo stretto necessario per scaldarle senza romperle.
    • Potresti usare le fette anche come guarnizione per un'anatra arrosto, prosciutto o altri carni preparate con una glassa tropicale o di agrumi. Lascia riposare gli ugli a temperatura ambiente prima di usarli come guarnizione, o guarnisci la carne con i frutti e rimettila nel forno per altri 5 minuti per scaldarli.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Parte Quattro: Usare gli Ugli nelle Bevande

  1. 1
    Prepara una spremuta di ugli. Puoi mescolare del succo di ugli appena spremuto con acqua e zucchero per preparare una bevanda simile alla limonata.
    • Prepara un semplice sciroppo mescolando 125 ml di zucchero bianco con 125 ml di acqua e riscaldando la soluzione in una piccola pentola a fuoco medio.
    • Quando lo zucchero si scioglie, metti lo sciroppo in una brocca e aggiungi 250 ml di succo d'ugli appena spremuto alla soluzione.
    • Versa 750 - 1000 ml di acqua fredda nella brocca e mescola bene per combinare tutti gli ingredienti. Lascia raffreddare finché non è pronto per essere servito.
  2. 2
    Prepara un ‘’hot toddy’’.[7] Mescola il succo di ugli con del rum e un dolcificante. Riscalda il tutto per una bevanda forte, dolce e confortante.
    • Spremi il succo di due ugli usando uno spremiagrumi. Metti il succo in una pentola insieme a 60 ml di rum scuro e un cucchiaio di miele. Riscalda a fuoco medio fino a sciogliere il miele.
    • Per servire, leva la bevanda dal fuoco, spargi un po' di cannella (se desideri) e versala in due tazze pulite.
  3. 3
    Prepara un frullato. Se mescolati con zucchero, ghiaccio e altri frutti o succhi, gli ugli possono essere trasformati un frullato di frutta saporito e acidulo.
    • Sbuccia e dividi a fette un ugli, poi sbuccia e taglia a fette una banana. Mettile in un frullatore con 60 ml di succo d'ananas, 60 ml di latte e due cucchiai di zucchero o miele. Frulla il tutto fino a renderlo uniforme, aggiungi 8 cubetti di ghiaccio e frulla ancora per tritare il ghiaccio.
      • Questo basterà per circa 4 porzioni, che dovrebbero essere bevute subito.
    • Puoi anche sperimentare con le tue varianti. Tutti i sapori che potresti abbinare con gli agrumi andranno bene, come fragole, mango o altri frutti tropicali o agrumi.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Carta assorbente
  • Coltello (facoltivo)

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 2 297 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità