Come Mantenere Fresche le Rose

In questo Articolo:Scegliere le Rose più FreschePreparare gli SteliDisporre le Rose

Le rose sono bellissimi fiori profumati che presentano una varietà infinita di colori e dimensioni. Con le cure adeguate, possono rimanere fresche anche per 10 giorni o più dopo essere state tagliate. Se vuoi evitare che le tue rose appassiscano troppo presto, assicurati di cambiare l'acqua ogni 2 o 3 giorni, mettile in un vaso molto pulito e tienile in un luogo fresco. Continua a leggere questo tutorial per avere maggiori informazioni su come mantenerle al meglio.

Parte 1
Scegliere le Rose più Fresche

  1. 1
    Recidi le rose al mattino presto. Se le raccogli dal tuo cespuglio in giardino per tenerle in casa, tagliale la mattina il più presto possibile, prima che le temperature inizino ad alzarsi troppo. Se le raccogli quando fa ancora un po’ freddo eviti che si appassiscano subito dopo il taglio. Non appena recise, mettine i gambi in un secchio di acqua pulita fresca.
    • La sera prima di raccogliere le rose, innaffia il cespuglio. Se sono ben idratate rimangono fresche più a lungo rispetto a quelle tagliate da un cespuglio che non è stato innaffiato di recente.
    • Quando tagli i gambi mantieni un’angolazione di 45 gradi e assicurati che le cesoie siano accuratamente pulite.
  2. 2
    Acquista le rose recise da un fiorista di fiducia. Se non vuoi o non puoi tagliare le rose dal tuo giardino, cerca di acquistarle da un negoziante che abbia una buona reputazione, preferibilmente uno con cui hai un buon rapporto di fiducia. In questo modo sarà più facile procurarti delle rose fresche tagliate da poco, piuttosto che quelle che sono in negozio da una settimana.
    • Chiedi al fiorista quali fiori sono arrivati quella stessa mattina e cerca di scegliere le rose più fresche possibili.
    • Prediligi quelle che provengono dalla cella frigorifera, dato che quelle che vengono conservate al fresco durano più a lungo rispetto a quelle rimaste a temperatura ambiente.
  3. 3
    Spremi le rose nel punto in cui i petali incontrano il gambo. Questo è un modo sicuro per capire se sono ancora fresche. Quando le stai esaminando per decidere quali acquistare, delicatamente prova a spremerle alla base, dove i petali si uniscono allo stelo. Se la zona ti sembra cedevole e appiccicosa significa che le rose sono vecchie e dovresti evitare di comprarle. Se invece senti che è soda e resistente, le rose sono fresche.
  4. 4
    Controlla che non abbiano petali ammaccati o rotti. Cerca quelle che hanno petali ben formati e colorati. Osservane le punte per assicurarti che non siano ammaccate o marroni. Quando porti la casa delle rose, è possibile che sia necessario togliere un paio di petali esterni che sono stati danneggiati, ma non puoi fare molto altro per migliorare l'aspetto delle punte danneggiate dei petali interni. Se i petali sono intatti, le rose sono più belle da vedere e rimangono fresche più a lungo di quelle deteriorate.
  5. 5
    Tienile in acqua mentre torni a casa. Se le rose rimangono fuori dall'acqua, anche per pochi minuti, soffrono molto e non resteranno fresche per molto tempo. Quando vai dal fiorista puoi valutare di portare con te un secchio con qualche centimetro di acqua, in modo da avere un posto sicuro dove le rose possano restare ben idratate mentre le porti a casa. Se non riesci a procurarti un secchio, chiedi al fiorista che confezioni le rose predisponendo dell'acqua.

Parte 2
Preparare gli Steli

  1. 1
    Taglia i gambi sott'acqua. Questa tecnica permette di mantenere fresco il fiore impedendo all'aria di entrare nella parte inferiore del gambo. Quando l'aria entra, infatti, il fiore inizia subito a deteriorarsi, seguendo lo stesso processo che avviene per le mele e gli avocado che diventano marroni e molli. Puoi tagliare i gambi sotto l'acqua corrente o immergerli in un contenitore pieno d'acqua.
  2. 2
    Usa un coltello o le cesoie. Un coltello o un paio di cesoie ben affilati sono gli strumenti migliori per tagliare gli steli delle rose. Un normale paio di forbici schiaccia i gambi impedendo loro di assorbire l’acqua nel modo più efficace e farà morire i fiori più in fretta. Taglia a una distanza di 1,3 - 2,5 cm dall’estremità inferiore degli steli o più, se vuoi disporre i fiori in un vaso basso.
    • Taglia i gambi con un angolo di 45°, in questo modo possono assorbire l’acqua più facilmente.
    • Assicurati che l'attrezzo che usi per tagliare sia estremamente pulito. Deve essere lavato con acqua calda e sapone o una soluzione di candeggina delicata dopo ogni uso, dal momento che sullo strumento potrebbero restare dei batteri che si trasmetterebbero agli altri fiori e influirebbero sulle potature successive.
  3. 3
    Rimuovi le foglie dai gambi. La porzione di stelo che rimane immersa nell’acqua dovrebbe essere completamente priva di foglie. Questo perché quelle sommerse iniziano a marcire, formando dei batteri che si accumulano nel vaso, accelerando l’appassimento e la morte del fiore. Puoi lasciare un paio di foglie attaccate verso la parte superiore degli steli, ma togli tutto ciò che finisce sott'acqua.
  4. 4
    Continua a tagliare i gambi ogni 2 o 3 giorni. Tagliare gli steli ogni paio di giorni aiuta le rose a ricevere l’acqua più efficacemente, dato che dopo un po' le punte dei gambi tendono a piegarsi e danneggiarsi. Usa la stessa tecnica messa in atto la prima volta che li hai tagliati, assicurandoti sempre di usare degli strumenti puliti e facendo un taglio sotto l’acqua con un’angolazione di 45°.

Parte 3
Disporre le Rose

  1. 1
    Usa un vaso pulitissimo. Se ti limiti a risciacquare il vaso tra un uso e l’altro, i batteri restano vivi e possono danneggiare le rose fresche. La pulizia del vaso prevede un lavaggio con acqua calda e sapone, avendo cura di strofinare accuratamente l'interno con una spazzola per bottiglie. Risciacqua accuratamente prima di procedere.
  2. 2
    Riempi il vaso con acqua fresca. Le rose richiedono molta acqua quando sono recise. Riempi il contenitore per 3/4 con nuova acqua fredda del rubinetto e disponi i fiori in modo che l’estremità degli steli arrivi a circa 2,5 cm dal fondo del vaso. In questo modo possono raggiungere l'acqua di cui hanno bisogno per rimanere freschi.
    • Valuta di aggiungere un po’ di nutrienti nell'acqua. Un po’ di concime fornirà i nutrienti di cui le rose hanno bisogno per rimanere fresche più a lungo. Quando sei al negozio per acquistare le rose chiedi al fiorista alcune confezioni di nutrienti adatti per i tuoi fiori.
    • Aggiungi 1/4 di cucchiaino di candeggina per ogni litro d'acqua. In questo modo riduci il livello di batteri presenti nell’acqua. L’importante è che non ne metti troppa, altrimenti puoi nuocere alle rose.
    • Si ritiene che aggiungere una monetina di rame o una compressa di aspirina nell'acqua sia un metodo efficace per tenere sotto controllo i livelli di batteri.
  3. 3
    Cambia l'acqua ogni 2 o 3 giorni. Ogni due giorni circa è importante sostituirla con nuova acqua fresca per evitare che la crescita batterica non danneggi i fiori. Riempi il vaso con acqua fresca, altri nutrienti e la giusta quantità di candeggina. Taglia nuovamente i gambi delle rose, come spiegato in precedenza, e disponile ancora nel vaso.
  4. 4
    Mantieni le rose al fresco. Rimangono fresche per molti giorni se le tieni in un luogo fresco in casa. Evita di posizionarle davanti a finestre esposte al sole o in ambienti che si trovano nel lato più caldo dell’abitazione. Puoi anche conservarle in frigorifero durante la notte per mantenerle fresche quando dormi e rimetterle di nuovo sul tavolo durante il giorno.

Consigli

  • Tieni i fiori recisi lontano dalla frutta. La frutta infatti rilascia del gas naturale che fa appassire i fiori più velocemente.
  • Quando i fiori cominciano ad appassire, invece di gettarli nella spazzatura macinali e aggiungili al mucchio del compost. In questo modo fornisci dei nutrienti aggiuntivi al suolo.
  • Un biocida è un prodotto che uccide i batteri. Per i fiori recisi, puoi acquistare dei biocidi commerciali specifici presso il fiorista o in un centro di giardinaggio. In alternativa puoi prepararti tu stesso un prodotto battericida unendo 1 ml di candeggina o 1/2 g di acido citrico in un litro di acqua.

Avvertenze

  • Quando maneggi le rose con le spine usa sempre dei guanti da giardinaggio per proteggere le mani e le dita.
  • Non togliere le spine dalle rose, altrimenti acceleri il processo di invecchiamento.

Cose che ti Serviranno

  • Vaso
  • Cesoie
  • Acqua
  • Candeggina, moneta di rame o aspirina
  • Nutriente per fiori
  • Guanti da giardinaggio in caso di spine

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Casa & Giardino

In altre lingue:

English: Keep Roses Fresh, Español: mantener las rosas frescas, 中文: 保鲜玫瑰花, Deutsch: Rosen frisch halten, Français: garder la fraîcheur d'un bouquet de roses, Português: Manter Rosas Frescas, Русский: держать розы свежими, Bahasa Indonesia: Menjaga Kesegaran Bunga Mawar, ไทย: คงความสดของดอกกุหลาบ, Nederlands: Rozen vers houden, Čeština: Jak udržet růže dlouho čerstvé, हिन्दी: गुलाबों को ताज़ा रखें, 日本語: バラを長持ちさせる, العربية: الحفاظ على الورود منتعشة

Questa pagina è stata letta 33 628 volte.
Hai trovato utile questo articolo?