Scarica PDF Scarica PDF

Per le persone che hanno poco tempo, i panini imbottiti sono una delle opzioni più popolari per fare un pasto completo. Combinando versatilità e praticità, sono ottimi per portarsi il pranzo al lavoro, fare un picnic o un altro pasto fuori casa. Indipendentemente dal posto in cui mangerai il panino, è importante mantenerlo fresco nel tempo che intercorre fra la preparazione e il consumo. Per fortuna, esistono tanti metodi facili e comodi per assicurarsi che si mantenga fresco e gustoso fino a quando non arriverà il momento di mangiarlo.

Parte 1
Parte 1 di 2:
Preparare il Panino

  1. 1
    Usa pane o panini croccanti per evitare che i sandwich diventino mollicci. Le tipologie di pane croccante, come la baguette, hanno una consistenza particolarmente secca dovuta al processo di cottura al quale vengono sottoposte, pertanto sono più indicate per evitare che il panino acquisisca una consistenza molliccia [1] . Se invece dovessi decidere di usare delle fette di pane in cassetta, tostarle prima di preparare il sandwich le proteggerà dall'umidità e le manterrà fresche [2] .
    • Se hai intenzione di usare del normale pane in cassetta, compra una pagnotta dal panettiere o nel reparto di panetteria del supermercato, in modo che sia il più fresco possibile [3] .
    • Inoltre, certi tipi di pane si sposano meglio con determinate imbottiture. Se intendi farcire il panino con ingredienti dalla consistenza solida e compatta, come carne e formaggio, usa un tipo di pane croccante che sia più robusto. Se il panino avrà un ripieno morbido e dalla consistenza viscosa, come uova e maionese, usa un tipo di pane bianco soffice, in modo che gli ingredienti possano aderire alla mollica [4] .
  2. 2
    Usa un ripieno asciutto. Per preparare un panino è possibile utilizzare quasi qualsiasi tipo di ingrediente, ma con le imbottiture umide si corre maggiormente il rischio che diventi molliccio. Imburra leggermente la parte interna del pane prima di farcirlo, in modo da creare una barriera fra ripieno e mollica. Eviterai così di alterare la consistenza del pane [5] . Lava e asciuga bene la lattuga prima di usarla per farcire il panino e metti le fette di pomodoro al centro del sandwich, fra la carne e il formaggio [6] .
    • Potresti anche provare a preparare separatamente gli ingredienti umidi, come i pomodori, inserendoli in un contenitore a parte e aggiungendoli al panino poco prima di mangiarlo.
  3. 3
    Metti le salsine al centro del panino, separate dalla mollica. Se vuoi usare delle salsine, mettile al centro del sandwich, più precisamente fra gli ingredienti principali, in modo da evitare che inumidiscano il pane [7] . Puoi anche appoggiare una fetta di carne, di salume o di formaggio su una fetta di pane e spalmare la salsa su questo ingrediente [8] .
    • Per ottenere un risultato migliore, mai spalmare le salse direttamente sul pane.
  4. 4
    Prepara il panino all'ultimo minuto per diminuire il tempo di conservazione. Il sandwich perderà freschezza con il passare del tempo. Prova a mettere pane e farcitura in contenitori separati, per poi imbottire il panino poco prima di mangiarlo. Questo metodo è particolarmente pratico nel caso in cui si desideri preparare un sandwich farcito con pollo, tonno o insalata di uova [9] .
    • Se prepari il panino il giorno prima, avvolgilo con un foglio di carta stagnola o pellicola alimentare, mettilo in un contenitore a chiusura ermetica e conservalo in frigo per tutta la notte [10] .
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 2:
Confezionare il Panino

  1. 1
    Avvolgi il panino con un foglio di carta da forno. Infilandolo in un sacchetto a chiusura ermetica eviterai che venga esposto all'aria, ma questo metodo di conservazione tenderà anche a trattenere la condensa. Per conservare il panino senza che diventi molliccio, avvolgilo con un foglio di carta da forno o cerata [11] . Puoi anche avvolgerlo comprimendolo bene con un foglio di pellicola alimentare per mantenere gli ingredienti uniti e compatti (specialmente quelli che scivolerebbero via) [12] .
    • Se il panino è caldo, avvolgilo con un foglio di carta stagnola (anziché da forno) per mantenere la temperatura giusta o riscaldarlo nel forno in un secondo momento [13] .
  2. 2
    Metti il panino in un contenitore Tupperware per mantenerlo integro. Molti sandwich hanno una composizione delicata, caratteristica dovuta al tipo di pane usato. Se il panino è abbastanza piccolo, prova a conservarlo in un contenitore Tupperware per mantenerlo fresco e integro [14] .
  3. 3
    Evita di appoggiare oggetti o cibi pesanti sul panino. Quando conservi il sandwich fra altri cibi, assicurati di non collocare elementi pesanti su di esso, specialmente se non lo metti in un contenitore. Oggetti o cibi più pesanti lo schiaccerebbero e sposterebbero gli ingredienti al suo interno, rendendolo molliccio e tutt'altro che invitante [15] .
  4. 4
    Conserva il panino nel frigorifero se contiene ingredienti che richiedono refrigerazione. Se il sandwich contiene ingredienti deteriorabili, vanno mantenuti freddi quanto più è possibile. Mantieni il panino a una temperatura inferiore ai 5 °C qualora dovessi toglierlo dal frigorifero e portarlo con te. Se a destinazione disponi di un frigorifero, mettilo al suo interno non appena arrivi [16] .
    • Se lo metti in una borsa porta pranzo, sistema delle buste di ghiaccio istantaneo congelate sotto il panino e al di sopra per mantenerlo freddo [17] .
    • Se devi fare un viaggio in macchina che duri più di mezz'ora, conserva il panino in una borsa termica [18] .
    Pubblicità

Consigli

  • Usa sempre ingredienti freschi per ottenere un risultato migliore.
Pubblicità

Avvertenze

  • I panini farciti con qualsiasi tipo di carne vanno sempre conservati al freddo e non dovrebbero essere lasciati a temperatura ambiente per più di quattro ore.
  • Prima di iniziare, assicurati di lavarti le mani con acqua e sapone per almeno 20 secondi.
  • Lava tutti gli utensili, i taglieri e i banconi della cucina prima e dopo la preparazione.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Randall Chambers
Co-redatto da:
Chef Personale
Questo articolo è stato co-redatto da Randall Chambers. Randall (Randy) Chambers è uno chef personale e titolare del catering Luxury Meals From Home, che si trova ad Arvada, in Colorado. Ha oltre sedici anni di esperienza nel settore della ristorazione commerciale, cinque anni di esperienza come sous chef e due come executive chef. Essendo metà boliviano, prende ispirazione dalle sue origini e il suo forte è la cucina sudamericana. Si è diplomato in Arti Culinarie all'Art Institute. Questo articolo è stato visualizzato 8 146 volte
Categorie: Ricette
Questa pagina è stata letta 8 146 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità