Come Mantenere la Cucina Pulita e Sicura

In questo Articolo:Rispettare le Regole di SicurezzaImplementare le Misure IgienicheRendere la Cucina Sicura e a Prova di BambinoOrganizzare la Cucina in Modo da Mantenerla Pulita.Riferimenti

Una cucina pulita e sicura riduce il rischio di intossicazioni alimentari e di incidenti all’interno delle mura domestiche. È di fondamentale importanza che gli inquilini di tutte le fasce d’età seguano alcune regole per mantenere l’ambiente pulito.

Parte 1
Rispettare le Regole di Sicurezza

  1. 1
    Igienizza il bidone dei rifiuti. Lavalo e disinfettalo una volta a settimana. Questo eliminerà odori sgradevoli che potrebbero emanare dal bidone oltre a impedire la proliferazione dei batteri.
    • Procurati possibilmente un coperchio per il bidone. Il coperchio trattiene odori che potrebbero attirare mosche ed altri insetti molesti. Svuota il bidone non appena comincia a puzzare, anche se non è del tutto pieno. Dovresti farlo di norma almeno una volta al giorno.
  2. 2
    Pulisci le superfici con le quali si viene più spesso a contatto. Periodicamente pulisci con prodotti igienizzanti i pomelli delle porte, i bottoni, i comandi e gli interruttori della luce, sia in cucina che nei pressi di essa. Pur sembrando puliti ad occhio nudo, questi oggetti potrebbero ugualmente ospitare i batteri.
  3. 3
    Tieni puliti i pavimenti. Spazzali e lavali regolarmente per mantenerli sgombri di rifiuti e residui di unto. Asciuga immediatamente eventuali versamenti di liquido invece di lasciarli stare sul pavimento, anche se per poco tempo.
    • Asciugare immediatamente previene eventuali incidenti ed evita la proliferazione dei batteri.
  4. 4
    Osserva l’igiene personale. Lavati le mani ogni volta che maneggi il cibo, almeno per venti secondi.

Parte 2
Implementare le Misure Igieniche

  1. 1
    Congela immediatamente grandi quantitativi di carne. Previeni la proliferazione batterica e il deterioramento della carne dividendone grandi quantitativi in porzioni più piccole, da conservarsi in sacchetti da frigo con chiusura a pressione. Etichetta i sacchetti segnando la data di impacchettamento ed il tipo di carne prima di metterli nel congelatore.
  2. 2
    Lava le verdure prima di tagliarle. Lava la scorza o la pelle dei frutti prima di iniziare a tagliarli.
  3. 3
    Utilizza più taglieri. Prepara la carne su un tagliere e frutta e verdura su un altro per prevenire eventuali propagazioni batteriche.
    • Lava il tagliere dopo aver ripulito la gallina delle frattaglie, dato che il cibo crudo tende maggiormente ad ospitare i batteri.
  4. 4
    Dividi lo spazio nel frigo per gruppi. Usa aree e scompartimenti diversi per differenti tipi di cibo.
    • Lo sportello del frigo: metti i succhi di frutta e quei prodotti che non necessitano di temperature particolarmente basse sul lato interno. Gli scompartimenti per il burro sono particolarmente adatti per la conservazione di tale prodotto.
    • La mensola superiore: uova e latte dovrebbero essere conservati nella zona più fredda del frigo[1]. Metti il bricchetto per il latte e gli altri prodotti che necessitano di una temperatura particolarmente bassa sulla mensola superiore.
    • Cassetti: qualsiasi frigo moderno è dotato di due cassetti rimovibili, uno per la carne ed uno per la frutta e la verdura. Assicurati di pulire questi scompartimenti regolarmente.

Parte 3
Rendere la Cucina Sicura e a Prova di Bambino

  1. 1
    Metti dei chiavistelli di sicurezza agli armadietti. Prendi le dovute precauzioni per quanto riguarda i posti dove vengono conservati prodotti chimici ed altri oggetti pericolosi.
  2. 2
    Applica dei paraspigoli a clip ai piani di lavoro della tua cucina. Gli spigoli di molti piani di lavoro tendono a sporgere al di sopra e ben oltre gli armadietti sottostanti. Delle protezioni in plastica possono aumentare il livello di sicurezza in cucina evitando eventuali traumi.
  3. 3
    Incoraggia l’uso del microonde. Con un bambino evita di usare i fornelli; insegnagli invece a svolgere in cucina determinate operazioni per lui del tutto nuove. Trova sul piano di lavoro un posto adatto al microonde che possa essere raggiunto con l’aiuto di uno sgabello[2].
    • Lascia che il bimbo apra lo sportello del microonde.
    • È necessario che sia l’adulto a mettere il cibo nel forno.
    • Insegna al bambino a premere i bottoni nell’ordine giusto.
    • È necessario che sia l’adulto a prelevare il cibo dal microonde.
  4. 4
    Crea un rapporto di collaborazione tra te e il bambino; fallo sentire partecipe preparando assieme i pasti.
    • Supervisiona le operazioni di taglio del bambino. Inizia con coltelli di plastica o dalla lama smussata. Salvaguarda la sua sicurezza facendo in modo che imiti le tue azioni, incluso il tenere le mani lontano dalle estremità affilate.
  5. 5
    Allestisci una particolare zona del frigo per i bambini. Metti le loro bevande e i loro snack dove li possono facilmente raggiungere aprendo il frigorifero.

Parte 4
Organizzare la Cucina in Modo da Mantenerla Pulita.

  1. 1
    Concentrati su una parte della cucina per volta. Dividi in sezioni la cucina e prendile in esame una per volta. Ciò ti permetterà di concentrarti su un solo obiettivo e di affrontare la questione con più efficienza nonché perspicacia.
    • Armadietti: cristalleria, piatti e porcellana fine
    • Piani da lavoro: elettrodomestici e zona di preparazione del cibo
    • Zona sottostante i piani da lavoro: pentole, tegami e simili
    • Dispensa: cibi non deperibili, spezie e sacchi per la conservazione del cibo
    • Frigo e congelatore
    • Zona sotto il lavandino: sostanze chimiche, spugne ed altri prodotti per la pulizia della casa
  2. 2
    Svuota l’intera sezione. Pulisci l’area in profondità con una soluzione composta di acqua tiepida e sapone per i piatti. Passa un panno umido sulle superfici e dai una seconda passata servendoti di un panno asciutto.[3].
  3. 3
    Seleziona quali prodotti conservare e quali buttare. Segui l’ordine nel quale li hai tolti quando rimetti a posto gli elettrodomestici o gli alimenti. Prendi in esame ogni singolo oggetto e decidi se rimetterlo a posto oppure gettarlo nell’immondizia.
    • ”Quand’è l’ultima volta che l’ho usato?” La porcellana fine e i pezzi d’antiquariato dovrebbero avere in cucina la loro area riservata, ad esempio una credenza dedicata a loro o il ripiano più alto di un armadietto.
    • ”Quant’è vecchia ‘sta roba?” Butta tutti gli alimenti non deperibili che sono scaduti; non rimetterli mai a posto. Le spezie sono un caso particolare; è vero che il prodotto è ancora buono oltre la data di scadenza, ma la sua efficacia tende a diminuire nel tempo. Molte spezie hanno un periodo di scadenza che va da uno a quattro anni[4]. Segna la data di impacchettamento di quei prodotti che conservi in frigo in una confezione che non è quella originale, come gli avanzi e i prodotti da forno.
    • ”Quante volte l’ho usato?” Molte persone utilizzano la macchina da caffè più di qualsiasi altro elettrodomestico in loro possesso. Colloca l’elettrodomestico che utilizzi più spesso in un posto facilmente raggiungibile e metti da parte quelli che non usi. Se utilizzi raramente un elettrodomestico, considera l’idea di venderlo online, ad esempio su eBay.
  4. 4
    Acquista ed utilizza contenitori adatti a conservare grandi quantitativi di cibo. Raccogli grandi volumi di cibo (come, ad esempio, alimenti per animali, riso, fagioli, pasta e cereali) in contenitori appositi dotati di etichetta.
  5. 5
    Classifica i piatti per valore. Assegna la mensola inferiore di un mobile ai piattini e alle tazze dei bambini, quella di mezzo agli oggetti di uso comune e quella superiore a quelli di valore o in vetro.

Consigli

  • Tieni la lettiera del gatto fuori dalla cucina. Mettila in un luogo più consono, come il bagno, il garage o la zona lavanderia.
  • Se possiedi animali domestici, non lasciare in giro le ciotole sporche dopo che hanno mangiato. Potrebbero attirare mosche o altri animaletti molesti. Assicurati che in cucina non si raccolgano peli di animale che potrebbero provocare allergie o attacchi d’asma.
  • Indossa i guanti e un abbigliamento consono mentre fai le pulizie in cucina.
  • Pulisci eventuali macchie all’interno del microonde non appena se ne presenta la necessità. È molto più complicato grattar via in seguito un rimasuglio di formaggio indurito che rimuoverlo subito, allo stato fuso, con un fazzoletto di carta.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 17 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Pulizia

In altre lingue:

English: Keep Your Kitchen Clean and Safe, Français: garder une cuisine propre, saine et sûre, Español: mantener limpia y segura tu cocina, Deutsch: Die Küche sauber und sicher halten, 中文: 保持厨房清洁及安全, Русский: сохранить вашу кухню чистой и безопасной, Bahasa Indonesia: Menjaga Dapur Anda Tetap Bersih dan Aman, Nederlands: De keuken schoon en op orde houden

Questa pagina è stata letta 1 723 volte.
Hai trovato utile questo articolo?