Se vuoi ottenere il massimo dal tuo motore, puoi ottimizzarne la potenza modificando il flusso d’aria, il sistema di scappamento e le prestazioni generali. Per ottenere la massima efficienza dal tuo veicolo ci sono alcune cose che puoi fare, continua a leggere.

Parte 1 di 2:
Massimizzare l’Efficienza del Motore

  1. 1
    Alleggerisci il più possibile il veicolo. Il modo più semplice ed economico per sfruttare tutta la potenza del motore è quello di eliminare il peso in eccesso. Anche eliminando solo 10 kg, l’accelerazione migliorerà. Togli tutto ciò che non serve dal bagagliaio e dall’abitacolo e considera altri interventi in questo senso:
    • Togli i sedili posteriori che, in alcuni modelli, possono pesare anche 50 kg.
    • Usa dei cerchi in lega invece di quelli in acciaio abbinati a degli pneumatici sportivi. In questo modo risparmi altri 25 kg.
    • Sostituisci i pannelli di serie con quelli in fibra di carbonio o vetro. Si tratta di una modifica complessa ma, se stai cercando il massimo delle prestazioni, è una strada percorribile.
  2. 2
    Installa una presa d’aria maggiorata nel sistema di aspirazione. Cambia anche il filtro stesso (con uno altamente performante) per garantirti qualche cavallo in più senza spendere troppo. Il motore respirerà meglio e sarà più potente. Se hai a disposizione dai 40 ai 250 euro, è una delle prime modifiche da fare.
    • I filtri a secco AEM non hanno bisogno di olio e sono legali ovunque. Un filtro dura per molti chilometri e può aggiungere anche 5 cavalli al veicolo, a seconda del modello.
    • I sistemi di aspirazione ad aria fredda o con spoiler incanalano l’aria fredda dal sistema di raffreddamento verso l’esterno del veicolo. Alcune auto traggono beneficio dalla loro installazione, altre no. Di solito, nelle vetture di alta gamma non servono a nulla, dato che hanno già un sistema di raffreddamento ben progettato.
    • Prima di procedere con qualche modifica del filtro o usarne uno ad alte prestazioni, fai qualche ricerca in internet per essere certo che il codice della strada del tuo paese consenta questa personalizzazione.
  3. 3
    Migliora il sistema di scappamento testando i tubi. In teoria andrebbe installato un "collettore" attraverso il quale i fumi escono più rapidamente dal motore e passano al tubo di coda. Esistono dei kit se vuoi procedere da solo spendendo diverse centinaia di euro, ma ricorda che ci sono delle lavorazioni di saldatura che richiedono l’uso di un sollevatore idraulico, un sistema di riposizionamento, l’attrezzatura per saldare e le capacità per fare un buon lavoro. È meglio rivolgersi a un meccanico esperto, che sa quello che fa, e pagarlo per il suo prezioso lavoro.
    • I motori in linea a 4 cilindri hanno bisogno di un sistema di scappamento da 2,5 pollici, a meno che non siano equipaggiati con un turbocompressore, in questo caso va bene da 3 pollici. I motori a V con 6 o 8 cilindri dovrebbero avere un sistema da 2,5-3 pollici.
    • I collettori di scarico sono molto costosi e conferiscono solo pochi cavalli in più. Può essere una modifica da prendere in considerazione, ma solo se hai già messo in atto tutte le altre per massimizzare la potenza.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Massimizzare la Prestazione del Motore

  1. 1
    Installa un albero a camme ad alte prestazioni. Questo ricambio aumenta la durata e la tempistica dell’apertura delle valvole durante la combustione nel motore; il tutto si traduce in maggiore potenza e un’accelerazione più rapida. Il minimo sarà un po’ più rumoroso con un albero di questo tipo, ci sarà un rombo gutturale, molto amato dai fanatici delle auto. Anche questa è una modifica costosa ma, se abbinata ai lavori sullo scarico e al collettore, dà ottimi risultati.
    • Per installare il nuovo albero a camme, devi esporre gli organi di distribuzione rimuovendone il carter. Allenta e rimuovi la cinghia e il vecchio albero a camme per montare quello nuovo. Regola la tempistica e metti a punto l’albero se necessario.
  2. 2
    Fai qualche ricerca per un turbocompressore o un compressore volumetrico. Il turbocompressore aggiunge fino al 25-30% in più di potenza, tuttavia costa anche 3000 euro per i modelli più comuni mentre il prezzo sale per quelli meno diffusi. I turbo sono ottimi per ogni tipo di auto, ma sono costosi e difficili da montare se sei un meccanico alle prime armi. Fai qualche ricerca per capire cosa si adatta al tuo modello di auto e soppesa le possibilità.
    • Il turbocompressore risucchia aria all’interno del motore aumentandone i cavalli. Deve essere installato anche un intercooler per evitare la mancata risposta durante la quale il motore si surriscalda e rallenta il girante.
    • Il compressore volumetrico è collegato alla cinghia ed è efficace per i motori con più di 6 cilindri. Mentre il turbocompressore genera un picco molto più alto di cavalli, il compressore volumetrico non richiede l’uso di intercooler e quindi dà meno problemi di surriscaldamento e di manutenzione. Entrambi sono disponibili come modelli a centrifuga, a pompa a vuoto o rotanti per adattarsi al tipo di motore.
  3. 3
    Installa un kit di iniezione ad acqua o anti-detonazione. Per circa 300 euro puoi acquistare un buon kit che migliora il chilometraggio e la potenza, riducendo i depositi di carbone nelle camere di combustione e il rumore metallico del motore. Il più delle volte, questo sistema ti permette di acquistare un carburante con basso numero di ottani. Sebbene i kit di iniezione ad acqua non migliorino le performance su motori a combustione interna, possono però contribuire a recuperare la potenza persa. I turbocompressori o i compressori volumetrici aumentano moltissimo la loro efficacia se abbinati a un’’iniezione ad acqua.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 14 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 5 095 volte
Questa pagina è stata letta 5 095 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità