Come Masticare il Tabacco

In questo Articolo:Acquistare il Tabacco da MasticareMasticare il TabaccoConoscere i Rischi per la Salute

Masticare tabacco è un’abitudine molto diffusa fra i giocatori di baseball della Major League americana, fra i cowboy professionisti e fra coloro che vogliono smettere di fumare le sigarette e stanno cercando una fonte alternativa di nicotina. Nonostante sia piuttosto disgustoso per qualcuno e comunque pericoloso per la salute perché causa problemi gengivali e il cancro, masticare tabacco causa dipendenza e molti “masticatori” hanno grosse difficoltà a smettere.

Parte 1
Acquistare il Tabacco da Masticare

  1. 1
    Ricorda che il tabacco da fiuto e quello da masticare sono diversi. Sebbene entrambi non siano adatti al fumo, sono però prodotti differenti.
    • Quello da masticare viene venduto sotto forma di foglie di tabacco strappate, attorcigliate o “compresse” in cubetti e confezionate in lattina, vendute come blocchi solidi o in bustina. Coloro che lo usano le mettono fra la guancia e le gengive.
    • Quello da fiuto è tritato molto finemente e viene venduto in bustine simili a quelle del tè o, più comunemente, in scatolette di plastica colorata o di metallo. Coloro che ne fanno uso ne mettono un pizzico nella parte bassa del naso, aspirando piano.
    • Ci sono molti altri tipi di tabacco che non si fumano, come lo Snus che viene prodotto in Svezia e non deve essere sputato perché si dissolve. Infatti si tratta di polvere di tabacco compressa dall'aspetto molto simile a una caramella dura che si scioglie in bocca.
  2. 2
    Sii molto cauto in merito alle varie marche disponibili sul mercato. Ne esistono davvero tante, e il prezzo è molto variabile; potrai trovare prodotti costosissimi e altri fin troppo economici. Ecco alcune delle marche più conosciute:
    • Copenhagen: si tratta di un tabacco di alta qualità prodotto negli Stati Uniti. Non è adatto al fumo ed è il prodotto umido più costoso. Viene venduto sotto forma di polvere sottile, come quella da fiuto, oppure in pezzetti; sono disponibili vari sapori come Naturale, Puro, Bourbon, Whisky e Morbido. Per chi sta iniziando da poco, è meglio cominciare con la versione a pezzetti, dato che è più semplice compattare le dosi e tenerle in bocca man mano che ci si abitua a masticarle.
    • Skoal: è una delle marche più diffuse, conosciuta per la sua alta qualità e l’ampia gamma di sapori fra cui Mela, Pesca, Puro e Tè del Canada. I gusti come Mela e Pesca sono ottimi per chi è nuovo al tabacco da masticare, dato che sono più delicati e meno intensi.
    • Timberwolf: un tabacco con un ottimo rapporto qualità-prezzo.
    • Grizzly: non viene considerato di altissima qualità, ma è economico e ha un elevato contenuto di nicotina.
  3. 3
    Fai in modo di avere a portata di mano un documento di identità per provare la tua età e quindi comprare il tabacco. Proprio come per le sigarette, anche la vendita del tabacco da masticare è regolata da leggi nazionali e devi dimostrare di essere maggiorenne.
    • Nel 2012 l’età minima per acquistare tabacco in Italia è stata portata da 16 a 18 anni, ma attenzione, se ti trovi all’estero sappi che in alcuni Paesi sono richiesti i 21 anni di età.

Parte 2
Masticare il Tabacco

  1. 1
    Apri la lattina o il sacchetto di tabacco e annusalo. In base all’aroma che hai scelto, potrebbe avere un odore forte o delicato. Se sei un “principiante” e l’odore del tabacco ti dà la nausea, valuta di cambiare prodotto o di scegliere un aroma meno intenso.
  2. 2
    Procurati una bottiglia d’acqua vuota. Ti servirà per sputarci mentre mastichi il tabacco.
    • Se stai consumando il tabacco fuori casa non pensare nemmeno di sputare per terra! Oltre al fatto che si tratta di un comportamento disgustoso e maleducato, in alcune città è punibile con una multa.
  3. 3
    Tieni la latta di tabacco fra pollice e indice. Afferra il bordo rotondo della confezione formando una sorta di mezzaluna con le dita.
    • In questo modo puoi agitare la scatola e compattare le foglie nel modo corretto.
    • Se hai comprato un sacchetto di tabacco, pizzicane la parte alta fra due dita.
  4. 4
    Compatta il tabacco. Per farlo agita la confezione fra pollice e indice con un movimento verticale per circa 10 secondi. Sentirai il tabacco che batte sulle pareti del contenitore.
    • Questo passaggio è importante perché rende più facile pizzicare la dose che vuoi masticare.
    • Se hai acquistato un sacchetto di tabacco, agitalo con un movimento verticale costante così il contenuto si compatta.
    • In alternativa, puoi battere la confezione su una superficie dura.
  5. 5
    Verifica che il tabacco si sia ben pressato. Apri la lattina o il sacchetto e controlla che il contenuto sia ben compatto. Dovrebbe essersi riunito su un lato della confezione.
  6. 6
    Con il pollice e l’indice, prendi una piccola quantità di tabacco dal contenitore. Adatta la quantità che prelevi in base a quanto ti piace masticarne.
    • Se sei alle prime armi, comincia con piccoli quantitativi; basta un pizzico non più grande di 3-5 cm o dalle dimensioni di una moneta da 5 centesimi. In questo modo ti abitui piano piano ad avere il tabacco in bocca.
  7. 7
    Mettilo in un lato della bocca, fra il labbro e i denti inferiori. Anche se ti senti pronto a metterlo in una guancia o dietro i denti, inizia sempre con questa posizione perché in tal modo il tabacco resterà fermo e non si romperà in piccoli pezzi che ti riempiranno la bocca.
    • Una tecnica per evitare che il tabacco si sposti è quella di pressarlo e arrotolarlo. Infilalo bene in bocca e poi arrotolalo con le dita per evitare che le foglie si separino.
    • Se hai difficoltà a tenerlo fermo, prendi una bustina da tè vuota (oppure tagliane la sommità per svuotarla) e riempila con il tabacco. Infine metti in bocca la bustina, fra il labbro e i denti inferiori. Questo trucco ti permette di tenere il tabacco fermo, ma sappi che ne altera il sapore.
  8. 8
    Muovi il "boccone" in bocca così da poterlo masticare; stai molto attento a non ingoiarne nessun frammento. Non appena metti il tabacco in bocca, inizierai a produrre molta saliva. Si tratta di una normale reazione dell'organismo, dato che gli oli rilasciati dal tabacco interagiscono con la saliva all'interno della bocca.
    • Mastica con delicatezza così da non spezzare le foglie e rischiare di deglutirle. La presenza di tabacco in gola o nello stomaco ti farà vomitare, oltre al fatto che potresti soffrire di altri problemi nel lungo termine, quindi evita che questo accada.
  9. 9
    Dopo avere masticato per un po’, sputa. Arriccia le labbra e sputa i succhi del tabacco nella bottiglia vuota.
    • Man mano che mastichi, percepirai gli effetti della nicotina contenuta nel tabacco. Ti sentirai un po’ stordito, il battito cardiaco sarà più rapido e percepirai un ronzio generale, oltre a una sensazione di formicolio in bocca. La prima volta, potresti provare anche nausea e vertigini.
    • Assicurati di avere tolto il tappo alla bottiglia prima di sputare. A nessuno piace sputare sulle proprie scarpe o sul pavimento.
  10. 10
    Una volta che il sapore si è dissolto oppure se percepisci nausea e vertigini, sputa il tabacco. Toglilo con le dita e, senza sporcare in giro, buttalo nella spazzatura.
    • Risciacquati la bocca con dell'acqua stando molto attento a non deglutire i residui di tabacco o di succo. Dovresti anche lavare i denti perché l'alito avrà odore di tabacco.

Parte 3
Conoscere i Rischi per la Salute

  1. 1
    Ricorda che masticare tabacco comporta gli stessi rischi per la salute del fumo di sigaretta. Proprio come ogni altro prodotto del tabacco, anche quello da masticare contiene nicotina che l'organismo assorbe proprio come farebbe dalle sigarette e in quantità analoghe.
    • La maggior parte della gente che mastica tabacco ne diventa dipendente nonostante la reputazione di cattiva abitudine. Proprio come avviene con il fumo, smettere di far uso di tabacco da masticare conduce a una sintomatologia d’astinenza che prevede voglia intensa di tabacco, aumento dell’appetito, irritabilità e depressione.
    • Sebbene fosse un'abitudine consolidata fra i giocatori del passato, che masticavano il tabacco in campo, la lega americana di baseball attualmente vieta che se ne faccia uso e scoraggia gli assistenti delle squadre dall’acquistarlo per i giocatori.
    • Probabilmente l’esterno Bill Tuttle è il giocatore più conosciuto da citare quando si parla dei rischi correlati al tabacco da masticare. Dopo trent’anni passati a giocare e a far uso di tabacco nella lega professionale, Tuttle ha sviluppato un tumore tanto grosso che superava i tessuti della guancia e si estendeva sulla pelle. I medici hanno rimosso il tumore, risultato di decenni di questa cattiva abitudine, ma nel contempo anche gran parte del viso del giocatore è stata asportata. Il tabacco da masticare è costato a Tuttle la sua mandibola, la guancia destra, la maggior parte dei denti e gengive oltre che le papille gustative. Tuttle è morto di cancro nel 1998, ma ha passato il resto della sua vita a dissuadere le persone da questo vizio.
  2. 2
    Ricorda che sei ad alto rischio di sviluppare il cancro alla bocca, oltre a malattie e infezioni del cavo orale. Masticare il tabacco aumenta le possibilità di tumore alla bocca, alla gola, alle guance, alle gengive, alle labbra e alla lingua, oltre che al pancreas.
    • Un uso prolungato di questo prodotto porta a carie dentale. I boli di tabacco sono molto ricchi di zucchero (che contribuisce alla formazione della carie), inoltre contengono delle particelle abrasive che irritano le gengive e rovinano lo smalto dei denti, indebolendoli ed esponendoli a infezioni e malattie.
    • Lo zucchero e i componenti irritanti del tabacco causano anche la retrazione gengivale, soprattutto nella zona dove sei abituato a masticare il bolo. Questo porta a malattie gengivali che possono diventare molto gravi fino a distruggere i tessuti e l’osso che supportano i denti, con la loro conseguente caduta.
    • Masticare tabacco aumenta il rischio di sviluppare lesioni precancerose in bocca, chiamate leucoplachie, che in seguito possono diventare dei tumori.
    • Ogni anno, circa 30.000 americani scoprono di avere un cancro alla gola o alla bocca e circa 8.000 muoiono per queste malattie. Solo la metà di coloro a cui è stato diagnosticato un cancro alla gola o alla bocca sopravvive per oltre cinque anni.
  3. 3
    Sappi che ci sono altre malattie correlate all’uso del tabacco, come quelle cardiache e l’ictus. Alcuni tipi di tabacco che non si fuma, come quello da masticare, aumentano il ritmo cardiaco e la pressione arteriosa. Gli studi hanno riscontrato che un uso prolungato del tabacco da masticare aumenta il rischio di morte per ictus o malattie cardiache.
  4. 4
    Se stai cercando di smettere o non vuoi cadere nella tentazione di masticare il tabacco, chiedi aiuto. Alcuni fumatori passano a questo prodotto nella speranza di ridurre la loro dipendenza dal tabacco, ma si tratta di una strategia che raramente funziona, dato che anche quello da masticare dà assuefazione.
    • Se stai cercando di smettere di masticare il tabacco, parlane con il tuo medico così da trovare altri modi per assumere la nicotina (come i cerotti o le gomme da masticare).
    • Per ridurre la tua dipendenza prova dei sostituti da masticare come le gomme, la carne essiccata, le caramelle dure o la frutta disidratata.
    • Se non vuoi sviluppare la dipendenza, la cosa migliore da fare è quella di non provare il tabacco per nessuna ragione. Gli adolescenti che ne fanno uso hanno maggiori probabilità di diventare fumatori in futuro.

Consigli

  • Non cercare di baciare nessuno mentre mastichi tabacco.
  • Non è consigliabile masticare tabacco in spazi pubblici come nelle aule scolastiche o in aree chiuse come il negozio di alimentari, perché in questo luoghi è vietato fumare e l’uso del tabacco da masticare resta un’attività correlata.

Avvertenze

  • Una volta dipendente dal tabacco da masticare, è molto difficile smettere. Leggi questo articolo per ulteriori dettagli in merito.

Cose che ti Serviranno

  • Una bocca e uno stomaco davvero forti per sopportare il sapore del tabacco
  • Tabacco da masticare
  • Una bustina da tè vuota (facoltativa)
  • Un documento d’identità per dimostrare la tua età
  • Una bottiglia vuota o una tazza in cui sputare

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Hobby & Fai da Te

In altre lingue:

English: Chew Tobacco, Español: mascar tabaco, Deutsch: Tabak kauen, Português: Mascar Tabaco, Русский: жевать табак, Français: chiquer du tabac, Bahasa Indonesia: Mengunyah Tembakau

Questa pagina è stata letta 24 275 volte.
Hai trovato utile questo articolo?