Con il termine maturazione o indurimento del calcestruzzo si intende quel processo che impedisce alla gettata fresca di asciugarsi troppo rapidamente. Questo perché, se si lascia il calcestruzzo libero di asciugarsi, non si sviluppano i legami fra i vari ingredienti della miscela ottenendo un composto più debole che tende facilmente a creparsi. La superficie non sarà dura come dovrebbe essere.

Passaggi

  1. 1
    Lascia in posa la forma utilizzata per creare il blocco di calcestruzzo. La forma stessa lasciata attorno o al di sotto della gettata di calcestruzzo evita che lo stesso si asciughi troppo in fretta, quindi si può definire un agente di maturazione.
  2. 2
    Crea un ristagno d’acqua, come illustrato in figura. Per realizzarlo forma un bordo attorno al pezzo di calcestruzzo con della sabbia umida e poi aggiungi dell’acqua al “canale”. Questa tecnica ha degli svantaggi:
    • Richiede un po’ di lavoro e spesso si generano delle rotture che fanno fuoriuscire l’acqua.
    • Di solito si usa solo per un paio di giorni perché impedisce la prosecuzione dei lavori, mentre solitamente c’è molta pressione sui tempi di costruzione.
    • C’è il rischio concreto, soprattutto se è stata usata l’argilla o il terreno, di macchiare il calcestruzzo.
  3. 3
    Spruzza dell’acqua sopra la gettata. Puoi usare un innaffiatoio oppure il tubo da giardino leggermente schiacciato con le dita. Ecco gli svantaggi che devi considerare se usi questo metodo:
    • Elevato consumo di acqua.
    • Può essere fatto per un breve periodo di tempo. Il calcestruzzo dovrebbe essere sempre bagnato e non dovrebbe mai asciugarsi, cosa impossibile da realizzare.
  4. 4
    Usa una sorta di copertura che trattenga l’acqua spruzzata (come uno strato di sabbia o della juta). Questa però va tenuta bagnata altrimenti contribuisce ad assorbire l’umidità dal calcestruzzo.
  5. 5
    Usa un telo di plastica steso sopra la gettata per limitare il processo di evaporazione dell’acqua. Si tratta di una delle tecniche più efficienti per maturare il calcestruzzo. Di solito si usa un tubo da giardino per bagnare il calcestruzzo e poi si stende il telo facendo attenzione a “rimboccare” bene i bordi. Per alcune estensioni la plastica può essere usata un paio di volte. Il maggior vantaggio di questo metodo è che non ferma gli altri lavori, come l’erezione delle pareti, e il telo può essere lasciato in posa anche per settimane se necessario.
    • L’immagine mostra una colonna di calcestruzzo a cui è stata tolta la cassaforma ed è stata riavvolta in un telo di plastica trasparente. L’acqua che evapora resta intrappolata nella plastica sotto forma di condensa e permette alla colonna di rimanere umida.
  6. 6
    Usa degli oli o dei prodotti per la maturazione del calcestruzzo. Ne esistono di diversi tipi. Esistono delle emulsioni di acqua e cera che possono essere spruzzate direttamente sulla gettata con una pompa a mano. Sono solitamente di color bianco latte e si utilizzano sui vialetti anche prima che il calcestruzzo sia pronto per essere calpestato. Spesso vengono impiegati sui muri poiché possono rimanere sulle superfici per settimane e resistono alla luce solare. Pensaci bene prima di usare questi oli sui pavimenti interni in calcestruzzo, perché potrebbero impedire una corretta adesione fra le piastrelle in ceramica e la colla.
    • Altri tipi di prodotti per la maturazione sono a base di alcool polivinilico, resina o gomma clorurata. Sono disponibili anche colorati la cui tinta si sfuma con il passare del tempo.
    Pubblicità

Consigli

  • Il clima caldo e ventoso rende più veloce il processo di asciugatura.
  • Dovrai spendere parecchio per acquistare un buon prodotto e potresti perderne altrettanto se non lo fai maturare.
  • Se non permetti una buona maturazione, sprechi del denaro e rovini un buon cemento anche se si tratta di una piccola gettata per il capanno in giardino.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Rimuovere una Placca Antitaccheggio

Come

Liberare lo Scarico della Doccia

Come

Verniciare una Bicicletta

Come

Chiudere l'Impianto Idraulico Facilmente e Velocemente

Come

Verniciare il Cemento

Come

Sistemare un Letto che Cigola

Come

Autoprodurre Argilla Polimerica

Come

Tingere il Poliestere

Come

Sistemare i Graffi sui Pavimenti di Parquet

Come

Rimuovere la Ruggine dalla Bicicletta

Come

Costruire una Scala

Come

Creare Angoli Retti Usando la Proporzione 3 4 5 del Teorema di Pitagora

Come

Creare una Tasca da Pasticcere

Come

Rimediare a uno Slime Liquido
Pubblicità

Riferimenti

  1. http://www.builderbill-diy-help.com/curing-concrete.html -Fonte di questo articolo, condiviso con il permesso dell’autore.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 7 668 volte
Categorie: Fai da Te
Questa pagina è stata letta 7 668 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità