Come Memorizzare il Vocabolario

In questo Articolo:Creare delle AssociazioniCreare un Ambiente Interattivo per l'ApprendimentoEsercitarsi con le Tecniche6 Riferimenti

Molte persone sono intimorite all'idea di imparare un nuovo vocabolario, perché ritengono che sia solo questione di memorizzazione meccanica. Per fortuna, la realtà è ben diversa; che tu stia imparando una nuova lingua straniera o voglia migliorare la tua lingua madre, hai a disposizione diversi strumenti per interiorizzare nuovi termini e non limitarti a impararli a memoria. Sfrutta tutte le tecniche possibili ed esercitati spesso.

Parte 1
Creare delle Associazioni

  1. 1
    Inventa delle associazioni di parole. A prescindere se vuoi ampliare il lessico della tua lingua madre o imparare quello straniero, le associazioni mentali ti permettono di memorizzare nuovi termini. Quelle assurde, pittoresche o ridicole sono probabilmente le più efficaci per interiorizzare un nuovo vocabolario.
    • Se stai studiando una lingua straniera, associa le parole nuove a quelle della tua lingua madre. Se ci sono delle somiglianze con un termine che già conosci, crea un'immagine mentale che colleghi il nuovo vocabolo a quello della tua madrelingua. Per esempio, la parola spagnola "vinagre", che significa aceto, ricorda le parole italiane "vino acre", che ti aiutano a immaginare un vino ormai imbevibile, quindi l'aceto!
    • Le associazioni di parole sono utili anche per imparare nuove parole nella lingua d'origine. Per esempio, il termine "concava", un aggettivo che indica la presenza di una rientranza o una depressione, può essere associato a "con cava", cioè qualcosa con una cavità, una rientranza, appunto "concava". Puoi quindi creare l'associazione con una superficie con un buco, per ricordare il termine in questione.
    • Quando inventi delle associazioni, fai in modo di visualizzare l'immagine in maniera chiara e cerca di portarla alla mente diverse volte al giorno, in modo che si fissi nella tua memoria.[1]
  2. 2
    Usa le tecniche mnemoniche. Rappresentano una variante al metodo delle associazioni fra parole simili e sfruttano degli schemi mentali per aiutarti a ricordare.[2]
    • Ad esempio, il temine inglese "abrogate", che significa rifiutare o annullare, può essere suddiviso in una serie di lettere che lo compongono. Puoi quindi considerare "abrogate" come "a"+"bro"+"gate" e visualizzare un (a) bro (brother – amico/fratello) davanti al tuo cancello (gate) mentre gli "rifiuti" l'accesso.
    • Proprio come le associazioni, anche le tecniche mnemoniche sono più efficaci quando mettono in relazione nuovi concetti ad altri già noti.
  3. 3
    Cerca di essere il più creativo possibile. Risulta spesso più semplice ricordare delle cose bizzarre o strane rispetto a quelle banali, quindi non frenare la tua fantasia.[3]
    • Per esempio, la parola "banale" significa "ovvio o privo di originalità"; per aiutarti a ricordarne la definizione, puoi immaginarti delle bucce di banane (perché "banale" ha una qualche assonanza con "banane") che galleggiano nel canale (perché "canale" fa rima con banale"). Questa immagine è abbastanza forte da favorire il processo di memorizzazione, ma allo stesso tempo riporta alla mente qualcosa di "poco significativo", permettendoti di risalire al significato.

Parte 2
Creare un Ambiente Interattivo per l'Apprendimento

  1. 1
    Integra le nuove parole nel tuo ambiente. Metti dei post-it con degli appunti oppure appendi dei grandi fogli di carta bianca nelle stanze che frequenti di più, come il bagno o la cucina. Scrivi i nuovi termini e le loro definizioni sui foglietti, man mano che ti imbatti in essi. In questo modo, avrai molte occasioni di rileggere gli appunti durante la giornata.
    • Se hai difficoltà a ricordarla, scrivi anche la definizione della parola.
    • A lato, puoi inoltre disegnare una piccola immagine che rappresenta il significato del vocabolo, in modo da consolidare l'associazione.
    • Quando studi delle parole straniere, cerca di scrivere sui post-it quelle relative agli oggetti di uso comune, come "mirror" (specchio) o "table" (tavolo). Attacca i foglietti sugli elementi corrispondenti, per rafforzare la correlazione mentale.
  2. 2
    Fai in modo che i nuovi termini entrino a far parte della tua vita. Usarli per formare delle frasi che fanno riferimento alla tua quotidianità ti permette di costruire dei legami stretti e importanti.[4]
    • Ad esempio, se vuoi imparare come usare l'aggettivo "celeste", che indica una gradazione del colore blu, scrivilo in diverse frasi correlate alla tua situazione e ambiente attuale: "La bottiglia del mio nuovo shampoo è di un impressionante colore celeste", "L'acqua di questa laguna è celeste".
  3. 3
    Trasforma l'apprendimento in un gioco. Più il tempo dedicato allo studio del nuovo vocabolario è divertente, maggiori sono le probabilità di rispettare l'impegno e apprendere.
    • Esistono molti giochi online dedicati proprio a questo argomento. Puoi fare qualche ricerca e trovare anche delle applicazioni per smartphone o tablet. In questa pagina (in inglese) puoi trovare un elenco dei siti dedicati ai giochi di parole anglosassoni. Se preferisci invece consultare diversi software per lo studio delle parole, puoi fare affidamento a questo sito (in inglese).
    • Se desideri dei giochi offline, puoi cercare alcuni generatori di cruciverba o enigmistica.
  4. 4
    Tieni traccia del tuo lavoro. Questa tecnica è molto utile se tendi ad apprendere in maniera visiva.
    • Un altro strumento utile per imparare nuovi termini è il sito Quizlet! Sebbene sia in inglese, è di facile utilizzo.
    • Crea un diario o un quaderno delle parole, annotando i nuovi termini e le loro definizioni. Scrivili spesso, in base alle tue necessità, per fissarli nella tua memoria.
    • Inventa delle storie con le nuove parole. Puoi scrivere dei semplici racconti che incorporino i termini, oppure affrontare una sfida maggiore e comporre un testo che preveda solo i nuovi termini che stai imparando.
    • Traccia dei disegni che rappresentano il significato dei vocaboli e che accompagnano le definizioni. Realizza una storyboard, se preferisci esprimerti in maniera artistica.

Parte 3
Esercitarsi con le Tecniche

  1. 1
    Trova i metodi che sono più efficaci per te. Potrebbe essere necessario provare una serie di tecniche di apprendimento, prima di trovare quella migliore per le tue esigenze.
  2. 2
    Usa le flashcard. Si tratta di uno dei metodi più radicati nel tempo e rappresenta lo strumento più semplice e utile per studiare i vocaboli.
    • Scrivi ogni parola che impari sul fronte di una cartolina o di un foglio di carta e la definizione sul retro.
    • Usa le flashcard diverse volte al giorno, cercando di ricordare la definizione del termine, prima di controllarla sul lato posteriore.
    • Esistono diverse applicazioni per smartphone e tablet dedicate alle flashcard e che rappresentano una soluzione più accessibile e trasportabile. A questo scopo, puoi fare qualche ricerca online o direttamente sullo store delle applicazioni del tuo dispositivo mobile.
  3. 3
    Fai in modo di imbatterti spesso in nuove parole. Leggi dei testi che usano il lessico che vorresti acquisire nella lingua che hai prescelto. Leggere, annotare e scrivere i nuovi termini è un esercizio efficace per espandere il vocabolario ed esercitarti.[5]
    • Se stai cercando di migliorare la proprietà di linguaggio della tua lingua madre, ad esempio a un livello universitario, leggi articoli di giornali accademici, le pubblicazioni scientifiche e i quotidiani più rinomati.
    • Se stai apprendendo un nuovo idioma, leggi articoli e testi adatti al tuo attuale livello. Se sei un principiante, leggi libri per bambini per rafforzare le basi. Se hai delle capacità a livello intermedio, prova i libri per ragazzi e così via.
    • Leggere un libro che già conosci e che è stato tradotto nella tua lingua madre con un lessico a te comprensibile, è un metodo divertente ed efficace per esercitare le abilità e ampliare il vocabolario.
  4. 4
    Mettiti alla prova. Sottoponendoti spesso a dei test, puoi migliorare e impegnarti con termini più difficili.
    • Esistono diversi siti web che offrono dei quiz linguistici e che ti aiutano a studiare. Non trascurare quelli di enigmistica e di parole crociate, dato che si basano proprio sulle parole e le loro definizioni. In certi casi, puoi impostare un livello di difficoltà e aumentarlo man mano che il numero dei vocaboli che conosci aumenta. Puoi anche personalizzarli fornendo un elenco di vocaboli che verranno usati nei quiz.
  5. 5
    Usa le nuove parole con la maggiore frequenza possibile. Cerca di inserirle nelle tue conversazioni quotidiane, nei testi scritti e ogni volta che ne hai l'opportunità.
    • Più usi i termini e meglio riuscirai a comprenderne e ricordarne le sfumature di significato.[6]

Consigli

  • Sii consapevole dei tuoi limiti. Non cercare di imparare più di dieci parole nuove ogni giorno; 3 o 4 termini sono l'ideale per poterli ricordare efficacemente.
  • Fai attenzione ai prefissi e suffissi. Se impari questi elementi comuni delle parole, puoi apprendere e perfino dedurre il significato di altri termini che usano lo stesso suffisso e/o prefisso.
  • Studia delle frasi invece delle singole parole. Se stai imparando una nuova lingua, apprendere delle intere frasi è un buon metodo, non solo per familiarizzare con la composizione dei periodi, ma anche per ricordare delle parole utili nella vita di tutti i giorni. In questo modo, quando devi dire qualcosa, hai a disposizione una serie di frasi già pronte, invece di singoli termini.
  • È di estrema importanza continuare a ripetere. Per poter imparare sempre più termini, è indispensabile la continua esposizione alle nuove parole, grazie ai post-it disseminati per casa o attraverso test frequenti.
  • Usa Quizlet. È un sito web in inglese ideato specificamente per aiutare a studiare; in pratica, è una raccolta online di flashcard, grazie alle quali puoi costantemente mettere alla prova le tue conoscenze.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 81 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Istruzione & Comunicazione

In altre lingue:

English: Memorize Vocabulary, Español: memorizar vocabulario, Русский: запоминать слова, 中文: 背单词, Deutsch: Vokabeln lernen, Français: enrichir son vocabulaire, Bahasa Indonesia: Menghafal Kosa Kata, Nederlands: Nieuwe woorden leren

Questa pagina è stata letta 3 178 volte.
Hai trovato utile questo articolo?