Imparare le date a memoria è molto utile per le lezioni di storia, per ricordare i compleanni, per divertirsi e per molte altre ragioni; ciononostante, parecchie persone hanno difficoltà a memorizzare le serie di numeri o i gruppi di date. Creando delle associazioni forti e intense con le date, hai però maggiori probabilità di ricordarle; se continui a ripetere e a mettere in pratica quello che impari, sei in grado di fissare le date nella tua mente.

Parte 1 di 2:
Creare delle Associazioni

  1. 1
    Visualizza delle immagini vivide.[1] [2] Se sei in grado di creare delle immagini molto intense da associare alle date, hai meno difficoltà a memorizzarle; più l'immagine è ridicola, strana o stravagante e meglio è!
    • Ad esempio, se stai cercando di imparare a memoria l'anno di nascita di George Washington, il 1732, puoi immaginare un ragazzetto che indossa una parrucca come quella del presidente, che taglia un albero di ciliegie e ripete la frase "Non posso dire una bugia".
    • Allo stesso modo, puoi pensare a una persona vestita come George Washington che butta in aria 1732 biglietti da un dollaro (questa banconota riporta il ritratto di Washington sulla lato anteriore).
  2. 2
    Sfrutta il tuo corpo.[3] Puoi creare delle forti associazioni usando in maniera attiva il tuo corpo quando cerchi di memorizzare le informazioni. Camminare mentre studi, eseguire dei movimenti con la mano mentre impari certe date o anche cantarle, migliora la memoria. Ecco qualche suggerimento:
    • Solleva un braccio in maniera teatrale, come un oratore romano, quando cerchi di ricordare l'anno 44 a.C, quando l'imperatore Giulio Cesare è stato assassinato.
    • Impara a memoria le date cantandole sulla melodia della tua canzone preferita.
  3. 3
    Organizza le informazioni.[4] [5] Se riesci a raggruppare le date che devi imparare in una maniera che abbia senso, hai maggiori probabilità di ricordarle. La ragione risiede nel fatto che è molto complicato memorizzare dei frammenti di informazioni non correlati fra loro. Mentre dedichi un po' di tempo ogni giorno a studiare queste informazioni, cerca una maniera di classificarle e organizzarle; ad esempio:
    • Se stai cercando di interiorizzare una serie di date storiche, crea una linea temporale; così facendo, puoi trovare una qualche relazione fra le varie informazioni e visualizzare le connessioni logiche. Più riesci a contestualizzare le date e più avranno significato; di conseguenza, saranno più facili da ricordare.
    • Se stai cercando di imparare le date di compleanno dei familiari, disegna un albero genealogico per visualizzare ogni parente. Mentre studi ogni giorno, puoi visualizzare di "arrampicarti" sull'albero e raggiungere le varie date.
  4. 4
    Assegna una lettera a ciascun numero che compone la data.[6] Puoi migliorare la memoria creando delle associazioni, ad esempio fra le lettere e i numeri. Potresti ricordare l'anno "1066" (della battaglia di Hastings), il "1215" (quando venne scritta la Magna Carta) o il "1776" (l'anno della Dichiarazione di Indipendenza) associando delle serie alfabetiche come "TZGG", "TNTL" e "TKKG" in base a questo schema:
    • 0 = Z, perché la parola "zero" inizia con "z";
    • 1 = T, perché la cifra "1" e la lettera maiuscola "T" si scrivono con un solo tratto verso il basso;
    • 2 = N, perché ruotando la lettera in senso orario di 90° ottieni una figura che ricorda il numero "2";
    • 3 = M, perché ruotando la lettera in senso orario di 90° ottieni una figura che ricorda il numero "3";
    • 4 = R, perché il numero "4" ricorda una lettera "R" speculare;
    • 5 = L, dato che la lettera "L" nei numeri romani corrisponde a "50";
    • 6 = G, in quanto il numero e la lettera hanno una grafia simile;
    • 7 = K, perché se ruoti la lettera in senso orario assomiglia a un "7" allo specchio;
    • 8 = B, perché sono molto simili fra loro;
    • 9 = P, perché la lettera "P" ricorda l'immagine speculare del "9".
  5. 5
    Crea delle associazioni dettagliate.[7] [8] Se sviluppi delle correlazioni più ricche di dettagli e con molti elementi figurativi, sei in grado di ricordare meglio le date. Una tecnica valida consiste nell'usare la serie di lettere descritta in precedenza per inventare delle frasi divertenti e facili da ricordare. Ecco alcuni esempi:
    • Stai cercando di ricordare il "1861", l'anno dell'unità d'Italia.
    • Puoi formare la serie di lettere "TBGT" usando le associazioni descritte in precedenza.
    • A questo punto, puoi inventare la frase "Tante Battaglie Garibaldi Tentò", dove ogni lettera iniziale corrisponde alla serie "TBGT".
    • Questa frase ti aiuta a ricordare la data perché utilizza le lettere associate a "1861" e le battaglie di Garibaldi sono state decisive per portare all'unità della nazione.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Esercitare la Memoria

  1. 1
    Concentrati sulle date che devi imparare.[9] [10] Solitamente si perde immediatamente il 50% delle informazioni di quello che si studia, è quindi molto importante concentrarsi.[11] Puoi iniziare ricordando semplicemente a te stesso che devi o vuoi memorizzare le date. Focalizzandoti in questo modo, puoi interiorizzare fra il 20% e il 60% in più delle nozioni.[12] Esistono molti metodi pratici per concentrarsi durante lo studio, ad esempio:
    • Riducendo le distrazioni; cerca di studiare in un ambiente silenzioso e privo di stress;
    • Focalizzando intenzionalmente gli occhi sulle date che vuoi memorizzare; cerca di "ripercorrere" le linee dei numeri con lo sguardo;
    • Quando ti imbatti in una data che devi imparare a memoria, prenditi un momento per scriverla con consapevolezza pensando "devo ricordarla" mentre lo fai;
    • Visualizzati mentre scrivi il numero ogni volta che lo pensi; per esempio, immaginati mentre scrivi la data su una lavagna.
  2. 2
    Ripeti spesso le date.[13] [14] Più ripeti le informazioni che devi apprendere e maggiori sono le probabilità di ricordarle. Dato che l'essere umano perde la maggior parte delle nozioni nel giro di 24 ore, è importante non solo ripeterle appena si apprendono, ma anche con una certa frequenza. Se continui a esercitarti e a ripassare le date ogni giorno, aumenti le tue capacità di memoria; se ti eserciti in questa maniera per 30 giorni, sarai probabilmente in grado di ricordare le date per gli anni a venire.[15]
    • Se devi imparare una serie di date per un esame o per un'altra occasione, ripassale più spesso che puoi, dedicando allo studio almeno qualche minuto ogni giorno.
  3. 3
    Usa le flashcard.[16] Si tratta di un metodo di studio che aiuta a memorizzare le informazioni; se utilizzato in maniera corretta, è di grande aiuto.
    • Usando un mazzo di carte (o un programma informatico analogo), scrivi le date che devi ricordare su un lato e l'evento corrispondente sull'altro lato.
    • Mettiti alla prova mescolando le carte, leggendo la data e cercando di ricordarne il significato. Puoi anche procedere al contrario, leggendo l'evento e provando a ricordare la data.
    • A ogni sessione, togli le carte che corrispondono alle date che ricordi bene e continua a esercitarti con le più ostiche finché non le hai memorizzate tutte.
    • Esercitati usando spesso le flashcard, ma solo per pochi minuti alla volta. Se cerchi di imparare a memoria troppe nozioni in una volta sola, non sarai in grado di interiorizzarle.
  4. 4
    Usa le date. Quando le devi imparare, più le utilizzi e più probabilità hai di ricordarle. Discuti degli argomenti di studio con la famiglia e gli amici, rifletti su di essi fra te e te e scrivi le date ogni volta che puoi; in questa maniera, riuscirai a ricordarle tutte!
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Prepararsi per un Esame di Storia

Come

Memorizzare le Lezioni di Storia

Come

Studiare

Come

Trovare la Motivazione per Studiare

Come

Prendere Voti Alti

Come

Prendere Appunti con il Metodo Cornell

Come

Prendere Sempre il Massimo dei Voti senza Studiare Molto

Come

Arricchire il proprio Vocabolario

Come

Concentrarsi sullo Studio

Come

Memorizzare Velocemente una Poesia

Come

Migliorare la Memoria

Come

Studiare Bene

Come

Ricordare Meglio le Cose che Studi

Come

Presentare i Numeri ai Bambini della Scuola dell'Infanzia
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Megan Morgan, PhD
Co-redatto da:
Dottorato di Ricerca in Inglese
Questo articolo è stato co-redatto da Megan Morgan, PhD. Megan Morgan lavora come Consulente Accademica per il Programma Laureati presso la School of Public & International Affairs all'Università della Georgia. Ha realizzato un Dottorato di Ricerca in Inglese nell'Università della Georgia nel 2015. Questo articolo è stato visualizzato 10 720 volte
Questa pagina è stata letta 10 720 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità