Scarica PDF Scarica PDF

La solubilità indica la capacità di un composto di sciogliersi completamente in acqua. Un composto insolubile forma un precipitato nella soluzione; tuttavia, potrebbe essere anche parzialmente insolubile, ma quando si svolgono problemi di chimica a scuola, viene considerato non solubile.[1] Memorizzare le regole di questo fenomeno semplifica parecchio i calcoli delle equazioni chimiche. Dedicando allo studio un po' di tempo, impegno e con qualche trucco mnemonico, puoi imparare queste regole a memoria in men che non si dica.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Imparare le Regole della Solubilità

  1. 1
    Ricorda che i sali che contengono gli elementi del gruppo 1A sono solubili. La tavola periodica è organizzata in righe e colonne, che sono chiamate rispettivamente periodi e gruppi. La prima colonna contiene gli elementi del gruppo 1A che sono i metalli alcalini: Li, Na, K, Cs e Rb.[2]
    • Per esempio: KCl e LiOH sono solubili in acqua.[3]
  2. 2
    Sappi che i sali che contengono nitrati, clorati e acetati sono idrosolubili. Quando un nitrato (NO3-), un clorato (ClO3-) o un acetato (CH3COO-) formano un sale, quest'ultimo si scioglie in acqua.[4]
    • Per esempio, KNO3, NaClO3 e CH3COONa sono tutti solubili.[5]
  3. 3
    Comprendi che tutti i sali d'ammonio sono solubili. Lo ione ammonio (NH4+) fa sì che il composto si dissoci completamente in presenza di acqua e non ci sono eccezioni a questa regola.[6]
    • NH4OH è solubile anche se contiene un idrossido.
  4. 4
    Ricorda che la maggior parte dei composti idrossidi è insolubile. Alcuni di essi sono leggermente solubili, come quelli formati con gli elementi del gruppo 2 (Ca, Sr e Ba). L'eccezione a questa regola è costituita dai sali idrossidi formati con gli elementi del gruppo 1, dato che quelli che rientrano nel gruppo 1A sono sempre solubili.[7]
    • Per esempio: Fe(OH)3, Al(OH)3 e Co(OH)2 sono insolubili, ma non LiOH e NaOH.
  5. 5
    Riconosci che i sali che contengono i non metalli del gruppo 17 si sciolgono generalmente in acqua. Questi sono il cloro (Cl-), il bromo (Br-) e lo iodio (I-). Le eccezioni a questa regola sono l'argento, il piombo e il mercurio; i composti realizzati con questi non metalli e ioni non sono solubili.[8]
    • Ad esempio, AgCl e Hg2Cl2 non si sciolgono in acqua.
    • Nota che PbCl2, PbBr2 e PbI2 sono solubili in acqua molto calda.[9]
  6. 6
    Considera che la maggior parte dei carbonati, cromati e fosfati è insolubile. Le formule chimiche per questi composti sono: CO3 (carbonati), CrO4 (cromati) e PO4 (fosfati). Fanno eccezione a questa regola i metalli del gruppo 1A e i composti con NH4+ che sono solubili.
    • Per esempio, i composti come CaCO3, PbCrO4 e Ag3PO4 non si sciolgono in acqua, mentre i composti come Na3PO4 e (NH4)2CO3 sono solubili.
  7. 7
    Ricorda che la maggior parte dei sali solfato è solubile. I sali che contengono il gruppo SO4 si sciolgono in acqua, fatta eccezione per gli ioni: Ca+2, Ba+2, Pb+2, Ag+, Sr+2 e Hg+2. I sali solfato che li contengono non si sciolgono in acqua.[10]
    • Ad esempio: Na2SO4 è completamente idrosolubile, ma CaSO4 e BaSO4 non lo sono.[11]
  8. 8
    Sappi che la maggior parte dei solfuri è insolubile. Come per le altre regole sopra descritte, ci sono delle eccezioni che riguardano bario, calcio, magnesio, sodio, potassio e ammonio; gli unici solfuri che si sciolgono in acqua sono quelli composti con tali elementi.[12]
    • Per esempio: CdS, FeS e ZnS sono tutti insolubili.[13]
    • I solfuri dei metalli di transizione sono altamente insolubili.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Usare le Tecniche Mnemoniche

  1. 1
    Usa l'acronimo NAG SAG. Si tratta di un metodo semplice per ricordare i composti solubili e le eccezioni alle regole. Scrivi l'acronimo e impara a memoria il significato di ciascuna lettera;[14] sebbene non includa tutte le regole della solubilità in acqua, ti permette di ricordarne parecchie. Ciascuna lettera rappresenta delle molecole solubili.
    • N: nitrati (NO3-);
    • A: acetati (CH3COO-);
    • G: metalli alcalini del gruppo 1 (Li+, Na+ e così via);
    • S: solfuri (SO4-2);
    • A: ioni ammonio (NH4+);
    • G: non metalli del gruppo 17 (F-, Cl-, Br-, I- e così via).
  2. 2
    Scrivi l'acronimo PMA per la prima eccezione. La lettera "P" indica Pb+2 (piombo); "M" sta per mercurio (Hg2+2) e "A" per argento (Ag+). Questi tre ioni non sono mai solubili in acqua quando formano un composto con un gruppo solfato o un non metallo del gruppo 17.[15]
    • Quando scrivi questi acronimi che ti aiutano a memorizzare, metti un asterisco vicino a PMA e un altro simile vicino alle lettere "S" e "G" di SAG per ricordare che sono eccezioni.
  3. 3
    Considera le parole Castro Bar che rappresentano la seconda eccezione. Per quanto ti possano sembrare buffe, aiutano però a memorizzare i tre ioni: calcio (Ca+2), stronzio (Sr+2) e bario (Ba+2), che non sono mai solubili con i solfati.[16]
    • Anche in questo caso, metti una crocetta vicino alle parole Castro Bar e un'altra in prossimità della "S" di SAG per ricordare che sono le eccezioni alla solubilità dei solfati.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Imparare a Memoria le Informazioni di Base

  1. 1
    Ripassa spesso il materiale di studio. Ricordare delle informazioni a memoria richiede tempo e sforzo. Più spesso rileggi gli argomenti di chimica e maggiori probabilità ci sono di ricordarle in seguito; rileggi spesso le regole e mettiti alla prova ogni giorno.
    • Chiedi ad amici e parenti di farti delle domande sulla solubilità durante il pranzo o la cena.
    • Tieni a portata di mano una copia cartacea delle regole, nel caso avessi qualche vuoto di memoria.
  2. 2
    Prepara e sfrutta le flashcard. Rappresentano un mezzo di studio molto utile che permette di ripassare e memorizzare rapidamente parecchi argomenti.[17] Realizza delle tessere con le regole della solubilità e alcuni esempi di composti; utilizzale e ripassale finché non impari quali sono i composti solubili e insolubili.
    • Portale con te ovunque e utilizzale quando sei seduto in macchina o aspetti gli amici.
    • Ogni volta che non ricordi un dettaglio è un buon momento per ripassare l'argomento con le flashcard.
  3. 3
    Sfrutta le mnemotecniche. Si tratta di una serie di "trucchi" che permettono di imparare rapidamente a memoria le informazioni in maniera semplice;[18] quando sfrutti tali tecniche, vale la pena scriverle diverse volte finché non le hai interiorizzate. Gli acronimi e i vari metodi sono utili solo se sai cosa significano!
    • Esercitati spesso a scrivere gli acronimi o le frasi che permettono di memorizzare le regole indicando anche il significato di ciascuna lettera.
    • Quando fai un esame o un compito in classe, per prima cosa scrivi questi acronimi, in modo da poterli consultare per il resto del tempo.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Scrivere la Configurazione Elettronica di Qualsiasi ElementoScrivere la Configurazione Elettronica di Qualsiasi Elemento
Calcolare la Resa Percentuale in ChimicaCalcolare la Resa Percentuale in Chimica
Fare il Dentifricio dell'ElefanteFare il Dentifricio dell'Elefante
Calcolare il pHCalcolare il pH
Bilanciare le Equazioni ChimicheBilanciare le Equazioni Chimiche
Calcolare la Resa TeoricaCalcolare la Resa Teorica
Leggere la Tavola PeriodicaLeggere la Tavola Periodica
Calcolare l'ElettronegativitàCalcolare l'Elettronegatività
Diluire le SoluzioniDiluire le Soluzioni
Preparare le Soluzioni ChimichePreparare le Soluzioni Chimiche
Convertire Grammi in MoliConvertire Grammi in Moli
Calcolare la Massa PercentualeCalcolare la Massa Percentuale
Calcolare l'Ordine di Legame in ChimicaCalcolare l'Ordine di Legame in Chimica
Trovare il Numero di ElettroniTrovare il Numero di Elettroni
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Meredith Juncker, PhD
Co-redatto da:
Dottoranda in Biochimica e Biologia Molecolare
Questo articolo è stato co-redatto da Meredith Juncker, PhD. Meredith Juncker è una dottoranda in Biochimica e Biologia Molecolare al Louisiana State University Health Sciences Center. I suoi studi si concentrano sulle proteine e sulle malattie neurodegenerative. Questo articolo è stato visualizzato 24 061 volte
Questa pagina è stata letta 24 061 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità