Le necessità visive di un bambino sono molto importanti. A un certo punto, tu e tuo figlio potreste decidere che gli occhiali non sono la correzione ottica più adatta al suo stile di vita; in questo caso, devi valutare con un oculista e un optometrista l'opportunità di usare le lenti a contatto (LAC). Tuttavia, quando porterete a casa le nuove lenti, il bambino avrà bisogno di un po' di assistenza. Sebbene il solo pensiero di inserire le LAC negli occhi di un bimbo possa farti paura, puoi riuscirci con un po' di pratica e pazienza.

Parte 1 di 3:
Inserire le Lenti a Contatto negli Occhi di un Bambino

  1. 1
    Lava le mani con acqua calda, sapone e asciugale con cura. Se stai usando un asciugamani, accertati che non restino fibre o pelucchi sul dito indice che userai per inserire le LAC.
    • Non asciugare le mani con la carta assorbente, perché tende a lasciare più fibre sul dito.
  2. 2
    Posiziona il bambino in modo che sia rivolto verso di te. Chiedigli di guardare in avanti e leggermente verso l'alto, mentre tiene la testa un po' inclinata all'indietro. Cerca di non chinarti immediatamente sopra i suoi occhi, perché lo faresti ammiccare parecchio per una reazione istintiva. Al contrario, appoggia la sua spalla sul tuo fianco, in modo che si trovi lateralmente rispetto al tuo corpo invece che di fronte.
  3. 3
    Appoggia la lente a contatto sul dito indice con la parte concava sia rivolta verso l'alto, in modo che abbia la forma di una ciotola. Così facendo, ti assicuri che non sia al rovescio. Accertati che sia la lente giusta per l'occhio in cui la inserirai. È probabile che il bambino abbia una correzione ottica differente per ciascun occhio, assicurati quindi di avere scelto la LAC con il potere corretto.
    • Molti contenitori per le LAC riportano una sigla per aiutarti a riconoscere la destra dalla sinistra; ad esempio, su un compartimento puoi leggere la lettera "R" (per "right", destra).
  4. 4
    Chiedi al bimbo di aprire l'occhio il più possibile. Probabilmente dovrà sollevare delicatamente la pelle della palpebra superiore verso il sopracciglio usando il dito indice per tenere l'occhio spalancato e permettere l'inserimento. Sarà necessario anche tirare la palpebra inferiore verso la guancia.
  5. 5
    Appoggia delicatamente la LAC nell'occhio aperto del bimbo mentre guarda verso l'alto. La lente dovrebbe aderire più o meno come una ventosa non appena entra in contatto con la superficie oculare. Cerca di centrarla sull'iride.
    • Mentre ti avvicini all'occhio, chiedi al bimbo di non mettere a fuoco la lente e il tuo dito, altrimenti c'è il rischio che inizi ad ammiccare prima che tu abbia portato a termine la procedura. Incoraggialo invece a guardare leggermente a destra del tuo dito, mantenendo lo sguardo verso l'alto.
    • Controlla che la LAC sia ben lubrificata con la soluzione salina, così non si asciuga troppo. In caso contrario, non si staccherà facilmente dal dito quando l'appoggerai all'occhio.
  6. 6
    Chiedi al bimbo di ammiccare lentamente. In questo modo permette alla lente di adattarsi alla curvatura dell'occhio. Potrebbe essere necessario ammiccare un paio di volte prima che la LAC si posizioni correttamente. Verifica che non chiuda e apra gli occhi troppo velocemente, perché potrebbe far uscire la lente.
  7. 7
    Ripeti il procedimento per l'altro occhio.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Prendersi Cura delle Lenti a Contatto del Bambino

  1. 1
    Aiuta il bimbo a mettere le lenti solo per un breve periodo. È importante a un certo punto insegnargli a inserirle da solo. Molti optometristi vogliono che il bimbo faccia pratica con un paio di lenti di prova nel loro studio. Mettendole da solo, si riducono gli episodi di ammiccamento istintivo durante la procedura.
    • Uno studio recente ha riscontrato che i bambini di 8-9 anni sono perfettamente in grado di inserire le lenti a contatto in autonomia.[1]
  2. 2
    Monitora le abitudini di pulizia del piccolo. Accertati che sappia che non deve mai lavare le LAC con la propria saliva o l'acqua di rubinetto; dovrebbe invece usare solo le soluzioni e i disinfettanti consigliati dall'optometrista. Dovrebbe inoltre riporle in un disinfettante approvato dall'optometrista per tutta la notte o quando non le usa.[2]
  3. 3
    Osserva le sue abitudini di utilizzo delle LAC. Se inserisce regolarmente le lenti giornaliere, verifica che le getti alla sera e che non le tenga per un periodo prolungato. Dovresti anche assicurarti che non le tenga negli occhi quando dorme, a meno che l'optometrista gli abbia consigliato quelle per porto prolungato.
  4. 4
    Esamina le corrette tecniche di inserimento. Se a portare le lenti è tua figlia e applica il make-up, devi essere sicuro che sappia che deve inserire le LAC prima di usare i trucchi. Dovresti anche accertarti che utilizzi cosmetici e prodotti per la pelle ipoallergenici.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Decidere se le Lenti a Contatto sono Adatte per il Bambino

  1. 1
    Considera lo stile di vita del piccolo. È molto attivo? Pratica molti sport o prende parte a parecchie attività di gruppo, durante le quali gli occhiali potrebbero essere di intralcio? È preoccupato di rompere gli occhiali mentre gioca? Il 36% degli optometristi afferma che i genitori chiedono che i figli indossino le LAC affinché possano partecipare pienamente alle attività sportive.[3]
    • Le lenti a contatto migliorano la visione periferica del bimbo quando prende parte allo sport.
  2. 2
    Valuta la sua autostima. Gli occhiali hanno un impatto negativo sulla considerazione che ha di sé? Ha una pessima immagine del suo aspetto perché crede che gli occhiali lo facciano apparire strano o diverso? Studi recenti indicano che indossare le lenti a contatto migliora molto l'autostima del bambino e lo aiuta a sentirsi più a suo agio quando partecipa ad attività di gruppo.[4]
  3. 3
    Considera le abitudini del piccolo. È bravo a rispettare le istruzioni e a portare a termine i suoi compiti quotidiani? Tiene regolarmente il letto e la sua camera ordinati e puliti? Se è responsabile e maturo, è un buon candidato per prendersi cura anche delle lenti a contatto.[5]
  4. 4
    Parla con l'oculista in merito all'opportunità di fargli indossare le LAC. Gli oculisti le prescrivono spesso ai bambini di 10-12 anni, di solito in associazione a un paio di occhiali; a questa età le lenti a contatto vengono considerate come una correzione ottica secondaria. Circa il 12% dei medici prescrive le lenti a contatto per i bambini di 8-9 anni e un altro 12% per quelli che hanno meno di otto anni.[6]
    • Per i piccoli pazienti si opta in genere per le LAC giornaliere monouso, in modo da ridurre il rischio di manutenzione e manipolazione in condizioni poco igieniche. Nel lungo periodo, le lenti a contatto giornaliere risultano solitamente più costose rispetto a quelle che durano di più.
    • In casi rari gli oculisti prescrivono lenti a contatto per neonati che soffrono di cataratta congenita.
    • Se il bimbo soffre di allergie stagionali, potrebbe non essere un buon candidato per questo tipo di correzione ottica, perché l'irritazione oculare potrebbe aggravarsi con le LAC.[7]
    Pubblicità

Consigli

  • Incoraggia il bambino a essere paziente, soprattutto mentre impara a inserire da solo le lenti a contatto. Si tratta di una procedura che all'inizio sembra difficile, ma con la pratica sarà in grado di padroneggiarla.
  • Se il bambino lamenta irritazione o fastidio con le lenti a contatto, digli di toglierle.
  • Se continua ad avere grosse difficoltà a mettere le LAC, parla con l'optometrista in merito alla loro geometria e adattabilità.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Determinare se una Lente a Contatto Morbida è al Rovescio

Come

Scegliere e Usare le Lenti a Contatto Colorate

Come

Scegliere gli Occhiali da Sole

Come

Rimuovere le Lenti a Contatto

Come

Ridurre il Gonfiore Causato dal Pianto

Come

Rimuovere Qualcosa da un Occhio

Come

Eliminare un Orzaiolo

Come

Curare un'Abrasione Corneale

Come

Sbloccare i Dotti Lacrimali Chiusi

Come

Rimuovere le Lenti a Contatto Bloccate

Come

Togliere un Corpo Estraneo dall'Occhio

Come

Migliorare la Vista

Come

Ridurre le Miodesopsie

Come

Abbassare la Pressione Oculare senza l'Uso di Collirio
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Laura Marusinec, MD
Co-redatto da:
Laura Marusinec, MD
Dottoressa in Medicina
Questo articolo è stato co-redatto da Laura Marusinec, MD. La Dottoressa Marusinec è una Pediatra Iscritta all’Albo dei Medici Specialisti nel Wisconsin. Ha conseguito la Laurea in Medicina al Medical College of Wisconsin School of Medicine nel 1995. Questo articolo è stato visualizzato 2 416 volte
Categorie: Cura degli Occhi
Questa pagina è stata letta 2 416 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità