Come Mettersi un Anello da Piercing tipo Captive Ring (Anello Chiuso da una Pallina)

In questo Articolo:Anelli di Piccolo CalibroAnelli di Grosso CalibroRiferimenti

Con un po' di pratica, puoi imparare a metterti da solo l'anello da piercing tipo captive ring (quello chiuso da una pallina), e fare a meno dell'assistenza di un professionista. Gli anelli di piccolo calibro, che misurano 12-18 gauge (o 1-2 mm), si possono mettere a mano. Se invece si tratta di un anello di calibro maggiore, da almeno 12 gauge (2 mm), probabilmente ti servirà una pinza per bigiotteria.

Passaggi

Prima di Cominciare — Rispettare un'Igiene Rigorosa

  1. 1
    Lavati le mani. Prima di toccare o di pulire alcunché, lavati le mani con acqua e sapone.
    • Asciugati le mani con un asciugamano pulito.
    • Se maneggi l'anello o la pinza con le mani sporche, rischi di contaminarlo con dei batteri. Questi batteri causerebbero un'infezione che si scatenerebbe solo dopo l'inserimento dell'anello nel piercing.
  2. 2
    Pulisci l'anello ed eventuali altre attrezzature. [1] Prima di provare a metterti l'anello, lavalo bene con acqua e sapone. Lava anche la pinza.
    • Quando hai finito, asciuga accuratamente tutti gli strumenti con un foglio di carta scottex. Lavorare con le cose asciutte è più comodo, perché scivolano meno facilmente.
    • Nota bene: se l'anello proviene da una confezione chiusa e sigillata, puoi anche evitare di lavarlo.
  3. 3
    Mantieni pulita l'area di lavoro. Lava il banco da lavoro con acqua e sapone, e poi asciugalo con della carta scottex.
    • L'area di lavoro dev'essere un piano rigido. Un ripiano del bagno andrà benissimo.
    • Per assicurare un'igiene ancora più rigorosa, prima di cominciare stendi uno strato di carta scottex sul piano di lavoro pulito.
    • Pulire il piano di lavoro ti garantirà un ambiente sicuro su cui appoggiare l'anello e la pinza.
  4. 4
    Pulisci il foro del piercing. Per farlo, usa acqua calda e sapone liquido. Picchietta delicatamente la zona con un fazzoletto di carta asciutto e pulito.
    • Dopo aver pulito il piercing, togli eventuali anelli presenti.
    • Nota bene: per far sì che il vecchio anello scivoli fuori più facilmente, puoi usare qualche goccia di sapone liquido. Dopo aver rimosso il vecchio anello, risciacqua bene la pelle da ogni residuo di sapone.

1
Anelli di Piccolo Calibro

  1. 1
    Afferra l'anello da piercing con entrambe le mani. Tieni l'anello tra il pollice e l'indice di una mano. Tieni la pallina tra il pollice e l'indice dell'altra mano.
    • Se maneggiare l'anello in questo modo ti risulta difficile, prova a tenerlo con entrambe le mani, posizionando le dita sui lati opposti della pallina.
  2. 2
    Apri l'anello, con delicatezza. Con le mani forza l'anello in direzioni opposte, e aprilo.
    • Una volta aperto l'anello, la pallina risulta libera. Se tieni le dita sulla pallina mentre si sgancia, dovresti essere in grado di estrarla delicatamente e di posarla. Se invece non riesci a esercitare una buona presa sulla pallina, probabilmente cadrà da sola.
    • La pallina di un anello da piercing tipo captive ring rimane in posizione unicamente grazie alla tensione meccanica. Per aprire l'anello, devi riuscire ad allentare questa tensione quanto basta per far cadere la pallina. [2]
  3. 3
    Piega le estremità dell'anello. Con entrambe le mani posizionate sull'apertura dell'anello, piega delicatamente le due estremità in direzioni opposte.
    • Nel farlo, ruota la destra in senso orario, e la sinistra in senso antiorario.
    • Dopo quest'operazione, l'anello deve assomigliare un po' a una spirale. Dopo che l'anello avrà assunto questa forma, sarà più facile infilarlo nel foro del piercing.
  4. 4
    Inserisci un'estremità dell'anello nel foro del piercing. Fai scivolare un'estremità dell'anello nel foro del piercing finché non esce dall'altra parte.
    • L'apertura dell'anello deve trovarsi esattamente di fronte al piercing.
    • Usa pure le dita per facilitare l'operazione di inserimento e per aiutare la pelle ad adattarsi.
  5. 5
    Stringi l'anello fin quasi a chiuderlo. Tieni un'estremità dell'anello tra il pollice e l'indice della mano destra. Tieni l'altra estremità tra il pollice e l'indice della mano sinistra. Fai pressione con entrambe le mani per piegare le due estremità fin quasi alla chiusura.
    • La destra ruota in senso antiorario, e la sinistra in senso orario.
    • Alla fine dell'operazione, l'anello non assomiglierà più a una spirale. A parte una piccola apertura, la forma dovrebbe essere tornata a tutti gli effetti quella di un cerchio.
  6. 6
    Chiudi l'anello con la pallina. Posiziona la pallina in modo che gli incavi siano allineati alle estremità dell'anello. Con le mani, risistema la pallina nell'anello, finché non ritorna in posizione con uno scatto.
    • Per regolare l'anello, tienilo tra il pollice e l'indice di una mano. Usa l'altra mano per spingere la pallina e sistemarla.
    • Se inserita correttamente, la pallina deve ruotare leggermente facendo un po' di resistenza. Se gira a vuoto, l'anello è troppo allentato. Togli la pallina, stringi un po' di più l'anello, e inseriscila di nuovo.
    • La procedura termina con il completamento di questo passaggio.

2
Anelli di Grosso Calibro

  1. 1
    Inserisci la punta della pinza nell'anello. Infila la punta della pinza nell'anello chiuso. Posizionala in modo che l'apertura sia allineata alla pallina dell'anello. [3]
    • L'ideale sarebbero le apposite pinze per anelli da piercing. Altrimenti, si possono usare delle generiche pinze per anelli. Se proprio non disponi di nessuno degli attrezzi suddetti, al limite può andar bene anche una pinza a becchi mezzotondi.
    • Prendi in considerazione l'idea di rivestire la pinza con del cerotto prima di usarla. Quest'operazione eviterà che la pinza graffi il metallo. Il cerotto ha anche l'effetto di aumentare la resistenza, facilitando così la stabilità delle varie parti.
  2. 2
    Prendi la pallina. Tienila tra il pollice e l'indice della mano libera.
    • Se ti senti più a tuo agio, puoi mettere la mano libera sotto l'anello, ma in ogni caso devi fare in modo che la mano libera sia in grado di afferrare la pallina quando cade.
  3. 3
    Usa la pinza per far pressione sull'anello. Apri la pinza, facendo pressione verso l'esterno, e cerca di aprire l'anello.
    • Continua a far pressione finché l'anello non si apre abbastanza da far cadere la pallina.
    • La pallina di un anello da piercing tipo captive ring rimane in posizione unicamente grazie alla tensione meccanica. Nel momento in cui elimini questa tensione, la pallina cade, lasciando l'anello aperto.
  4. 4
    Infila l'anello nel foro del piercing. Inserisci un'estremità dell'anello nel foro del piercing. Fai scivolare un'estremità dell'anello nel foro del piercing finché non esce dall'altra parte.
    • Se l'apertura dell'anello non è sufficientemente ampia da permetterti di manovrare agevolmente, allarga ulteriormente l'anello con la pinza. Limitati ad allargarlo quel tanto che basta da permetterne l'inserimento, per non rischiare di deformarlo. Nel caso di anelli di grosso calibro, si salta il passaggio della "torsione" delle estremità e ci si limita ad allargare l'anello.
    • L'apertura dell'anello deve trovarsi esattamente di fronte al piercing.
    • Se provi attrito o disagio durante l'inserimento dell'anello, aiuta la pelle a distendersi e ad adattarsi con le dita.
  5. 5
    Rimetti a posto la pallina. Posiziona la pallina in modo che gli incavi siano allineati alle estremità dell'anello. Appoggia un lato dell'anello a uno degli incavi.
    • Con anelli di grosso calibro, è molto difficile agganciare la pallina se l'anello è quasi chiuso. Di conseguenza, devi tenere ferma la pallina mentre chiudi l'anello, invece di aspettare che l'anello sia quasi chiuso prima di posizionare la pallina.
    • A seconda dell'apertura dell'anello, potresti dover usare la pinza per chiuderlo leggermente prima di sistemare la pallina.
  6. 6
    Chiudi l'anello con la pinza. Afferra l'esterno dell'anello con la pinza. Stringi l'anello; si chiuderà gradualmente fino a far scattare la pallina.
    • Continua a stringere l'anello finché le sue estremità non si incastrano negli incavi della pallina.
    • Se l'anello è sistemato correttamente, dovresti essere in grado di girare la pallina con un minimo di resistenza. Se gira a vuoto, vuol dire che devi stringerlo ancora un po'.
    • La procedura termina con il completamento di questo passaggio.

Consigli

  • Per far scorrere l'anello più facilmente dentro e fuori dal piercing, mettici su un po' di gel lubrificante a base acquosa. Il sapone liquido idratante funziona benissimo.
  • Se ti scivolano le mani durante la presa sull'anello e sulla pallina, prova a indossare dei guanti sanitari. Alcuni trovano che i guanti migliorino la presa e rendano più agevole maneggiare gli oggetti.

Avvertenze

  • Se lavori su un lavandino, metti il tappo. Eviterai così che le piccole parti del tuo captive ring scivolino giù nello scarico.
  • Potrebbe servire anche un asciugamano steso sul lavandino, soprattutto per raccogliere la pallina quando cade.

Cose che ti Serviranno

  • Un anello da piercing tipo captive ring
  • Sapone liquido
  • Acqua
  • Carta scottex
  • Pinza per anelli da piercing (facoltativa)
  • Cerotto (facoltativo)
  • Guanti sanitari (facoltativi)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Tatuaggi & Piercing

In altre lingue:

English: Put on a Captive Ring, Русский: надеть новое кольцо для пирсинга, Español: ponerte un aro cautivo, Deutsch: Einen Klemmkugelring einsetzen, Bahasa Indonesia: Memasang ''Captive Bead Ring''

Questa pagina è stata letta 9 841 volte.
Hai trovato utile questo articolo?