Come Migliorare i Tuoi Voti in Matematica

La maggior parte delle persone non si rende conto che la matematica ha più cose in comune con l’atletica che con qualunque altra materia accademica. La matematica si impara guardandola, facendola e insegnandola.

Passaggi

  1. 1
    Prendi appunti accurati, scrupolosi e ascolta attentamente. Durante la fase di apprendimento di un determinato concetto, cerca di redigere un elenco di passaggi da riesaminare in un secondo momento. Prendi nota dei punti salienti e delle cose importanti da evitare. Quando l’insegnante scrive degli esempi alla lavagna, ricopiali con le relative soluzioni per poterli consultare in futuro.
  2. 2
    Partecipa alla lezione. Anche se non puoi imparare la matematica osservandone lo svolgimento, di solito è necessario vederla svolta almeno una volta. Poi devi farlo tu. La chiave per capire la matematica è partecipare attivamente. Essere attivo impegna entrambi gli emisferi del cervello. Ascolta i problemi che ti sottopone l’insegnante e completali. Alza la mano per spiegare il tuo procedimento o ascolta attentamente quello che hanno fatto gli altri studenti e le soluzioni a cui sono giunti per essere sicuro di avere ottenuto lo stesso risultato.
  3. 3
    Fai i compiti. Finisci tutti i compiti e risolvi altri quesiti per aiutarti a immagazzinare le nozioni. Prendi l’abitudine di fare bene i compiti, come se stessi affrontando un esame. È come un ripasso per un esame. Fai riferimento ai tuoi appunti e al libro di testo mentre fai i compiti. Se hai qualche difficoltà, chiedi assistenza al tuo insegnante, a un tuo amico, a chi ti fa ripetizioni o a uno studente intelligente.
  4. 4
    Se hai qualche domanda, chiedi sempre al tuo insegnante. Se non lo fai, passerai all’argomento successivo senza conoscere il primo. Non conoscere il materiale didattico potrebbe farti abbassare la votazione. Confrontati sempre con il tuo insegnante se hai controllato le risposte e improvvisamente ti sei reso conto di averne sbagliate 5 su 7. Non rivolgerti a un tuo amico. L’insegnante è sempre la soluzione migliore se hai delle domande.
  5. 5
    Cerca schemi e collegamenti. Dopo aver risolto esercizi di matematica per un po’ di tempo, inizierai a vedere schemi e collegamenti che non puoi conoscere da semplice osservatore. Impegnandoti nel problema, riuscirai a vedere e a percepire come vengono risolti i problemi. La risposta a tutti i problemi, che riguardino la matematica o altro, si trova nel problema stesso. Infine, dopo aver imparato a sviluppare un’abilità, è molto efficace trasmetterla ad altri. Quando insegni, esprimi a parole i collegamenti che hai fatto durante la pratica. Durante l’insegnamento devi capire il problema in modo da poterlo spiegare correttamente e risolverlo giungendo alla risposta corretta.
  6. 6
    Studia. Quando ti avanza del tempo, cerca dei problemi di matematica online o prova a risolvere altri problemi sul libro di testo. Quando è possibile dai un’occhiata agli appunti e alle pagine del libro di testo. Assicurati di capire in modo esauriente come risolvere un problema e di controllare la soluzione. Se non capisci, chiedi al tuo insegnante.
  7. 7
    Insegna ad altri allievi. Puoi imparare a sviluppare un’abilità in matematica osservando un bravo insegnante mentre svolge e spiega mille problemi oppure potresti imparare a sviluppare la stessa abilità risolvendo tu un centinaio di problemi pratici, ma il metodo più efficace consiste nell’imparare a sviluppare la stessa abilità insegnando solo dieci problemi. Di conseguenza, cerca dei compagni di classe che hanno difficoltà a seguire la lezione. Fagli fare altri problemi e mostragli come completarli per rinforzare le tue capacità.
  8. 8
    Entra a far parte di gruppi di studio e club di matematica. I gruppi di studio ti offriranno l’opportunità di fondere idee e concetti con un gruppo di persone del tuo stesso livello. Sarete in grado di insegnare e imparare l’uno dall’altro. I club di matematica ti aiuteranno a esercitare la tua capacità di apprendimento.
  9. 9
    Affronta gli esami con diligenza. La sera prima prepara la tua calcolatrice, almeno due matite, nel caso in cui una si rompa (preferibilmente n. 2) e una gomma. Dai un’occhiata agli appunti un’ultima volta e vai a letto subito dopo. Vai a letto presto e svegliati prima del solito in modo da poterti preparare e divorare una colazione sana e deliziosa. Bevi un bel bicchiere d’acqua e fai qualche salto a gambe divaricate o corri sul posto. Mangia del cioccolato fondente. Conserva le energie durante tutta la giornata portando con te una bottiglia d’acqua e sorseggiandola ripetutamente. Prima della prova, immagina di ottenere un punteggio alto e sorridi. Procedi a un giusto ritmo ed evidenzia i punti salienti nelle domande. Ritorna sulle domande che non capisci dopo aver risposto a tutte le altre. Controlla le tue risposte più di una volta.
  10. 10
    Goditi i tuoi voti eccellenti. Dopo tutto hai lavorato sodo!
    Pubblicità

Metodo 1 di 1:
Eseguire il Lavoro

  1. 1
    Se c’è qualcosa che il tuo insegnante vuole che tu faccia, assicurati di farlo. Può contribuire a migliorare i tuoi voti ed è anche positivo per aiutarti nello studio.
  2. 2
    Se hai un esame di matematica settimana prossima, assicurati di studiare. Non fare tutto la sera prima. Studia ogni volta per circa 30 minuti fino a un’ora al giorno. In questo modo la sera prima dell’esame potrai semplicemente fare un rapido ripasso di quello che hai studiato nel corso della settimana. Assicurati di riposare bene la notte in modo da non essere troppo stanco al momento della prova.
  3. 3
    Assicurati di fare tutti i compiti. Nel tragitto da scuola a casa puoi fare qualche compito in modo da non sovraccaricarti di lavoro quando sei a casa. Quando arrivi a casa, rilassati per un paio d’ore al massimo se rientri presto. Se rientri tardi, invece, riposati per un’ora al massimo, così non starai sveglio tutta la notte e non andrai a letto tardi.
  4. 4
    Concentrati in classe perché l’insegnante si aspetta anche la partecipazione degli allievi e che i compiti svolti in classe vengano portati a termine, e dimostra di essere preparato. Non parlare con il tuo amico e non esimerti dal prestare attenzione perché così facendo non solo non partecipi alla lezione e non sei concentrato, ma perdi anche del lavoro che sarà oggetto di esame o che sarà presente nei compiti e che poi sarà difficile capire.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 11 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Matematica
Questa pagina è stata letta 1 759 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità