Ammettilo. Non sempre hai un buon rapporto con tua figlia. È impegnata al PC, al telefono, con gli amici o nei compiti di scuola. Quando cerchi di parlarle, non ascolta o semplicemente esce dalla stanza. Lei pensa che tu sia fastidiosa e non sai come cambiare questo stato di cose.

Anche tu sei impegnata, con il lavoro, la famiglia, problemi economici e altro. Ti rispecchi in qualcuna di queste situazioni? Se la risposta è affermativa, è necessario migliorare il rapporto madre-figlia e il vostro legame nell’insieme.

Potrebbe sembrare complicato, ma dopo un po’, ti renderai conto che non è difficile come pensavi. Dopo tutto si tratta di tua figlia. Se però non sai ancora come divertirti con lei e trovare dei punti in comune, non preoccuparti. Leggi questo articolo e avrai tutto l’aiuto di cui hai bisogno.

Passaggi

  1. 1
    Ritagliati del tempo da passare con lei. Cerca di trovare degli spazi per fare delle cose con tua figlia. Scegli un determinato giorno della settimana o un momento della giornata quando entrambe siete libere, come la domenica o il giovedì sera. È bene farlo sempre lo stesso giorno e alla stessa ora affinché vi ricordiate del momento speciale da trascorrere insieme e vi rendiate libere. L’estate è il periodo ideale per fare delle cose insieme perché tua figlia molto probabilmente non avrà impegni scolastici. Se lavori ancora in estate cerca di trovare del tempo da trascorrere con tua figlia durante i weekend. Punta a trascorrere almeno un’ora o due al giorno con lei. Scegli un momento in cui siete entrambe libere. Chiedile "Vorresti fare qualcosa _____________sera?" oppure chiedile quando è libera, stai sicura che troverai un po’ di tempo. Durante le sere della settimana tua figlia molto probabilmente sarà impegnata con i compiti. Rispetta i suoi impegni e trova un altro momento da passare insieme.
  2. 2
    Cerca di capire cosa piace a tua figlia. Sapere quali attività lei preferisce sarà di grande aiuto quando trascorrerete del tempo insieme, perché saprai cosa fare e dove andare. Talvolta, ma non troppo spesso, osservala per vedere cosa sta facendo. Potrebbe essere davanti al computer, a guardare la TV, starà disegnando, leggendo oppure giocando all’aperto. Guarda con maggiore attenzione cosa sta facendo per avere ulteriori indizi su cosa le piace. Se sta leggendo chiedile di cosa tratta il libro, se sta guardando la TV, chiedile cosa sta guardando, e se è davanti al computer oppure è fuori, chiedile come sta giocando. Avrete un feeling maggiore e lei sarà contenta che tu ti interessi a quello che fa. I suoi interessi saranno sicuramente diversi dai tuoi, ma non cercare di cambiare cosa le piace o non le piace.
    • Cerca d’interessarti maggiormente alle passioni di tua figlia e fai cose collegate a quelle. Se le piace leggere, per esempio, leggete insieme a casa o passate un pomeriggio in biblioteca. Se le piace il calcio, fate una partita nel cortile o al parco. Se le piace dipingere o disegnare, portala in una galleria d’arte.
  3. 3
    Andate a fare compere insieme. Se c’è una cosa che rinsalda il rapporto tra le donne è lo shopping. Avrai l’opportunità di parlarle e di scoprire qualcosa in più sui suoi interessi mentre fate shopping. Portala con te al negozio di alimentari per aiutarti a scegliere cosa preparare per cena. Falle mettere alcuni articoli che le piacciono nel carrello e lascia che ti aiuti a decidere le bevande da comprare. Se tua figlia ama leggere andate in libreria e cercate alcuni libri insieme. Oppure, andate in un centro commerciale a cercare scarpe e vestiti. Potresti anche chiederle consigli sugli abiti per te. Le piacerà sicuramente essere la tua "consulente di moda", specialmente se è attratta da questo mondo. Potrete anche recarvi in un negozio di giocattoli, se tua figlia è più piccola.
    • Lascia che segua il suo stile. Quando acquisti vestiti, scarpe, libri, o qualsiasi altra cosa, specialmente con una figlia adolescente, permettile di prendere ciò che le piace. Sta soltanto cercando di esprimersi e di essere se stessa. Potresti sempre chiederle "Ti piace questo?", ma non obbligarla a comprare o a indossare qualcosa che non le piace veramente. Fate acquisti in un negozio che lei ama, così sarà più probabile che trovi qualcosa che le piace.
  4. 4
    Uscite. Se non volete andare a fare shopping, ci sono ancora molte opzioni. Alcune sono la piscina, il parco, la spiaggia, il ristorante, il museo o il parco divertimenti. Ora che conosci gli interessi di tua figlia, potresti iniziare a carpire dove potrebbe volere andare. Portala alla partita della sua squadra preferita, oppure al negozio delle belle arti se è una creativa. Un altro fattore importante è il tempo. Dai uno sguardo alle previsioni meteorologiche online, in TV, oppure sul giornale. Riserva le attività all’aperto, come le visite ai parchi tematici oppure la piscina, per le giornate di sole. Se è inverno, andate in un bar a prendere una cioccolata calda oppure realizzate un omino di neve. Puoi sempre stare in cortile a giocare con tua figlia, a prescindere dal tempo. Costruite un fortino di neve, fate una battaglia con le palle di neve, realizzate angeli di neve oppure fate un omino di neve. Se tua figlia ama lo sport, andate a sciare, in slitta, o praticate snowboard. E non agitarti se piove. Andrete al cinema, al ristorante, in una piscina coperta, in biblioteca, al museo, in qualsiasi posto al chiuso.
  5. 5
    Guardatevi un bel film vecchio. Questa è un’attività perfetta se fuori piove. La visione dei film può farvi avvicinare. Date uno sguardo ai tuoi film insieme e trovatene uno che entrambe volete vedere. Assicurati che sia appropriato alla sua età! I film divertenti per la famiglia vanno bene per tutte le età e vi faranno ridere. Se non hai dei film interessanti a casa, andate a vederne uno al cinema. Un’altra ottima scelta è guardare la TV. Puoi trovare uno show televisivo che piacerebbe a entrambe e ritagliarti del tempo per guardarlo. Molto probabilmente lo daranno alla stessa ora ogni giorno, il che sarà positivo per organizzare i tuoi programmi. Se nessuna di voi due è a casa a quell’ora registra lo show televisivo.
  6. 6
    Aiutala con i compiti. Come mamma, è importante che tu la sostenga nell’istruzione. Aiutala sempre con i compiti quando te lo chiede. Non dirle la soluzione, aiutala. Per esempio se ha difficoltà con un problema di matematica, non dire semplicemente "32". Dovresti dire "Tu devi ________" mentre la porti a riflettere. Esegui i passaggi con lei (dicendole, per esempio,"Dopo moltiplichi. Quanto fa 9 x 13?"), così la prossima volta saprà cosa fare. Cerca di aiutarla anche se non te lo chiede, ma hai un sentore che lei abbia bisogno di aiuto. Se sta facendo i compiti da troppo tempo, dille che se ha bisogno di aiuto tu sei disposta ad aiutarla. Lo stesso se tua figlia prendesse un voto basso a un compito.
    • Rendi lo studio divertente. Trasforma un test di grammatica in un gioco d’azzardo. Oppure falle impersonare il ruolo d’insegnante.
    • Studia con lei. Ci potrebbe essere un compito importante, quindi è tuo dovere aiutarla. Lei probabilmente ti dirà cosa fare.
  7. 7
    Fate un gioco. Un altro modo di interagire con tua figlia è attraverso un gioco. Fate un gioco la sera di un determinato giorno, o semplicemente chiedile se vorrebbe giocare. Alcuni giochi da tavolo potrebbero essere Sorry, Monopoli, Scarabeo, Scale e Serpenti, ma potresti fare qualsiasi gioco. Anche i giochi con le carte sono divertenti. Gioca a Dubito, War oppure UNO, se hai un mazzo di carte.
  8. 8
    Cucinate qualcosa insieme. Un altro modo divertente per entrambe per creare un legame è cucinare. È anche il modo perfetto per insegnarle come si cucina, se è più grande. Prendi alcuni libri di cucina e dateci un’occhiata per vedere cosa preparare. Potete fare biscotti, un dolce o qualsiasi dessert. Potreste preparare anche il pane o una focaccia, dei toast, una minestra, lo spezzatino o perfino il vostro gelato preferito!
    • Ricordati che state cucinando insieme. Permettile di fare alcune cose, come rompere le uova, mescolare la pastella, versare i liquidi e decorare. Non aspettarti che i risultati siano perfetti – i bambini imparano in questo modo. Comunque non farle usare il forno fino al momento in cui non ritieni che sia abbastanza responsabile e matura (e viceversa non la coccolare a vita – i bambini dovrebbero essere in grado di stare ai fornelli intorno all’età di 11-12 anni).
  9. 9
    Manifestale il tuo affetto. Naturalmente, tua figlia sa già che la ami, ma glielo dimostri? Sebbene fare un gioco o guardare la TV significhi trascorrere del tempo insieme, è veramente un momento speciale? Potresti non sapere come farlo, ma sono i piccoli gesti quelli che contano. Andate a fare una bella passeggiata, chiacchierate e godetevi la natura. Tirala su di morale in una giornata negativa con un abbraccio o un regalino, come un libro o un peluche. Dille spesso frasi d’incoraggiamento come "Puoi farcela", oppure "Sei un’artista/nuotatrice/giocatrice di calcio di talento!". Accertati di apprezzare i suoi sforzi, innanzitutto perché è importante farle sapere che provando e riprovando, anche affrontando le sconfitte, avrà successo. Grazie al tuo sostegno, assumerà un atteggiamento positivo nei confronti della vita. Ridi e sorridi con lei.
  10. 10
    Parla. Per tua figlia è importante sapere che può sempre rivolgerti a te quando le serve qualcosa. Quando le parli assicurati di guardarla e che lei faccia lo stesso. Dille "Voglio che mi ascolti", ma in maniera calma e amichevole. Cerca di essere concisa, altrimenti tua figlia si annoierebbe e penserebbe che è nei guai, oppure di essere giudicata. Lascia il punto principale per la prima frase, e non usare parole confuse o a metà. Occasionalmente dovresti anche parlare con disinvoltura. Quando parlate non siate troppo serie. Chiedile della scuola, per esempio "Come va a scuola?" o "Come è andata a scuola oggi?", ma dovresti andare anche più in profondità. Parlate del futuro, di sport e di hobby.
  11. 11
    Ascolta. Non soltanto tua figlia dovrebbe ascoltare te, ma anche tu dovresti darle tutta la tua attenzione. Se non lo fai, penserà che sia giusto non prestare attenzione – sappi anche che i bambini si accorgono quando i genitori non stanno ascoltando ed è una sensazione spiacevole e di avvilimento. Per ascoltare, interrompi ciò che stai facendo e guardala. Mantenete il contatto visivo e, per dimostrare che la stai ascoltando, poni delle domande. Inoltre fai la parafrasi di ciò che ti dice, per esempio "Così stai dicendo____________" oppure "Intendi dire che __________?" per chiarire quello che tua figlia ti ha appena detto.
    • Ascolta quello che desidera fare. Per esempio, se tua figlia vuole andare al cinema, non rispondere con un "No" secco. Vedi cosa riesci a fare; guarda i film in programmazione, oppure chiedile quale film vuole vedere. Potresti volerlo non fare ma ogni tanto devi lasciarti convincere.
  12. 12
    Sii sempre presente per tua figlia. Devi essere sempre presente, sia fisicamente a una occasione importante, oppure con parole d’incoraggiamento. Se c’è un evento sportivo, musicale, scolastico o qualsiasi altra manifestazione in cui tua figlia vuole la tua presenza, fai l’impossibile per andarci. Cerca di cancellare qualsiasi cosa in programma per quel giorno, ma se purtroppo non riesci a essere presente fisicamente, ci sono altre maniere per essere presente.
    • Offrile il tuo aiuto. Se noti che si sta sforzando di fare qualcosa, a scuola, nello sport, nel suonare uno strumento, aiutala. Ascoltala suonare il flauto, contatta l’insegnante oppure aiutala con i compiti, o gioca a basket con lei.
    • Sii incoraggiante. Potrebbe essere difficile per lei fare qualcosa, per questo devi farle i complimenti, usare parole e azioni d’incoraggiamento, come "Bel lavoro" quando lo pensi veramente, oppure regalandole un libro con una dedica tipo "Fai progressi".
    • Falle un complimento come "Quella è una bella camicia" oppure "Mi piace come hai sistemato la tua stanza".
  13. 13
    Evidenzia le doti di tua figlia. Questa è un’altra forma d’incoraggiamento, e quando riconoscerai il suo talento, la renderai molto felice. Chiedile se le piacerebbe recitare in una rappresentazione, suonare da solista oppure giocare a calcio nella scuola o all’esterno (ma non essere insistente) e lei potrebbe accettare. Vedi se riesci a farla partecipare a un corso oppure a farla entrare in una squadra. Un’altra cosa da fare è praticare la sua attività da qualche altra parte. Tieni un concerto a casa, fatti insegnare alcuni passi di danza. La farà sentire importante, tu imparerai qualcosa di nuovo e sarete più legate.
  14. 14
    Sii gentile nei suoi confronti. Questo può sembrare scontato, ma la tua gentilezza ha un forte impatto sul vostro rapporto. Non urlarle contro quando le cose non vanno per il verso giusto. Rimani calma quando le spieghi che ha fatto qualcosa che non ti piace e non vuoi che la faccia di nuovo. Cerca di dire "Vorrei che tu facessi” oppure "Per piacere fai così" invece di "Fai questo" oppure "Fallo adesso". Molto probabilmente farà quello che le dici se glielo chiedi con gentilezza. Inoltre dalle una motivazione, non dire semplicemente "Perché lo dico io". Diventerà più responsabile se si rende conto dei pericoli, delle pressioni sociali o dei risvolti negativi derivanti da alcune scelte sbagliate. Inoltre abbracciala e dalle un bacio prima di andare a letto oppure la mattina prima di congedarvi – lasciatevi sempre con una nota positiva.
    • Rispettala. Lei è una persona, e te ne devi ricordare. Ci potrebbero essere alcune cose di tua figlia che non condividi oppure non riesci a comprendere, ma comunque devi rispettarla; ha tutto il diritto di avere le proprie opinioni.
  15. 15
    Fidati di tua figlia. Potrebbe essere complicato, ma devi avere fiducia. La ragione per cui potresti non avere fiducia in lei è perché mente spesso. Ciò può accadere perché tu menti. Lei penserà che è normale dire bugie se lo fai anche tu, quindi è giunto il momento di diventare un buon esempio per lei (e per chiunque altro). Sii sincera, mantieni le tue promesse. Comunque se c'è qualcosa che non va, diglielo e spiegale la ragione, perché probabilmente se la starà chiedendo. Quando vedrai tua figlia fare qualcosa di positivo, come i compiti oppure gli esercizi di musica, riuscirai ad avere maggiore fiducia in lei.
    • Condividi i tuoi sentimenti. Comunica a tua figlia che può sempre rivolgersi a te quando ha bisogno e che dovrebbe dirti tutto. Ma anche tu dovresti condividere con lei le tue emozioni. Dille come ti senti veramente e qualche volta potresti chiederle un consiglio.
    Pubblicità

Consigli

  • Non temere di dirle semplicemente "Ti voglio bene".
  • Ricordati che tua figlia ha una propria personalità. È libera di fare e dire quello che vuole, per cui non obbligarla a fare qualcosa. Quando fate shopping lascia che scelga lei i suoi vestiti. Se ti piace una camicia viola, ma lei la preferisce arancione, compragliela arancione
  • Sii positiva quando fate shopping. Tua figlia prende in considerazione la tua opinione, per cui sii positiva. Dille "Il blu ti dona tantissimo, perché non lo prendiamo in blu? " invece di "Il rosso non ti sta affatto bene". Dovresti essere sincera, ma anche carina.
  • Fissa un budget. Potresti tendere a spendere di più di quanto dovresti per tua figlia, ma tutti devono attenersi a un budget. Comunque è facile trovare buone occasioni, aspetta il periodo dei saldi.
  • Cerca di essere un modello di vita. Tua figlia vorrà essere come sua madre, per cui è importante che tu dia il buon esempio. Sii amichevole, se vuoi che lei sia amichevole, e se vuoi che legga di più, anche tu dovresti farlo.
  • Realizzate un lavoretto insieme. Potreste creare dei fiori di tessuto, uno scrapbook, qualsiasi cosa! Se tua figlia sa come fare qualcosa, falle fare l’"insegnante" che ti dice come fare.
  • Perfino i piccoli gesti quotidiani contano. Non è necessario progettare niente di speciale. Anche il ridacchiare insieme potrebbe essere un momento di cui vi ricorderete entrambe.
  • Porta tua figlia dove lavori. Trascorrerebbe una giornata grandiosa condividendo la tua tipica giornata lavorativa e potreste perfino avvicinarvi.

Pubblicità

Avvertenze

  • Lasciale del tempo libero. Non starle addosso. Concedile i suoi spazi, del tempo per se stessa. È carino osservarla una volta ogni tanto, ma potrebbe seccarsi se accade più spesso.
  • Non essere avara. Come abbiamo detto in precedenza, dovresti essere un’acquirente intelligente, ma non avara. Cerca il giusto equilibrio tra lo spendere troppo e lo spendere troppo poco.
  • Non accontentarla sempre. Potrebbe essere difficile, ma deve imparare che non puoi comprarle tutto immediatamente. Alcune cosa dovrà guadagnarsele. Falle mettere da parte la paghetta per comprare qualcosa di tanto in tanto. Imparerà a essere responsabile.
  • Non permettere a tua figlia di usare i fornelli quando non sei in cucina. I bambini dai 9 ai 15 anni avranno soltanto bisogno di un adulto che li sorvegli, ma nel caso di bambini dai 4 agli 8 anni dovrai stare tu a contatto con i fornelli. Se ti chiede la ragione per cui è necessaria la presenza di un adulto, rispondile che potrebbe scottarsi. Se una bambina piccola ti dice di volerlo fare da sola, rispondi: "No, ti potresti fare molto male, amore." Questa spiegazione è facilmente comprensibile per i più piccoli.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Morire Serenamente

Come

Convincere i Tuoi Genitori a Farti Fare Qualsiasi Cosa

Come

Vestirsi per un Funerale

Come

Infastidire tua Sorella

Come

Affrontare la Morte di un Genitore

Come

Riconoscere i Genitori Tossici

Come

Aiutare Qualcuno a Superare la Perdita di un Parente

Come

Dire ai Tuoi Genitori che Hai un Ragazzo

Come

Dire Creativamente a Tuo Marito che Diventerà Padre

Come

Vivere Dopo la Morte del Coniuge

Come

Affrontare il Lutto

Come

Impostare il Parental Control su Android

Come

Rispondere Alle Condoglianze

Come

Fare uno Scherzo a Tuo Fratello
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 17 518 volte
Categorie: Famiglia
Questa pagina è stata letta 17 518 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità