Come Migliorare la Pelle del Contorno Occhi

Scritto in collaborazione con: Luba Lee, FNP-BC, MS

Se sei stressato o stanco, ti senti male, hai un'allergia o stai semplicemente assistendo agli effetti del naturale processo di invecchiamento, la pelle del contorno occhi è spesso una delle prime zone a risentirne. Per fortuna, esistono molte soluzioni per trattare disturbi comuni quali occhiaie, rughe, borse e secchezza. Molti di essi possono essere attenuati con l'aiuto di trattamenti da banco, medicinali su prescrizione o adozione di un nuovo stile di vita. Se il problema è invece più difficile da trattare, è possibile considerare un intervento chirurgico.

Metodo 1 di 4:
Minimizzare le Occhiaie

  1. 1
    Rivolgiti a un dermatologo per stabilire la causa delle occhiaie. La scelta del trattamento più adeguato ed efficace per combattere l'iperpigmentazione del contorno occhi dipende dalla causa del disturbo. Un dermatologo può aiutarti a determinare quello più indicato per le tue esigenze. Ecco alcune delle cause più diffuse [1]:
    • Allergie;
    • Dermatite;
    • Affaticamento;
    • Irritazione nella zona perioculare dovuta a sfreghi o graffi;
    • Danni arrecati dal sole;
    • Ritenzione idrica;
    • Assottigliamento della pelle dovuto all'invecchiamento cutaneo;
    • Predisposizione genetica a soffrire di iperpigmentazione nella zona perioculare (fattore particolarmente diffuso fra le persone di colore).
  2. 2
    Evita di strofinarti gli occhi, in modo da prevenire possibili irritazioni e alterazioni di pigmentazione. Strofinarsi o grattarsi gli occhi può irritare la pelle e causare la rottura dei piccoli vasi sanguigni che si trovano nella zona perioculare, portando alla formazione di occhiaie o macchie. Se hai la cattiva abitudine di stropicciarti gli occhi, nel tempo rischi di contrarre una patologia chiamata lichen simplex cronico (LSC), che fa ispessire e scurire l'epidermide [2]. Se non cadi nella tentazione di toccarti gli occhi, potrai averli belli e sani.
    • Se non riesci a smettere di stropicciarti gli occhi, rivolgiti a un dermatologo per farti dare dei suggerimenti su come combattere questa cattiva abitudine.
    • Un dermatologo può inoltre identificare e trattare eventuali patologie che ti inducono a stropicciarti o strofinarti spesso gli occhi, come eczemi o secchezza oculare.
  3. 3
    Usa una compressa fredda per restringere i vasi sanguigni dilatati. In alcuni casi le occhiaie sono dovute alla dilatazione dei vasi sanguigni che si trovano nella zona perioculare. Dato che la pelle del contorno occhi è particolarmente sottile, i vasi sanguigni sottocutanei tendono a trasparire, causando la formazione di sfumature bluastre. Metti a raffreddare un cucchiaio di metallo nel frigorifero o avvolgi una busta di piselli surgelati con un panno morbido e appoggialo sulla zona perioculare per circa 10 minuti al fine di restringere i vasi sanguigni. Puoi usare anche delle bustine fredde di tè verde [3].
  4. 4
    Prendi degli antistaminici o degli steroidi a somministrazione nasale per combattere le occhiaie di origine allergica. Le allergie stagionali o ambientali possono provocare occhiaie e gonfiore. Se le occhiaie sono dovute a una reazione allergica, prendi un medicinale da banco o chiedi al tuo medico di prescrivertene uno che ti aiuti a combattere i sintomi [4].
  5. 5
    Fai la doccia prima di andare a letto. Lavarsi prima di andare a dormire aiuta a liberare le cavità nasali, combattendo allergie e gonfiore oculare. Mentre sei sotto la doccia, lavati il viso per eliminare tutti i residui di sporco che si sono accumulati intorno agli occhi, evitando così che vengano irritati da sostanze nocive.
  6. 6
    Dormi a sufficienza per fare in modo che le occhiaie siano meno evidenti. Quando dormi poco, la pelle può apparire pallida, accentuando ancora di più le occhiaie. Per combatterle, assicurati di dormire sette o nove ore a notte [5].
  7. 7
    Applica una crema ai retinoidi per promuovere la formazione di collagene e ridurre la pigmentazione. I retinoidi aiutano a combattere le occhiaie in diversi modi. Oltre a favorire la rigenerazione cellulare, promuovono la rimozione delle cellule che hanno subito alterazioni di colore o un processo di iperpigmentazione [6]. Inoltre, stimolano la produzione di collagene e rendono meno visibili i vasi sanguigni sottocutanei [7]. Rivolgiti a un dermatologo per chiedergli se nel tuo caso è possibile usare retinoidi o creme all'acido retinoico allo scopo di attenuare le occhiaie.
    • Dal momento che i retinoidi possono causare irritazioni, cerca di non abusarne, soprattutto sulla delicata pelle della zona perioculare. Il tuo dermatologo potrebbe suggerirti di aumentarne progressivamente le dosi nell'arco di diverse settimane, in modo che la cute possa abituarsi ai principi attivi.
  8. 8
    Prova una crema schiarente per combattere l'iperpigmentazione. Se le occhiaie sono dovute a un processo di iperpigmentazione, una sostanza dalle proprietà schiarenti come l'idrochinone o l'acido cogico può essere efficace per attenuarle [8]. Chiedi al tuo dermatologo di prescriverti o raccomandarti una crema di questo tipo. Segui le istruzioni riportate sulla confezione o le indicazioni che ti vengono date dallo specialista.
    • Alcune creme dalle proprietà schiarenti, come la Tri-Luma, contengono anche retinoidi e steroidi, che aiutano a combattere le infiammazioni e a stimolare la produzione di collagene [9].
  9. 9
    Sottoponiti a un peeling chimico per rimuovere le cellule che hanno subito alterazioni di colore. I peeling chimici hanno la stessa funzione dei retinoidi, aiutano cioè a rimuovere gli strati di pelle che hanno assistito a un processo di iperpigmentazione. Il tuo dermatologo potrebbe raccomandarti un peeling all'acido glicolico, oppure un peeling integrato con retinoidi o agenti schiarenti [10].
    • Dato che la pelle della zona perioculare è particolarmente delicata, cerca di non usare peeling chimici casalinghi per le occhiaie. Rivolgiti a un dermatologo o a uno specialista in chirurgica cosmetica per eseguire il trattamento.
  10. 10
    Tratta le alterazioni di colore che interessano la zona perioculare con il laser. I trattamenti con la luce pulsata intensa (IPL) sono efficaci per molte delle alterazioni di pigmentazione più ostinate, fra cui teleangectasia e iperpigmentazione dovuta ai danni arrecati dal sole [11]. I trattamenti con la luce pulsata intensa possono anche combattere i cedimenti cutanei e stimolare la produzione di collagene [12].
    • I trattamenti con il laser potrebbero causare temporaneamente irritazione e gonfiore, inoltre in alcuni casi possono scurire la pelle della zona perioculare per qualche tempo. In rari casi, possono provocare infezioni o cicatrizzazione.
    • Rivolgiti a un dermatologo per sapere se puoi sottoporti a questo tipo di trattamento.
  11. 11
    Se hai gli occhi infossati, informati sui filler. Alcuni tipi di occhiaie sono dovuti alla formazione di depressioni profonde o incavi sotto gli occhi, che possono causare zone d'ombra e lasciare intravedere le vene sottopelle. Queste depressioni sono causate da vari fattori, come genetica, perdita di peso o processo di invecchiamento. Chiedi al tuo dermatologo se è possibile trattarle con un filler all'acido ialuronico [13].
    • Se vengono utilizzati nel modo sbagliato, i filler all'acido ialuronico possono arrecare danni alla zona perioculare o causare gonfiori. Chiedi al tuo medico di illustrarti i rischi e i benefici di questo trattamento [14].
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Attenuare le Rughe

  1. 1
    Per prevenire la formazione di rughe, proteggi gli occhi dai danni arrecati dal sole. I danni solari sono fra le principali cause dell'invecchiamento precoce. Proteggi la delicata pelle della zona perioculare indossando occhiali da sole e cappelli a tesa larga [15]. Applica delicatamente la protezione solare sul contorno occhi prima di uscire. Cerca una crema specificamente studiata per l'epidermide di questa zona, notoriamente sensibile [16].
  2. 2
    Idrata la pelle della zona perioculare per combattere la formazione di rughe. Le creme idratanti attenuano visibilmente le rughe rimpolpando le cellule e rendendo la pelle più morbida ed elastica [17]. Scegli un prodotto appositamente formulato per la delicata zona perioculare, in modo da evitare di irritare la cute.
  3. 3
    Evita di fumare, per avere una pelle bella e sana. La nicotina ostacola l'afflusso di sangue destinato all'epidermide, causando la formazione di rughe precoci. Se fumi di meno o smetti del tutto, potrai migliorare visibilmente la pelle ed evitare lo sviluppo di nuove rughe [18]. Rivolgiti al tuo medico per elaborare un piano che ti aiuti a toglierti il vizio.
  4. 4
    Segui un'alimentazione ricca di antiossidanti e bevi tanta acqua per mantenere la pelle giovane. La correlazione fra dieta e rughe non è ancora del tutto chiara, però mangiare cibi ricchi di antiossidanti aiuta a rallentare l'invecchiamento cutaneo e a prevenire la formazione di solchi [19]. Per tenere sotto controllo le rughe della zona perioculare, segui un'alimentazione bilanciata ricca di frutta fresca e verdura [20].
  5. 5
    Chiedi al dermatologo di raccomandarti una crema antirughe. Le creme antirughe, come quelle a base di retinolo o coenzima Q10 (CoQ10) sono efficaci per ridurre e prevenire le rughe nella zona perioculare [21]. Chiedi al tuo dermatologo di raccomandarti un prodotto sicuro ed efficace per questa area.
    • Quando devi applicare una crema sul contorno occhi, picchiettala delicatamente invece di massaggiarla, altrimenti rischi di irritare la pelle e causare la formazione di nuove rughe [22].
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Trattare Borse e Gonfiore

  1. 1
    Determina la causa delle borse sotto agli occhi. La pelle della zona perioculare può subire cedimenti o gonfiarsi per svariati motivi. La scelta del trattamento più indicato ed efficace dipende dalla causa. Rivolgiti al tuo dermatologo per stabilire la ragione più plausibile e mettere a punto un trattamento. Ecco alcune delle cause più comuni [23]:
    • Naturale perdita dell'elasticità dovuta all'invecchiamento cutaneo. Con il passare degli anni, la pelle della zona perioculare diventa sempre meno elastica e i depositi adiposi situati intorno agli occhi possono spostarsi nell'area che si trova sotto la palpebra inferiore.
    • Ritenzione idrica (edema) dovuta ad alterazioni ormonali, calore e umidità, sonno insufficiente o una dieta ricca di sodio;
    • Allergie o dermatite;
    • Fattori ereditari.
  2. 2
    Calma l'infiammazione con una compressa fredda. Rinfrescare la pelle della zona perioculare aiuta a combattere l'infiammazione. Inumidisci una spugna morbida e pulita con dell'acqua fredda, quindi tienila appoggiata sulla zona perioculare per circa 5 minuti esercitando una lieve pressione [24].
  3. 3
    Adotta delle buone abitudini di riposo per prevenire l'accumulo di liquidi sotto gli occhi. Dormire poco può incidere sul gonfiore oculare. Cerca di riposare sette o nove ore a notte per combattere le borse. Dormire con la testa sollevata previene l'accumulo di liquidi sotto gli occhi, quindi utilizza un cuscino spesso o un materasso regolabile [25].
  4. 4
    Fai attività fisica tutti i giorni per attenuare le borse sotto agli occhi. L'esercizio migliora la circolazione e combatte la ritenzione idrica, due fattori che aiutano a diminuire visibilmente borse e gonfiore. Cerca di allenarti per almeno 30 minuti al giorno.
  5. 5
    Tratta le allergie che potrebbero causare gonfiore oculare. Le allergie possono causare borse o gonfiore in quanto infiammano i tessuti oculari. Prova a prendere un farmaco da banco specifico per combattere le allergie o chiedi al tuo medico di prescrivertene uno. Riduci il più possibile l'esposizione agli allergeni [26].
  6. 6
    Considera un intervento chirurgico in caso di borse particolarmente accentuate. Se non dovessi ottenere alcun risultato con altri trattamenti e le borse sono ormai diventate fonte di stress o disagio, rivolgiti a un chirurgo plastico. È possibile che ti venga raccomandata la blefaroplastica, un'operazione che permette di sollevare e rassodare la pelle della zona perioculare [27].
    • La blefaroplastica comporta vari rischi, fra cui infezioni oculari, secchezza oculare, problemi alla vista, distacco del condotto lacrimale o dislocazione delle palpebre.
    • Esistono opzioni meno invasive, fra cui laser resurfacing e peeling chimici, che aiutano a rassodare la pelle sotto agli occhi per attenuare visibilmente le borse.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Combattere Secchezza e Desquamazioni

  1. 1
    Applica una crema sul contorno occhi per mantenere un buon equilibrio idro-lipidico. Le creme idratanti aiutano a trattare e a prevenire la secchezza mantenendo umettata la pelle [28]. Se hai una cute che tende a seccarsi con estrema facilità, abituati a usare un contorno occhi idratante tutti i giorni. Cerca un prodotto nutriente e delicato, privo di coloranti o fragranze e sicuro da usare sulla delicata pelle della zona perioculare.
  2. 2
    Limita l'esposizione all'acqua calda per evitare che la pelle si secchi. Lavarsi con l'acqua calda può inaridire l'epidermide. Se hai problemi di secchezza nella zona perioculare, cerca di lavarti il viso con dell'acqua fredda o tiepida. Non farti docce bollenti ed evita che durino più di 10 minuti [29].
  3. 3
    Usa un detergente viso delicato per prevenire secchezza e irritazioni. I saponi e i detergenti aggressivi possono seccare e irritare la pelle del contorno occhi [30]. Chiedi al tuo dermatologo di raccomandarti un prodotto che non inaridisca l'epidermide di questa zona.
  4. 4
    Se pensi che la secchezza che interessa le palpebre sia dovuta a una patologia ben precisa, Rivolgiti al tuo dermatologo per trattarla. Se la pelle della zona perioculare è particolarmente secca, desquamata, arrossata o affetta da prurito, è possibile che questi problemi siano sintomatici di un altro disturbo. Fissa un appuntamento con un dermatologo per esaminare la possibile causa e mettere a punto un trattamento adeguato. Ecco alcune delle cause più comuni [31]:
    • Allergie, spesso scatenate da cosmetici;
    • Eczema o dermatite atopica;
    • Blefarite (spesso causata da un accumulo di batteri lungo l'attaccatura delle ciglia) [32].
    Pubblicità
  1. http://www.mcleandermatologycenter.com/pdf/media/dark-circles-under-the-eyes.pdf
  2. http://www.mcleandermatologycenter.com/pdf/media/dark-circles-under-the-eyes.pdf
  3. https://www.mayoclinic.org/tests-procedures/laser-resurfacing/home/ovc-20323281
  4. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4924417/
  5. http://www.mcleandermatologycenter.com/pdf/media/dark-circles-under-the-eyes.pdf
  6. https://newsnetwork.mayoclinic.org/discussion/home-remedies-weathering-wrinkles/
  7. http://www.latimes.com/health/la-he-eye-sunscreen-20140712-story.html
  8. https://newsnetwork.mayoclinic.org/discussion/home-remedies-weathering-wrinkles/
  9. https://www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/quit-smoking/expert-answers/smoking/faq-20058153
  10. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3583891/
  11. https://newsnetwork.mayoclinic.org/discussion/home-remedies-weathering-wrinkles/
  12. https://newsnetwork.mayoclinic.org/discussion/home-remedies-weathering-wrinkles/
  13. http://www.umm.edu/health/medical/reports/articles/skin-wrinkles-and-blemishes
  14. https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/bags-under-eyes/symptoms-causes/syc-20369927
  15. https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/bags-under-eyes/diagnosis-treatment/drc-20369931
  16. https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/bags-under-eyes/diagnosis-treatment/drc-20369931
  17. https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/bags-under-eyes/diagnosis-treatment/drc-20369931
  18. https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/bags-under-eyes/diagnosis-treatment/drc-20369931
  19. https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/dry-skin/symptoms-causes/syc-20353885
  20. https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/dry-skin/symptoms-causes/syc-20353885
  21. https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/dry-skin/symptoms-causes/syc-20353885
  22. http://www.dermatologyadvisor.com/dermatology/eyelid-dermatitis-xeroderma-of-the-eyelids-eczema-of-the-eyelids-atopic-dermatitis-allergic-contact-dermatitis-irritant-contact-dermatitis-seborrheic-dermatitis-of-the-eyelids/article/691837/
  23. https://www.aao.org/eye-health/diseases/what-is-blepharitis

Informazioni su questo wikiHow

Comitato di Revisione Medica
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Luba Lee, FNP-BC, MS. Luba Lee lavora come Infermiera di Famiglia Iscritta all’Albo in Tennessee. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Tennessee nel 2006.
Questa pagina è stata letta 3 869 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità