Come Migliorare la Propria Tolleranza all'Alcool

In molte situazioni lavorative e ricreative vengono offerte bevande alcoliche: durante le feste, gli happy hour, i matrimoni, le cene di famiglia o anche quelle di affari. Sorseggiare un paio di drink in svariate circostanze aiuta a rompere il ghiaccio o distendere un clima di tensione. Per chi sceglie di bere è un'ottima attitudine quella di prendere parte a questi momenti con il giusto equilibrio. Tuttavia, se ti senti brillo soltanto dopo un drink, dovresti considerare l'idea di adottare qualche misura per aumentare gradualmente la tua tolleranza all'alcol. In ogni caso, ricorda di non esagerare, ma controllati e cerca di bere con moderazione.

Metodo 1 di 2:
Aumentare Responsabilmente il Consumo di Alcol

  1. 1
    Riconosci la differenza fra tolleranza e dipendenza dall'alcol. Sebbene esista un legame tra questi due fattori, non comportano tuttavia effetti uguali. Una persona può aumentare la propria tolleranza all'alcol senza esserne dipendente, anche se un'elevata capacità di reggere questa sostanza potrebbe indicare una dipendenza.[1]
    • Con il termine tolleranza si indica la capacità dell'organismo di adattarsi al consumo di una determinata quantità di alcol, che si tratti di una birra o un bicchiere di vino.[2]
    • Con il termine dipendenza si indica un consumo ripetuto e costante di alcol fino al punto di sentirne il bisogno fisico per "continuare a vivere": si tratta di una condizione molto pericolosa che bisogna evitare.[3] Se la soglia di tolleranza si alza troppo, vuol dire che probabilmente sei dipendente: è rischioso non solo per te, ma anche per le persone che ti circondano.
  2. 2
    Tieni presente che ogni genere di alcolico è diverso dagli altri. Non tutte le bevande alcoliche sono uguali tra loro in termini di gradazione, e ogni individuo riesce a reggerle in modo diverso.
    • In linea di massima, minore è la dimensione della dose, più forte è l'alcolico. Un bicchierino di whisky può contenere la stessa quantità di alcol di un'intera birra leggera.
    • In genere, la gradazione alcolica è riportata sull'etichetta della bottiglia. Più è alta, maggiore è l'effetto.
    • È difficile giudicare la gradazione degli alcolici e/o cocktail dolci con note fruttate, soprattutto per i principianti. Poiché può variare enormemente in base alla ricetta seguita del barista, non esiste una regola fissa.
    • Non esiste uno standard neanche per le varie categorie di alcolici. Normalmente una birra lager contiene circa il 5% di alcol, ma alcune birre artigianali possono arrivare persino al 20%, se non di più.
    • Ogni alcolico produce effetti diversi. Tieni conto che, mentre la sbornia si ripercuote sul cervello e sul comportamento in maniera pressoché simile in tutti gli individui, ogni categoria di alcolici è in grado di causare effetti leggermente diversi a seconda delle persone. Ad esempio, potresti essere un po' più rilassato dopo aver bevuto vino rispetto a quando consumi tequila.
  3. 3
    Determina la tua attuale soglia di tolleranza. Prima di iniziare a incrementare il consumo di alcol, devi stimare il tuo livello attuale di sensibilità a questa sostanza. Così facendo, troverai il metodo più sicuro per aumentare le dosi.
    • Bevi un drink, magari anche due, in un ambiente sicuro con consumatori responsabili. Non metterti nella situazione in cui ubriacandoti puoi correre dei rischi e non circondarti di persone incoscienti che ti spingono a superare i tuoi limiti.
    • Se normalmente non bevi o al massimo ti concedi un paio di drink alla settimana, la tua tolleranza è relativamente bassa. Se, invece, sei solito bere due drink al giorno per cinque giorni alla settimana, ovviamente è più alta.
  4. 4
    Aumenta il consumo in maniera responsabile e sicura. Il modo più semplice per incrementare la resistenza all'etanolo consiste nell'aumentarne le dosi. Tuttavia, devi procedere senza mettere a rischio la tua salute e la sicurezza degli altri. Ricorda che il consumo di alcol non è mai privo di pericoli e, nonostante tu possa non percepire nessun effetto, sappi che le tue capacità vengono temporaneamente compromesse.
    • Procedi lentamente. Ad esempio, aggiungi un drink in più alla settimana rispetto a quanto faresti normalmente. Se non bevi mai, allora comincia con un bicchiere (o forse anche mezzo). Se in genere ti concedi un bicchiere di vino o superalcolici, prova a berne uno e mezzo o due. In questo modo, sarai sicuro di non esagerare man mano che vai avanti.
    • Considera di consumare un bicchiere d'acqua fra un drink e l'altro per aiutarti a bere lentamente.
    • Mangia mentre bevi. Accompagnando il drink con qualche pietanza, eviti di farti travolgere dall'effetto dell'alcol. Bere a stomaco vuoto comporta uno stato di ebbrezza più potente rispetto a quando è pieno.
  5. 5
    Segui le linee guida relative al consumo responsabile dell'alcol. Ricorda che stai cercando di migliorare la tua tolleranza e, al tempo stesso, di scongiurare lo sviluppo di una dipendenza. Un approccio in linea con i principi del consumo responsabile degli alcolici ti permetterà di ridurre il rischio di danneggiare la tua salute e diventare un alcolista.
    • Ricorda che queste sostanze compromettono la capacità di giudizio. Quindi, potresti ubriacarti e non pensare di essere sbronzo. Per questo motivo, conviene chiedere a un amico di tenere la situazione sotto controllo e aiutarti a rispettare le linee guida relative al consumo responsabile degli alcolici.
    • Le bevande alcoliche sono classificate in base alla percentuale di etanolo che contengono. Nei Paesi anglosassoni esistono anche le "unità alcoliche", che si riferiscono alla percentuale di alcol consumata. Un'unità alcolica corrisponde a 10 ml di etanolo puro.[4] Poiché nella maggior parte dei casi le bevande non sono composte di solo alcol, la percentuale di questa sostanza viene calcolata in termini di unità.[5] Per avere un riferimento, sappi che una bottiglia di vino corrisponde a 9-10 unità alcoliche.
    • Ad esempio, una pinta di birra (mezzo litro) con il 4% di alcol contiene 2,3 unità alcoliche.[6] Se preferisci i superalcolici, come lo scotch, sappi che un bicchierino da 25 ml corrisponde a 1 unità.[7] Nel caso del vino, un bicchiere da 175 ml ne contiene 2,3.[8]
    • Le norme per il consumo responsabile dell'alcol suggeriscono di non superare le 2-3 unità al giorno per le donne, che corrispondono a circa una birra o un bicchiere di vino al giorno oppure a 2-3 bicchierini di superalcolici.[9]
    • Per quanto riguarda gli uomini, le linee guida consigliano di non superare le 3-4 unità giornaliere, che equivalgono a 1-2 birre o bicchieri di vino oppure a 3-4 bicchierini di superalcolici.[10]
  6. 6
    Sappi quando fermarti. Man mano che la tolleranza aumenta, potresti avere difficoltà a capire quando esageri. Controlla esattamente quanto hai bevuto per evitare di ubriacarti, intossicarti o subire conseguenze persino peggiori.
  7. 7
    Stabilisci delle "giornate senza alcol" ogni settimana. È una buona idea permettere all'organismo di "disintossicarsi" un paio di giorni alla settimana. Così facendo, eviterai di sviluppare una dipendenza e il corpo avrà il tempo per riprendersi.
    • Se ti accorgi di non riuscire a stare un giorno senza bere, vuol dire che hai sviluppato una dipendenza.[11] In tal caso, cerca l'aiuto di un professionista della salute mentale.
  8. 8
    Sii consapevole dei pericoli associati al consumo dell'alcol. Ogni volta che bevi, corri il rischio di danneggiare l'organismo. L'unico comportamento che non implica nessun pericolo è quello di non bere affatto. Inoltre, più alcol consumi, più aumenta il rischio.[12]
    • La capacità di tollerare l'etanolo non ti protegge dai pericoli che comporta.
    • L'assunzione di alcol causa nell'immediato aumento di peso, depressione, problemi cutanei e perdita della memoria.
    • Nel lungo termine, invece, procura ipertensione, insufficienza epatica cronica e tumore al seno.

Metodo 2 di 2:
Portare la Tolleranza ai Massimi Livelli

  1. 1
    Comprendi in che misura i fattori fisici influenzano la capacità di reggere l'alcol. Il modo in cui una persona tollera l'alcol dipende da molti elementi, alcuni dei quali sono controllabili. In genere, il sesso, la corporatura, il peso, l'assunzione di farmaci, l'alimentazione e la spossatezza sono solo alcuni aspetti che incidono sulla capacità di tollerare l'etanolo.[13]
    • Le donne, che solitamente hanno una percentuale di massa grassa superiore e una quantità inferiore di acqua nel sangue rispetto agli uomini, non reggono l'alcol quanto questi ultimi. La ragione sta nel fatto che nel sistema circolatorio femminile non c'è acqua a sufficienza per diluire l'etanolo.[14]
  2. 2
    Considera i fattori controllabili che influiscono sulla tolleranza all'alcol. Sebbene non sia possibile modificare determinate caratteristiche, come il sesso, è possibile controllare alcuni fattori, tra cui peso, spossatezza, idratazione e alimentazione, per aumentare la tua capacità di reggere l'alcol.
  3. 3
    Aumenta di peso, soprattutto la massa muscolare. Per alzare la soglia di tolleranza, ti basta guadagnare peso. Più pesi, più velocemente l'organismo metabolizza l'etanolo aumentando la tolleranza a questa sostanza.[15]
    • È vero che la corporatura influisce sulla capacità di metabolizzare l'alcol, ma i tessuti muscolari lo assorbono molto più velocemente del grasso.
    • Se vuoi aumentare di peso, ricorda di farlo in modo sicuro. Anche solo 5 kg in più possono modificare la tua tolleranza alle bevande alcoliche. Tuttavia ricorda che, come il consumo di alcolici, anche l'aumento di peso comporta alcuni rischi. Ad esempio, combinati insieme, questi fattori favoriscono l'ipertensione.
  4. 4
    Mangia. A stomaco pieno, l'alcol viene assorbito più lentamente e i suoi effetti saranno meno intensi. Analogamente, a stomaco vuoto si abbassa la soglia di tolleranza.
    • Le porzioni sono importanti. Per esempio, se hai fatto un pasto abbondante, l'assorbimento dell'etanolo nel sangue si rallenta comportando temporaneamente una maggiore tolleranza.
    • Anche il tempo trascorso fra un pasto e il consumo di alcol produce effetti sulla capacità di reggere l'etanolo. Ad esempio, se ti concedi un lauto pranzo mentre sorseggi un alcolico o poco prima di assumerlo, la tolleranza sarà maggiore, ma diminuisce se fai solo uno spuntino e lasci trascorrere parecchio tempo prima di bere un drink.
    • Ricorda che gli alimenti rallentano l'assorbimento dell'alcol all'interno del sistema circolatorio. Questo non vuol dire necessariamente che puoi bere più del solito. Quindi, è meglio peccare per eccesso di prudenza anziché esagerare.[16]
  5. 5
    Mantieniti idratato. Se consumi alcol quando sei disidratato, la soglia di tolleranza si abbassa perché c'è meno acqua nel sangue in grado di diluire l'etanolo.
    • Considera di bere un bicchiere d'acqua prima di un alcolico per assicurarti un minimo di idratazione corporea.
    • Bevi acqua anche tra un drink e l'altro. Ti aiuterà a rimanere idratato e rispettare le linee guida per il consumo responsabile di alcol.
  6. 6
    Ricordati di dormire e restare in forma. Se sei stanco o malato, il corpo ha più difficoltà a metabolizzare ed eliminare l'alcol.
    • Se hai trascorso una notte insonne o sei stressato per il lavoro, evita di bere per un giorno. In tal modo, permetterai all'organismo di riprendersi e, allo stesso tempo, non rischi di esagerare con i drink settimanali.
    • Se sei malato e stai assumendo farmaci, ricorda che possono interagire con l'alcol amplificandone gli effetti.
    • Se non stai bene, non bere. In questo modo, aiuti il corpo a riposare, eviti di esagerare con i quantitativi settimanali di alcol e non avrai reazioni avverse causate dall'assunzione congiunta di medicinali e sostanze alcoliche.
  7. 7
    Ricordati di seguire le linee guida per il consumo responsabile di alcol. Anche se hai deciso di aumentare la tua soglia di tolleranza modificando i fattori controllabili (tra cui peso, spossatezza, stato di salute e alimentazione), devi comunque attenerti alle linee guida per il consumo responsabile delle sostanze alcoliche.
    • Così facendo, sarai sicuro di non rovinare la tua salute e non sviluppare una dipendenza.

Consigli

  • Se ti limiti a bere solo una categoria di alcolici durante una serata, avrai meno difficoltà a stimare quanto ne consumi.
  • Se vuoi aumentare la tua soglia di tolleranza all'alcol in modo sicuro e responsabile, devi avere pazienza: non puoi farlo dalla sera alla mattina. Incrementa gradualmente il consumo (e quindi la tolleranza) rispettando le linee guida per il consumo responsabile delle sostanze alcoliche. Impiegherai più tempo, ma sarai al riparo da eventuali rischi per la salute.

Avvertenze

  • Non bere mai se devi guidare.
  • Bere compulsivamente nuoce alla salute e, in alcuni casi, potrebbe diventare un comportamento esiziale.
  • Il tentativo di aumentare la soglia di tolleranza all'alcol potrebbe scatenare una reazione avversa improvvisa e inaspettata e/o un'intossicazione con esito fatale.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 52 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Drinks
Questa pagina è stata letta 29 990 volte.

Hai trovato utile questo articolo?