Come Migliorare le Proprie Relazioni

Qualsiasi tipo di relazione, con i membri della famiglia, con persone con cui si lavora, con amici, o con clienti che si assistono, richiede molto impegno. Gran parte del cemento che migliora le nostre relazioni si basa, infatti, su fiducia, compassione e accettazione dell’altro. Tuttavia, è necessario prendere in considerazione le differenze – due persone non sono mai uguali o hanno gli stessi interessi, e pur cercando naturalmente elementi comuni da condividere, l’accettazione delle compatibilità come delle differenze è essenziale per una relazione di lunga durata.

Passaggi

  1. 1
    Conosci te stesso. Espresso da sempre da molte persone, questo antico e semplice adagio è essenziale per la costruzione di buoni rapporti. Se non conosci le tue esigenze, desideri, preferenze e limiti, rischi di usare le relazioni come un sostegno alla tua auto referenzialità, che può facilmente portare a co-dipendenza, comportamento assillante, possessività aggressiva, manipolazione o altre ragioni patologiche per voler essere con gli altri. Conoscere te stesso ti aiuta a essere un creativo, uno che costruisce sulla forza piuttosto che una distruttiva Debbie Downer, uno che gioisce dei successi, dei riconoscimenti e dei punti di forza degli altri, anziché provarne fastidio. Siamo sempre attratti da persone che ci fanno sentire bene con noi stessi e, in definitiva, questa è l'abilità numero uno per migliorare i nostri rapporti con gli altri.
  2. 2
    Conosci l'altra persona. Non è facile imparare tutto ciò che è possibile su una vasta gamma di persone, ma fa tanta differenza che sicuramente ne vale la pena; anche le persone che attraversano le nostre strade una volta nella vita possono toccarci profondamente solo per interessarsi a noi come persone. Ad esempio, pensa al venditore che cerca di fare una conversazione sulla tua vita, piuttosto che agire come se non gli importasse niente della tua presenza e interessandosi soltanto del prodotto. Una vendita spesso ha successo semplicemente perché il venditore mostra di considerare il cliente come un essere umano, non come un consumatore. Impegnati per costruire un rapporto con un altro, non importa quanto breve potrà essere, e sarai notevolmente impressionato da quanto diventano più facili le tue interazioni con gli altri.
    • Fai domande semplici su grandi cose. Cerca di conoscere i valori e le convinzioni di altre persone chiedendo. Riguardo alle persone con cui hai una relazione stretta, cosa sai delle loro opinioni sul mondo, su altre persone, sulle leggi, sul male, sul matrimonio, sulla fede, sull’appagamento spirituale, ecc.?
    • Condividi inoltre le tue opinioni e i tuoi valori. Tuttavia, sii pronto a essere sfidato da ciò che gli altri pensano e credono, senza essere negativo, conflittuale o odioso nelle risposte. Non devi rinunciare a ciò in cui credi, ma puoi imparare qualcosa se sei disponibile ad ascoltare ciò che gli altri pensano.
    • Sentiti a tuo agio quando fai domande sui valori degli altri; molte persone gradiscono l'opportunità di aprirsi un po’ di più. Tuttavia, non indagare o distorcere le risposte e stai particolarmente attento alle persone che ancora cercano i propri valori, che sembrano confuse, o che semplicemente trovano questo genere di conversazione sconvolgente. Non tutti si sentono a proprio agio a parlare dei propri valori, ma la maggior parte apprezza i suggerimenti benevoli.
  3. 3
    Evita di sbandierare meriti derivanti da un matrimonio o dall’essere membro di una famiglia. A volte, molti di noi non si sentono realizzati, perché essere completi, è solo essere parte di una coppia. Essere single non sempre è una scelta, ma l’importante è dare il meglio di se quando si è in questa situazione, e continuare a rivolgersi agli altri come amico e come un essere umano piuttosto che sembrare costantemente bisognoso e perso. Impara a dedicare tempo a te stesso in modi positivi, considerando l’essere single in termini di salute non di solitudine, e semplicemente un altro aspetto del tuo essere.
    • Per coloro che provengono da situazioni familiari disastrate, ci può essere un profondo desiderio di ricreare una famiglia che "funziona". Non c'è niente di sbagliato in questo desiderio, purché non ti induca a cambiare sistema di vita prima di averlo realizzato; non mettere il compimento della tua vita in attesa per una eventualità che non è ancora successa (e ricorda che l'idea di ciò che "funziona" è molto astratta). Inoltre, continua a essere parte della vita dei membri della famiglia disastrata con cui sei ancora in relazione e di cui ti preoccupi. Essi sono ancora la tua famiglia, e possono essere una fonte di forza e sostegno. Per quelli per i quali la precedente situazione familiare era così cattiva da non poter fare conto su nessuno, si possono trovare altre persone su cui fare affidamento, come i buoni amici, i membri della famiglia estesa o coloro che hanno significato moltissimo nella propria vita. Siamo tutti una sola famiglia, dopo tutto.
  4. 4
    Ricorda che le migliori relazioni sono basate su vivere, amare e condividere:
    • Vivere significa lasciare che gli altri vivano come hanno scelto di fare salvo che non violino la dignità degli altri; non cercare di cambiare le persone o indirizzare le scelte della loro vita - mentre c'è spazio per i consigli, non imporre le tue preferenze agli altri. Significa anche godere attivamente di essere con altre persone, essendo disponibili per loro e ascoltandoli con attenzione. Troppe volte quando siamo con qualcuno ci facciamo distrarre per rispondere al telefono o per pensare ad altre cose, invece di concentrarci sulla persona che è con noi. Coltiva l’essere presente come il dono migliore che mai si può offrire a un altro essere umano.
    • Amare significa dare il proprio amore per gli altri interamente e senza condizioni. Questa è probabilmente una delle cose più difficili nella maggior parte delle relazioni, perché a volte la preoccupazione per un'altra persona perde di prospettiva per senso di responsabilità o per l’attenzione a un'altra persona, così cerchiamo di porre condizioni sul nostro amore come un modo di dare forma alle nostre attese. Cerca con forza di resistere a questa tentazione e semplicemente ama le persone per quello che sono. Se vedi verruche, continua a raschiare fino a trovare le gemme sotto.
    • Condividere crea armonia in una relazione. L’armonia e l’equilibrio sono parte della struttura di una buona relazione. Ricorda che le relazioni non riguardano te: riguardano l'altro.
  5. 5
    Cogli il punto di vista dell'altro. Un importante elemento per migliorare le relazioni è saper indossare i panni dell’altro. È impossibile conoscere davvero le motivazioni, ragioni e azioni di un'altra persona se non osserviamo con attenzione e ascoltiamo con cuore aperto. È facile bandire una persona perché ha fatto o detto cose su cui non siamo d’accordo o perché ci si sente male a livello superficiale e preferiamo leccarci le ferite invece di considerare le reali motivazioni. È possibile che le tue reazioni stiano inducendo un'altra persona a reagire nei tuoi confronti in un modo che rende le cose ancora più difficili tra voi? Ad esempio, se pressi qualcuno riluttante a esprimere i suoi sentimenti su di te, e questo finisce per dire anche meno, considera che la tua invadenza può averlo fatto ammutolire totalmente. O, se questa persona si è finalmente aperta, ma gli sei saltato alla gola con fastidio o rabbia per le cose che ha detto, stai semplicemente confermando che il silenzio intorno a te è la scelta migliore. Invece, prova quanto segue ogni volta che ti trovi in una situazione dove percepisci scontro, disagio o incomprensione nella relazione tra voi:
    • Smettila di parlare e semplicemente ascolta.
    • Prenditi un momento per incassare veramente quello che ha detto l'altro.
    • Ripeti quello che hai capito di ciò che l'altro ha detto (il succo, non parola per parola).
    • Riassumi ciò che l'altra persona ha detto fino a quando non è d’accordo che hai fatto centro.
    • Quindi inizia a cercare un compromesso piuttosto che bombardarlo con quello che pensi "non sia stato capito" del tuo punto di vista.
  6. 6
    Sii pronto ad affrontare difficoltà e problemi nelle relazioni, non appena sorgono. Lasciare incancrenire i problemi in una relazione è una ricetta per alimentare incomprensione e rabbia, che in definitiva può portare a una rottura della relazione. Parla apertamente dei sentimenti, dei problemi che hai e delle preoccupazioni circa le cose che hai sentito o che ti sono state dette. Evita i pregiudizi sul gossip, ma cerca di pulire l'aria quando qualcuno con cui interagisci sembra avere detto o fatto qualcosa che si riverbera negativamente su di te.
    • Quando si parla apertamente, non c'è alcuna necessità di confessare tutti i tuoi peccati e di raccontare l’intera storia della tua vita. Sii avveduto sulle cose che dici e vai al punto. Mettere su storie strappa lacrime per avere la comprensione degli altri è un vestito che diventa presto stretto.
  7. 7
    Sii disposto a prendere in pieno la responsabilità per le tue parole e azioni se desideri che la relazione funzioni. Dopo l'infanzia, ci si aspetta che tu sia responsabile di ciò che dici e fai; purtroppo, ci sono molti adulti incapaci di afferrare questo concetto semplice, e che si sentono più sicuri, per un motivo o un altro, attribuendo la colpa delle proprie inadeguatezze e azioni agli altri. Dopo un po’, questo fa vacillare le relazioni perché nessuno vuole essere accusato continuamente, ed è noioso e faticoso avere intorno qualcuno che costantemente incolpa gli altri e non si prende mai le proprie responsabilità. Un modo molto rapido per migliorare molte relazioni è rimuovere la colpa, accettare le responsabilità e trovare soluzioni invece di lamentarsi.
  8. 8
    Cresci insieme. Aspettarsi che qualcuno rimanga la stessa persona che era 5, 10 o 20 anni fa è irrealistico e sleale. Vuoi essere ricordato come la stessa persona che eri 20 anni fa, o sei cresciuto e cambiato nel frattempo? Le buone relazioni danno spazio alla crescita e, in queste, entrambe le parti accettano che l’altro cresca. Infatti, non solo permettono questo spazio ma lo alimentano; aiuta, quindi, l’altro a diventare sempre più la persona che vuole essere, a sviluppare i suoi punti di forza, e fai affidamento su questi. Valorizzare il meglio dell’altro è una delle più grandi esperienze in una relazione, che si tratti di familiari, amanti, studenti, impiegati, colleghi, amici, clienti, chiunque!
    • Ricorda, che pur crescendo, le modifiche non significano necessariamente la fine di una relazione; invece, è solo un diverso tipo di rapporto. Se puoi accettare che lo stato della tua relazione è cambiato, questo può essere l'inizio di qualcosa di completamente speciale in un modo nuovo. Naturalmente, però, per alcuni la crescita significa allontanarsi e diventare incompatibili. Anche questo è normale, ma assicurati che davvero non riesca ad accettarlo prima di tagliare infine i legami.
  9. 9
    Alimenta la tua relazione. Qualsiasi relazione, come ogni essere vivente, ha bisogno di alimentarsi per fiorire; lasciata sola, non curata, e trascurata, la possibilità che sopravviva sarà minima. Questo significa destinare tempo, anche breve, da trascorrere con l’altro. Nelle relazioni intime, il tempo necessario da trascorrere insieme sarà maggiore rispetto a quello di un capo con un dipendente o di un rivenditore con un cliente, ma in ogni caso, il tempo trascorso deve essere dedicato, concentrato e di qualità, al fine di alimentare la relazione. Presta la tua completa attenzione, dimostra di interessarti e di essere interessato, e sii mentalmente ed emotivamente disponibile quando passi il tempo con un altro.
    • Se qualcuno vive lontano da te, inviagli un e-mail di tanto in tanto o telefonagli. Organizza per incontrarvi occasionalmente, o se questo è impossibile, prova con una video chat. Con la nostra incredibile tecnologia è come essere in una stanza con un'altra persona nel centro del mondo, quindi approfittane!
  10. 10
    Credi, fidati e presumi la buona fede. Credere nelle persone e fidarsi di loro non è sempre facile. Certamente, ci sono persone che abuseranno della tua fiducia e che non vivono in base alla tua convinzione in loro. Tuttavia, è sempre meglio supporre che gli altri faranno la cosa giusta e che cercheranno di vivere in base alla fiducia che riponi in loro, piuttosto che osservare il mondo attraverso le lenti del timore e della rabbia. Con tutti i mezzi, usa il tuo ingegno e il buon senso su ciò che non va bene quando interagisci con altre persone – non vuoi finire danneggiato fisicamente o emotivamente maltrattato – ma cerca di essere una fonte di incoraggiamento e di luce per le altre persone nella tua vita, dando indicazioni che credi e hai fiducia in loro al di sopra di ogni cosa. È sempre più difficile rompere la fiducia e lasciare cadere una persona quando si è pienamente consapevoli di questa fiducia, e si sa che per romperla bisogna fare scelte attive che portano danno. In molte situazioni dove è assente la coercizione, presupporre la buona fede di un essere umano ti garantirà la ricompensa di una relazione migliore, e potrebbe anche tradursi in un impegno permanente e reciproco come amici o partner di fiducia.
    Pubblicità

Consigli

  • Le relazioni sono iterative. Questo significa cercare reciprocamente di: conoscere, capire, credere e fidarsi l’uno dell’altro simultaneamente e ripetutamente.
  • Se il tuo partner, amico o altra persona con cui hai rapporti è depresso per qualcosa, non provare a dirgli cosa avrebbe potuto fare per stare meglio. È troppo tardi per questo. È venuto da te per aiuto. Col senno di poi, probabilmente già sa cosa avrebbe dovuto fare in modo diverso. È sufficiente dire "Che fa davvero schifo" o "Mi dispiace che è successo a te", ecc ed essere lì per lui, o almeno essere comprensivo senza critiche. Non c'è niente di peggio che andare da un'altra persona per essere confortato dopo una giornata terribile e sentirsi dire quello che tu "avresti fatto" o "tentato di fare".
  • Le relazioni sono dare e prendere, ma sia il dare e il prendere devono essere bilanciati per assicurare un buon risultato.
  • Non preoccuparti se le cose sembrano andare un po' a rilento - rilassati. Le relazioni migliori sono quelle che bruciano lentamente - come una candela.
  • Elimina le parole "Te l’ho detto" dal tuo vocabolario. Niente è più fastidioso e meno utile.
  • Una relazione può essere di diverso tipo. Se gestisci un negozio in Sardegna devi mantenere un rapporto con i clienti. Se sei un medico, devi mantenere un rapporto con i pazienti. Tutte le professioni richiedono solitamente un rapporto sano perché abbiano successo. http://www.mahendratrivediscam.com/ aiuta le persone a eliminare gli ostacoli in qualunque relazione.

Pubblicità

Avvertenze

  • Evita di scherzare e giocare con i sentimenti altrui. Questo non migliora le tue relazioni; manipola la gente e ti fa pensare di avere un rapporto quando non lo hai, perché è tutto su un solo lato.
  • È importante ricordare che anche se è possibile modificare il comportamento delle persone, la loro personalità di base rimane la stessa.
  • Evita di basare un rapporto intimo sul sesso. Una volta che hai fatto questo, la relazione si basa principalmente sul sesso e non sulla necessità di conoscersi reciprocamente. È molto difficile tornare indietro da questo, e questo è il motivo per cui alcune persone sono resolute a non fare sesso prima del matrimonio. E per quanto il sesso sia divertente, non è mai abbastanza forte da solo da creare un legame capace di durare tutta la vita.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 35 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Vita di Coppia
Questa pagina è stata letta 17 187 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità